Come Preparare il Gratin Dauphinois senza Panna

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il gratin dauphinois è un classico della cucina francese a base di patate tagliate a fette sottili, avvolte da una salsa ricca e cremosa. La versione tradizionale prevede di usare la panna da cucina, ma per molti è un ingrediente troppo grasso e ricco di colesterolo. Fortunatamente, puoi dare la giusta consistenza e gustosità al tuo gratin dauphinois anche senza usare la panna. Sostituiscila con il latte scremato o vegetale, una piccola quantità di burro e un'ampia varietà di erbe aromatiche e spezie per ottenere un piatto dal gusto strepitoso che non ti faccia sentire in colpa quando lo mangi.

Ingredienti

  • 1 spicchio d'aglio, pelato
  • Olio extravergine di oliva spray
  • 6 patate a pasta gialla di media grandezza
  • 2 cucchiai (30 g) di burro light, fuso
  • Sale e pepe bianco, a piacere
  • Mezzo cucchiaino di aglio in polvere
  • 160 g di formaggio gruviera, grattugiato
  • 275 ml di latte scremato
  • 1 foglia di alloro
  • 2 cucchiaini di timo
  • Un pizzico di noce moscata

Parte 1 di 3:
Preparare il Forno e la Pirofila

  1. 1
    Preriscalda il forno. Accendilo a 220 °C e attendi che abbia raggiunto la temperatura desiderata prima di infornare il gratin dauphinois.[1]
  2. 2
    Strofina lo spicchio d'aglio sul fondo della pirofila. Puoi usare una pirofila, una teglia o una tortiera, l'importante è che abbia i bordi sufficientemente alti per contenere due strati di patate. Strofina lo spicchio d'aglio sul fondo e sulle pareti del contenitore per dare un gusto ancora più ricco al gratin.[2]
    • L'ideale è usare una pirofila o una tortiera in ceramica, per esempio quella che utilizzi per preparare la crostata.
    • Dopo averlo strofinato all'interno della pirofila, getta via lo spicchio d'aglio o riutilizzalo per un'altra ricetta.
  3. 3
    Ungi la pirofila con l'olio di oliva spray. Tieni la bottiglietta a circa 15 cm di distanza dalla pirofila per spruzzare l'olio sul fondo e sulle pareti in modo uniforme. Fai attenzione a non rimuovere gli eventuali frammenti d'aglio.[3]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Creare gli Strati

  1. 1
    Pela le patate e tagliale a fette sottili. Per la ricetta del gratin dauphinois servono 6 patate a pasta gialla di media grandezza. Pela le patate e tagliale a fette non più spesse di 3 millimetri usando un coltello affilato.[4]
    • Le fette di patata devono avere lo stesso spessore delle chips.
    • Se preferisci, puoi affettarle usando la mandolina.
  2. 2
    Condisci le patate con burro, sale, pepe e aglio in polvere. Metti le patate in una zuppiera capiente e aggiungi 2 cucchiai (30 g) di burro a basso contenuto calorico fuso, mezzo cucchiaino di aglio in polvere e sale e pepe bianco a piacere. Mescola finché il condimento non è ben distribuito.[5]
  3. 3
    Crea il primo strato del gratin dauphinois. Disponi metà delle fette nella pirofila, leggermente sovrapposte. Spargi circa 80 g di gruviera finemente grattugiato sulle patate. Copri lo strato di formaggio con le patate restanti.[6]
  4. 4
    Aromatizza il latte con il timo, l'alloro e la noce moscata, poi portalo a ebollizione. Versa 275 ml di latte scremato in un pentolino, quindi aggiungi una foglia di alloro, due cucchiaini di timo e un pizzico di noce moscata. Scalda il latte a fiamma medio-alta finché non raggiunge l'ebollizione, dovrebbero volerci circa 5 minuti.[7]
    • Se vuoi, puoi usare il latte senza lattosio o il latte vegetale, per esempio di soia. Tuttavia, ricorda che il latte vegetale è molto liquido, quindi il gratin non avrà la consistenza densa e cremosa tipica della ricetta originale.
  5. 5
    Versa il latte sulle patate. Distribuiscilo uniformemente sulle patate subito dopo aver tolto la pentola dal fuoco. Assicurati che tutte le fette siano abbondantemente inzuppate.[8]
  6. 6
    Distribuisci il resto del formaggio sulle patate. Usa gli 80 g di gruviera restanti per spolverare lo strato superiore del gratin. Spargi il formaggio nel modo più uniforme possibile per coprire completamente le patate.[9]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Cuocere il Gratin Dauphinois

  1. 1
    Copri la pirofila e cuoci il gratin finché le patate non si sono ammorbidite. Quando anche l'ultimo strato è completo, copri la pirofila usando la carta stagnola. Mettila nel forno già caldo e cuoci il gratin finché non riesci a infilzare facilmente le patate con la forchetta. Saranno necessari circa 30-40 minuti.[10]
  2. 2
    Scopri la pirofila e lascia cuocere il gratin per altri 10 minuti. Quando le patate si sono ammorbidite, rimuovi la carta stagnola dalla pirofila e rimetti il gratin nel forno. Lascialo cuocere finché non si forma una leggera crosticina in superficie.[11]
  3. 3
    Lascia riposare il gratin per diversi minuti prima di servirlo. Rimuovi la pirofila dal forno quando si è formata una crosticina dorata in superficie. Lascia riposare il gratin dauphinois per 5-10 minuti sul bancone della cucina in modo che diventi ancora più denso e cremoso. Servilo ancora caldo.[12]
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi rivisitare la ricetta tradizionale aggiungendo delle cipolle soffritte alle patate.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pirofila, teglia o tortiera (preferibilmente in ceramica) dai bordi alti
  • Pelapatate
  • Coltello affilato
  • Carta stagnola

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 1 707 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità