Il nougat è un dolce versatile. La variante dura può essere tagliata in pezzettini e gustata da sola, mentre quella morbida può essere usata per fare barrette, cupcake e altri dolciumi. La preparazione di base è la stessa, indipendentemente dalla consistenza che si gradisce: la differenza sostanziale fra nougat morbido e duro sta semplicemente nella temperatura prevista dalla cottura.

Ingredienti

Dosi per 12-24 porzioni

Nougat Semplice

  • 3 albumi
  • 1-1 ½ tazza (200-300 g) di zucchero granulato
  • 160 ml di sciroppo di mais chiaro o glucosio liquido
  • 60 ml di acqua

Ingredienti Facoltativi

  • 60 g di cioccolato amaro
  • 40 g di polvere di latte maltato
  • 1 tazza (150 g) di mandorle o un altro tipo di frutta secca
  • 1 tazza (190 g) di frutta essiccata mista
  • ½ tazza (90 g) di bocconcini di caramello

Parte 1 di 4:
Preparativi

  1. 1
    Prendi una teglia di 20x20 cm. Rivesti il fondo e i bordi con della carta cerata. Mettila da parte.
    • In alternativa, potresti ungere il fondo e i bordi della teglia con burro, grasso alimentare o spray antiaderente da cucina. In ogni caso, la carta cerata facilita la pulizia.
  2. 2
    Misura circa tre tazze (360 g) di ghiaccio e adagialo in una ciotola di dimensioni medie. Mettila da parte.
    • Il ghiaccio potrebbe non essere necessario, ma si consiglia comunque di prepararlo. Se durante la cottura lo sciroppo dovesse superare la temperatura desiderata, il ghiaccio consente di farla abbassare velocemente.
  3. 3
    Assicurati che il termometro per dolci sia preciso immergendo la punta nell'acqua bollente: dovrebbe indicare una temperatura di 100 °C.
    • Per quanto il termometro sia stato accurato l'ultima volta in cui l'hai usato, dovresti comunque verificarne di nuovo il funzionamento prima di preparare il nougat o qualsiasi altro tipo di dolce. Infatti, è fondamentale che la misurazione della temperatura sia precisa.
    • Puoi comunque usare un termometro per dolci meno preciso. Basta regolare le temperature indicate nella ricetta considerando lo stesso tipo di variazione.
  4. 4
    Se vuoi preparare il nougat al malto di cioccolato, devi spezzettare e fare sciogliere 60 g di cioccolato prima di proseguire con la ricetta [1] .
    • Spezzetta il cioccolato e mettilo in una ciotola adatta al forno a microonde. Lascialo cuocere a intervalli di 30 secondi, rimescolandolo di volta in volta fino a quando non si sarà sciolto completamente.
    • Mettilo da parte mentre prepari le basi del nougat. Il cioccolato dovrebbe raffreddarsi leggermente, ma non tanto da cominciare a solidificarsi.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Preparare lo Sciroppo

  1. 1
    Metti lo zucchero, lo sciroppo di mais e l'acqua in una pentola di dimensioni medie resistente. Lasciali riscaldare a fiamma media.
  2. 2
    Lasciali cuocere e rimescolali costantemente fino a far dissolvere i granelli dello zucchero e portare la miscela a ebollizione.
    • Ci vogliono solitamente circa 10 minuti.
    • Se la miscela dovesse giungere a ebollizione, ma rimangono dei cristalli di zucchero sul lato della pentola, metti il coperchio e lascia bollire lo sciroppo per uno o due minuti. In questo modo il vapore dovrebbe far sciogliere i cristalli.
    • In alternativa, puoi passare un pennello da pasticceria bagnato sui lati della pentola per far sciogliere e rimuovere i cristalli.
  3. 3
    Fai cuocere lo sciroppo a fiamma media fino a quando il termometro per dolci non indicherà la temperatura ideale. Per ottenere un nougat morbido, si dovrebbe raggiungere la cosiddetta fase della media bolla, con una temperatura pari a circa 115 °C [2] . Per ottenere un nougat duro, si dovrebbe raggiungere la fase del piccolo cassè, con una temperatura pari a circa 135 °C [3] .
    • Ci vogliono solitamente sei o 12 minuti in più.
    • Se prepari del nougat morbido, in realtà è possibile far cuocere lo sciroppo allo zucchero fino a raggiungere i 120 °C. Analogamente, per fare il nougat duro, può raggiungere una temperatura di 150 °C.
    • Se la temperatura dovesse superare quella ideale, interrompi subito la cottura appoggiando il fondo della pentola sul ghiaccio che hai preparato.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Mescolare lo Sciroppo e la Meringa

  1. 1
    Mentre lo sciroppo si riscalda alla temperatura indicata, metti gli albumi in una ciotola capiente termoresistente e montali a neve con uno sbattitore elettrico.
    • Per preparare del nougat duro e compatto, montali a neve. Se invece preferisci il nougat morbido e soffice, devi sbatterli solo fino a ottenere una schiuma corposa [4] .
    • Se lo trovi più pratico, ricorda che puoi sbattere gli albumi prima di preparare lo sciroppo. Pur non usandoli immediatamente, dovrebbero mantenere la consistenza desiderata. Una volta che lo sciroppo avrà raggiunto la temperatura giusta, dovrai procedere in maniera veloce.
  2. 2
    Preparati gli albumi, versa una cucchiaiata di sciroppo bollente per temperarli e mescolali usando lo sbattitore elettrico [5] .
    • Se usi una planetaria, impostala alla minima potenza prima di iniziare a incorporare gli albumi. Se usi uno sbattitore elettrico, comincia a mescolare gli ingredienti al minimo subito dopo aver aggiunto gli albumi.
    • Cerca di versare lo sciroppo il più vicino possibile alla parte laterale della ciotola, senza però toccare questa zona.
  3. 3
    A questo punto, versa lo sciroppo restante continuando a sbattere la miscela alla minima potenza.
    • Versa lentamente lo sciroppo, ma cerca di farlo in maniera regolare e continua. Procedi alla minima potenza fino ad aver incorporato tutto lo sciroppo.
  4. 4
    Mescolati lo sciroppo e gli albumi in maniera approssimativa, aumenta la velocità dello sbattitore, sbattendoli a potenza media per altri due o tre minuti, oppure fino a quando la miscela non apparirà ben amalgamata e compatta.
    • Il composto va montato a neve indipendentemente dal risultato sperato. Se però hai montato gli albumi a neve prima di aggiungere lo sciroppo, in questa fase dovresti notarli meno lucidi rispetto a prima.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Lasciare Fissare il Nougat

  1. 1
    Montato a neve il nougat, aggiungi tutti gli ingredienti che desideri.
    • Per preparare il nougat al cioccolato maltato, aggiungi 60 ml di cioccolato fuso e 40 g di polvere di latte maltato. Mescola gli ingredienti impostando lo sbattitore elettrico alla minima potenza.
    • Se vuoi preparare delle barrette di nougat croccanti, aggiungi ingredienti come mandorle, frutta secca o bocconcini di caramello, quindi mescola usando una spatola. Puoi scegliere vari ingredienti o solo uno, ma cerca di non usarne più di una tazza e mezza in totale.
  2. 2
    Che tu abbia aggiunto altri ingredienti o meno, versa il nougat sulla teglia che hai rivestito in precedenza. Liscia la superficie con una spatola..
  3. 3
    Se prepari del nougat duro, adagia un altro foglio di carta cerata sulla superficie del dolce e premilo delicatamente per lisciarlo [6] -
    • Evita questo passaggio qualora preparassi del nougat morbido, altrimenti sarà difficile staccare la carta cerata.
    • Lascia la carta cerata sul nougat fino a raffreddamento completo.
  4. 4
    Lascialo raffreddare a temperatura ambiente. Generalmente bisogna aspettare per qualche ora.
    • Il nougat morbido può essere messo in frigo, mentre quello duro va lasciato sempre a temperatura ambiente.
    • Durante il raffreddamento, il nougat dovrebbe assumere la consistenza finale. Quello duro diventerà ben solido, mentre quello morbido diventerà più compatto, ma non dovrebbe indurirsi del tutto.
  5. 5
    Se hai preparato del nougat duro, puoi tagliarlo in pezzettini una volta raffreddato.
    • Togli il nougat dalla teglia e stacca la carta cerata da entrambi i lati.
    • Taglia il nougat in quadratini usando un coltello affilato. Devi muoverlo avanti e indietro per incidere il dolce con forza e tagliarlo.
  6. 6
    Sposta il nougat in un contenitore ermetico e conservalo a temperatura ambiente per tre giorni, massimo una settimana.
    • In caso di nougat duro, avvolgi i pezzi individuali con della carta cerata per evitare che si attacchino fra di loro. Dovresti anche stendere un foglio di carta cerata in fondo al contenitore e fra i vari strati impilati. Il nougat duro può essere tenuto per una settimana.
    • In caso di nougat morbido, usalo immediatamente o versalo in un contenitore aiutandoti con un cucchiaio e chiudilo bene. Dura solitamente circa tre giorni.
    • Entrambi i tipi di nougat possono essere conservati per circa due mesi nel congelatore. Prima di usarli, però, lasciali scongelare per un'ora nel frigo.
    Pubblicità

Consigli

  • Rivestendo la teglia e proteggendo il nougat con un foglio di ostia (o della carta di riso alimentare), il procedimento sarà più semplice.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Teglia 20x20 cm
  • Carta cerata
  • Ciotola media piena di ghiaccio
  • Termometro per dolci
  • Ciotola per forno a microonde (facoltativa)
  • Pentola resistente media
  • Cucchiaio
  • Pennello da pasticceria (facoltativo)
  • Planetaria o sbattitore elettrico
  • Ciotola capiente termoresistente
  • Spatola
  • Foglio d'ostia (facoltativa)
  • Coltello affilato (facoltativo)
  • Contenitore a chiusura ermetica

wikiHow Correlati

Come

Preparare Biscotti alla Marijuana

Come

Creare una Tasca da Pasticcere

Come

Preparare i Pancake per una Persona

Come

Preparare la Glassa senza Usare lo Zucchero a Velo

Come

Fare Sciogliere la Nutella

Come

Rimediare se la Torta si Attacca alla Teglia

Come

Correre ai Ripari con un Dolce Venuto Male

Come

Preparare la Panna Montata con il Latte

Come

Congelare la Panna

Come

Congelare una Torta

Come

Preparare un Semplice Sciroppo di Zucchero

Come

Stabilizzare la Panna Montata

Come

Arrostire i Marshmallows

Come

Fare il Cioccolato
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Dolci
Questa pagina è stata letta 884 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità