Scarica PDF Scarica PDF

Con la loro tortilla croccante e un delizioso ripieno a base di formaggio, verdure e carne, le quesadillas sono una gustosa alternativa al solito panino. Questo non significa però che possano essere mangiate solo a pranzo o a cena. Preparando un ripieno a base di uova e pancetta, è possibile gustarle anche a colazione, iniziando così alla grande la giornata. Usa verdure e peperoncino piccante per ricreare i classici sapori della cucina messicana: porterai a tavola una pietanza perfetta per il pasto più importante della giornata.

Ingredienti

  • 500 g di pancetta tagliata sottile
  • 3 cucchiai (45 g) di burro (diviso)
  • 1 cipolla intera tagliata a dadini
  • 1 peperone intero senza semi tagliato a dadini
  • 1 peperoncino jalapeño intero senza semi tagliato a dadini
  • 8 uova intere
  • 60 ml di panna liquida
  • Sale e pepe q.b.
  • 6 tortillas intere
  • 150 g di Cheddar e Monterey Jack grattugiati freschi
  • Pico de gallo (per servire)
  • Panna acida (per servire)

Parte 1 di 3:
Cuocere la Pancetta e le Verdure

  1. 1
    Friggi la pancetta. Per preparare le quesadillas ti serviranno 500 g di pancetta tagliata in fette sottili. Cuocila a fiamma medio-alta in una padella grande fino a ottenere una consistenza croccante [1] .
    • Per preparare una colazione più sana, puoi usare della pancetta di tacchino o vegetale anziché quella di maiale.
    • La pancetta può anche essere sostituita con salsiccia o prosciutto.
  2. 2
    Asciuga la pancetta e getta il grasso rimasto nella padella. Ottenuta una consistenza croccante, rimuovi la pancetta dalla padella. Adagiala su un piatto rivestito di carta da cucina per assorbire il grasso. Getta gli eccessi di lardo rimasti nella padella [2] .
    • Non è necessario rimuovere completamente il grasso rimasto nella padella. I residui di lardo aiutano a ungere la superficie di cottura e a rendere più saporite le verdure.
  3. 3
    Fai sciogliere il burro nella padella. Tolta la pancetta, ungi la padella con 2 cucchiai (30 g) di burro. Regola la fiamma al massimo, quindi lascialo cuocere fino a quando non si sarà sciolto completamente e la padella non sarà diventata bollente. Dovrebbero volerci 3 o 5 minuti [3] .
  4. 4
    Rosola la cipolla, il peperone e il peperoncino jalapeño fino a farli ammorbidire. Unta e riscaldata la padella, metti a cuocere una cipolla intera tagliata a dadini, un peperone intero tagliato a dadini e un peperoncino jalapeño intero tagliato a dadini. Lasciali cuocere fino a quando non cominceranno ad ammorbidirsi e a dorarsi. Dovrebbero impiegare 2 o 3 minuti [4] .
    • Mescolali durante la rosolatura per assicurarti che si cuociano in maniera uniforme.
  5. 5
    Impiatta le verdure. A cottura ultimata, rimuovile dalla padella con una schiumarola e trasferiscile su un piatto. Mettile da parte per ora, quindi sposta nuovamente la padella sul fuoco regolandolo a fiamma medio-bassa [5] .
    • Sebbene le verdure vengano riscaldate di nuovo al momento di cuocere le quesadillas, si raccomanda di coprire il piatto con un foglio di carta stagnola per tenerle al caldo.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Preparare le Uova Strapazzate

  1. 1
    Mescola le uova, la panna liquida, il sale e il pepe. Per preparare questa pietanza, rompi 8 uova intere in una ciotola grande. Aggiungi 60 ml di panna liquida, sale e pepe quanto basta. Mescola bene per ottenere un risultato omogeneo [6] .
    • Volendo, è possibile usare un sostituto per uova.
    • Se vuoi che le quesadillas abbiano un gusto intenso tipico della cucina messicana o Tex-Mex, puoi insaporire le uova con del condimento per tacos o del peperoncino in polvere.
    • Si consiglia anche l'erba cipollina e/o il coriandolo fresco per renderle ancora più saporite.
  2. 2
    Fai sciogliere maggiori quantità di burro nella padella e metti a cuocere le uova. Sbattute le uova, versa un cucchiaio (15 g) di burro nella padella. Lascialo riscaldare a fiamma medio-bassa per 1 o 2 minuti, oppure fino a farlo sciogliere quasi completamente. Poi, versa il composto con cura nella padella [7] .
    • Assicurati che la padella non sia eccessivamente calda, altrimenti le uova potrebbero cuocersi troppo velocemente. Tienila a una temperatura medio-bassa.
  3. 3
    Mescola le uova e falle cuocere bene. Versato il composto nella padella, miscelalo con un cucchiaio o una spatola di legno durante la cottura per favorire la formazione di grumi. Lascialo cuocere fino a farlo addensare e a rimuovere ogni traccia di liquido. Togli la padella dal fuoco e mettila momentaneamente da parte [8] .
    • Se ti sembra che le uova si stiano cuocendo troppo velocemente, abbassa la fiamma al minimo per evitare che si brucino.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Formare le Quesadillas

  1. 1
    Ungi una padella. Prendi un'altra padella per cuocere le quesadillas. Falla riscaldare a fiamma medio-bassa, quindi ungi leggermente la superficie con una noce di burro [9] .
    • Volendo, le quesadillas possono essere cotte anche su una piastra.
  2. 2
    Adagia una tortilla nella padella, quindi stratifica il formaggio, le verdure, le uova e un'altra tortilla su di essa. Ti serviranno 8 tortillas per preparare 4 quesadillas. Metti una tortilla nella padella unta e calda, quindi cospargici una manciata di Cheddar e Monterey Jack freschi grattugiati. Aggiungi uno strato di verdure, pancetta, uova e un'altra manciata di formaggio prima di chiuderla con una seconda tortilla [10] .
    • Puoi usare qualsiasi tipo di tortilla desideri per preparare le quesadillas, fra cui quelle di farina raffinata, mais o farina integrale.
    • 150 g di Cheddar e Monterey Jack grattugiati dovrebbero bastare per 4 quesadillas.
    • Puoi anche adagiare delle fette di avocado sulle uova.
  3. 3
    Fai cuocere la quesadilla su un lato per qualche minuto. A questo punto, lascia cuocere la quesadilla sul primo lato per 30-60 secondi. Solleva un bordo con una spatola piatta per capire se è pronta: dovrebbe diventare croccante e leggermente dorata [11] .
  4. 4
    Gira la quesadilla e cuocila fino a farla dorare sull'altro lato. Ultimata la cottura del primo lato, girala con cura usando una spatola larga. Lasciala cuocere per altri 30-45 secondi o fino a quando non si sarà dorata anche sul secondo lato [12] .
    • Se la cottura dovesse essere lenta, puoi regolare la fiamma a temperatura media.
    • A fine cottura il formaggio dovrebbe essersi sciolto del tutto, mentre il ripieno dovrebbe essere bollente.
  5. 5
    Ripeti il procedimento con le tortillas restanti. Cotta la prima quesadilla, toglila dalla padella e impiattala. Ripeti il processo di farcitura e cottura con quelle rimanenti fino a ottenere 4 quesadillas [13] .
  6. 6
    Guarnisci le quesadillas con panna acida e pico de gallo, quindi servile. Ultimata la cottura, guarnisci ciascuna quesadilla con della panna acida e della salsa pico de gallo. Servile da sole o accompagnandole con un contorno di patate [14] .
    • Puoi guarnirle anche con salsa messicana o guacamole.
    • Le quesadillas possono essere conservate nel freezer. Preparale e cucinale come al solito, ma falle raffreddare completamente prima di riporle in un sacchetto di plastica adatto al congelatore. Congelale per un mese massimo. Quando hai intenzione di mangiarle, riscaldale nel forno a microonde o in padella.
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai degli ospiti, puoi mettere a disposizione diversi tipi di ripieni affinché possano farcire le tortillas da soli. Prepara varie ciotole riempiendole di verdure rosolate, uova, pancetta, salsiccia, prosciutto e formaggio, in modo che gli invitati possano personalizzare la pietanza.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • 2 padelle grandi
  • Pinza
  • 2 piatti
  • Carta assorbente
  • Cucchiaio di legno
  • Ciotola grande
  • Frusta
  • Spatola larga

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Questa pagina è stata letta 723 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità