Il burro di cocco è una crema spalmabile ricca e deliziosa che viene realizzata lavorando il cocco grattugiato o in scaglie. Comprarlo può essere costoso, mentre farlo in casa consente di risparmiare; l'importante è avere le attrezzature giuste. La procedura è facile, ma ci vuole un po' di pazienza.

Ingredienti

  • 2 tazze (190 g) di cocco essiccato grattugiato o in scaglie
  • Sale q.b.

Parte 1 di 3:
Preparare il Burro con il Cocco in Scaglie o Grattugiato

  1. 1
    Metti il cocco e il sale in un robot da cucina. Per preparare il burro di cocco devi semplicemente lavorare il cocco in scaglie o grattugiato usando un robot da cucina o un frullatore di buona qualità per circa 20 minuti. Puoi suddividerlo in vari gruppi ed elaborarne circa 650 g alla volta, ma tutto dipende dalle dimensioni del frullatore o del robot da cucina. Ecco quali sono le migliori apparecchiature per questo procedimento [1] :
    • Robot da cucina.
    • Ninja.
    • Vitamix.
    • Blendtec.
  2. 2
    Frulla il cocco. Accendi il robot da cucina regolandolo al massimo e lascia che lavori il cocco. Durante la lavorazione, il cocco sprigionerà olio e si trasformerà in una pasta spalmabile dalla consistenza simile a quella del burro d'arachidi [2] .
    • Se hai poco tempo, puoi accelerare il procedimento aggiungendo 1 o 2 cucchiai (6-12 ml) di olio di cocco sciolto.
    • L'olio sciolto aiuta a inumidire e lubrificare il burro. Questo permette di ottenere un composto più compatto, di conseguenza non dovrai interrompere spesso il procedimento per raccogliere i residui che rimangono attaccati sui lati del recipiente.
  3. 3
    Raccogli i residui che rimangono sui lati del recipiente del robot da cucina. Non appena le lame iniziano a girare a vuoto, senza lavorare il cocco, spegni la macchina. Togli il coperchio e raccogli i residui di cocco dai lati usando un cucchiaio o una spatola di silicone. Ammucchiali in fondo al recipiente, in modo che possano essere lavorati dalle lame.
    • Durante la lavorazione dovrai spegnere il robot da cucina ogni 30-60 secondi per raccogliere i residui rimasti sui lati del recipiente.
  4. 4
    Continua a frullare il cocco e a raccogliere i residui dai lati del recipiente. Per trasformare il cocco grattugiato in burro ci vorranno circa 20 minuti, durante i quali dovrai spegnere il robot da cucina 20-40 volte. In questo modo potrai raccogliere i residui rimasti sui lati del recipiente per incorporarli nuovamente nel composto e procedere con la lavorazione [3] .
    • A processo ultimato il burro di cocco dovrà essere denso, ma al tempo stesso leggermente liquido e spalmabile.
  5. 5
    Usalo immediatamente e conserva gli avanzi. Ottenuta la consistenza desiderata, puoi utilizzare subito il burro di cocco.
    • Se dovesse avanzare, trasferiscilo in un barattolo di vetro pulito a chiusura ermetica. Puoi conservarlo a temperatura ambiente per un paio di mesi, mentre nel frigorifero dura più a lungo [4] .
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Tostare il Cocco

  1. 1
    Inforna il cocco grattugiato. Tostare il cocco prima di trasformarlo in burro gli permette di acquisire delle squisite note tostate e caramellate. È possibile farlo in 3 modi. Il metodo del forno è il più diffuso.
    • Cospargi il cocco su 1 o 2 teglie (a seconda di quanto intendi usarne per preparare il burro). Assicurati di creare uno strato sottile, in modo da favorire una cottura omogenea.
    • Metti il cocco nel forno preriscaldato a 150 °C.
    • Tosta il cocco nel forno per circa 20 minuti. Mescolalo ogni 5 minuti per assicurarti che si cuocia e si tosti in maniera omogenea [5] .
    • Sforna il cocco e lascialo raffreddare a temperatura ambiente prima di usarlo per preparare il burro.
  2. 2
    Tostalo sul fuoco. Un altro metodo di tostatura richiede l'utilizzo di padella e fornelli. Dovrai probabilmente dividere il cocco in vari gruppi, soprattutto se hai intenzione di preparare grandi quantità di burro.
    • Adagia il cocco in una padella grande. Lascialo cuocere a fiamma media per circa 5 minuti [6] .
    • Mescolalo spesso per evitare che si bruci e favorire una cottura omogenea. Il cocco sarà pronto una volta diventato dorato.
    • Togli la padella dal fuoco e lascialo raffreddare prima di metterlo nel robot da cucina.
  3. 3
    Cuocilo nel forno a microonde. Il terzo metodo di tostatura richiede l'utilizzo di un forno a microonde. In questo caso il cocco va cotto a brevi intervalli. Dato che nel microonde può bruciarsi con facilità, va cotto gradualmente.
    • Metti il cocco in un piatto o una ciotola che vada bene per il microonde. Regola il forno al massimo e cuocilo a intervalli di 30 secondi. Mescolalo di volta in volta [7] .
    • Il cocco impiega circa 8 minuti per cuocersi. Sarà pronto una volta diventato dorato.
    • Lascialo raffreddare per qualche minuto dopo averlo tostato, quindi spostalo nella caraffa del frullatore per trasformarlo in burro.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare il Burro di Cocco

  1. 1
    Riscalda il burro di cocco per renderlo spalmabile. L'olio della polpa diventa liquido intorno ai 24 °C. Di conseguenza, se la tua casa o la temperatura del frigorifero è inferiore, dovrai farlo riscaldare prima di poterlo spalmare [8] . Puoi scaldarlo nei seguenti modi [9] :
    • Tagliane la quantità desiderata usando un coltello. Spostalo in una ciotola di vetro e mettila in un recipiente più grande pieno di acqua calda.
    • In alternativa, se vuoi riscaldare l'intero barattolo, mettilo in una pentola piena di acqua e usa i fornelli.
    • Le piccole porzioni possono essere riscaldate nel forno a microonde. Riscalda il burro a potenza media per circa 15 secondi alla volta. Mescolalo e riscaldalo di nuovo, se necessario.
    • Avvolgi l'intero barattolo con un termoforo. Lascialo riscaldare per circa mezz'ora.
  2. 2
    Imburra il pane tostato. Buono, naturale e privo di lattosio, il burro di cocco è un'ottima alternativa al burro normale. Puoi spalmarlo su pane tostato, pancake, waffle, muffin e qualsiasi altro prodotto di panetteria desideri.
    • Puoi anche spalmarlo su un panino o del pane salato. Tuttavia, ricorda che il pane acquisirà delle leggere note di cocco.
    • Se non riesci a spalmarlo facilmente, taglia la porzione che vuoi usare e trattala con il robot da cucina. Lavorala per qualche minuto e aggiungi un filo di olio di cocco liquido per renderla più liscia e spalmabile [10] .
    • Aggiungi da 1 cucchiaino a 2 cucchiai (6-15 ml) di olio, a seconda di quanto burro intendi lavorare.
  3. 3
    Usalo al posto degli sciroppi. Il burro di cocco può essere usato per guarnire frutta e dessert, proprio come lo sciroppo di cioccolato o caramello. Se tieni la frutta in frigo, il cocco si indurirà e formerà una deliziosa guarnizione solida, simile a una caramella [11] .
    • Per concederti un dolce veramente goloso, ricopri delle fragole con un velo di burro di cocco e lasciale indurire nel congelatore. Servile come le fragole ricoperte di cioccolato.
  4. 4
    Usalo a colazione. Il burro di cocco è un ingrediente sano e cremoso che può aiutare a vivacizzare il primo pasto della giornata. Puoi mescolarlo con cereali, granola, avena e altri cibi da colazione [12] .
    • Prova a metterlo nello yogurt o in un frullato.
  5. 5
    Usalo per sostituire latte, panna e altri derivati del latte. Il burro di cocco può essere utilizzato in molte ricette al posto del latte e della panna, a patto che non ti diano fastidio le note di sapore che lascia. Puoi provare a [13] :
    • Usarlo nel caffè al posto del latte.
    • Usarlo per sostituire i derivati del latte nelle salse cremose.
    • Usarlo per preparare la cioccolata calda.
  6. 6
    Usalo per sostituire il burro d'arachidi o altri tipi di frutta secca in varie ricette di dolci. Molte persone sono allergiche alla frutta secca. Il burro di cocco è un'eccellente alternativa che non causa alcuna reazione avversa [14] .
    • Se devi preparare dei biscotti o delle torte che richiedono burri estratti dalla frutta secca, sostituiscili usando dosi uguali di burro di cocco, in modo che possano essere mangiati anche da chi è allergico.
    Pubblicità

Consigli

  • Per ottenere migliori risultati, usa solo cocco in scaglie o grattugiato non zuccherato.
  • Evita di usare cocco zuccherato, disidratato, fresco o a basso contenuto di grassi, in quanto non produce una quantità di olio tale da trasformarsi in burro.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Scongelare i Gamberi Surgelati

Come

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate

Come

Accelerare la Lievitazione dell'Impasto

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Servire il Foie Gras

Come

Usare una Pietra Refrattaria

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Congelare i Gamberi

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Piegare un Tovagliolo di Stoffa

Come

Bollire l'Acqua con il Microonde

Come

Usare una Caffettiera Americana

Come

Sostituire il Bicarbonato di Sodio

Come

Affilare un Coltello
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Cucina | Ricette
Questa pagina è stata letta 709 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità