Come Preparare il Bok Choy

Il bok choy (la cui traduzione letterale dal cinese è "verdura bianca") è una varietà di cavolo cinese ed è considerata una delle verdure più sane al mondo. Ricco di acidi grassi omega-3, vitamine A, C e K, nonché di vari antiossidanti, possiede anche proprietà antinfiammatorie e fitonutrienti, senza contare che ha un gusto squisito [1]. Cotto o crudo, il bok choy può essere servito come piatto principale a pranzo o a cena.

Metodo 1 di 2:
Preparare l'Insalata di Bok Choy

  1. 1
    Compra del bok choy caratterizzato da un colore vivace e una consistenza compatta. Essendo tenero, il cavolo cinese può essere mangiato crudo, specialmente se viene abbinato nel modo giusto per preparare un'insalata. Compra del bok choy con foglie piccole e di una colorazione vivace qualora avessi intenzione di servirlo crudo. Il bok choy fresco ha una consistenza tenera e un sapore gradevole.
    • Se paragonato a varietà di lattuga e altre verdure dalla consistenza robusta, il cavolo cinese è tendenzialmente floscio, quindi questa caratteristica non è necessariamente indicativa della sua qualità. Evita però quello particolarmente floscio, con zone marroni o caratterizzate da altre alterazioni di colore.
  2. 2
    Rimuovi il torsolo. Il bok choy ha una forma simile a quella di un cespo di lattuga di piccole dimensioni. Per usarlo crudo in un'insalata, comincia tagliando il torsolo alla base. In questo modo le singole foglie si separeranno, permettendoti di esaminarle, pulirle e prepararle individualmente.
    • Non buttare le foglie interne, che sono più tenere. È infatti questa la parte più buona del bok choy. Le parti esterne e caratterizzate da una colorazione più verde tendono a essere leggermente amare, quindi assicurati di conservare soprattutto quelle interne.
  3. 3
    Lava le foglie. Può capitare che rimangano pezzettini di terra e altri sedimenti nella parte interna del bok choy, quindi è bene lavare singolarmente le foglie. Mettile in un colino e lavale tutte insieme, oppure risciacquale una alla volta sotto il getto d'acqua di rubinetto. Puoi anche asciugarle con una centrifuga per verdure.
  4. 4
    Taglia le foglie fino a ottenere lo spessore desiderato. È possibile tagliarle grossolanamente, lasciarle intere o sminuzzarle finemente a seconda della tipologia di insalata che intendi preparare o del tuo gusto personale.
    • In linea di massima, è preferibile sminuzzare finemente le foglie, in modo che il condimento camuffi al meglio il gusto amaro del cavolo.
    • Ti occorrono circa 2-3 cespi di media grandezza per preparare una buona insalata.
  5. 5
    Aggiungi altre verdure. In generale non si preparano insalate solo ed esclusivamente a base di bok choy, ma questo tipo di cavolo si sposa alla perfezione con altre verdure a foglia. Aggiungilo a un'insalata mista in busta con cui credi che possa andare bene, oppure mescolalo con le seguenti verdure a seconda delle tue preferenze:
    • Lattuga Isabel;
    • Lattuga Alexis;
    • Cavolo nero;
    • Bietola;
    • Spinacini;
    • Foglie di menta, coriandolo o altre erbe aromatiche fresche.
  6. 6
    Condisci con una vinaigrette. L'insalata al bok choy può essere accompagnata con qualsiasi condimento a base di olio. Vuoi prepararlo in casa? Prova a mischiare i seguenti ingredienti, frullandoli fino a ottenere una miscela omogenea:
    • Succo di lime;
    • Salsa di soia;
    • Salsa di pesce asiatica;
    • Senape;
    • Aglio o scalogno tritato;
    • Pepe nero.
  7. 7
    Usala per accompagnare una bistecca grigliata. Questa insalata si sposa alla perfezione con la carne grigliata. Griglia la bistecca, quindi tagliala in fette sottili e usala per guarnire l'insalata, lasciando che faccia appassire leggermente le foglie. È una combinazione particolarmente gustosa.
    • Non mangi carne? Il tofu fritto può essere impiegato nello stesso modo.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Saltare il Bok Choy

  1. 1
    Taglia e lava il bok choy. Prima di saltarlo, taglia le estremità dure del torsolo, quindi separa le singole foglie e lavale. Asciugale bene mentre prepari la padella per la cottura.
  2. 2
    Grattugia o trita l'aglio e lo zenzero. Il bok choy può essere aggiunto a qualsiasi pietanza a base di carne e verdure preparata con il metodo della frittura al salto. Se però preferisci servirlo da solo, l'ideale è aggiungere aglio e zenzero, che permettono di esaltare e intensificare il gusto del cavolo cinese [2].
    • Prendi un pezzetto di zenzero di circa 1,5 cm e grattugialo finemente. Puoi anche sminuzzarlo, ma grattugiarlo aiuta a spezzare le fibre e a renderlo più gradevole per il palato.
    • Affetta finemente 2 spicchi di aglio, oppure tritalo se preferisci evitare di mangiare dei pezzetti grossi.
  3. 3
    Riscalda dell'olio in una padella o un wok. Metti la padella sul fuoco impostando la fiamma a una temperatura medio-alta. Dato che l'aglio e lo zenzero si bruciano piuttosto velocemente, mettili nella padella sin dall'inizio e lasciali cuocere gradualmente. Aggiungi il bok choy non appena cominciano a emanare il loro classico odore e a dorarsi leggermente.
  4. 4
    Incorpora il bok choy e mescolalo con l'olio per 15 secondi. Considerato che il cavolo cinese si cuoce piuttosto velocemente, il rischio che si scuocia è sempre dietro l'angolo. Lascia che si appassisca e venga ricoperto di olio, quindi aggiungi del liquido di cottura per fare in modo che si cucini meglio.
    • Le foglie del bok choy si appassiscono piuttosto velocemente a una temperatura elevata; inoltre tendono a dorarsi e a incresparsi sui bordi. Tutti questi segnali sono indicativi di una buona cottura.
    • Assicurati che l'aglio e lo zenzero non si brucino, altrimenti la pietanza avrà un gusto amaro.
  5. 5
    Aggiungi una tazza di liquido di cottura, metti un coperchio sulla padella e cuoci per 1 minuto. Il vino bianco e il brodo di pollo o carne sono ottimi per cucinare il bok choy, in quanto lo rendono più ricco e saporito. Copri immediatamente la padella e lascia cuocere per circa 1 minuto.
    • Calcola all'incirca 250 ml di liquido per ogni 500 g di foglie.
  6. 6
    Condisci con olio di semi di sesamo e sale quanto basta. Trascorso 1 minuto circa, verifica la consistenza delle foglie. Se è rimasto del liquido in eccesso nella padella, lascialo evaporare. Servi in una scodella e condisci con sale quanto basta, quindi versa un filo di olio di semi di sesamo. Accompagna il bok choy con il riso al vapore. Potresti anche aggiungere altri ingredienti di tuo gradimento:
    • Peperoncino rosso a scaglie;
    • Semi di sesamo;
    • Arachidi sminuzzate;
    • Salsa piccante sriracha;
    • Salsa di soia;
    • Salsa hoisin.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi usare varie spezie e condimenti, non solo sale e pepe nero.

Pubblicità

Avvertenze

  • Controlla il bok choy per assicurarti che non si scuocia.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 214 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità