Come Preparare il Baklava

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il baklava è un dolce delizioso, originario della Turchia, a base di pasta fillo e frutta secca. Preparandolo in casa avrai la possibilità di aromatizzare lo sciroppo con le tue spezie preferite e di usare la frutta secca che ti piace di più per il ripieno. Stendi la pasta fillo, imburrala e distribuisci la frutta secca formando due strati uniformi. Cuoci il baklava in forno finché la pasta fillo non è ben dorata, versaci sopra lo sciroppo e gustane un pezzetto ogni volta che ne hai voglia.

Ingredienti

Sciroppo

  • 400 g di zucchero semolato
  • 340 g di miele
  • 350 ml di acqua
  • 2 cucchiai (30 ml) di succo di limone
  • 2 cucchiai (30 ml) di sciroppo di mais (facoltativo)
  • 2 stecche di cannella (facoltativo)
  • 4-6 chiodi di garofano interi o mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere (facoltativo)

Ripieno

  • 450 g di mandorle pelate, pistacchi, noci (o una combinazione di queste varietà)
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1-2 cucchiaini di cannella in polvere
  • Un pizzico di chiodi di garofano o di cardamomo in polvere (facoltativo)
  • 450 g di pasta fillo, scongelata
  • 225 g di burro oppure olio di semi

Per 3 dozzine di piccoli pezzi di baklava

Parte 1 di 3:
Preparare lo Sciroppo e il Ripieno

  1. 1
    Versa lo zucchero, il miele, l'acqua e il succo di limone in una piccola pentola. Per preparare lo sciroppo, servono 400 g di zucchero semolato, 340 g di miele, 350 ml di acqua e 2 cucchiai (30 ml) di succo di limone.[1]
    • Se non vuoi usare il miele, puoi sostituirlo con la stessa quantità di zucchero semolato.
  2. 2
    Se lo desideri, aggiungi le spezie e lo sciroppo di mais. Puoi evitare che lo sciroppo si cristallizzi aggiungendo 2 cucchiai (30 ml) di sciroppo di mais. Inoltre, puoi conferirgli un gusto speziato aggiungendo 2 stecche di cannella (lunghe circa 8 cm l'una) e 4-6 chiodi di garofano interi o mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere.[2]
    • Puoi aggiungere allo sciroppo anche la scorza di un limone per dargli un sentore leggermente agrumato e un cucchiaino (5 ml) di estratto di vaniglia.
  3. 3
    Scalda la miscela a fiamma bassa per 5 minuti. Mescola costantemente per sciogliere lo zucchero. Continua a mescolare finché la miscela non avrà una consistenza omogenea, simile a quella di uno sciroppo.[3]
    • Mescola con un cucchiaio di legno. Se usi un cucchiaio in metallo, potrebbe surriscaldarsi.
  4. 4
    Lascia sobbollire lo sciroppo per 5 minuti e rimuovi le spezie (se le hai usate intere). Quando lo zucchero si è dissolto, regola la fiamma a un livello medio. Smetti di mescolare e lascia cuocere lo sciroppo finché non si addensa leggermente. A quel punto, spegni il fornello e rimuovi sia le stecche di cannella sia i chiodi di garofano con molta cautela, per evitare di scottarti.[4]
    • Lascia raffreddare lo sciroppo mentre prepari il ripieno.

    Suggerimento: usa un termometro per dolci per assicurarti che lo sciroppo abbia raggiunto i 107 °C.

  5. 5
    Trita o frulla la frutta secca. Per il ripieno del baklava servono 450 g di frutta secca a tua scelta. A seconda del grado di croccantezza desiderato, puoi tritarla grossolanamente con il coltello o usare il frullatore per ottenere una polvere più fine.[5]

    Suggerimento: la ricetta tradizionale prevede che si utilizzino mandorle e pistacchi, ma puoi usare anche noci, nocciole o una combinazione di diverse varietà di frutta secca.

  6. 6
    Combina la frutta secca con lo zucchero, la cannella e le spezie, se lo desideri. Metti la frutta secca tritata o frullata in una zuppiera, quindi aggiungi 50 g di zucchero semolato e 1-2 cucchiaini di cannella in polvere. Volendo, puoi aggiungere anche un pizzico di cardamomo o di chiodi di garofano in polvere. Mescola finché gli ingredienti non sono ben distribuiti.[6]
    • Se ami le combinazioni di sapori inusuali, puoi aggiungere un cucchiaino di caffè macinato.
    • Per un'opzione ancora più audace, puoi aggiungere un cucchiaino di zenzero in polvere.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Assemblare il Baklava

  1. 1
    Preriscalda il forno a 175 °C e ungi una teglia. Le dimensioni della teglia influiscono sullo spessore del baklava. Più la teglia è grande e più il baklava sarà sottile e viceversa. Scegli la teglia che preferisci, quindi imburrane il fondo e le pareti.[7]

    Lo sapevi? Se usi una teglia di colore chiaro, il baklava non rischierà di dorarsi troppo alle estremità.

  2. 2
    Fai fondere 225 g di burro. Metti il burro in un contenitore adatto al microonde e scaldalo a intervalli di 20 secondi finché non è completamente fuso. Se preferisci, puoi lasciarlo fondere in un pentolino a fiamma bassa.[8]
    • Se vuoi, puoi sostituire metà del burro con l'olio per un baklava meno calorico.
  3. 3
    Spennella 7 fogli di pasta fillo con il burro e mettili nella teglia sovrapposti. Apri la confezione di pasta fillo scongelata e prendine un foglio. Stendilo e adagialo all'interno della teglia, poi prendi un pennello da cucina, intingilo nel burro fuso e distribuiscine un velo sulla pasta. Stendi un secondo foglio di pasta fillo nella teglia e spennellalo con il burro. Prosegui in questo modo finché nella teglia non ci sono 7 strati di pasta fillo imburrati e sovrapposti.[9]
    • Se hai usato una teglia molto ampia, potresti dover tagliare e affiancare i fogli di pasta fillo per rivestirne uniformemente il fondo.
  4. 4
    Distribuisci metà del ripieno sulla pasta fillo. Prendi la frutta secca tritata e spargila omogeneamente nella teglia. È importante ripartirla bene, in modo che il baklava abbia uno spessore uniforme.[10]
  5. 5
    Spennella 8 fogli di pasta fillo con il burro e mettili nella teglia. Dato che questo è lo strato centrale del baklava, puoi usare anche i fogli di pasta fillo lacerati o imperfetti. Assicurati di averli imburrati in modo uniforme prima di sovrapporli.[11]
  6. 6
    Aggiungi la frutta secca restante e altri 8 fogli di pasta fillo. Distribuisci l'altra metà del ripieno sullo strato intermedio del baklava, poi imburra altri 8 fogli di pasta fillo per completare la tua opera.[12]
  7. 7
    Rifila le estremità del baklava e taglialo a piccoli rombi. Prendi un coltello affilato e, se occorre, taglia la pasta fillo che eccede i bordi della teglia. In seguito pratica dei tagli, prima in diagonale e poi in orizzontale, per dividerlo a strisce larghe circa 5 cm e ottenere dei piccoli rombi.[13]
    • Se preferisci, puoi tagliarlo a quadratini.
    • Se hai difficoltà a tagliare la pasta fillo in modo netto, prova a usare un coltello seghettato.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Cuocere il Baklava

  1. 1
    Spruzza la superficie del baklava con l'acqua e cuocilo in forno per 20 minuti. Intingi la punta delle dita in una ciotola piena di acqua gelata e spruzzala sulla superficie del baklava in modo omogeneo. Subito dopo, metti la teglia nel forno caldo e lascia cuocere il baklava per 20 minuti mantenendo la temperatura a 175 °C.[14]
    • L'acqua gelata serve a evitare che lo strato di pasta fillo esterno si arricci mentre cuoce.
  2. 2
    Abbassa la temperatura del forno a 150 °C e lascia cuocere il baklava per altri 15 minuti. Riduci il calore senza estrarre il dolce dal forno. Lascialo cuocere finché la pasta fillo non è ben dorata in superficie.[15]
  3. 3
    Sforna il baklava e taglialo seguendo le incisioni che hai fatto in precedenza. Spegni il forno ed estrai la teglia con cautela. Prendi un coltello affilato e affetta immediatamente il baklava seguendo le incisioni praticate in precedenza. Assicurati che la lama affondi fino alla base della teglia.[16]
  4. 4
    Versa lo sciroppo sul baklava bollente. Distribuiscilo a poco a poco e in modo omogeneo, possibilmente usando un mestolo. Lo sciroppo penetrerà nelle incisioni e verrà assorbito gradualmente dalla pasta fillo.[17]

    Suggerimento: se hai preparato lo sciroppo in anticipo e l'hai conservato in frigorifero, scaldalo leggermente in modo che la pasta fillo lo assorba più facilmente.

  5. 5
    Lascia raffreddare il baklava per almeno 4 ore prima di servirlo. Lascialo riposare a temperatura ambiente in modo che si raffreddi e assorba lo sciroppo. Quando si sarà raffreddato, potrai servirlo o coprirlo e conservarlo in frigorifero per un massimo di 7 giorni.[18]
    • Se il baklava ti sembra asciutto, puoi aggiungere dell'altro sciroppo a filo prima di servirlo.
    • Circa 24 ore dopo aver aggiunto lo sciroppo, il baklava avrà raggiunto una consistenza perfetta.
    Pubblicità

Consigli

  • Per scongelare la pasta fillo, lasciala a temperatura ambiente per 5 ore o trasferiscila dal congelatore al frigorifero il giorno prima di utilizzarla.[19]
  • Copri la pasta fillo con un panno umido per evitare che si secchi mentre assembli il baklava.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Pentola di media grandezza
  • Cucchiaio di legno
  • Zuppiera adatta all'uso nel microonde o pentolino
  • Pennello da cucina
  • Coltello
  • Teglia da forno larga circa 20-25 cm e lunga circa 30-40 cm

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Dolci
Questa pagina è stata letta 9 698 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità