Come Preparare gli Hamburger alla Griglia

In questo Articolo:Preparare gli HamburgerGrigliare gli Hamburger su un Barbecue a CarboneGrigliare gli Hamburger su un Barbecue a GasGrigliare gli Hamburger sui FornelliVarianti

Seguendo alcune semplici linee guida, preparare dei fantastici hamburger alla griglia è un processo molto facile e divertente. I consigli contenuti in questo articolo ti aiuteranno a scegliere il miglior taglio di carne, a preparare i tuoi hamburger e a grigliarli direttamente sui fornelli, su un barbecue a gas o su un classico barbecue a carbone. Procurati le tue salse e i tuoi ingredienti preferiti per farcire al meglio il tuo hamburger da gustare in compagnia degli amici durante una festa estiva o in una cena rilassante.

Ingredienti

  • 900 g di carne di manzo macinata (per preparare 8-9 porzioni)
  • Condimenti: sale, pepe, salsa Worcestershire, salsa di soia, salsa BBQ, cipolla (facoltativo), aglio (facoltativo), eccetera
  • Formaggio (facoltativo)
  • 8 panini per hamburger

Parte 1
Preparare gli Hamburger

  1. 1
    Acquista della carne di qualità. Acquistando della carne di ottima qualità hai già compiuto il primo grande passo sulla strada che ti porterà a un risultato eccellente. Qualsiasi sia il tipo di cottura prescelto, quello di comprare dell'ottima carne è sempre il primo passo da compiere. Se possibile, chiedi al macellaio di tritare direttamente la carne. Il tuo obiettivo è quello di ottenere della carne trita composta al 75-80% da carne magra perché i tuoi hamburger permangano succulenti anche dopo la cottura.[1]
    • Se preferisci, puoi acquistare della carne con una percentuale di grasso inferiore. Ricorda però che della carne troppo magra non è ideale per la preparazione degli hamburger dato che andrà cotta ad alta temperatura. Con questo tipo di cottura, la carne molto magra tende ad asciugarsi troppo risultando sgradevole in bocca.
    • Se non puoi farti preparare della carne trita fresca dal tuo macellaio, scegli del manzo che abbia un bel colore rosso-rosato acceso. La carne macinata non fresca, che ha riposato troppo a lungo nel banco macelleria, tende a diventare grigia.
    • Se non ti piace la carne trita di manzo, non ci sono problemi, prova quella di pollo o tacchino;
    • In alternativa, puoi acquistare degli hamburger surgelati già pronti.
  2. 2
    Insaporisci la carne trita di manzo. All'interno di un'ampia zuppiera, sbriciola con le mani 900 g di carne trita di manzo fresca. Condiscila con circa mezzo cucchiaino di sale e 1/4 di cucchiaino di pepe nero. Mescola accuratamente la carne utilizzando le mani e stando attento a non lavorarla troppo. Massaggia la carne con delicatezza finché non si è insaporita uniformemente.
    • Lavora la carne il minimo necessario. Il calore delle mani è in grado di fonderne le parti grasse compattandole eccessivamente.[2]
    • Modifica le quantità di sale e pepe in base al tuo gusto e alle tue preferenze. Puoi anche scegliere di aggiungere degli ingredienti che ami, tra cui ad esempio erbe aromatiche, spezie o peperoncino in polvere.
    • Se hai optato per degli hamburger surgelati già pronti, puoi insaporirli a piacere una volta cotti.
  3. 3
    Crea gli hamburger di carne. Ricava una porzione di carne macinata del peso di circa 100 g, quindi trasformala in una sfera modellandola con le mani. A questo punto, con molta cura, inizia ad appiattire la pallina di carne fra i palmi delle mani, finché non raggiunge uno spessore di circa 1,5 cm. Cerca di ottenere degli hamburger che abbiano uno spessore il più uniforme possibile.
    • Crea un piccolo avvallamento (largo circa 1,5-2,5 cm) al centro di ogni hamburger usando il pollice o un cucchiaio. Questo accorgimento serve a garantire una cottura più uniforme della carne, evitando che il centro dell'hamburger possa rompersi a causa dell'alta temperatura di cottura.
    • Gli hamburger tenderanno a rimpicciolirsi leggermente in cottura. Per conferirgli una dimensione adeguata utilizza come riferimento il diametro dei panini, creando degli hamburger che abbiano una larghezza leggermente superiore rispetto a questo parametro. In questo modo, una volta cotti, gli hamburger saranno perfetti per farcire i tuoi panini.

Parte 2
Grigliare gli Hamburger su un Barbecue a Carbone

  1. 1
    Sistema il carbone all'interno del barbecue. Occorre creare due aree di cottura che abbiano differenti temperature. Questo significa che dovrai disporre il carbone solo su metà del fondo del barbecue, in modo che la griglia sia virtualmente suddivisa in due aree: una a cottura indiretta (dove non sarà presente il carbone ardente) e una a cottura diretta (dove saranno presenti le braci accese).
    • Per preparare un barbecue puoi utilizzare qualsiasi tipo di braci. Normalmente il carbone è la scelta più semplice da utilizzare e gestire.
  2. 2
    Accendi le braci. Per farlo utilizza un fiammifero o un accendino a gas e parti dai pezzi di carbone che si trovano sul fondo esterno della catasta. La fiamma si propagherà in autonomia accendendo pian piano tutte le braci presenti nel barbecue.[3]
  3. 3
    Accendi le braci utilizzando un accelerante chimico (facoltativo). Se la carbonella o il carbone che hai acquistato prevede l'uso di un accelerante chimico in fase di accensione, con molta attenzione, usalo per irrorare le braci ancora spente partendo dall'alto e dai lati. Spruzza l'accelerante chimico con cautela, quindi attendi 1-2 minuti perché le braci assorbano il prodotto. Questo accorgimento eviterà che l'accelerante chimico bruci immediatamente senza riuscire ad accendere le braci. Dopo aver atteso 1-2 minuti, aggiungi una seconda quantità di liquido infiammabile, seguito successivamente da una terza dose. Ad ogni applicazione, evita di utilizzare una quantità eccessiva di accelerante. Se usato in quantità eccessive, questo prodotto può conferire un sapore sgradevole alla carne.[4]
    • Per riuscire ad accendere con successo le braci a carbone, non è necessario utilizzare grandi quantità di accelerante chimico. Avrai la necessità di usarne solo 30 ml per ogni 500 g di carbone.
  4. 4
    Attendi che le braci si scaldino. Il carbone o la carbonella hanno bisogno di tempo prima di riuscire a sprigionare il calore giusto; appena accese non sono ancora pronte per l'uso. Attendi che le fiamme vive si spengano e che sulle braci si formi un leggero strato di cenere grigio chiaro. Questo passaggio dovrebbe richiedere circa 10 minuti. A questo punto sarai pronto per cuocere i tuoi hamburger.
  5. 5
    Griglia la carne. Posiziona gli hamburger sulla griglia, nella parte esposta al calore diretto delle braci, in modo da rosolarli e sigillarli correttamente. Per questo passaggio devi utilizzare la parte più calda della griglia. Cuoci gli hamburger per circa 5 minuti o finché non rivelano una crosticina croccante della classica colorazione dovuta alla cottura alla griglia.
    • Evita di fare annerire troppo la carne o di premerla sulla griglia con la spatola da cucina. In questo modo preverrai che i deliziosi succhi presenti nella carne fuoriescano finendo sulle braci ardenti.
    • Durante la cottura della carne vedrai delle fiamme libere sprigionarsi dalle braci. Non ti preoccupare. Si tratta semplicemente del grasso della carne che, una volta fuso, precipita sulle braci ardenti incendiandosi all'istante. Se le fiamme dovessero essere troppo alte, sposta temporaneamente gli hamburger nella zona della griglia a cottura indiretta. Quando le fiamme si saranno estinte, potrai riprendere la cottura posizionando nuovamente la carne sulla parte della griglia più calda.
  6. 6
    Gira gli hamburger. A tal fine, utilizza una spatola da cucina in metallo con il manico lungo. Gira gli hamburger una sola volta, quindi rosolali sul lato caldo della griglia per circa 1 minuto. In questo modo i succhi della carne verranno sigillati al suo interno.
  7. 7
    Prepara un cheeseburger (facoltativo). Adesso che gli hamburger sono nella fase di cottura finale, è il momento di aggiungere la classica fetta di formaggio e lasciarla fondere per creare un perfetto cheeseburger. Posiziona una fetta di formaggio esattamente al centro di ogni hamburger, quindi lascia cuocere gli hamburger in modo che il formaggio si possa fondere.
  8. 8
    Tosta il pane (facoltativo). La tostatura del pane è un passaggio molto semplice e veloce. Occorre semplicemente aprire il panino a metà e posizionarlo sulla griglia con la parte tagliata rivolta verso le braci. Assicurati però di posizionare il pane sul lato della griglia a cottura indiretta, impedendo così che possa bruciarsi o cuocersi troppo velocemente. Tosta il pane per circa 10 secondi, quindi, se lo desideri, tostalo anche sull'altro lato.[5].
    • Volendo, puoi spalmare un leggero strato di burro sul lato interno del pane prima di procedere alla tostatura;
    • Durante la tostatura controlla sempre il pane perché si può bruciare molto velocemente.
  9. 9
    Prosegui la cottura. Dopo aver rosolato con attenzione la carne, sposta gli hamburger sul lato della griglia a cottura indiretta, quindi chiudi il coperchio del barbecue. Se il tuo barbecue non è dotato di coperchio, puoi coprire la carne utilizzando una cloche o una zuppiera in metallo. Prosegui la cottura per altri 3-5 minuti, finché la carne non è cotta. Ecco due metodi per controllare la cottura degli hamburger:
    • Rimuovi un hamburger dalla griglia e incidilo. Per una cottura leggermente al sangue, l'interno dovrebbe essere rosato, ma privo di tracce di sangue.
    • Usa un termometro per carni a lettura istantanea. Per una cottura ideale degli hamburger la temperatura interna dovrebbe essere di 70 °C.
  10. 10
    Buon appetito! Non appena la carne è cotta rimuovila dalla griglia per evitare di stracuocerla. Ricorda che la cottura degli hamburger proseguirà per breve tempo anche fuori dal fuoco a causa del calore interno residuo. Adesso non ti resta che servire gli hamburger accompagnandoli con gli ingredienti che preferisci.

Parte 3
Grigliare gli Hamburger su un Barbecue a Gas

  1. 1
    Preriscalda la griglia. Accendi i bruciatori del barbecue e imposta una fiamma alta. Chiudi il coperchio e attendi 10-15 minuti in modo che la griglia si scaldi a dovere. Utilizza una spazzola in ferro per pulire la griglia eliminando ogni residuo.[6] Adesso ungi la griglia usando dell'olio, in modo che la carne non vi rimanga attaccata durante la cottura (facoltativo).
  2. 2
    Griglia gli hamburger. Posizionali sulla griglia calda e cuocili per circa 3 minuti. Evita di schiacciare gli hamburger mentre sono in cottura.
    • Durante la cottura della carne vedrai delle fiamme liberi sprigionarsi dalle braci. Non ti preoccupare. Si tratta semplicemente del grasso della carne che, una volta fuso, precipita sulle braci ardenti incendiandosi all'istante. Se le fiamme dovessero essere troppo alte, sposta temporaneamente gli hamburger nella zona della griglia a cottura indiretta. Quando le fiamme si saranno estinte, potrai riprendere la cottura posizionando nuovamente la carne sulla parte della griglia più calda.
    • Nei barbecue a gas, le aree a cottura indiretta si trovano sui lati della griglia o sui ripiani più alti, lontano dalla fiamma dei bruciatori.
  3. 3
    Gira gli hamburger. Utilizza una spatola da cucina in metallo con il manico lungo. Gira gli hamburger sull'altro lato e rosolali per sigillarne all'interno i succhi. Prosegui la cottura finché la carne non ha raggiunto il livello desiderato. Ecco alcune linee guida per una corretta valutazione:
    • Per una cottura leggermente al sangue, cuoci gli hamburger per circa 210 secondi. La carne sarà pronta quando avrà raggiunto una temperatura interna di 55-57 °C.
    • Per una cottura media, cuoci gli hamburger per 4 minuti. La carne sarà pronta quando avrà raggiunto una temperatura interna di 57-65 °C.
    • Per ottenere degli hamburger quasi ben cotti, cuocili per più di 4 minuti. La carne sarà pronta quando avrà raggiunto una temperatura interna di 65-74 °C.
    • Gli hamburger saranno ben cotti quando avranno raggiunto una temperatura interna di 74 °C o superiore.[7] Una volta cotti, servili immediatamente.[8]
    • Se vuoi preparare un cheeseburger, aggiungi la fetta di formaggio durante l'ultimo minuto di cottura in modo che abbia il tempo necessario per fondere.
    • Tosta il pane durante l'ultimo minuto di cottura della carne usando il lato della griglia a cottura indiretta. Se ami il burro, puoi spalmarne un leggero strato sul lato interno del pane prima di procedere alla tostatura.

Parte 4
Grigliare gli Hamburger sui Fornelli

  1. 1
    Preriscalda una padella dal fondo alto (preferibilmente in ghisa). Le padelle in ghisa sono le migliori per ottenere un risultato eccellente, ma se non ne possiedi una puoi utilizzare una qualsiasi padella.[9]
    • Se stai usando una padella in ghisa, puoi velocizzare il processo di preriscaldamento inserendola nel forno già caldo a 175 °C per circa 20 minuti. Nel momenti in cui dovrai rimuoverla dal forno, ricorda di utilizzare un apposito guanto. Il segreto per ottenere degli hamburger perfetti e succulenti è dare inizio alla cottura con una padella in ghisa già rovente.
  2. 2
    Controlla la temperatura della padella. Versa all'interno una piccola quantità di olio. Non utilizzarne più di 1 cucchiaio. Se l'olio inizia subito a fumare, significa che la temperatura della padella è leggermente troppo alta. In questo caso rimuovila dal fuoco, attendi un paio di minuti e riprova. Quando l'olio si spande uniformemente sul fondo della padella diventando brillante indica che la temperatura della padella è ideale per iniziare la cottura.
  3. 3
    Cuoci gli hamburger. Posiziona la carne al centro della padella e lasciala cuocere. Quando la carne entrerà in contatto con la padella rovente inizierà a sfrigolare e potrebbe anche fumare leggermente. Entrambi i segnali indicano che il processo di cottura è quello corretto. Cuoci la carne per circa 4 minuti.
    • Resisti al desiderio di voler bucare i tuoi hamburger. Evita altresì di schiacciarli sul fondo della padella. Lasciali semplicemente cuocere in modo che possano sviluppare una leggera crosticina che ne sigilli tutto il sapore all'interno.
  4. 4
    Gira la carne sull'altro lato. Ricorda che gli hamburger vanno girati una volta sola, esattamente quando il fondo inizia a scurirsi. Dopo aver girato la carne, cuocila per altri 4 minuti.
    • Se vuoi preparare un cheesburger, gli ultimi minuti di cottura sono il momento perfetto per aggiungere il formaggio. Posizionalo sugli hamburger e lascialo fondere.
    • Per ottenere un hamburger leggermente al sangue la temperatura interna deve essere di 55-57 °C;
    • Per ottenere un hamburger a cottura media la temperatura interna deve essere di 57-65 °C;
    • Per ottenere un hamburger quasi ben cotto la temperatura interna deve essere di 65-74 °C;
    • Per ottenere un hamburger ben cotto la temperatura interna deve essere di 74 °C o superiore.

Parte 5
Varianti

  1. 1
    Sii creativo quando prepari la carne. Invece del classico manzo, puoi scegliere di utilizzare della carne macinata di tacchino o di pollo, oppure optare per una salsiccia dopo averla privata del budello e averle conferito la classica forma di hamburger.
    • Se hai scelto di utilizzare pollo, tacchino o carne molto magra, aggiungi del pane grattugiato all'impasto di carne, in modo che i tuoi hamburger mantengano la forma durante la cottura.
    • Se lo desideri, puoi insaporire la carne aggiungendo cipolla, aglio o peperoni tritati. Anche in questo caso l'unico limite agli ingredienti utilizzabili è la tua fantasia!
  2. 2
    Condisci la carne. Prima di cuocere i tuoi hamburger, condiscili con la salsa o gli aromi che preferisci. Prima di procedere alla cottura, puoi decidere di preparare un classico hamburger oppure di insaporire la carne con i tuoi ingredienti preferiti. Ecco alcuni consigli su come insaporire al meglio un hamburger (inizia condendo la carne con una piccola quantità di ingredienti in modo da capire, una volta cotta, quanto utilizzarne la prossima volta senza coprire il sapore naturale della carne):
    • Sale e pepe
    • Cipolla tritata finemente
    • Salsa di soia
    • Salsa Worcestershire
    • Salsa BBQ
    • Fondo bruno di carne
  3. 3
    Dai libero sfogo alla tua fantasia nell'assemblare il panino. Assicurati di disporre di tutti gli ingredienti classici di un hamburger, tra cui ad esempio lattuga, pomodoro, cipolla e cetriolini, ma non fermarti a questo livello iniziale. Prova ad aggiungere anche funghi, peperoni o cipolla grigliati, oppure avocado a fette o peperoncino piccante se sei un amante di questi sapori. Le possibili combinazioni di gusto e profumi sono infinite, libera la tua creatività.
  4. 4
    Sperimenta con diversi tipi di salse. È proprio la salsa a poter trasformare un normale hamburger in qualcosa di fantastico e mai provato prima. Alcune delle salse normalmente abbinate agli hamburger di manzo sono: ketchup, senape, maionese, salsa BBQ, salsa piccante o una combinazione di più salse.
  5. 5
    Utilizza dei trucioli di legno per aromatizzare le braci del barbecue. Quando il carbone del barbecue è già ben caldo, aggiungi dei trucioli di ciliegio. In questo modo gli hamburger acquisiranno una squisita nota affumicata. Se stai usando un barbecue a gas, posiziona i trucioli di legno direttamente sulla griglia e non sulla fiamma dei bruciatori. In alternativa puoi riporre i trucioli in un contenitore di alluminio dopo avervi praticato qualche foro sul fondo per poi posizionarlo direttamente sulla griglia.
    • Molti preferiscono il sapore della carne cotta sulle braci di un barbecue preparate con legna vera.
  6. 6
    Finito.

Consigli

  • Se per controllare la temperatura interna degli hamburger utilizzi un termometro da cucina, segui queste linee guida: 55-57 °C cottura leggermente al sangue, 57-65 °C cottura media, 65-74 °C a metà fra cottura media e ben cotta, 74 °C (o una temperatura superiore) carne ben cotta.[10]
  • La cucina è un'esperienza di sapori, aromi e profumi del tutto personale, quindi non permettere a nessuno di dirti cosa dovresti o non dovresti mettere nel tuo hamburger preferito!
  • Fai attenzione a non schiacciare l'hamburger quando lo tagli prima di servirlo.
  • I cibi grigliati sono ideali per chi è a dieta, consentono di aggiungere meno grassi di qualsiasi altro tipo di cottura e garantiscono un sapore finale fantastico!
  • Ricorda di lavorare la carne il meno possibile quando dai forma ai tuoi hamburger. Inoltre, durante la cottura, evita di schiacciarla o bucarla.

Avvertenze

  • Prima e dopo aver manipolato la carne cruda, lavati sempre accuratamente le mani.
  • Non spruzzare mai il liquido infiammabile per accendere il barbecue sulle fiamme libere o sulle braci già accese.
  • Se bevi una bevanda alcolica mentre stai grigliando la carne, assicurati di non versarla sul fuoco soprattutto nel caso di liquidi altamente infiammabili come ad esempio i distillati.
  • Per evitare possibili intossicazioni da cibo, assicurati di non servire hamburger ancora crudi.
  • Non versare alcool o altri acceleranti chimici sulle braci mentre gli hamburger sono già sulla griglia.
  • Per evitare una contaminazione incrociata da cibo, controlla che la carne cruda non entri in contatto con altre superfici. Gli enti ufficiali di controllo consigliano che gli hamburger ricevano almeno una cottura media, ovvero raggiungano una temperatura interna di 75 °C. Se preferisci un hamburger leggermente più al sangue, impegnati a trovare della carne fresca e di ottima qualità, preparata da una fonte sicura e affidabile.

Cose che ti Serviranno

  • Spatola da cucina
  • Griglia
  • Padella dal fondo alto (preferibilmente in ghisa)
  • Zuppiera

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 42 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Carne

In altre lingue:

English: Grill Burgers, Español: hacer hamburguesas a la parrilla (hamburguesas al carbón), Deutsch: Hamburger grillen, Português: Grelhar Hambúrgueres, Русский: приготовить бургеры на гриле, Français: faire griller des steaks à hamburger, 中文: 烤汉堡肉, Bahasa Indonesia: Memanggang Daging Burger

Questa pagina è stata letta 39 894 volte.
Hai trovato utile questo articolo?