Come Preparare il Tabasco

3 Parti:Mescolare gli IngredientiCucinare la SalsaFiltrare la Polpa e Conservare la Salsa

Il tabasco è una salsa facile da preparare usando l'omonima cultivar di peperoncino, aceto e sale. Il sapore varia in base a due fattori: la provenienza dei peperoncini e la qualità dell'aceto utilizzato. Per fare il tabasco basta mescolare gli ingredienti, cuocere la salsa, filtrarla e conservarla adeguatamente.

Ingredienti

  • 450 g di peperoncini tabasco freschi
  • 2 tazze (500 ml) di aceto
  • 2 cucchiai di sale

Parte 1
Mescolare gli Ingredienti

  1. 1
    Scegli dell'aceto bianco di alta qualità che sia stato distillato. Dato che la ricetta richiede pochi ingredienti, è importante scegliere quelli di migliore qualità nei limiti delle proprie possibilità. Evita le sottomarche, mentre opta per un aceto di qualità venduto in una bottiglia di vetro. Assicurati che sia bianco e distillato [1].
  2. 2
    Scegli dei peperoncini tabasco freschi e maturi, privi di imperfezioni. Dovrebbero essere di un rosso brillante e caratterizzati da una colorazione omogenea. Evita quelli nodosi o ammaccati. Se non riesci a reperire questo cultivar, oppure ne coltivi uno diverso, puoi sperimentare con i peperoncini che hai a disposizione [2].
    • Se hai intenzione di sperimentare con altri tipi di peperoncino, preferisci le varietà piccanti. In teoria dovrebbero essere rossi, ma puoi fare un tentativo con altri colori.
    • I peperoncini serrano, habanero e di Cayenna sono buone alternative.
  3. 3
    Fai attenzione quando maneggi e tagli i peperoncini. Se hai la pelle sensibile, è bene indossare un paio di guanti usa e getta prima di cominciare. Il succo di peperoncino è molto forte e può causare bruciore. Lavati bene le mani a procedimento ultimato. Evita di toccare occhi e viso mentre lavori a contatto con i peperoncini.
  4. 4
    Rimuovi i gambi dai peperoncini. Lavali bene con acqua fredda per rimuovere tutti i residui di sporco. Per eliminare i gambi, basta tagliare la sommità del peperoncino con un coltello affilato [3].
  5. 5
    Sminuzzali a mano o usando un robot da cucina. Tagliati i gambi, metti tutti i peperoncini in un robot da cucina o un un frullatore. Accendi il dispositivo e lascialo lavorare fino a quando non li avrà sminuzzati grossolanamente [4]. In mancanza di questi elettrodomestici, è possibile ottenere lo stesso risultato tagliandoli a mano.

Parte 2
Cucinare la Salsa

  1. 1
    Metti i peperoncini, l'aceto e il sale in una pentola. Versa i peperoncini sminuzzati in una pentola di dimensioni medie. Aggiungi 2 tazze (500 ml) di aceto bianco distillato e 2 cucchiai di sale. Regola il gas a fiamma medio-alta [5].
  2. 2
    Lascia riscaldare la miscela fino a raggiungere il bollore. Portala a ebollizione e mescolala regolarmente per assicurarti che i peperoncini non si attacchino sul fondo [6].
  3. 3
    Fai sobbollire la salsa per 5 minuti. Una volta che avrà iniziato a bollire, abbassa la fiamma al minimo. Lasciala sobbollire per altri 5 minuti circa. Imposta un timer per assicurarti di non farla cuocere troppo a lungo. Toglila immediatamente dal fuoco [7].
    • Rimescola di tanto in tanto, ma cerca di non avvicinarti alla pentola e di non inalare. Il vapore che fuoriesce dalla salsa può irritare polmoni e cavità nasali [8].
  4. 4
    Fai raffreddare completamente la salsa. Spegni il fuoco e togli la pentola dai fornelli. Socchiudila con un coperchio e lascia raffreddare completamente la salsa prima di passarla [9].
    • Passa la salsa solo una volta che si sarà raffreddata. Quando è bollente, presenta una consistenza diluita, quindi il prodotto finale potrebbe essere eccessivamente liquido.

Parte 3
Filtrare la Polpa e Conservare la Salsa

  1. 1
    Passa la salsa con un frullatore. Una volta raffreddata completamente, versala nella caraffa di un frullatore. Frulla bene i peperoncini, fino a ottenere una passata [10].
    • Se possibile, usa un robot da cucina dotato di funzione passaverdure.
  2. 2
    Versa la salsa in un contenitore a chiusura ermetica e conservala in frigo per 2 settimane. Travasala in un barattolo di vetro dotato di coperchio a chiusura ermetica usando un imbuto. Chiudi il recipiente e tienilo in frigo per due settimane. In questo modo la salsa potrà riposare e i sapori si infonderanno meglio. Durante il procedimento, i semi che contiene la renderanno più piccante [11].
  3. 3
    Filtra la salsa. Trascorse le due settimane, togli la salsa dal frigo. Versala in un colino a maglia fine per eliminare i semi rimasti al suo interno. Assicurati di mettere una ciotola o un barattolo al di sotto per raccogliere la salsa mentre cola [12].
  4. 4
    Mettila nuovamente in frigo. Una volta filtrata, versa la salsa in un barattolo di vetro o un contenitore di plastica a chiusura ermetica e mettila in frigo [13].
    • Il tabasco può essere conservato in frigo per più di un anno.
    • Si sconsiglia di metterlo nel congelatore, altrimenti il sapore e la consistenza della salsa subiranno alterazioni.
  5. 5
    Fatto!

Consigli

  • Usa la salsa per ravvivare le tue ricette preferite.

Avvertenze

  • Si consiglia di indossare un paio di guanti prima di toccare i peperoncini, in quanto sono particolarmente piccanti.

Cose che ti Serviranno

  • Coltello
  • Robot da cucina
  • Pentola media
  • Cucchiaio
  • Frullatore
  • Imbuto
  • Barattolo di vetro
  • Colino

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Condimenti & Conserve

In altre lingue:

English: Make Tabasco Sauce, Português: Fazer o Molho Tabasco, Español: hacer salsa de tabasco

Questa pagina è stata letta 290 volte.

Hai trovato utile questo articolo?