Scarica PDF Scarica PDF

Il baklava è un dolce delizioso, originario della Turchia, a base di pasta fillo e frutta secca. Preparandolo in casa avrai la possibilità di aromatizzare lo sciroppo con le tue spezie preferite e di usare la frutta secca che ti piace di più per il ripieno. Stendi la pasta fillo, imburrala e distribuisci la frutta secca formando due strati uniformi. Cuoci il baklava in forno finché la pasta fillo non è ben dorata, versaci sopra lo sciroppo e gustane un pezzetto ogni volta che ne hai voglia.

Ingredienti

Sciroppo

  • 400 g di zucchero semolato
  • 340 g di miele
  • 350 ml di acqua
  • 2 cucchiai (30 ml) di succo di limone
  • 2 cucchiai (30 ml) di sciroppo di mais (facoltativo)
  • 2 stecche di cannella (facoltativo)
  • 4-6 chiodi di garofano interi o mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere (facoltativo)

Ripieno

  • 450 g di mandorle pelate, pistacchi, noci (o una combinazione di queste varietà)
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1-2 cucchiaini di cannella in polvere
  • Un pizzico di chiodi di garofano o di cardamomo in polvere (facoltativo)
  • 450 g di pasta fillo, scongelata
  • 225 g di burro oppure olio di semi

Per 3 dozzine di piccoli pezzi di baklava

Parte 1 di 3:
Preparare lo Sciroppo e il Ripieno

  1. 1
    Versa lo zucchero, il miele, l'acqua e il succo di limone in una piccola pentola. Per preparare lo sciroppo, servono 400 g di zucchero semolato, 340 g di miele, 350 ml di acqua e 2 cucchiai (30 ml) di succo di limone.[1]
    • Se non vuoi usare il miele, puoi sostituirlo con la stessa quantità di zucchero semolato.
  2. 2
    Se lo desideri, aggiungi le spezie e lo sciroppo di mais. Puoi evitare che lo sciroppo si cristallizzi aggiungendo 2 cucchiai (30 ml) di sciroppo di mais. Inoltre, puoi conferirgli un gusto speziato aggiungendo 2 stecche di cannella (lunghe circa 8 cm l'una) e 4-6 chiodi di garofano interi o mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere.[2]
    • Puoi aggiungere allo sciroppo anche la scorza di un limone per dargli un sentore leggermente agrumato e un cucchiaino (5 ml) di estratto di vaniglia.
  3. 3
    Scalda la miscela a fiamma bassa per 5 minuti. Mescola costantemente per sciogliere lo zucchero. Continua a mescolare finché la miscela non avrà una consistenza omogenea, simile a quella di uno sciroppo.[3]
    • Mescola con un cucchiaio di legno. Se usi un cucchiaio in metallo, potrebbe surriscaldarsi.
  4. 4
    Lascia sobbollire lo sciroppo per 5 minuti e rimuovi le spezie (se le hai usate intere). Quando lo zucchero si è dissolto, regola la fiamma a un livello medio. Smetti di mescolare e lascia cuocere lo sciroppo finché non si addensa leggermente. A quel punto, spegni il fornello e rimuovi sia le stecche di cannella sia i chiodi di garofano con molta cautela, per evitare di scottarti.[4]
    • Lascia raffreddare lo sciroppo mentre prepari il ripieno.

    Suggerimento: usa un termometro per dolci per assicurarti che lo sciroppo abbia raggiunto i 107 °C.

  5. 5
    Trita o frulla la frutta secca. Per il ripieno del baklava servono 450 g di frutta secca a tua scelta. A seconda del grado di croccantezza desiderato, puoi tritarla grossolanamente con il coltello o usare il frullatore per ottenere una polvere più fine.[5]

    Suggerimento: la ricetta tradizionale prevede che si utilizzino mandorle e pistacchi, ma puoi usare anche noci, nocciole o una combinazione di diverse varietà di frutta secca.

  6. 6
    Combina la frutta secca con lo zucchero, la cannella e le spezie, se lo desideri. Metti la frutta secca tritata o frullata in una zuppiera, quindi aggiungi 50 g di zucchero semolato e 1-2 cucchiaini di cannella in polvere. Volendo, puoi aggiungere anche un pizzico di cardamomo o di chiodi di garofano in polvere. Mescola finché gli ingredienti non sono ben distribuiti.[6]
    • Se ami le combinazioni di sapori inusuali, puoi aggiungere un cucchiaino di caffè macinato.
    • Per un'opzione ancora più audace, puoi aggiungere un cucchiaino di zenzero in polvere.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Assemblare il Baklava

  1. 1
    Preriscalda il forno a 175 °C e ungi una teglia. Le dimensioni della teglia influiscono sullo spessore del baklava. Più la teglia è grande e più il baklava sarà sottile e viceversa. Scegli la teglia che preferisci, quindi imburrane il fondo e le pareti.[7]

    Lo sapevi? Se usi una teglia di colore chiaro, il baklava non rischierà di dorarsi troppo alle estremità.

  2. 2
    Fai fondere 225 g di burro. Metti il burro in un contenitore adatto al microonde e scaldalo a intervalli di 20 secondi finché non è completamente fuso. Se preferisci, puoi lasciarlo fondere in un pentolino a fiamma bassa.[8]
    • Se vuoi, puoi sostituire metà del burro con l'olio per un baklava meno calorico.
  3. 3
    Spennella 7 fogli di pasta fillo con il burro e mettili nella teglia sovrapposti. Apri la confezione di pasta fillo scongelata e prendine un foglio. Stendilo e adagialo all'interno della teglia, poi prendi un pennello da cucina, intingilo nel burro fuso e distribuiscine un velo sulla pasta. Stendi un secondo foglio di pasta fillo nella teglia e spennellalo con il burro. Prosegui in questo modo finché nella teglia non ci sono 7 strati di pasta fillo imburrati e sovrapposti.[9]
    • Se hai usato una teglia molto ampia, potresti dover tagliare e affiancare i fogli di pasta fillo per rivestirne uniformemente il fondo.
  4. 4
    Distribuisci metà del ripieno sulla pasta fillo. Prendi la frutta secca tritata e spargila omogeneamente nella teglia. È importante ripartirla bene, in modo che il baklava abbia uno spessore uniforme.[10]
  5. 5
    Spennella 8 fogli di pasta fillo con il burro e mettili nella teglia. Dato che questo è lo strato centrale del baklava, puoi usare anche i fogli di pasta fillo lacerati o imperfetti. Assicurati di averli imburrati in modo uniforme prima di sovrapporli.[11]
  6. 6
    Aggiungi la frutta secca restante e altri 8 fogli di pasta fillo. Distribuisci l'altra metà del ripieno sullo strato intermedio del baklava, poi imburra altri 8 fogli di pasta fillo per completare la tua opera.[12]
  7. 7
    Rifila le estremità del baklava e taglialo a piccoli rombi. Prendi un coltello affilato e, se occorre, taglia la pasta fillo che eccede i bordi della teglia. In seguito pratica dei tagli, prima in diagonale e poi in orizzontale, per dividerlo a strisce larghe circa 5 cm e ottenere dei piccoli rombi.[13]
    • Se preferisci, puoi tagliarlo a quadratini.
    • Se hai difficoltà a tagliare la pasta fillo in modo netto, prova a usare un coltello seghettato.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Cuocere il Baklava

  1. 1
    Spruzza la superficie del baklava con l'acqua e cuocilo in forno per 20 minuti. Intingi la punta delle dita in una ciotola piena di acqua gelata e spruzzala sulla superficie del baklava in modo omogeneo. Subito dopo, metti la teglia nel forno caldo e lascia cuocere il baklava per 20 minuti mantenendo la temperatura a 175 °C.[14]
    • L'acqua gelata serve a evitare che lo strato di pasta fillo esterno si arricci mentre cuoce.
  2. 2
    Abbassa la temperatura del forno a 150 °C e lascia cuocere il baklava per altri 15 minuti. Riduci il calore senza estrarre il dolce dal forno. Lascialo cuocere finché la pasta fillo non è ben dorata in superficie.[15]
  3. 3
    Sforna il baklava e taglialo seguendo le incisioni che hai fatto in precedenza. Spegni il forno ed estrai la teglia con cautela. Prendi un coltello affilato e affetta immediatamente il baklava seguendo le incisioni praticate in precedenza. Assicurati che la lama affondi fino alla base della teglia.[16]
  4. 4
    Versa lo sciroppo sul baklava bollente. Distribuiscilo a poco a poco e in modo omogeneo, possibilmente usando un mestolo. Lo sciroppo penetrerà nelle incisioni e verrà assorbito gradualmente dalla pasta fillo.[17]

    Suggerimento: se hai preparato lo sciroppo in anticipo e l'hai conservato in frigorifero, scaldalo leggermente in modo che la pasta fillo lo assorba più facilmente.

  5. 5
    Lascia raffreddare il baklava per almeno 4 ore prima di servirlo. Lascialo riposare a temperatura ambiente in modo che si raffreddi e assorba lo sciroppo. Quando si sarà raffreddato, potrai servirlo o coprirlo e conservarlo in frigorifero per un massimo di 7 giorni.[18]
    • Se il baklava ti sembra asciutto, puoi aggiungere dell'altro sciroppo a filo prima di servirlo.
    • Circa 24 ore dopo aver aggiunto lo sciroppo, il baklava avrà raggiunto una consistenza perfetta.
    Pubblicità

Consigli

  • Per scongelare la pasta fillo, lasciala a temperatura ambiente per 5 ore o trasferiscila dal congelatore al frigorifero il giorno prima di utilizzarla.[19]
  • Copri la pasta fillo con un panno umido per evitare che si secchi mentre assembli il baklava.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Pentola di media grandezza
  • Cucchiaio di legno
  • Zuppiera adatta all'uso nel microonde o pentolino
  • Pennello da cucina
  • Coltello
  • Teglia da forno larga circa 20-25 cm e lunga circa 30-40 cm

wikiHow Correlati

Preparare la Glassa senza Usare lo Zucchero a VeloPreparare la Glassa senza Usare lo Zucchero a Velo
Creare una Tasca da Pasticcere
Preparare i Pancake per una PersonaPreparare i Pancake per una Persona
Stabilizzare la Panna Montata
Preparare la Panna Montata con il Latte
Preparare Biscotti alla MarijuanaPreparare Biscotti alla Marijuana
Congelare la PannaCongelare la Panna
Rimediare se la Torta si Attacca alla TegliaRimediare se la Torta si Attacca alla Teglia
Fare il Cioccolato
Preparare un Semplice Sciroppo di Zucchero
Fare Sciogliere la NutellaFare Sciogliere la Nutella
Congelare una TortaCongelare una Torta
Fare i Riccioli di Cioccolato
Colorare il Cioccolato BiancoColorare il Cioccolato Bianco
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 10 339 volte
Categorie: Dolci | Ricette
Questa pagina è stata letta 10 339 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità