Ipocalorico e senza glutine, il riso a base di cavolfiore è un perfetto sostituto per quello normale ed è ottimo per riempire il piatto di ortaggi anziché carboidrati. Inoltre, è versatile: può essere usato per preparare il cuscus, per la frittura al salto o come contorno di curry e stufati.

Metodo 1 di 4:
Preparare il Riso di Cavolfiore

  1. 1
    Esamina il cavolfiore per eliminare le parti marroni o che hanno subito altre alterazioni di colore. Usa un coltello affilato [1].
  2. 2
    Dal momento che devi usare le cime, strappa le foglie dal fondo e gettale.
  3. 3
    Taglia il cavolfiore a metà. Poi, taglia tutte le cime dal gambo.
    • Il gambo va buttato;
    • Taglia le cime in pezzi di dimensioni simili. Non è necessario che siano perfetti o totalmente uguali [2].
  4. 4
    Metti le cime in un robot da cucina o, se non è possibile, in un frullatore.
    • Se non possiedi nessun utensile, puoi provare a grattugiare le cime, ma serve dell'olio di gomito!
  5. 5
    Frulla una manciata di cime alla volta. Regola il robot da cucina o il frullatore alla minima potenza. Non caricare troppo la ciotola versandoci tutte le cime in una volta sola [3].
    • Le cime dovrebbero essere sminuzzate, ma non ridotte in polvere;
    • Dovrebbero diventare simili a dei chicchi di riso.
  6. 6
    Conserva il cavolfiore o cucinalo. Se hai preparato del riso in abbondanza, riponilo in un sacchetto ermetico adatto al congelatore. Prima di chiuderlo, assicurati di rimuovere l'aria in eccesso [4].
    • Il riso può essere conservato nel congelatore fino a tre mesi [5].
    • Per preparare il riso congelato, rimuovilo dal freezer e appoggialo sul piano di lavoro della cucina per qualche minuto. Si ammorbidirà e si scongelerà, in modo che tu possa cucinarlo.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Cottura al Vapore

  1. 1
    Fai riscaldare due cucchiai d'acqua o brodo in una padella a fiamma medio-alta. Il liquido non dovrebbe giungere a ebollizione [6].
  2. 2
    Metti a cuocere il riso e copri la padella per circa due minuti.
  3. 3
    Verifica che si sia ammorbidito. Assaggiane un pezzetto per assicurarti che sia cotto.
    • Se nella pentola è rimasto del liquido, togli il coperchio e lascia che evapori prima di servire il riso [7].
    • Non usando l'olio, questo metodo permette di risparmiare un po' di calorie;
    • Il riso bollito può sostituire il cuscus o la quinoa in varie ricette; [8]
    • Per insaporirlo, aggiungi delle erbe aromatiche fresche sminuzzate, oppure del succo di lime o limone fresco.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Cottura al Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno a 200 °C. La preparazione complessiva dura circa 20 minuti [9].
  2. 2
    Adagia il riso su una teglia in maniera omogenea, creando un unico strato.
    • Non riempire troppo la teglia e non impilare i chicchi, altrimenti ribolliranno e rimarranno umidi, anziché formare una bella crosta [10].
    • Se prepari grandi quantità di riso, ti servirà più di una teglia.
  3. 3
    Inforna il riso per 15 minuti girandolo almeno una volta. Usa una spatola, facendo attenzione a non scottarti.
  4. 4
    A cottura ultimata sforna il riso e impiattalo. Può essere usato al posto di varie fonti di carboidrati per curry, pasta e stufati.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Frittura

  1. 1
    Fai riscaldare un cucchiaio di olio d'oliva o di cocco in una padella antiaderente a fiamma medio-alta.
    • A seconda della ricetta, all'olio puoi aggiungere una cipolla sminuzzata o dell'aglio tritato prima di mettere a cuocere il cavolfiore [11].
  2. 2
    Aggiungi il riso di cavolfiore. Questo metodo si chiama "frittura profonda" e non prevede l'aggiunta di liquidi come acqua o brodo. Ciò aiuta a rimuovere la maggior quantità di liquido possibile dal riso [12].
    • Il sapore del cavolfiore diventerà più delicato, con un retrogusto di frutta secca, simile al riso integrale.
  3. 3
    Condisci con sale e pepe. Tienilo d'occhio durante la cottura. Dovrebbe iniziare a dorarsi e ad ammorbidirsi.
  4. 4
    Togli il riso dal fuoco e servilo. Puoi usarlo come contorno per piatti a base di proteine come carne, pesce o tofu.
    • Puoi anche utilizzarlo per sostituire i noodles nella frittura al salto o per preparare il riso alla cantonese [13].
    Pubblicità

Consigli

  • Una tazza (100 g) di riso di cavolfiore equivale a 30 calorie.
  • Ad alcune persone il cavolfiore piace crudo. In tal caso, evita di cuocerlo al vapore, al forno o friggerlo e servilo crudo.
  • Il riso di cavolfiore può causare qualche problema per cucinare piatti in cui il riso dovrebbe assorbire il liquido in eccesso. Se decidi di usarlo come sostituto, prova a calcolare circa la metà del liquido che utilizzeresti normalmente nella preparazione della pietanza.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 976 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Sommario dell'ArticoloX

Per preparare il riso di cavolfiore, rimuovi le foglie dall’ortaggio, taglialo a metà e poi separa le cime. Quindi, mettile in un robot da cucina e avvialo alla minima potenza finché le cime non assumono l’aspetto di chicchi di riso bianco. A questo punto, versa 2 cucchiai di acqua in una padella e mettila sul fuoco medio-alto in modo che l'acqua diventi calda, ma non bollente. Aggiungici il riso di cavolfiore e fallo cuocere per 2 minuti. Se resta dell’acqua nella padella, togli il coperchio e lascia che evapori prima di servire. Continua a leggere per ulteriori consigli, tra cui come preparare il riso di cavolfiore al forno, al vapore o fritto!

Questa pagina è stata letta 3 976 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità