Scarica PDF Scarica PDF

Non c'è niente di meglio del gelato fatto in casa. Il gelato si può fare anche senza la gelatiera, ma la cremosità che si ottiene con una buona macchina per fare il gelato è superiore. La pala mantecatrice riesce infatti a rompere i cristalli di ghiaccio che, se lasciati interi, potrebbero renderlo granuloso.[1] Le gelatiere funzionano quasi tutte allo stesso modo, quindi è il metodo con cui si prepara la base a fare la differenza.

Ingredienti

Base al Latte per il Gelato[2]

  • 475 ml di panna fresca
  • 240 ml di latte
  • 170 g di zucchero
  • 1 cucchiaio (30 ml) di estratto di vaniglia

Per 1 litro di gelato

Base all'Uovo per il Gelato[3]

  • 4 tuorli grandi
  • 150 g di zucchero
  • 360 ml di latte intero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 360 ml di panna fresca

Per 1 litro di gelato

Parte 1 di 3:
Preparare la Base al Latte per il Gelato

  1. 1
    Metti il recipiente della gelatiera nel congelatore per almeno 12 ore. La maggior parte delle macchine per fare il gelato ha un recipiente in alluminio che va fatto raffreddare in freezer per diverse ore prima della preparazione. Se te ne sei dimenticato, prepara prima la base per il gelato e riponila nel frigorifero, quindi metti a congelare il recipiente e rimanda la fase successiva della preparazione al giorno dopo.
    • La base al latte per il gelato non contiene uova. Otterrai una crema dal gusto delicato e dalla consistenza leggera. Rispetto alla base all'uovo, che include dei tuorli, quella al latte si prepara più velocemente.[4]
  2. 2
    Prepara un bagno di ghiaccio. Anche se la base al latte non viene cotta, è importante mantenerla il più fredda possibile. Tappa il lavandino della cucina e aggiungi una quantità di ghiaccio e acqua fredda sufficiente per immergere circa metà o due terzi della zuppiera che userei in seguito. In proporzione, dovrà esserci più ghiaccio che acqua.
  3. 3
    Amalgama la panna con il latte. Versa entrambi in una grossa zuppiera e poi mescola. Quando scegli la zuppiera, ricorda che dovrà essere abbastanza ampia da contenere anche lo zucchero.
  4. 4
    Aggiungi lo zucchero e mescola finché non si è sciolto completamente. Ci vorranno circa 3-4 minuti. Prima di proseguire, assaggia la miscela per controllare che non sia granulosa. Se stai usando una zuppiera in vetro, sollevala e osservane il fondo per assicurarti che non siano rimasti dei granelli di zucchero interi.
  5. 5
    Incorpora l'estratto di vaniglia. Questo è il momento di aggiungere gli estratti o gli oli con cui vuoi aromatizzare il tuo gelato.
  6. 6
    Metti a raffreddare la miscela. Appoggia la zuppiera nel lavandino con il ghiaccio e l'acqua. Controlla che il livello dell'acqua ghiacciata raggiunga circa metà o due terzi del recipiente. Lascia raffreddare gli ingredienti per 30-45 minuti.
  7. 7
    Copri la zuppiera e mettila in frigorifero per un tempo compreso tra le 3 e le 24 ore. Tirala fuori dal ghiaccio e coprila con la pellicola per alimenti, avendo cura di farla aderire direttamente alla base al latte per proteggerla dall'aria. Lascia la zuppiera nel frigorifero per un lasso di tempo compreso tra le 3 e le 24 ore.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Preparare la Base all'Uovo per il Gelato

  1. 1
    Metti il recipiente della gelatiera nel congelatore per almeno 12 ore. La maggior parte delle macchine per fare il gelato ha un recipiente in alluminio che va fatto raffreddare in freezer per diverse ore prima della preparazione. Se te ne sei dimenticato, prepara prima la base per il gelato e riponila nel frigorifero, quindi metti a congelare il recipiente e rimanda la fase successiva al giorno dopo.
    • A differenza della base al latte, quella all'uovo include anche dei tuorli. Consente di ottenere un gelato dalla consistenza più liscia e cremosa e dal gusto più ricco.[5]
  2. 2
    Prepara un bagno di ghiaccio quando sei pronto per preparare il gelato. Metti una grossa zuppiera nel lavandino. Assicurati che la quantità di cubetti di ghiaccio e acqua sia sufficiente a immergere la zuppiera per metà o due terzi. Infine, appoggia un ampio colino sopra alla zuppiera.
    • In proporzione dovrà esserci più ghiaccio che acqua.
    • Dovrai temperare i tuorli per evitare i grumi, anche se in parte potrebbe accadere comunque. Il colino serve proprio a filtrare gli eventuali coaguli.
  3. 3
    Monta i tuorli con lo zucchero. Separa i tuorli dagli albumi e versali in una zuppiera di media grandezza, quindi aggiungi lo zucchero. Monta i due ingredienti finché non ottieni una miscela di un colore giallo chiaro uniforme. A quel punto, metti la zuppiera da parte.
    • Inizialmente la miscela di tuorli e zucchero sarà densa e di colore giallo scuro, ma montandola con la frusta diventerà più chiara.
  4. 4
    Scalda il latte, dopodiché aggiungi l'estratto di vaniglia. Versa il latte in un pentolino e mettilo sui fornelli. Aggiungi l'estratto di vaniglia prima di portarlo a un leggero bollore a fuoco medio. Non appena il latteinizia a sobbollire, rimuovi il pentolino dal fuoco.
    • Puoi acquistare un baccello di vaniglia anziché l'estratto. Taglialo a metà per il lungo e poi raschia i due lati interni del baccello con la lama di un coltello per raccogliere i piccoli semi. A quel punto, versa i semi nel latte e aggiungi anche il baccello.[6]
    • Se vuoi, puoi aggiungere anche qualche altro ingrediente adatto ad aromatizzare il gelato, per esempio foglie di menta, fiori di lavanda, grani di caffè, scaglie di cioccolato e così via.
  5. 5
    Tempera la miscela di tuorli e zucchero utilizzando il latte bollente. Dosa circa 120-240 ml di latte caldo e versalo lentamente nella miscela di uova e zucchero mentre mescoli. Continua a girare e ad aggiungere il latte in modo graduale per scaldare le uovo poco a poco, in modo che non si coagulino durante il prossimo passaggio.
  6. 6
    Scalda la base del gelato finché non si addensa. Prima di tutto, versa la miscela che hai appena preparato nel latte bollente rimasto, dopodiché rimetti il pentolino sui fornelli. Lascia cuocere la crema a fiamma bassa, mentre la mescoli in modo lento ma costante. Raschia spesso il fondo e i lati della pentola per evitare che la crema si attacchi e si bruci. Per capire quando è giunto il momento di passare al punto successivo, tieni monitorata la temperatura della crema con un termometro da cucina e attendi che abbia raggiunto i 77 °C. In alternativa, puoi capire che è pronta quando aderisce al retro del cucchiaio formando un velo leggero.
  7. 7
    Versa la crema nella zuppiera fredda attraverso il colino. Una volta trasferita la crema nel recipiente ghiacciato, solleva il colino e controlla se ci sono dei grumi. Eventualmente buttali via insieme alle due metà del baccello di vaniglia.
  8. 8
    Incorpora la panna fresca nella crema, poi lasciala raffreddare. Puoi lasciare la base del gelato nella zuppiera immersa nel ghiaccio per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto, altrimenti copri il recipiente con la pellicola per alimenti e riponilo in frigorifero dalle 3 alle 8 ore.
    • Se vuoi, a questo punto puoi aggiungere degli altri aromi, per esempio un estratto, uno sciroppo o un liquore.[7]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Preparare il Gelato

  1. 1
    Metti a raffreddare il recipiente in alluminio in anticipo. Se non l'hai ancora fatto, mettilo nel freezer almeno 12 ore prima di preparare il gelato. Se non hai abbastanza tempo, metti il recipiente nel congelatore e la base per il gelato nel frigorifero, quindi attendi almeno 12 ore prima di completare la preparazione.[8]
  2. 2
    Monta la gelatiera. Tira fuori il recipiente di alluminio dal freezer e inseriscilo nella macchina. Monta la pala mantecatrice e poi infila la spina nella presa di corrente. Se hai una vecchia gelatiera a manovella, usala in questo modo:[9]
    • Inserisci il recipiente nel cestello, poi monta la pala mantecatrice;
    • Versa circa 7-8 cm di ghiaccio nel cestello (non nel recipiente);
    • Spargi il sale sul ghiaccio in modo uniforme;
    • Ripeti strato dopo strato finché il cestello non è pieno di ghiaccio e sale per metà;
    • Versa l'acqua fredda sul ghiaccio fino a riempire il cestello.
  3. 3
    Versa la base per il gelato all'interno del recipiente. Raschia la zuppiera con una spatola in silicone per evitare sprechi.
  4. 4
    Accendi la gelatiera e attendi che il gelato raggiunga la giusta consistenza. Dovrà risultare morbido come quello che viene venduto nelle gelaterie. Se diventa troppo duro per essere mescolato, è il momento di passare al punto successivo. In generale, dovrebbero volerci circa 20 minuti, ma è buona regola leggere con attenzione il manuale di istruzioni prima di iniziare a usare la gelatiera.[10]
    • Se hai una gelatiera manuale, dovrai girare la manovella verso destra.[11]
  5. 5
    Aggiungi degli ingredienti extra se lo desideri. È giunto il momento in cui puoi personalizzare il gelato, per esempio con delle gocce di cioccolato, della frutta secca tritata o delle fragole tagliate a pezzetti. Puoi usare anche uno sciroppo al cioccolato, al caramello o al gusto che preferisci e anche degli zuccherini o confettini a tua scelta. Non è necessario aggiungere niente se preferisci; dipende dal tuo livello di golosità.
  6. 6
    Trasferisci il gelato in un contenitore adatto a congelare gli alimenti. Smonta la pala mantecatrice dalla gelatiera e poi estrai il recipiente in alluminio. Versa il gelato nel contenitore con l'aiuto di una spatola in silicone.
    • Se ti piace la consistenza del gelato alla spina, puoi mangiarlo subito senza metterlo nel congelatore.
  7. 7
    Fodera la superficie del gelato con la carta forno. Falla aderire direttamente al gelato per evitare che si formino dei cristalli di ghiaccio sulla superficie.[12] Se non hai la carta da forno, puoi usare la pellicola trasparente per alimenti.
  8. 8
    Congela il gelato finché non diventa solido. Chiudi il contenitore con l'apposito coperchio e riponilo nella parte più fredda del congelatore. Lascialo congelare finché non si è indurito. Ci vorranno almeno 4 ore.[13]
  9. 9
    Mangia il gelato entro due settimane. Se hai usato la ricetta della base al latte, dopo qualche giorno potrebbero iniziare a formarsi dei cristalli di ghiaccio.[14] Lo stesso accadrà se aspetterai più di due settimane prima di mangiare il gelato preparato con la base all'uovo.[15]
    Pubblicità

Consigli

  • Fai in modo che la gelatiera e la base per il gelato si mantengano il più fredde possibile durante la preparazione per evitare che il gelato si indurisca troppo una volta messo nel congelatore.
  • Avvolgi il contenitore del gelato nella pellicola per alimenti per evitare che possa assorbire gli odori degli altri alimenti presenti nel congelatore.[16]
  • Non tutte le gelatiere funzionano allo stesso modo, quindi prima di iniziare a preparare il gelato leggi con attenzione il manuale di istruzioni.
  • Se ti piace la consistenza del gelato alla spina, puoi mangiare il tuo gelato appena fatto senza metterlo nel congelatore, ma avrà un sapore meno intenso.
  • Cospargi alcuni pezzi di frutta o dei frutti di bosco con lo zucchero e aggiungili alla base per il gelato prima di mettere in moto la gelatiera. Il gusto sarà migliore rispetto ad aggiungerli alla fine.[17]
  • Chiudi il recipiente in alluminio della gelatiera in un sacchetto prima di metterlo a raffreddare nel congelatore per proteggere il metallo dal freddo.[18]
Pubblicità

Avvertenze

  • Il recipiente della gelatiera deve essere completamente congelato prima di iniziare a usare la macchina. In caso contrario, il gelato non si addenserà correttamente.[19]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Base al Latte per il Gelato

  • Zuppiera
  • Frusta da cucina
  • Spatola in silicone
  • Bilancia, dosatore per i liquidi e cucchiai
  • Gelatiera
  • Ghiaccio

Base all'Uovo per il Gelato

  • Zuppiera
  • Colino
  • Frusta da cucina
  • Bilancia, dosatore per i liquidi e cucchiai
  • Pentola
  • Spatola in silicone
  • Termometro da cucina (opzionale)
  • Gelatiera
  • Ghiaccio

wikiHow Correlati

Accendere un Barbecue a Carbonella
Cucinare le Uova di QuagliaCucinare le Uova di Quaglia
Mangiare con le Bacchette
Cuocere il Riso Parboiled
Aprire una Scatoletta senza ApriscatoleAprire una Scatoletta senza Apriscatole
Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)
Mangiare di PiùMangiare di Più
Congelare il Latte
Preparare dei Pancake Proteici
Congelare le AlbicoccheCongelare le Albicocche
Cuocere il Riso Basmati IntegraleCuocere il Riso Basmati Integrale
Conservare la Menta Fresca
Misurare i Liquidi senza un Bicchiere DosatoreMisurare i Liquidi senza un Bicchiere Dosatore
Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 552 volte
Categorie: Cucina | Ricette
Questa pagina è stata letta 3 552 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità