Scarica PDF Scarica PDF

Banane, burro d’arachidi e yogurt sono ottimi ingredienti per preparare dei deliziosi premi per il tuo cane. Se vuoi risparmiare un po’ di soldi, essere sicuro di sapere cosa dai da mangiare al cane o semplicemente ti piace l’idea di dargli qualcosa che hai preparato tu, ci sono vari modi per combinare questi ingredienti e preparare qualcosa che piacerà al tuo amico a quattro zampe. I dolcetti surgelati sono ottimi per la stagione calda, meno adatti all’inverno. Per preparare quelli essiccati avrai bisogno di alcuni strumenti particolari, ma durano molto di più di quelli cotti al forno. Se il tuo cane ha problemi di salute, verifica con il veterinario se questi dolcetti sono adatti a lui.

Ingredienti

Dolcetti congelati

  • 2 banane schiacciate
  • 900 g di yogurt bianco
  • 130 g di burro d’arachidi

Dolcetti cotti al forno

  • 300 g di farina di riso
  • 85 g di burro d’arachidi
  • 45 g di burro
  • 3 banane schiacciate
  • 120 ml di yogurt bianco
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2 uova grandi

Dolcetti essiccati

  • 250 ml di yogurt bianco
  • 1 banana schiacciata
  • 1 cucchiaio colmo di burro d’arachidi

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Dolcetti Surgelati

  1. 1
    Raduna gli ingredienti e prepara gli utensili. Predisponendo tutto prima di iniziare, eviterai di fare pasticci o di contaminare il cibo mentre ti muovi per la cucina alla ricerca di questo o quell’ingrediente. Prepara tutto e renditi la vita più facile.
  2. 2
    Mescola lo yogurt, le banane schiacciate e il burro d’arachidi in una ciotola. Mischia bene gli ingredienti: in questo modo sarai certo che il tuo cane mangerà la giusta dose di ogni elemento. Il burro d’arachidi fa bene ai cani, ma in piccole dosi.
  3. 3
    Versa l’impasto in stampi da muffin. Una dozzina dovrebbero essere sufficienti, ma per sicurezza tienine a portata di mano qualcuno in più. Considera quanto vuoi che siano grandi i dolcetti.
    • Tieni a mente le dimensioni del tuo cane. Se è di taglia piccola, metti meno impasto in ogni stampo.
    • Non inserire bastoncini da ghiaccioli o stuzzicadenti. Potrebbero ferire il cane.
  4. 4
    Metti in freezer per tutta la notte. Lasciandoli nel congelatore per una notte, sarai sicuro che saranno ben congelati. Essendo surgelati, non solo daranno sollievo al cane durante le calde giornate estive, ma ci metterà anche più tempo per mangiarli. Se non sono ben congelati, saranno meno divertenti da consumare per il tuo cane.
  5. 5
    Togli il dolcetto dallo stampo e dallo al cane. Se usi stampi usa e getta potrebbe accidentalmente mangiarli. Il dolcetto dovrebbe uscire semplicemente schiacciando lo stampo, ma se hai difficoltà staccalo usando un coltello.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Dolcetti Cotti al Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno a 180 °C. Se non lo fai, ci vorrà più tempo per cuocere il cibo. Devi assicurarti che il forno sia alla giusta temperatura prima di inserire i dolcetti, in modo che cuociano correttamente.
  2. 2
    Ungi lo stampo da muffin. In questo modo i dolcetti non si attaccheranno alla teglia. Ungendo lo stampo sarai certo che non si romperanno quando li tirerai fuori.
  3. 3
    Versa la farina di riso in una ciotola capiente. La farina di riso è una delle più digeribili per i cani: a differenza di altri cereali, i cani assorbono la maggior parte dei carboidrati presenti nel riso[1] . Inoltre, serve a dare consistenza ai dolcetti, per evitare che si sfaldino appena usciti dal forno.
  4. 4
    Riscalda il burro d’arachidi e il burro finché non si sciolgono. Mescola e lascia raffreddare, ma non troppo. Dovresti poterci mettere il dito dentro senza scottarti. Se usi il burro troppo caldo potresti cuocere le uova prima del tempo, impedendo che si mescolino con gli altri ingredienti.
    • Sul fornello, usa un piccolo pentolino. Riscalda a fuoco basso, non ci vorrà molto. Fai attenzione a non bruciarlo – il burro brucia molto facilmente.
    • Se usi il microonde, assicurati che il contenitore che usi sia adatto a questo tipo di forno. Per iniziare, prova per 20-30 secondi. Riscalda ancora solo se necessario. Potresti bruciare il burro nel microonde così come sul fornello.
    • Se il burro è quasi sciolto, dai una mescolata e aspetta un minuto. Vedrai che si scioglierà ulteriormente.
  5. 5
    In un’altra ciotola, aggiungi le banane schiacciate, lo yogurt, le uova e l’estratto di vaniglia. Poi aggiungi mescolando il burro sciolto, prima che si rapprenda.
  6. 6
    Aggiungi gli ingredienti umidi alla farina di riso e incorporali usando una spatola. Continua finché l’impasto non è uniforme. Non ti preoccupare di eventuali piccoli grumi di farina, il tuo cane non ci farà caso. Non mescolare troppo.
  7. 7
    Distribuisci l’impasto uniformemente nello stampo da muffin. Non riempire del tutto i pirottini: sono per un cane e sono piccoli premi, non pasti completi.
  8. 8
    Cuoci finché inserendo uno stuzzicadenti nel centro del dolcetto lo estrai pulito. Questo perché, quando saranno ben cotti, l’impasto non sarà più appiccicoso poiché l’acqua sarà quasi completamente evaporata. Non ti preoccupare se saranno un po’ stracotti. Controlla dopo 20 minuti.
    • La cosa più importante è cuocere bene i dolcetti. Non solo potrebbe essere pericoloso mangiare uova poco cotte, ma il premio potrebbe anche squagliarsi.
    • Un dolcetto più morbido, adatto ai cani più anziani, ci metterà meno tempo a cuocere rispetto a uno più croccante per cani giovani e con denti forti.
    • Indipendentemente dalla grandezza e dalla consistenza desiderata, riempi ogni pirottino dello stampo con la stessa quantità di impasto, altrimenti i dolcetti non cuoceranno in modo uniforme.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Dolcetti Essiccati

  1. 1
    Prepara l’essiccatore con un vassoio non bucherellato per frutta. In alternativa, copri il vassoio con un foglio di carta da forno. Posizionare i dolcetti su un vassoio bucherellato senza un supporto solido creerà un bel pasticcio: sarebbe una scocciatura e sprecheresti dell’ottimo cibo per cani.
  2. 2
    Ungi con dell'olio un tovagliolo di carta. Strofinalo sul vassoio o sulla carta da forno. Serve per evitare che i dolcetti si attacchino.
  3. 3
    Mescola gli ingredienti in una ciotola. Assicurati che siano ben miscelati.
  4. 4
    Metti l’impasto sul vassoio in mucchietti distribuiti in maniera regolare. In questo modo sarai certo che i dolcetti si disidrateranno tutti contemporaneamente. Non è importante che siano tutti esattamente delle stesse dimensioni. Pensa alla grandezza del premietto che vuoi dare al tuo cane.
  5. 5
    Lascia essiccare per tutta la notte a 50 °C. Devi trovare il giusto equilibrio tra tempo e temperatura di essiccazione. Così come per il congelamento, ma diversamente dalla cottura in forno, disidratare lo yogurt ne mantiene le proprietà probiotiche. A temperature superiori ai 55 °C i fermenti lattici dello yogurt muoiono[2] . Per sicurezza, mantieni la temperatura dell’essiccatore tra 45 e 55 °C.
  6. 6
    Togli i premietti dal vassoio o dalla carta forno e conservali in un luogo fresco e asciutto. I dolcetti disidratatati come questi si conservano piuttosto bene. Avranno una scadenza, ma resisteranno abbastanza a lungo nella dispensa. Non hanno bisogno di essere messi in frigorifero.
    Pubblicità

Consigli

  • Dare questi dolcetti al cane quando siete in giro può creare sporco e disordine.
  • I cani sono carnivori, spesso onnivori per sopravvivenza. L’idea del tuo cane di “piccolo premio” è un pezzo fresco e ancora caldo di cervo o antilope appena ucciso, preferibilmente ancora sanguinante. Preparare dolcetti con banane, yogurt e burro d’arachidi, cibi non consumati in natura dai cani, è più per il tuo benessere che per il suo.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non usare alcun tipo di bastoncino! Se li usi, il cane potrebbe ingoiarli e soffocare.
  • I cani che hanno sofferto di pancreatite dovrebbero evitare questi dolcetti, per via del grasso contenuto nel burro d’arachidi.
  • Se vuoi aggiungere altri ingredienti, assicurati che siano salutari per il cane. I cani non possono mangiare uva, uvetta o cioccolato; in ogni caso, consulta un veterinario o procurati una lista di cibi vietati.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Dolcetti congelati

  • Ciotola capiente
  • Attrezzo per mescolare
  • Stampi da muffin

Dolcetti cotti al forno

  • Ciotola grande
  • Ciotola media
  • Piccolo contenitore per riscaldare (pentolino o ciotola da microonde)
  • Strumento per mescolare
  • Stampo da muffin
  • Stuzzicadenti (per verificare la cottura)

Dolcetti Essiccati

  • Essiccatore
  • Carta da forno o vassoio non bucherellato per frutta
  • Ciotola capiente
  • Strumento per mescolare
  • Spatola per staccare i dolcetti

wikiHow Correlati

Riconoscere un Cane che Sta per MorireRiconoscere un Cane che Sta per Morire
Punire il CanePunire il Cane
Prendersi Cura di un Cane dopo la SterilizzazionePrendersi Cura di un Cane dopo la Sterilizzazione
Insegnare al Tuo Cane i Comandi di BaseInsegnare al Tuo Cane i Comandi di Base
Far Smettere al Cane di Leccarsi le Zampe con Rimedi CasalinghiFar Smettere al Cane di Leccarsi le Zampe con Rimedi Casalinghi
Far Smettere di Abbaiare il Cane del VicinoFar Smettere di Abbaiare il Cane del Vicino
Rimuovere Vecchie Macchie di Urina di CaneRimuovere Vecchie Macchie di Urina di Cane
Difendersi dall'Attacco di un CaneDifendersi dall'Attacco di un Cane
Riconoscere i Sintomi di Displasia dell'Anca nei CaniRiconoscere i Sintomi di Displasia dell'Anca nei Cani
Far Ingrassare un CaneFar Ingrassare un Cane
Insegnare a un Cane a Non Abbaiare alle PersoneInsegnare a un Cane a Non Abbaiare alle Persone
Solidificare le Feci del tuo CaneSolidificare le Feci del tuo Cane
Lessare il Pollo per i Cani
Calmare un Cane Maschio quando la Femmina è in CaloreCalmare un Cane Maschio quando la Femmina è in Calore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da:
Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali. Questo articolo è stato visualizzato 1 351 volte
Categorie: Cani
Questa pagina è stata letta 1 351 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità