Le alghe sono conosciute anche come le verdure del mare. Sono povere di grassi saturi e colesterolo, ma sono ricche di vitamine e hanno altissime concentrazioni di molti minerali. Si dice che le alghe riducano il rischio di cancro e aiutino la perdita di peso. Forse starai pensando di aggiungere le alghe alla tua dieta. Questo articolo ti mostrerà come prepararle e cucinarle.

Passaggi

  1. 1
    Decidi che tipo di alghe vuoi preparare. Ne esistono diversi tipi commestibili. Le più comuni e utilizzate sono descritte di seguito.
    • L'alga Alaria è verde chiaro e quasi trasparente.
    • L’alga Arame è sottile, sfilettata e quasi nera.
    • L’alga Dulse è di color rosso scuro.
    • L’alga Hijiki o Hiziki è sottile, sfilettata e quasi nera.
    • L’alga Kelp, nota anche come Kombu, è l’alga più grande.
    • L’alga Nori viene utilizzata come “involucro”per molti tipi di sushi ed è probabilmente il tipo di alga più riconoscibile.
    • L’alga Wakame è legata all’Alaria. Anch’essa è verde chiaro e quasi trasparente.
  2. 2
    Compra, raccogli e fai essiccare le alghe.
    • Le alghe possono essere acquistate in molti supermercati specializzati, cataloghi e online. Praticamente tutte le alghe vendute nei negozi sono essiccate.
    • La maggior parte delle alghe viene raccolta durante la primavera o l’estate. Porta con te un coltello o un paio di forbici e un sacco. Ogni tipo di alga ha bisogno di un certo tipo di condizioni. La forza delle onde e il substrato determinano quali tipi di alghe riescono a crescere in quella precisa zona. Informati sulle specie locali della tua zona e su dove vivono. Non rimuovere tutte le alghe da una zona e lascia le fronde più basse al loro posto. Sciacqua delicatamente le fronde nel mare prima di portarle a casa.
    • Se hai raccolto le tue alghe, probabilmente vorrai essiccarne una parte da conservare. Spargi le tue alghe su fogli di giornale e lasciale al sole o in un ambiente caldo per circa una settimana. In alternativa puoi seccarle ponendole nel forno caldo per un paio d'ore.
  3. 3
    Reidrata le alghe prima di mangiarle o di cucinarle immergendole in acqua.
    • La maggior parte delle alghe essiccate deve essere reidratata prima di essere consumata. Le alghe Nori costituiscono un’eccezione.
    • Immergi le alghe essiccate in una ciotola capiente piena di acqua calda e lasciale in ammollo finché non saranno morbide. Molte alghe si ammorbidiscono in un paio di minuti, e le Dulse lo fanno così velocemente che ti basterà passarle sotto acqua calda corrente.
  4. 4
    Cucina le alghe.
    • Quasi tutti i tipi di alghe non hanno bisogno di essere cotti prima di essere consumati, ma si possono servire in insalata, come ingrediente nelle zuppe e negli stufati, ecc...
    • Cuoci l’Alaria per almeno 20 minuti in una zuppa o con le granaglie.
    • Aggiungi dell’Arame cruda alle insalate dopo averla ammorbidita. Puoi aggiungerla anche alle zuppe, saltata o brasata insieme ad altre verdure.
    • Abbrsutolisci l'alga Dulse in una padella e consumala come le patatine. Dopo essere stata sciacquata sotto l’acqua corrente, o lasciata brevemente in ammollo, può essere utilizzata in insalate e panini. Può essere usata anche nelle zuppe, ma non deve cuocere per più di 5 minuti.
    • L’alga Hijiki o Hiziki va utilizzata come l’Arame.
    • Aggiungi l’alga Kelp ai piatti cotti a fuoco lento. L’alga Kelp viene utilizzata specialmente nel Dashi.
    • Avvolgi il sushi con l’alga Nori essiccata, oppure puoi farla tostare a secco e poi sbriciolarla nelle zuppe o in piatti di riso. Puoi aggiungerla anche a piatti saltati in padella.
    • Utilizza la Wakame come l’Alaria.
    Pubblicità

Consigli

  • Le alghe essiccate non hanno scadenza, quindi sentiti libero di comprarne in grandi quantità.

Pubblicità

Avvertenze

  • Nessun tipo di alga è velenoso, ma alcuni possono causare dissenteria. Fai attenzione quando utilizzi delle alghe sconosciute che hai raccolto.
  • Le alghe sono ricche di sodio.
  • Le alghe possono assorbire metalli pesanti. Raccoglile in zone non inquinate.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Mangiare i Cachi

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Accelerare la Lievitazione dell'Impasto

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Usare una Pietra Refrattaria

Come

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate

Come

Preriscaldare il Forno

Come

Essiccare la Salvia

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Bollire l'Acqua con il Microonde

Come

Attivare il Lievito Secco

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Aprire un Barattolo Sottovuoto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 6 866 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 6 866 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità