Come Preparare il Purè di Piselli

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La ricetta originale del fish and chips prevede che venga accompagnato da un purè di piselli piuttosto granuloso. In Gran Bretagna è facile da reperire già pronto in scatola, ma è sicuramente più buono se viene preparato in casa con ingredienti freschi. La ricetta anglosassone tradizionale prevede l'uso dei piselli giganti secchi, ma se sono di stagione puoi usare quelli appena raccolti o, in mancanza d'altro, quelli surgelati. Prosegui nella lettura per sapere come si prepara il purè di piselli.

Ingredienti

Purè di Piselli in Stile Anglosassone (dosi per 4 persone):

  • 225 g di piselli giganti secchi
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • Zucchero e sale a piacere

Purè di Piselli Freschi o Surgelati:

  • 225 g di piselli freschi o surgelati (di qualunque varietà)
  • 1 cucchiaio (15 g) di burro
  • 1 cucchiaio (15 ml) di panna da cucina
  • Sale e pepe a piacere

Metodo 1 di 2:
Preparare il Purè di Piselli in Stile Anglosassone

  1. 1
    Acquista i piselli giganti secchi. Sono grossi, ricchi di amido e vengono lasciati seccare sulla pianta prima di essere raccolti.[1] Un purista della cucina britannica direbbe che si tratta dell'unica varietà utilizzabile per preparare il purè di piselli tradizionale, ma non sempre sono semplici da trovare oltre Manica.[2] Puoi visitare un negozio che vende alimenti di provenienza britannica o internazionale oppure puoi utilizzare una varietà diversa di piselli secchi.
  2. 2
    Metti a bagno i piselli secchi la sera prima di cucinarli. Versa 225 g di piselli in una grossa pentola e coprili con una quantità di acqua fredda pari a circa tre volte il loro volume. Lasciali in ammollo per almeno dodici ore prima di cuocerli.[5]
    • Non tutti i piselli vengono lavati prima di essere confezionati, quindi se noti che ci sono dei sassolini, della terra o delle altre impurità, risciacquali sotto l'acqua corrente fredda prima di metterli in ammollo.[6]
  3. 3
    Se vuoi, aggiungi un po' di bicarbonato all'acqua di ammollo. Puoi usarne un cucchiaino se desideri che diventino estremamente soffici e mantengano un bel colore verde (una volta cotti risulteranno comunque sbiaditi rispetto a quelli freschi). Devi sapere però che il bicarbonato distrugge alcune delle vitamine che sono contenute nei piselli, quindi usalo solo se la consistenza e il colore del purè hanno la priorità sulla salute.
    • Per la quantità di piselli indicata sono sufficienti 5 g di bicarbonato che corrispondono a un comune cucchiaino.
    • Il bicarbonato ha anche il merito di ridurre gli zuccheri che causano la formazione di gas nell'intestino, ma solo in minima parte.[7]
  4. 4
    Lascia i piselli a bagno nel frigorifero. Metti la pentola nel frigorifero e lascia i piselli in ammollo nell'acqua fredda per 16 ore o almeno per 12.[8] Se te ne sei dimenticato, puoi ridurre i tempi di ammollo usando uno dei metodi seguenti, che richiedono meno tempo, ma sono anche meno affidabili:
    • Se hai a disposizione otto ore, aggiungi all'acqua un cucchiaio e mezzo di sale per fare in modo che i piselli si ammorbidiscano più rapidamente e lasciali in ammollo nel frigorifero[9] (la credenza che il sale indurisca la buccia dei legumi è falsa).
    • Se hai a disposizione solo un'ora, porta l'acqua di ammollo a ebollizione (con dentro i piselli); dopo due minuti, sposta la pentola dal fuoco, coprila e lascia i piselli in ammollo nell'acqua calda per un'ora.[10]
  5. 5
    Risciacqua i piselli. Scolali dall'acqua di ammollo e risciacquali accuratamente con l'acqua fredda. Alcuni cuochi e studiosi di alimentazione preferiscono cuocerli nella stessa acqua in cui sono stati a bagno per preservarne il gusto e i nutrienti, ma questo aumenta le probabilità che i piselli fermentino nell'intestino producendo gas.[11][12]
  6. 6
    Cuoci i piselli. Rimettili nella pentola e aggiungi solo l'acqua (fredda) che serve a sommergerli. Copri la pentola con il coperchio e mettila sul fuoco per portare l'acqua a bollore.
  7. 7
    Insaporisci i piselli a piacere. Prova a usare mezzo cucchiaino di zucchero e mezzo cucchiaino di sale oppure dosa i condimenti come preferisci. Cerca di non salare troppo i piselli se intendi servirli per accompagnare un piatto molto saporito, come il fish and chips o la meat pie (torta salata ripiena di carne).
  8. 8
    Cuoci i piselli a fuoco lento finché non si sono ammorbiditi. Quando l'acqua raggiunge la piena ebollizione, togli il coperchio dalla pentola e riduci il calore in modo che sobbolla dolcemente. Lascia cuocere i piselli finché non appaiono morbidi e quasi tutti spappolati. Ci vorrà circa un'ora e mezza di cottura per raggiungere questo risultato.[13] Se preferisci un purè dalla consistenza più granulosa, puoi cuocerli per meno tempo.
    • Aggiungi un po' d'acqua se noti che i piselli si stanno asciugando, ma manca ancora molto al termine della cottura. Modera le quantità dato che il purè dovrà essere denso.
    • Di tanto in tanto mescola i piselli per evitare che si attacchino al fondo della pentola. Girali con delicatezza per non ridurli in poltiglia.[14]
  9. 9
    Servi il purè caldo. Gli anglosassoni amano gustarlo al pub come contorno di un piatto saporito a base di pesce o carne, ma il purè di piselli è ottimo anche mangiato da solo. Se vuoi, puoi scioglierci dentro un pezzo di burro o aggiungere delle foglie di menta fresca spezzettate a mano.
    • Se avanza del purè, puoi conservarlo in frigorifero e mangiarlo il giorno seguente oppure puoi congelarlo per farlo durare più a lungo.[15]
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Preparare il Purè con i Piselli Freschi o Surgelati

  1. 1
    Usa dei piselli grandi. Possono andare bene anche quelli di grandezza media, invece quelli molto piccoli non sono adatti a preparare il purè perché non sono in grado di mantenere la giusta consistenza. Nei mesi di maggio e giugno puoi trovarli freschi, mentre durante il resto dell'anno puoi utilizzare quelli surgelati.[16]
    • Se sono di qualità, i piselli surgelati mantengono molte delle proprietà di quelli freschi e anche buona parte del gusto.[17] Ricorda che alla fine della stagione di raccolta, i piselli freschi sono meno dolci e più amidacei, caratteristiche che comunque non sono per forza negative se li si utilizza per preparare il purè.[18]
  2. 2
    Lava i piselli. Mettili in un colino e sciacquali con l'acqua fredda. Scarta quelli di colore marrone o dall'aspetto rugoso.
  3. 3
    Cuocili a vapore finché non si raggrinziscono. Mettili nel cestello per la cottura a vapore e versa poco più di un centimetro d'acqua sul fondo della pentola. Porta l'acqua a bollore e poi riduci la fiamma in modo che sobbolla appena. Cuoci i piselli finché la buccia non appare raggrinzita e non si sono ammorbiditi. Se sono freschi, ci vorranno circa dieci minuti.[19] I piselli surgelati cuociono più velocemente, quindi potrebbero bastare cinque minuti.[20]
    • Se non hai gli strumenti che servono per la cottura a vapore, puoi lessare i piselli nell'acqua bollente. Cuocili per cinque minuti se sono freschi o per tre minuti se sono surgelati.[21] Tuttavia tieni presente che perderanno parte del loro gusto e delle loro proprietà.
  4. 4
    Insaporiscili con burro, panna, sale e pepe. Il purè acquisirà una consistenza ricca e cremosa e un sapore ancora più gustoso. Lascia sciogliere un cucchiaio di burro in una padella, quindi aggiungi un cucchiaio di panna, i piselli e condisci a piacere con sale e pepe.[22]
    • Se non vuoi aggiungere troppi grassi, puoi usare l'olio extravergine di oliva al posto del burro ed evitare la panna. Per dare sapore, puoi usare il succo di limone e delle foglie di menta fresche tritate.[23]
    • Se vuoi imitare le ricette dell'alta cucina, puoi aggiungere anche degli scalogni imbionditi, dei dadini di pancetta o qualche altro ingrediente a piacere. Se vuoi, puoi prendere spunto dalla ricetta della zuppa di piselli spezzati.
  5. 5
    Schiaccia i piselli per trasformarli in una purea. Puoi utilizzare lo schiacciapatate, una forchetta o il frullatore a immersione per ottenere il purè. Non ridurli in poltiglia, cerca di lasciarne alcuni intatti e di non frantumare completamente le bucce.
  6. 6
    Mangia il purè immediatamente. Servilo come contorno accanto a un piatto di carne o di pesce, magari ispirato alla cucina britannica. Se dovesse avanzare, conservalo in frigorifero e scaldalo prima di mangiarlo.
    Pubblicità

Consigli

  • I lancastriani preparavano un piatto simile usando i piselli Carlin, noti anche come piselli neri. Hanno un gusto più rustico rispetto a quelli tradizionali e generalmente vengono serviti interi, conditi con sale e aceto.[24]
  • Nonostante i suggerimenti per ridurre il problema della flatulenza causato dai legumi, non c'è un modo efficace per evitarlo. La soluzione più valida è quella di non mangiarli troppo frequentemente e di non esagerare con le quantità.[25]

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pentola
  • Fornelli
  • Schiacciapatate, forchetta o frullatore a immersione
  • Bilancia, dosatore e cucchiai

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 808 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità