Come Preparare il Pesce per il Sushi

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 12 Riferimenti

In questo Articolo:Scegliere e Conservare il PesceTagliare il Pesce

Se hai imparato ad apprezzare e amare il sushi, sai che è una "dipendenza" piuttosto costosa da soddisfare; per fortuna, si tratta di un piatto facile da preparare anche a casa senza rinunciare al gusto. Tuttavia, devi prendere alcune precauzioni per scegliere, conservare e preparare il pesce in maniera sicura. Manipolare il pesce crudo nel modo appropriato previene le intossicazioni alimentari e permette di godere di un delizioso piatto di sushi anche a casa.

Parte 1
Scegliere e Conservare il Pesce

  1. 1
    Rivolgiti a un pescivendolo affidabile. Recati presso un negoziante di fiducia per sapere qual è il prodotto ittico migliore per il sushi; è molto importante fargli sapere che hai intenzione di mangiarlo crudo. Chiedigli se il pesce è stato surgelato, dato che il processo uccide ogni parassita.[1]
    • Il pescivendolo potrebbe venderti del prodotto decongelato o surgelato che devi scongelare poco prima di consumarlo.
  2. 2
    Presta attenzione alle condizioni igieniche dell'espositore del pesce. Se non sei certo della reputazione del negoziante, chiedigli se sfiletta personalmente il prodotto o rivende quello già preparato. Rivolgiti a un pescivendolo che si occupa di questa operazione, perché ci sono minori probabilità che il pesce venga manipolato in maniera scorretta. Dovresti anche osservarlo mentre maneggia il prodotto, controlla che cambi spesso i guanti e che disinfetti i taglieri e i coltelli.[2]
    • Se il negoziante vende del pesce adatto alla preparazione del sushi, verifica che non lo conservi con quello che non è destinato a tale piatto; dovrebbe cambiarsi i guanti prima di toccare il prodotto ittico per il sushi.
  3. 3
    Scegli il pesce. Chiedi che ti vengano mostrati diversi esemplari fra cui scegliere, non dovresti sentire un intenso odore di pesce, perché significa che le carni non sono fresche; se l'animale ha ancora la testa e gli occhi, accertati che siano trasparenti e brillanti, non opachi e lattiginosi.[3]
    • Il pescivendolo dovrebbe anche sollevarlo per permetterti di ispezionarlo. Se l'esemplare resta dritto come un righello, il pesce è molto fresco; se si affloscia, significa che è vecchio.
  4. 4
    Conserva il prodotto ittico. Una volta acquistato, cerca di consumarlo quanto prima possibile. Più tempo lo lasci in frigorifero e maggiore è la proliferazione batterica. Mettilo in frigorifero e mangialo entro 24 ore; in alternativa, congelalo nel freezer e scongelalo in frigorifero prima di preparare il sushi.[4]
    • Per scongelare il pesce crudo in sicurezza, toglilo dal congelatore e mettilo in frigorifero, accertandoti che abbia tanto spazio intorno in modo che possa circolare l'aria fredda.
    • Congelalo solo se non è già stato surgelato in precedenza; chiedi questa informazione al negoziante, perché alcune pescherie congelano il prodotto prima di venderlo.

Parte 2
Tagliare il Pesce

  1. 1
    Taglia via la punta triangolare. Usa un coltello affilato da sushi ed elimina la punta del pesce con grande cura. Se stai preparando un tonno pinna gialla, il triangolo da staccare misura 3x8 cm circa.[5]
    • Questa zona è morbida e priva di tendini, non dovresti quindi incontrare difficoltà a reciderla.
  2. 2
    Affetta uno strato. Appoggia la lama 2-3 cm sotto il punto in cui hai tolto la punta triangolare e falla scorrere orizzontalmente con grande attenzione, per rimuovere una fetta orizzontale di pesce. Dovresti ottenere un filetto spesso 2-3 cm e lungo circa 10-12 cm (in base alla lunghezza dell'animale).[6]
    • Puoi usare questo filetto per preparare dei sashimi o dei nigiri, dato che non contiene tendini che rendono i bocconi duri da masticare.
  3. 3
    Togli il tendine. Dovresti riuscire a vedere il tessuto bianco che assomiglia a una lunga riga e che percorre il corpo del tonno in diagonale, dalla parte superiore verso la pelle. Per eliminarlo, devi affettare il pesce a metà per il senso della lunghezza in prossimità della pelle; evita di incidere quest'ultima, perché anch'essa contiene dei tendini. Tira il pesce lateralmente e usa il coltello per separarlo dal tessuto fibroso vicino alla base.[7]
    • Dovresti anche togliere la pelle all'altra metà del pesce, mantenendo la lama del coltello parallela allo strato cutaneo; falla scorrere fra le carni e la pelle stessa.
  4. 4
    Raschia i residui di carne dalla pelle. Appoggia il pesce sul tagliere con il lato delle carni rivolto verso l'alto e rimuovi i resti usando un cucchiaino di metallo. Questi pezzetti sono perfetti per preparare gli involtini di sushi.[8]
    • Se si staccano grossi frammenti di carne, verifica che non contengano residui di tendine raschiandoli con il cucchiaino.
  5. 5
    Taglia il pesce per il sashimi. Prendi il triangolo che hai reciso in precedenza e appoggialo sul tagliere, in modo che la punta sia rivolta verso l'alto; usa il coltello affilato per dividerlo a metà. Devi far scorrere la lama attraverso l'apice del triangolo e ottenere due pezzi uniformi; affetta ciascuno di essi in tre o più parti per ottenere 6 sashimi.
    • Se il triangolo è di grandi dimensioni, puoi anche ricavare 9 sashimi; si tratta di bocconi sottili che puoi servire immediatamente.[9]
  6. 6
    Prepara il pesce per i nigiri. Prendi il secondo pezzo che hai tagliato, dovrebbe essere il filetto spesso 2-3 cm e lungo 10 cm; se l'estremità non è già stata tagliata in diagonale, procedi affettandola con un angolo di 45°. Appoggia la lama del coltello a circa 5 mm dall'estremità del filetto e taglia via la punta con un'incisione diagonale; continua in questo modo finché non avrai affettato tutto il pezzo.[10]
    • Ogni boccone per i nigiri dovrebbe pesare circa 30-45 g, essere sottile e uniforme.
  7. 7
    Prepara il pesce per gli involtini di sushi. Utilizza i due pezzi che si trovavano vicino alla pelle e riducili a cubetti o bocconcini. Questa parte dell'animale è la più adatta per essere avvolta con il riso; cerca di creare dei pezzetti uniformi facili da mangiare.[11]
    • Se stai preparando dei rotoli con molti ingredienti, dovresti preparare dei bocconi molto piccoli, in modo da avere meno difficoltà ad arrotolarli e mangiarli.

Cose che ti Serviranno

  • Coltello da sushi
  • Tagliere
  • Frigorifero e congelatore

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Ricette Internazionali

In altre lingue:

English: Prepare Fish for Sushi, Español: preparar pescado para sushi, Русский: подготовить рыбу для приготовления суши, Português: Preparar Peixe para Sushi

Questa pagina è stata letta 4 332 volte.
Hai trovato utile questo articolo?