Se i mochi ti fanno letteralmente impazzire e li mangeresti ogni giorno, impara a prepararli in casa. Tutto quello che occorre per preparare questi dolcetti morbidi e deliziosi sono pochi semplici ingredienti che puoi trovare facilmente negli alimentari asiatici. Preparandoli in casa avrai la possibilità di personalizzarli in base ai tuoi gusti e di modellarli, tagliarli o farcirli come preferisci. Non avrai mai più la tentazione di comprare quelli già pronti.

Ingredienti

  • 160 g di mochiko (farina di riso dolce o farina mochi)
  • 180 ml di acqua
  • 400 g di zucchero semolato
  • Amido di mais
  • Kinako (farina di soia tostata) per spolverare i mochi

Resa: da 20 a 50 mochi, in base alle dimensioni

Metodo 1 di 2:
Preparare i Mochi (Ricetta Tradizionale)

  1. 1
    Mescola bene il mochiko con l'acqua per ottenere un impasto morbido. Versa 160 g di mochiko in una zuppiera resistente al calore e aggiungi 180 ml d'acqua. Mescola con un cucchiaio di legno finché il mochiko non ha assorbito tutta l'acqua. Devi ottenere un impasto omogeneo, morbido ed elastico.[1]
    • È importante usare il mochiko, ovvero la farina di riso dolce, detta anche farina mochi. Non usare la farina di riso glutinoso perché non si miscela altrettanto bene e non si cuoce nel modo corretto.
    • Se il mochiko sembra ancora asciutto dopo averlo mescolato, aggiungi dell'altra acqua, un cucchiaio alla volta.
  2. 2
    Preparati per cuocere l'impasto al vapore. Versa pochi centimetri d'acqua (5-7 cm) sul fondo di una grossa pentola e mettila sui fornelli. Scalda l'acqua a fiamma alta per portarla rapidamente a ebollizione, poi posiziona il cestello per la cottura a vapore e riduci il calore a un livello medio. Durante la cottura dell'impasto, l'acqua deve sobbollire dolcemente.[2]
    • Assicurati che il fondo del cestello non entri a contatto con l'acqua sottostante. Il cestello deve essere abbastanza grande per contenere la zuppiera con l'impasto dei mochi.
  3. 3
    Posa la zuppiera nel cestello e cuoci l'impasto al vapore per 20 minuti. Quando l'acqua sobbolle al giusto ritmo, metti la zuppiera con l'impasto direttamente nel cestello. Copri la zuppiera con un panno da cucina pulito, posiziona il coperchio sopra la pentola e ripiega i bordi del panno sopra il coperchio. Imposta un tempo di 20 minuti sul timer da cucina e lascia cuocere e lievitare l'impasto.[3]
    • Se non hai una pentola e un cestello adatti, copri la zuppiera e scalda l'impasto dei mochi nel forno a microonde per 3 minuti e mezzo.
    • Il panno da cucina assorbirà il vapore dell'acqua che bolle, evitando che si accumuli sul coperchio e ricada sull'impasto.
  4. 4
    Trasferisci l'impasto in una piccola pentola. Spegni il fornello e rimuovi con cautela la zuppiera calda dal cestello. Trasferisci l'impasto in un pentolino con l'aiuto di un cucchiaio e poi rimettilo sul fuoco.[4]
    • A questo punto l'impasto sarà diventato appiccicoso.
  5. 5
    Scalda l'impasto a fuoco medio mentre incorpori lo zucchero. Prepara 400 g di zucchero accanto ai fornelli. Scalda l'impasto a fiamma media e incorpora 1/3 dello zucchero. Continua a mescolare finché lo zucchero non si è sciolto, dopodiché aggiungi quello restante a più riprese.[5]
    • A fiamma media, ci vorranno circa una decina di minuti per aggiungere gradualmente tutto lo zucchero e per farlo sciogliere.
    • Alla fine l'impasto sarà liscio, appiccicoso ed elastico.
  6. 6
    Spolvera una teglia con l'amido di mais e mettici dentro l'impasto. Appoggia la teglia sul piano di lavoro e spolverala con una quantità di amido di mais sufficiente a ricoprirne il fondo. Prendi un cucchiaio e trasferisci l'impasto caldo dei mochi nella teglia.[6]
    • Grazie all'amido di mais farai meno fatica a modellare l'impasto appiccicoso.
  7. 7
    Taglia l'impasto a piccoli pezzi. Non devono essere più grandi di un boccone. Spolvera un matterello (o le mani) con l'amido di mais e stendi l'impasto dandogli lo spessore che preferisci. Dopodiché prendi un coltello e taglialo a quadratini o a rettangoli di dimensioni uniformi. Spolvera i singoli pezzi con il kinako (farina di soia tostata), quindi trasferiscili su un vassoio.[7]
    • È importante che i mochi siano di piccole dimensioni per non correre il rischio di soffocare. Se i pezzi sono troppo grandi, possono attaccarsi alla gola e a quel punto sarebbero difficili da ingoiare a causa della consistenza gommosa.
    • Se preferisci, puoi staccare una piccola quantità di impasto alla volta con le dita e modellarla tra i palmi delle mani per dargli la forma di una pallina. Continua in questo modo fino a quando l'impasto non è finito.
  8. 8
    Puoi conservare i mochi per un paio di giorni. Grazie all'alto contenuto di zucchero passerà un po' di tempo prima che inizino a seccarsi e a rompersi. Ciononostante è meglio mangiarli il prima possibile. Se vuoi conservarli per un paio di giorni, mettili in un contenitore a chiusura ermetica e tienili a temperatura ambiente.[8]
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Varianti alla Ricetta Tradizionale

  1. 1
    Aggiungi alcune gocce di un estratto a tua scelta per aromatizzare l'impasto dei mochi. Tra gli aromi consigliati ci sono quello di fragola, uva, mandorle e limone; ne bastano solo poche gocce aggiunte al mochiko. In alternativa, puoi usare un cucchiaino (2 g) di tè matcha.[9]
    • Per preparare i mochi al cioccolato, sciogli 45 g di gocce di cioccolato e incorporale all'impasto insieme allo zucchero.
  2. 2
    Modella i mochi con le formine per i biscotti. Puoi creare tante forme divertenti, basta stendere l'impasto con le mani o con il matterello dopo aver spolverato l'impasto con l'amido di mais. Una volta raggiunto lo spessore desiderato, crea i mochi usando tante formine diverse per i biscotti. Premi le formine sull'impasto, poi sollevale e spingi delicatamente l'impasto con il dito per staccarlo dai bordi degli stampi. Servi subito i mochi.
    • Puoi tagliare l'impasto in grossi quadrati o piccoli triangoli. Oppure puoi creare cuori, stelle, foglie e fiori con le formine.
  3. 3
    Modella l'impasto dei mochi intorno alla pasta di fagioli rossi (azuki) per preparare i daifuku. Prepara l'impasto dei mochi in casa e acquista o prepara l'anko, ovvero la pasta dolce di fagioli rossi. Schiaccia una pallina impasto e posiziona una cucchiaiata di anko al centro. Avvolgi l'impasto dei mochi intorno alla pasta di fagioli azuki inglobandola completamente. I daifuku vanno serviti e mangiati subito.[10]
  4. 4
    Farcisci i mochi con la frutta o il cioccolato. Se vuoi renderli ancora più golosi, prepara l'impasto seguendo la ricetta tradizionale, dopodiché appoggia una fragola fresca o un mirtillo al centro di un dischetto di impasto. Avvolgi l'impasto intorno al frutto inglobandolo completamente. Se preferisci un ripieno diverso, puoi preparare o comprare una crema al cioccolato. Congelane delle piccole cucchiaiate e poi avvolgi la crema congelata con l'impasto dei mochi.[11]
    • Puoi congelare anche delle piccole cucchiaiate di caramello da usare per farcire i mochi.
  5. 5
    Avvolgi l'impasto dei mochi intorno al gelato per creare un dessert freddo. Congela delle piccolissime palline di gelato. Quando sono completamente solide, avvolgile con l'impasto dei mochi inglobandole per intero. Lascia raffreddare i mochi nel congelatore per 2 ore prima di servirli.[12]
    • Rimuovi i mochi ripieni di gelato dal congelatore 5 minuti prima di servirli e lasciali ammorbidire a temperatura ambiente.
    • I mochi ripieni di gelato si conserveranno in freezer fino a due mesi.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi acquistare il mochiko negli alimentari asiatici oppure online.
  • Puoi creare dei mochi variopinti aggiungendo alcune gocce di colorante alimentare all'impasto, prima di modellarlo.[13]

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Zuppiera resistente al calore
  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Cucchiaio di legno
  • Pentola grande con coperchio
  • Cestello per la cottura a vapore
  • Panno da cucina
  • Pentolino
  • Teglia
  • Matterello (facoltativo)

wikiHow Correlati

Come

Preparare Biscotti alla Marijuana

Come

Creare una Tasca da Pasticcere

Come

Preparare i Pancake per una Persona

Come

Preparare la Glassa senza Usare lo Zucchero a Velo

Come

Fare Sciogliere la Nutella

Come

Rimediare se la Torta si Attacca alla Teglia

Come

Stabilizzare la Panna Montata

Come

Conservare una Torta Decorata con Pasta di Zucchero

Come

Correre ai Ripari con un Dolce Venuto Male

Come

Congelare una Torta

Come

Congelare la Panna

Come

Arrostire i Marshmallows

Come

Preparare un Semplice Sciroppo di Zucchero

Come

Conservare i Macaron
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 53 467 volte
In altre lingue
Questa pagina è stata letta 53 467 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità