I beignet sono dolci caratterizzati da una consistenza soffice e leggera. Vengono fritti e serviti caldi, spesso accompagnati da una tazza di caffè bollente. Pur essendo tipici di New Orleans, è possibile gustarli ovunque e in qualunque momento, apportando qualche semplice modifica alla ricetta. Non dimenticare di aggiungere una spolverata di zucchero a velo prima di servirli!

Ingredienti

Beignet Classici

  • 6,5 g di lievito secco attivo
  • 350 ml di acqua tiepida
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di sale (5 g)
  • 2 uova
  • 240 ml di latte condensato non zuccherato
  • 900 g di farina 00
  • 60 g di grasso alimentare o burro ammorbidito
  • 1 litro di olio vegetale
  • 30 g di zucchero a velo

Dosi per un vassoio abbondante

Beignet Senza Lievito Secco Attivo

  • 400 g di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci (10 g)
  • 1 cucchiaino di sale (5 g)
  • 1 cucchiaio di zucchero (12 g)
  • Un pizzico di noce moscata appena grattugiata
  • 240 ml di acqua
  • 240 ml di latte
  • 1 uovo grande
  • Olio di arachidi, di canola o disemi di girasole per la frittura
  • Zucchero a velo q.b.

Dosi per un vassoio abbondante

Beignet Realizzati con un Preparato per Pancake

  • 150 g di preparato per pancake
  • 80 ml di latte
  • 500 ml di olio per la frittura
  • Zucchero a velo q.b.

Dosi per un vassoio medio

Metodo 1 di 3:
Beignet Classici

  1. 1
    Fai sciogliere il lievito in una ciotola piena di acqua tiepida. Versa 350 ml di acqua in una ciotola e riscaldala nel forno a microonde fino a raggiungere una temperatura di circa 40 °C. Poi, aggiungi 6,5 g di lievito secco attivo. Mescola per fare sciogliere il lievito [1].
    • Potrebbe anche essere necessario lasciare riposare il lievito per 5-10 minuti affinché possa sciogliersi completamente.
    • Il lievito secco attivo è reperibile in qualsiasi supermercato.
  2. 2
    Aggiungi latte condensato non zuccherato, zucchero, uova e farina. Mescola 240 ml di latte condensato non zuccherato, 100 g di zucchero, 1 cucchiaino di sale e 2 uova. Una volta che avrai mescolato bene il tutto, aggiungi 500 g di farina e amalgama fino a ottenere una miscela liscia e omogenea. Ti conviene versare una tazza di farina alla volta per facilitare la procedura. Per mescolare, puoi usare una forchetta, un cucchiaio o una spatola di silicone [2].

    Consiglio: per rendere ancora più dolci i beignet, aggiungi maggiori quantità di zucchero e qualche cucchiaino di estratto di vaniglia.

  3. 3
    Aggiungi il grasso alimentare e la farina restante. Ora, incorpora 60 g di grasso alimentare o burro ammorbidito e gli ultimi 400 g di farina. Mescola il tutto con un cucchiaio o una spatola di silicone, quindi impasta il composto con le mani fino a ottenere un panetto tondo[3].
  4. 4
    Fai riposare l'impasto al fresco per 24 ore. Copri la ciotola con un foglio di pellicola alimentare, poi mettila in frigo e lasciala raffreddare per 24 ore, in modo che l'impasto abbia tutto il tempo necessario per lievitare [4].
  5. 5
    Stendi l'impasto e taglialo in quadratini. Infarina una superficie piatta e pulita, come il bancone della cucina, quindi separa l'impasto in diversi pezzetti e appiattisci un pezzo alla volta con un matterello fino a ottenere uno spessore omogeneo, pari a circa 3-6 mm. Taglia l'impasto in quadratini di circa 5 cm [5].
    • Per ottenere i quadratini, puoi usare un coltello o una rotella tagliapizza.
    • Questa ricetta consente di ottenere un impasto piuttosto abbondante. Se non vuoi usarlo tutto in una volta sola, puoi coprirlo e tenerlo in frigo per una settimana.
  6. 6
    Riscalda l'olio in una casseruola grande, fino a raggiungere una temperatura di circa 180 °C. Riscalda circa 1 litro di olio vegetale in una casseruola grande fino a raggiungere una temperatura di approssimativamente 180 °C. Assicurati che nella pentola ci sia abbastanza olio da potere immergere completamente i beignet [6].
    • Per cuocere i beignet, puoi anche usare una friggitrice.
  7. 7
    Friggi una manciata di beignet alla volta fino a renderli dorati. Immergi 3-4 beignet alla volta nell'olio con estrema cura. Lasciali friggere per 2-3 minuti, quindi girali con un cucchiaio o una pinza e ripeti. Durante la cottura, dovrebbero affiorare in superficie e gonfiarsi. Saranno pronti una volta dorati [7]!
    • Se i beignet non dovessero affiorare in superficie, significa che l'olio non è abbastanza caldo.
  8. 8
    Rimuovili con una schiumarola e lascia scolare l'olio in eccesso. A cottura ultimata, prelevali con una schiumarola. Sistemali in un vassoio o una teglia da forno rivestita con 2 strati di carta da cucina, in modo che possa assorbire l'olio [8].
    • Procedi con la frittura dei beignet restanti.
  9. 9
    Servi i beignet caldi con una spolverata di zucchero a velo. Una volta che si saranno raffreddati un po', sistemali su un vassoio per servirli. Aggiungi una spolverata di zucchero a velo e portali a tavola [9]!
    • Per ottenere un rivestimento di zucchero più omogeneo, metti i beignet in un sacchetto insieme a 30 g di zucchero a velo e agitalo delicatamente.
    • Puoi anche sperimentare altre guarnizioni, accompagnandoli ad esempio con frutta o salsa al cioccolato.
    • I beignet non si mantengono freschi a lungo e sono più buoni quando vengono serviti subito dopo la cottura. Se vuoi portarti avanti con i preparativi, fai l'impasto e conservalo in frigo per una settimana usando un contenitore a chiusura ermetica. Poi, friggi i beignet poco prima di servirli!
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Beignet Senza Lievito Secco Attivo

  1. 1
    Mescola farina, sale, lievito chimico, zucchero e noce moscata. Per iniziare a preparare i beignet senza lievito secco attivo, versa 400 g di farina, 1 cucchiaino di sale, 2 cucchiai di lievito chimico, 1 cucchiaio di zucchero e un pizzico di noce moscata appena grattugiata in una ciotola grande. Sbatti il tutto con una frusta [10].

    Lo sapevi? Per questi beignet, si usa il lievito chimico anziché quello classico, in modo da favorire la lievitazione dell'impasto.

  2. 2
    Sbatti l'acqua, il latte e l'uovo, quindi aggiungili agli ingredienti secchi. Prendi una seconda ciotola per mescolare 240 ml di acqua, 240 ml di latte e un uovo grande. Sbatti il tutto, quindi versa il composto nella ciotola degli ingredienti secchi. Sbatti gli ingredienti secchi e umidi fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo [11].
  3. 3
    Stendi l'impasto e taglialo in quadratini. Prepara una superficie asciutta e pulita per stendere l'impasto, cospargendo su di essa uno strato sottile di farina. Prendi un pezzo di impasto e stendilo con un matterello fino a ottenere uno spessore uniforme, di circa 3-6 mm. Poi, dividilo in quadratini di circa 5 cm usando un coltello o una rotella tagliapizza.
    • Se non vuoi cuocere subito tutto l'impasto, mettilo in una ciotola e coprila con un foglio di pellicola alimentare. Potrai conservarlo in frigo per una settimana.
  4. 4
    Versa l'olio in una casseruola o una friggitrice riempiendola di circa 5-8 cm e riscaldalo fino a una temperatura di approssimativamente 180 °C. Versa dell'olio di semi di girasole, arachidi o canola in una casseruola grande o una friggitrice. Regola il gas o la friggitrice al massimo fino a raggiungere una temperatura di circa 180 °C [12].
  5. 5
    Friggi una manciata di beignet alla volta calcolando 2-3 minuti per lato. Immergi 3-4 quadratini alla volta nell'olio usando un cucchiaio o le mani. Friggili per circa 2-3 minuti, quindi girali con una pinza o un cucchiaio. Friggili sull'altro lato per 2-3 minuti, fino a renderli dorati su tutta la superficie [13].
    • I beignet dovrebbero affiorare in superficie e gonfiarsi durante la cottura. Se non dovessero galleggiare, significa che l'olio non è abbastanza caldo.
  6. 6
    Rimuovi i beignet con una schiumarola per scolare l'olio in eccesso. A cottura ultimata, rimuovi i beignet dall'olio con una schiumarola. Sistemali su un piatto o una teglia da forno rivestita con qualche strato di carta da cucina, in modo che assorba l'olio in eccesso [14].
  7. 7
    Ripeti la procedura con i beignet rimanenti e mangiali caldi. Continua a friggere i beignet restanti. Quando sarai pronto per servirli, mettili su un vassoio e aggiungi una spolverata di zucchero a velo [15].
    • Puoi anche guarnirli con salsa al cioccolato o frutta fresca.
    • Per spolverare lo zucchero in maniera uniforme, versalo in un sacchetto a chiusura ermetica. Metti i beignet al suo interno, quindi chiudilo e agitalo per ricoprirli delicatamente di zucchero.
    • Dopo essere stati fritti, i beignet non si mantengono freschi a lungo. Se vuoi portarti avanti con i preparativi, fai l'impasto e conservalo in frigo per una settimana usando un contenitore a chiusura ermetica. Poi, friggili poco prima di mangiarli!
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Beignet Realizzati con un Preparato per Pancake

  1. 1
    Mescola il preparato per pancake e il latte in una ciotola grande fino a formare un panetto. Mescola 150 g di preparato per pancake e 80 ml di latte usando una forchetta. Mescola fino a ottenere un composto umido. Aiutati con le mani per formare una panetto tondo[16].

    Consiglio: questa variante è abbastanza diversa dall'approccio tradizionale, ma è un'opzione semplice e veloce quando hai voglia di dolce.

  2. 2
    Lavora l'impasto e stendilo fino a ottenere un cerchio piatto. Infarina leggermente una superficie piatta e pulita, come il bancone della cucina, e lavora l'impasto con le mani per circa 10 volte. Poi, rendilo piatto con l'aiuto delle mani e stendilo con un matterello partendo dal centro [17].
    • L'impasto dovrebbe avere uno spessore di circa 3-6 mm.
  3. 3
    Taglia l'impasto in quadratini. Per prima cosa, taglia l'impasto in strisce, quindi in quadratini di circa 5 cm. Per creare la forma dei beignet, puoi usare un coltello o una rotella tagliapizza affilata.
  4. 4
    Riscalda 500 ml di olio in una casseruola media. Versa 500 ml di olio di semi di girasole o canola in una casseruola di dimensioni medie e riscaldalo a fiamma alta. Sarà pronto per friggere una volta che avrà raggiunto una temperatura di circa 180 °C [18].
    • Assicurati di usare abbastanza olio da immergere completamente i pezzetti di impasto.
  5. 5
    Friggi 4 beignet alla volta fino a renderli dorati. Immergi 3-4 quadratini di impasto alla volta nell'olio. Friggili per 2-3 minuti, quindi girali con una pinza o un cucchiaio. Friggili per altri 2-3 minuti, fino a renderli dorati su entrambi i lati [19].
  6. 6
    Rimuovili con una schiumarola in modo da scolare l'olio in eccesso. Usa una schiumarola per rimuovere i beignet dall'olio. Trasferiscili su un vassoio o una teglia da forno rivestita con carta da cucina che assorbirà l'olio in eccesso [20].
    • Ripeti il processo di frittura con l'impasto restante.
    • Lascia che i beignet si raffreddino e che venga assorbito l'olio in eccesso per almeno 1-2 minuti.
  7. 7
    Servili caldi con una spolverata di zucchero a velo. Metti i beignet su un vassoio e cospargici dello zucchero a velo. Puoi servirli come dessert, a colazione o per fare uno snack dolce [21]!
    • Puoi anche guarnirli con frutta o salsa al cioccolato.
    • Per rivestirli uniformemente con lo zucchero, versalo in un sacchetto a chiusura ermetica insieme ai beignet. Chiudilo e agitalo delicatamente per distribuire lo zucchero.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • 1-2 ciotole
  • Cucchiaio o spatola di silicone per mescolare
  • Frusta o forchetta per sbattere gli ingredienti
  • Pellicola alimentare
  • Casseruola grande o friggitrice
  • Schiumarola
  • Vassoio o teglia da forno
  • Carta da cucina per assorbire l'olio

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 095 volte
Questa pagina è stata letta 1 095 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità