Come Preparare il Riso Soffiato

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Bollire il RisoFriggere il Riso9 Riferimenti

Se ti piace la consistenza leggera e croccante del riso soffiato, impara a prepararlo in casa. Perché i chicchi del tuo riso preferito diventino rigonfi e delicati devi prima cuocerli a lungo, poi asciugarli e friggerli nell'olio caldo in modo che scoppino. Se preferisci che i chicchi di riso soffiato siano più piccoli e densi, evita di cuocerli nell'acqua e friggili semplicemente finché non esplodono e si gonfiano.

Ingredienti

  • 200 g di riso
  • 400 ml d'acqua
  • 1-2 pizzichi di sale marino
  • Olio di semi per friggere

Resa: circa 75 g di riso soffiato

Parte 1
Bollire il Riso

  1. 1
    Lava il riso prima di cuocerlo. Versane 200 g in una zuppiera e coprilo con l'acqua fredda. Fai girare i chicchi nell'acqua con le mani e poi scolali usando un colino a maglia fine. Rimetti il riso nella zuppiera e sommergilo con l'acqua fredda pulita. Ripeti i passaggi finché l'acqua di ammollo non resta trasparente, indice che il riso ha perso l'amido in eccesso. Lavare il riso serve a evitare che i chicchi si attacchino tra loro durante la cottura.[1]
    • Puoi usare la varietà di riso che preferisci, per esempio a chicco lungo, basmati, integrale o quello per il sushi.
  2. 2
    Porta l'acqua a ebollizione e aggiungi il riso e il sale. Versa 400 ml d'acqua in una pentola, copri con un coperchio e accendi il fornello. Scalda l'acqua a fiamma vivace finché non bolle, poi aggiungi uno o due pizzichi di sale marino e il riso lavato.[2]

    Variante: Per cuocere il riso in una risottiera, dopo averlo lavato, versalo nella pentola con il sale e l'acqua di cottura. Chiudi la risottiera e accendila. Cuoci il riso come indicato nel manuale di istruzioni.

  3. 3
    Cuoci il riso finché non diventa morbido. Rimetti il coperchio sulla pentola e riduci il calore in modo che l'acqua sobbolla appena. Lascia cuocere il riso a fuoco lento finché i chicchi non si sono ammorbiditi. Inizia a controllarlo dopo 18 minuti di cottura.
    • Il tempo di cottura necessario varia in base al tipo di riso. Per esempio il riso selvatico richiede circa 25-30 minuti per ammorbidirsi, mentre le varietà a chicco corto cuociono più rapidamente.
  4. 4
    Trasferisci il riso cotto in una teglia. Sparpaglia i chicchi con un cucchiaio o una spatola per formare uno strato sottile e uniforme.[3]
    • Trasferire il riso nella teglia serve a farlo asciugare più rapidamente e in modo omogeneo.
  5. 5
    Metti il riso in forno a 120 °C e lascialo asciugare per due ore. Mentre il riso si raffredda nella teglia, accendi il forno e attendi che si scaldi. Quando ha raggiunto i 120 °C inforna la teglia e lascia asciugare il riso per 2 ore. Lentamente il calore farà evaporare tutta l'umidità dai chicchi. Quando il riso è perfettamente asciutto, spegni il forno e tira fuori la teglia.[4]
    • Il riso deve essere duro e completamente asciutto per poterlo friggere.
    • Se in casa hai l'essiccatore, puoi usarlo per asciugare e disidratare il riso prima di friggerlo. Sparpaglia i chicchi sull'apposito vassoio e poi lasciali seccare per almeno otto ore o per una notte intera.

Parte 2
Friggere il Riso

  1. 1
    Versa l'olio nella pentola e scaldalo per portarlo a 190 °C. Servono circa 5 cm d'olio di semi per friggere correttamente i 200 g di riso che hai lavato, bollito e disidratato in forno. Accendi il fornello e monitora la temperatura dell'olio con un termometro da cucina. Scaldalo a fiamma medio-alta e attendi che raggiunga i 190 °C.[5]
    • È importante usare un olio con un gusto neutro e un punto di fumo elevato, dato che dovrà raggiungere i 190 °C. Il più indicato è quello di arachidi; l'olio extravergine di oliva ha un punto di fumo molto alto, ma non è abbastanza delicato.

    Consiglio: Usa una pentola abbastanza larga per contenere un piccolo colino a maglia fine. Ti servirà per immergere e scolare il riso senza scottarti con l'olio bollente.

  2. 2
    Lascia cadere un paio di chicchi di riso nell'olio per controllare se la temperatura è quella corretta. Quando il termometro indica che ha raggiunto i 190 °C, metti in pentola alcuni chicchi di riso. Se l'olio è abbastanza caldo, li vedrai scoppiare istantaneamente.[6]
    • Se trascorrono più di 10-15 secondi prima che i chicchi scoppino, lascia scaldare l'olio ancora un po' e verifica se il termometro funziona correttamente.
  3. 3
    Versa il riso nell'olio e friggilo per 5-10 secondi. Non versarlo direttamente nella pentola, mettilo in un colino a maglia fine e poi immergilo con cautela nell'olio. I chicchi inizieranno a scoppiettare dopo soli 5-10 secondi.[7]
    • Una volta scoppiati, i chicchi saliranno in superficie e galleggeranno sull'olio.
    • Se non hai fatto bollire il riso, che quindi è crudo, ci vorranno circa 20 secondi perché inizi a scoppiare.
  4. 4
    Scola il riso soffiato dall'olio e deponilo in una teglia rivestita di carta assorbente. Spegni il fornello e solleva con cautela il colino per intrappolare i chicchi di riso che galleggiano sulla superficie dell'olio bollente. Adagiali sulla carta assorbente con delicatezza.[8]
    • La carta assorbirà l'olio in eccesso che avvolge i chicchi di riso soffiato.
    • Attendi che l'olio nella pentola si sia completamente raffreddato prima di buttarlo via o trasferirlo in un contenitore per riutilizzarlo.
  5. 5
    Lascia raffreddare il riso soffiato prima di usarlo come preferisci. I chicchi di riso devono riposare per almeno 5 minuti prima che tu possa insaporirli e mangiarli. Puoi renderli appetitosi usando sale, zucchero o cannella, in base ai tuoi gusti personali.[9]
    • Se vuoi conservare il riso soffiato, mettilo in un contenitore ermetico e tienilo a temperatura ambiente. Dovrai mangiarlo entro 5-7 giorni.

Consigli

  • Puoi aggiungere il riso soffiato a un'insalata mista o al muesli all'ora di pranzo o a colazione.

Avvertenze

  • Fai sempre attenzione in prossimità dell'olio bollente, può schizzare facilmente causando ustioni gravi.

Cose che ti Serviranno

  • Zuppiera
  • Colino a maglia fine
  • Teglia da forno
  • Cucchiaio o spatola da cucina
  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Pentola con coperchio o risottiera
  • Termometro per frittura

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Ricette

In altre lingue:

English: Make Puffed Rice, Español: hacer arroz inflado, Deutsch: Puffreis machen, Français: faire du riz soufflé, Português: Fazer Pipoca de Arroz, Русский: приготовить воздушный рис, 中文: 做膨化米果, Nederlands: Gepofte rijst maken, Bahasa Indonesia: Membuat Berondong Beras

Questa pagina è stata letta 89 553 volte.
Hai trovato utile questo articolo?