Scarica PDF Scarica PDF

Ah, una croccante baguette spalmata con il burro fresco - esiste una delizia culinaria migliore? Il pane francese appena sfornato ha un sapore ed un aroma meraviglioso; dopo aver sperimentato questa ricetta a casa tua non potrai più fare a meno di ripeterla. Leggi le semplici istruzioni dell'articolo per imparare a preparare il pane francese, questa ricetta ti permetterà di sfornare 2 o 3 sfilatini grandi.

Ingredienti

  • 600 g di Farina per Pane
  • 1 cucchiaio da tavola di Sale Kosher
  • 2 cucchiaini di Lievito
  • 480 ml di Acqua Calda

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Preparare l'Impasto

  1. 1
    Attiva il lievito. Miscela 25 g di farina e 120 ml di acqua per preparare un composto fluido a cui aggiungere il lievito. Attendi che il lievito inizi a formare una leggera schiuma per capire che è giunta l'ora di proseguire oltre.
  2. 2
    Versa la farina rimanente ed il sale in una zuppiera. Mescola per amalgamarli, oppure usa una impastatrice elettrica.
  3. 3
    Aggiungi il lievito attivato.
  4. 4
    Miscela l'impasto ed aggiungi l'acqua. Impasta nella planetaria usando l'apposito accessorio ed una velocità ridotta, oppure preferisci un normale cucchiaio di legno e un po' d'olio di gomito. Aggiungi l'acqua, pochi cucchiai alla volta, miscelando costantemente, fin quando l'impasto diverrà compatto ed inizierà a staccarsi dai lati della zuppiera.
  5. 5
    Smetti di mescolare e lascia riposare l'impasto. Permettigli di assorbire l'acqua per qualche minuto. Questo passaggio ti permetterà di raggiungere con maggior facilità le giuste proporzioni tra acqua e farina.
  6. 6
    Continua a mescolare. Lentamente, aggiungi dell'altra acqua o dell'altra farina fin quando la zuppiera non sarà completamente “pulita,” senza numerosi piccoli pezzi di impasto rimasti sulle pareti. Pizzicando l'impasto, dovresti percepirlo come leggermente appiccicoso. Se dovesse sembrare troppo umido, aggiungi dell'altra farina (prova con circa 25-50 g) e lavora l'impasto ancora un po'.
  7. 7
    Impasta. Imposta la planetaria ad una velocità media. Se non stai usando un'impastatrice elettrica, avrai la necessità di impastare il composto a mano per circa 10 - 15 minuti, distribuendo gli ingredienti e sviluppando il glutine nella farina. Infarinati le mani, e la superficie di lavoro, dopodiché trasferisci l'impasto sul piano di lavoro ed inizia a lavorarlo con le mani.
  8. 8
    Lascia lievitare l'impasto. Trasferiscilo in una zuppiera 3 volte più capiente della quantità di farina utilizzata. Ungi le pareti della zuppiera, riponi l'impasto al suo interno e coprila con della pellicola per alimenti o con un panno da cucina. Riponi la zuppiera in un angolo caldo della cucina e lascia lievitare l'impasto.
    • La prima lievitazione richiederà circa un paio d'ore, in base al livello di calore in cui si trova la zuppiera. Se lo preferisci, puoi lasciare lievitare l'impasto per tutta la notte dopo averlo riposto in frigorifero.
  9. 9
    Appiattisci l'impasto. Quando l'impasto sarà triplicato in volume, dovrai “sgonfiarlo” pressandolo con le dita per appiattirlo.
  10. 10
    Lascialo lievitare una seconda volta. Riponilo nuovamente nella zuppiera unta e coprilo con la pellicola per alimenti. Permettigli di lievitare un'altra volta nel luogo caldo prescelto in precedenza. Quando avrà raddoppiato il suo volume, sgonfialo nuovamente.
  11. 11
    Lascia lievitare l'impasto per la terza volta. Tre lievitazioni favoriscono la formazione di piccole bolle nell'impasto. Se vuoi velocizzare il processo, o se preferisci un pane più grossolano (con bolle più grandi), puoi eliminare una o due lievitazioni.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Modellare l'Impasto

  1. 1
    Forma le tue baguettes. Taglia l'impasto in 2 o 3 parti e concentrati su una baguette alla volta. Infarinati le mani e la superficie di lavoro. Stendi l'impasto dandogli una forma rettangolare della lunghezza desiderata. Puoi creare una pagnotta, dalla forma più corta e più ampia) o una classica baguette, lunga e sottile. Arrotola l'impasto steso su sé stesso e pizzicalo lungo le estremità e gli orli per garantirne la forma durante la cottura.
    • Naturalmente, puoi dare al tuo impasto la forma che preferisci. Puoi preparare ad esempio una pagnotta rotonda, dei piccoli panini, etc.
  2. 2
    Disponi l'impasto modellato nella teglia da forno leggermente unta e cosparsa di farina di mais. In base alla capienza della tua teglia, potrai cuocere contemporaneamente due o tre forme di pane.
  3. 3
    Lascia lievitare l'impasto per un'ultima volta. Copri le forme di pane con un panno da cucina umido e lasciale lievitare e quasi raddoppiare in volume. Dovrebbero essere necessari circa 45-60 minuti, in base alla temperatura della tua cucina.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Cuocere il Pane in Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno a 230°C.
  2. 2
    Incidi le forme di pane. Scopri le forme di pane ed incidile con un coltello molto affilato. (Delle doti artistiche potrebbero essere utili ma non necessarie). Il disegno classico prevede dei tagli praticati in diagonale, della profondità di circa 1 cm e distanti circa 2-3 cm l'uno dall'altro. Gli artisti possono provare a ricreare una spiga di grano sulla superficie del pane.
    • Molte persone amano il pane dalla crosta salata. Esistono due possibili tecniche: spennellare le forme con una miscela preparata con 1 albume d'uovo, circa 1 cucchiaio di sale, e 60 ml di acqua calda; oppure bagnare leggermente la superficie delle forme con dell'acqua spray per poi cospargerle con del sale grosso.
    • Se vuoi creare una crosta ben croccante e salata, combina le due tecniche (spennella e poi sala).
  3. 3
    Inforna il pane ed aggiungi l'umidità. Quando il forno è caldo, inforna il tuo pane ad un'altezza media. Con una bottiglia d'acqua spray, crea un ambiente umido nel forno. Un ambiente umido favorirà la lievitazione dell'impasto, senza provocare delle rotture sulla superficie (le incisioni praticate con il coltello determineranno il punto in cui il pane si dovrà rompere), e la formazione della crosta.
    • Una tecnica alternativa suggerisce di riporre sul fondo del forno una padella piena d'acqua durante i primi 10 minuti di cottura.
    • Se disponi di un forno a gas, i livelli di umidità saranno naturalmente più alti rispetto a quelli di un forno elettrico.
    • Un forno professionale da panettiere sarebbe l'ideale, ma anche molto, ma molto costoso.
  4. 4
    Dopo 10 minuti, riduci la temperatura a 175°C. Distribuisci nuovamente l'acqua con il dosatore spray per garantire un equilibrio nel livello di umidità e nella temperatura.
  5. 5
    Prosegui la cottura del pane per altri 20 minuti o più. Rimuovi il pane dal forno quando la sua temperatura interna avrà raggiunto gli 88°C. Ad una temperatura inferiore il pane risulterà eccessivamente pastoso e tenderà ad asciugarsi più facilmente. Puoi misurare la temperatura con un termometro.
  6. 6
    Rimuovi il pane dal forno e riponilo su una griglia a raffreddare. Non appena sufficientemente freddo, il pane potrà essere gustato immediatamente. Alcuni puristi sostengono che il pane vada strappato, ma limitati a tagliarlo a fette se temi che strappandolo si possa rovinare. Condiscilo con del burro se ami i sapori salati, o con della marmellata di frutta se il tuo palato preferisce i sapori dolci. De gustibus non testutantum est – “Sui gusti non si può discutere.”
    Pubblicità

Consigli

  • Il pane vecchio non andrebbe mai gettato. Potrai preparare dei favolosi French toast o dei golosi budini di pane. Entrambe le ricette sono ottime se preparate con del pane leggermente stantio.
  • Conserva il pane in un sacchetto di plastica e riponilo in frigorifero, durerà più a lungo. Con il passare del tempo, il sale si scioglierà nella crosta. Sebbene la consistenza ne risentirà, i sapori del tuo pane rimarranno intatti.
  • Se vuoi conservare il tuo pane a lungo, riponilo nel congelatore e scongelalo al momento opportuno. Scaldalo qualche minuto in forno per garantirne una nuova croccantezza.
  • Per ottenere un pane di qualità, usa sempre i migliori ingredienti disponibili.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Impastatrice elettrica o zuppiera capiente e cucchiaio di legno
  • Mattarello
  • Teglia da forno
  • Bottiglia d'acqua spray

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 17 890 volte
Categorie: Pane & Pasta | Ricette
Questa pagina è stata letta 17 890 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità