La salsa piccante messicana è ottima in molte ricette, non solo con i nachos. La puoi acquistare già pronta o prepararla facilmente in casa e conservarla nel congelatore per averla sempre a disposizione. Quando sarai pronto a usarla, basterà farla scongelare, rimuovere l'acqua in eccesso e dare libero sfogo alla fantasia.


Ingredienti

Salsa Piccante Messicana

Per circa 2,5 l di salsa

  • 10-15 pomodori maturi
  • 2 cipolle grandi
  • 8 spicchi d'aglio
  • 8 peperoncini jalapeno
  • 2 peperoni verdi
  • 25 g di coriandolo fresco tritato
  • 60 ml di succo di lime o aceto di mele
  • 3 cucchiaini (8 g) di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino (3 g) di coriandolo in polvere
  • 2 cucchiaini (8 g) di zucchero
  • 2 cucchiaini (10 g) di sale
  • Mezzo cucchiaino (1 g) di pepe di Cayenna
  • 1 cucchiaino (2 g) di pepe nero

Metodo 1 di 3:
Conservare la Salsa Piccante Messicana

  1. 1
    Fai sobbollire la salsa a fuoco lento per farla addensare senza rischiare di alterarne il gusto. La salsa deve essere densa per poter ottenere un buon risultato congelandola. Versala in un pentolino e scaldala a fiamma medio-bassa finché circa metà del liquido non è evaporato. Ci vorranno circa 45 minuti. Se hai acquistato la salsa piccante già pronta e ti sembra molto liquida, puoi farla addensare in questo stesso modo per assicurarti che una volta scongelata sia buona come appena comprata.[1]
    • Se la salsa ha già una consistenza densa o se gli ingredienti sono tagliati a pezzi grandi, puoi saltare questo passaggio o tenerla sul fuoco per meno tempo.
  2. 2
    Lascia raffreddare la salsa a temperatura ambiente. Rimuovi il pentolino dal fuoco e lascia raffreddare la salsa piccante per circa un'ora prima di metterla nel congelatore. Copri il pentolino con un coperchio dotato di ventola di sfiato per l'umidità.[2]
    • Se metti la salsa nel congelatore ancora calda, la condensa si congelerà e nella parte alta del contenitore si formerà il ghiaccio.
  3. 3
    Se hai poco tempo a disposizione, puoi fare addensare rapidamente la salsa aggiungendo 170 g di concentrato di pomodoro. Se non hai il tempo di farla sobbollire lentamente per farla ridurre o se vuoi darle una consistenza ancora più densa, aggiungi semplicemente del concentrato di pomodoro. Aggiungi 170 g di concentrato per addensare 2,5 l di salsa piccante senza bisogno di scaldarla.[3]
    • Se vuoi che la salsa diventi ancora più densa, puoi aggiungere altri 170 g di concentrato.
  4. 4
    Versa la salsa nei contenitori per alimenti. Usa dei contenitori in plastica o in vetro adatti a conservare gli alimenti nel congelatore. In alternativa, puoi usare dei sacchetti richiudibili. Quando la salsa piccante si è raffreddata, versala nei contenitori lasciando in ciascuno un paio di centimetri di spazio vuoto per darle la possibilità di espandersi mentre si congela.
    • Se vuoi risparmiare spazio o se preferisci congelare la salsa in monoporzioni, usa dei sacchetti per alimenti di piccole dimensioni e impilali l'uno sull'altro all'interno del congelatore. Fai uscire quanta più aria possibile dai sacchetti prima di sigillarli.
    • Congela la salsa in porzioni da 250 ml circa se intendi usarla per preparare diverse ricette. In questo modo non sarai costretto a scongelarla tutta ogni volta.
  5. 5
    Conserva la salsa piccante nel congelatore e usala entro 4 mesi. Calcola la data di scadenza ed etichetta i contenitori o i sacchetti. Specifica il contenuto e il grado di piccantezza se hai preparato diversi tipi di salsa.[4]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Preparare la Salsa Piccante Messicana

  1. 1
    Taglia 10-15 pomodori in quattro e privali dei semi. Prendi un coltello affilato e taglia i pomodori prima a metà e poi in quattro parti uguali. Appoggia un quarto di pomodoro sul tagliere con la buccia rivolta verso il basso. Fai scorrere la lama del coltello lungo la polpa attaccata alla buccia per rimuovere i semi e la parte centrale dei pomodori.[5]
  2. 2
    Taglia i pomodori, le cipolle e i peperoni verdi a dadini. Per preparare la salsa piccante messicana, oltre ai pomodori, servono 2 cipolle grandi e 2 peperoni verdi. Le dimensioni dei dadini dipendono dal tipo di consistenza che vuoi dare alla salsa: più o meno grossolana.[6]
  3. 3
    Trita finemente gli 8 peperoncini jalapeno. Tagliali a dadini più piccoli rispetto al resto degli ingredienti. Questi peperoncini sono molto piccanti e il loro sapore potrebbe coprire quello degli altri ingredienti, quindi tritali finemente e fai attenzione a non esagerare con le quantità.[7]
    • I semi sono la parte più piccante dei peperoncini, quindi valuta se conservarli o rimuoverli.
    • Non toccarti gli occhi dopo aver maneggiato i peperoncini.
    • Se vuoi, puoi sostituire i jalapeno con dei peperoncini più o meno piccanti, in base ai tuoi gusti personali.
  4. 4
    Sminuzza 2 spicchi d'aglio. Schiacciali sul tagliere con il lato piatto della lama del coltello, poi tritali il più finemente possibile.[8]
    • Puoi usare uno spremiaglio se non vuoi rischiare che l'odore dell'aglio ti rimanga sulle mani.
  5. 5
    Miscela tutti gli ingredienti in una pentola grande. Combina i pomodori, la cipolla, l'aglio e i peperoni. Aggiungi 25 g di coriandolo fresco tritato, 60 ml di succo di lime o aceto di mele, 3 cucchiaini (8 g) di cumino in polvere, 1 cucchiaino (3 g) di coriandolo in polvere, 2 cucchiaini (8 g) di zucchero, 2 cucchiaini (10 g) di sale, mezzo cucchiaino (1 g) di pepe di Cayenna e 1 cucchiaino (2 g) di pepe nero. Mescola gli ingredienti con un cucchiaio di plastica o di legno.[9]
  6. 6
    Porta gli ingredienti a bollore a fiamma media mentre mescoli. Assicurati che le spezie siano ben distribuite nella salsa in modo che i sapori si fondano.[10]
  7. 7
    Cuoci la salsa a fuoco lento per almeno 45 minuti. Lascia la pentola scoperta mentre la salsa sobbolle dolcemente, visto che metà del liquido deve evaporare. Puoi lasciarla cuocere più a lungo se vuoi che abbia una consistenza ancora più densa.[11]
  8. 8
    Attendi che la salsa si sia raffreddata completamente prima di congelarla. Allontana la pentola dal calore e attendi che la salsa piccante raggiunga la temperatura ambiente. Toccala con il dito per assicurarti che si sia raffreddata prima di trasferirla nei contenitori.[12]
    • Se congeli la salsa mentre è ancora calda, all'interno dei contenitori si formerà il ghiaccio a causa della condensa.
  9. 9
    Conserva la salsa nei sacchetti per alimenti e usala entro 6 mesi. Lascia un paio di centimetri di spazio vuoto all'interno dei sacchetti in modo che la salsa abbia la possibilità di espandersi mentre si congela. Suddividila in porzioni da 250 ml per non doverla scongelare tutta quando sei pronto a usarla. Impila i sacchetti nel congelatore per risparmiare spazio.[13]
    • Se preferisci, puoi usare dei piccoli contenitori per alimenti di tipo rigido. Anche in questo caso, ricordati di lasciare un paio di centimetri di spazio vuoto per consentire alla salsa di espandersi.
    • Apponi un'etichetta con la data di confezionamento sui sacchetti o sui contenitori ermetici.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Scongelare e Usare la Salsa Piccante Messicana

  1. 1
    Lascia scongelare la salsa in frigorifero per 24 ore prima di usarla. Non lasciarla scongelare a temperatura ambiente. Trasferiscila dal congelatore al frigorifero un giorno prima dell'uso.[14]
  2. 2
    Scola la salsa dal liquido in eccesso. Una volta scongelata, sul fondo del contenitore potrebbe essersi accumulato un po' di liquido. In tal caso, versalo nel lavandino per evitare che la salsa risulti troppo fluida.[15]
  3. 3
    Marina le bistecche con la salsa piccante. Versala nello stesso contenitore della carne e lascia marinare le bistecche per un'ora a temperatura ambiente. Puoi lasciarle marinare anche fino a 24 ore, in modo che la carne abbia il tempo di assorbire al meglio tutti i sapori, ma in questo caso devi sigillare il contenitore con il coperchio e riporlo in frigorifero. Griglia le bistecche sul barbecue a calore medio-alto finché non raggiungono il grado di cottura desiderato.[16]
    • Ricorda che le bistecche devono raggiungere la temperatura interna di 63 °C per poter essere considerate cotte.
  4. 4
    Usa la salsa piccante all'interno delle enchilada. Fai rosolare il pollo o il manzo in padella finché non è cotto anche al centro. Metti una tortilla in una teglia e farciscila con la carne, fagioli neri, mais, formaggio e la salsa piccante oltre alla salsa per le enchilada. Cuoci le enchilada in forno per 20 minuti, dopodiché guarniscile con dell'altra salsa piccante e una spolverata di formaggio.[17]
  5. 5
    Usa la salsa piccante per preparare una pizza alla messicana. Puoi usare una base per pizza già pronta o una semplice tortilla. Spalma la salsa piccante sulla base per iniziare a comporre la tua pizza alla messicana. Aggiungi la carne per i tacos, i fagioli e il formaggio, quindi cuoci la pizza in forno a 175 °C per 15 minuti.[18]
    • Se lo desideri, puoi completare la pizza con degli ingredienti freschi, come pomodori a cubetti e foglie di lattuga.
    • Se è avanzata della salsa piccante, puoi intingervi la pizza prima di mangiarla.
  6. 6
    Usa la salsa piccante per arricchire i tacos. Rosola il pollo o il manzo in padella insaporendolo con una miscela di spezie per i tacos. Componi i tacos con carne, formaggio, lattuga e delle altre verdure fresche, quindi aggiungi la panna acida e la tua deliziosa salsa piccante messicana fatta in casa.[19]
    • Se lo desideri, puoi aggiungere la salsa alla carne mentre la fai rosolare in padella per renderla ancora più gustosa.
    Pubblicità

Consigli

  • Il gusto e la consistenza della salsa potrebbero cambiare se la congeli, quindi è meglio usarla all'interno di una ricetta anziché come salsa di accompagnamento.[20]

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pentola
  • Fornelli
  • Coltello da cucina
  • Tagliere da cucina
  • Bilancia e misurino per i liquidi
  • Sacchetti o contenitori per congelare gli alimenti
  • Congelatore

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Questa pagina è stata letta 15 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità