Il toffee è un dolcetto delizioso, spesso servito a Natale, ma perfetto per essere gustato in ogni momento dell'anno. Morbido e semplice da preparare, piace a tutti grazie al suo sapore di caramello e al suo aspetto invitante e dorato. I più ambiziosi potranno decidere di personalizzare la ricetta e creare numerose varietà di toffee in base ai loro gusti personali.

Nota: sebbene non sia strettamente indispensabile, per un risultato ideale è consigliabile munirsi di un termometro per dolci.

Ingredienti

  • 60 ml di Acqua
  • 450 g di Zucchero semolato
  • 340 g di Burro, più un altro cucchiaio per imburrare la teglia
  • 2 cucchiai da tavola di Sciroppo di Mais
  • 2 cucchiaini di estratto di Vaniglia
  • 1/4 di cucchiaino di Sale

Aggiunte

  • 350 g di gocce di Cioccolato
  • 2 cucchiaini di Sale marino
  • 250 g di Noci, Mandorle, Arachidi, Noci Pecan o Nocciole tostate
  • 400 g di Zucchero di Canna Integrale (in sostituzione di quello semolato)
  • 60 g di Caffè macinato e 240 g di Cioccolato Bianco, miscelati
  • 1 pacchetto di Crackers

Metodo 1 di 2:
Ricetta di Base per il Toffee

  1. 1
    Imburra una teglia da forno (28 x 43 cm circa) con 1 cucchiaio da tavola di burro. Rivesti il fondo e i lati della teglia con un sottile strato di burro. Una volta freddo, il toffee si staccherà più facilmente. Riponi la teglia su una griglia per raffreddare i dolci, più tardi dovrai versarci il toffee bollente.
    • In alternativa, puoi rivestire il fondo della teglia con della carta da forno, oppure utilizzare un tappetino in silicone studiato per essere utilizzato in forno.[1]
  2. 2
    Taglia il burro a piccoli pezzi. Sarà sufficiente creare dei cubetti. Aumentando la superficie del burro riuscirai a fonderlo in modo più uniforme.
  3. 3
    Utilizza una fiamma medio-alta e scalda il burro in una pentola capiente, dotata di fondo spesso. Se non hai una pentola dal fondo spesso, puoi utilizzarne una normale, ma in questo caso fai molta attenzione a non bruciare lo zucchero.[2] Mescola regolarmente il burro mentre si scioglie. Non appena sarà completamente fuso potrai passare al punto seguente, evitando che rischi di bruciarsi o di scurirsi.
  4. 4
    Incorpora lo zucchero, lo sciroppo di mais, l'acqua e il sale, quindi riduci la fiamma a un livello medio-basso. Dopo aver sciolto il burro, aggiungi 450 g di zucchero semolato, 2 cucchiai da tavola di sciroppo di mais, 1/4 di cucchiaino di sale e 60 ml di acqua; mescola fino a dissolvere completamente lo zucchero. Se possibile, usa un cucchiaio di legno anziché in metallo per evitare che lo zucchero si cristallizzi.[3]
    • Se non hai a disposizione lo sciroppo di mais, aggiungi altri 4 cucchiai da tavola di burro tagliato in piccoli pezzi.[4]
  5. 5
    Smetti di mescolare non appena la miscela raggiunge il bollore. Lo zucchero tende a cristallizzarsi nuovamente quando viene mescolato in modo eccessivo, dando una sgradita consistenza granulosa al toffee. Inumidisci una spatola da cucina e usala per staccare eventuali grumi di zucchero dalle pareti della pentola e reincorporarli nella miscela; dopodiché, smetti di mescolare e lascia riposare il toffee fino al momento in cui lo rimuoverai dal calore.[5]
    • In alternativa, puoi coprire la pentola per qualche istante; il vapore condenserà sui lati dissolvendo lo zucchero e lo farà scivolare all'interno della miscela.
  6. 6
    Immergi un termometro per dolci nella miscela e attendi che raggiunga i 150 °C. Questo stadio della cottura delle caramelle è definito "hard crack", indicando che, una volta fredde, si romperanno in pezzi duri. Quando il termometro indica che il toffee ha raggiunto la temperatura di 150 °C, spegni la fiamma.
    • Se non possiedi un termometro per dolci, attendi che il toffee raggiunga un colore dorato/ambrato, simile all'esterno di una mandorla.[6] Non lasciarlo scurire ulteriormente altrimenti inizierà a bruciarsi.
  7. 7
    Spegni la fiamma e incorpora immediatamente l'estratto di vaniglia. Mescola per non più di 3-4 volte per distribuirlo in modo uniforme senza rischiare di cristallizzare lo zucchero.
  8. 8
    Versa il toffee nella teglia con molta attenzione. Dovrai lasciarlo raffreddare e indurire nella teglia preparata in precedenza, dopodiché potrai romperlo in piccoli pezzi.
    • Se vuoi aggiungere della frutta secca, distribuiscila nella teglia in anticipo, quindi ricoprila con il toffee.
  9. 9
    Riponilo nel congelatore per 20-30 minuti. Una volta freddo potrai romperlo in piccoli pezzi e servirlo. Il toffee può essere facilmente conservato in un contenitore ermetico, fino a 7-10 giorni a temperatura ambiente o fino a un mese nel congelatore.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Varianti alla Ricetta di Base

  1. 1
    Aggiungi 350 g di gocce di cioccolato subito dopo aver versato la miscela bollente nella teglia. Spargile in modo uniforme sulla superficie del toffee, quindi attendi 2-3 minuti perché si scaldino. Quando noti che hanno acquisito una tonalità più chiara, distribuiscile sulla superficie del toffee usando una spatola da cucina in silicone; otterrai una delizia a doppio strato. Riponi il toffee nel congelatore come d'abitudine.
  2. 2
    Versa il toffee sulla frutta secca tostata. Il suo sapore si sposa particolarmente bene con mandorle e noci pecan. Distribuiscine 200 g sul fondo della teglia, quindi aggiungi la miscela bollente. A questo punto potrai frullare la frutta secca rimasta (50 g) e usarla per cospargerne la superficie ancora calda (per un risultato ancora più goloso puoi versarla sullo strato di cioccolato). Riponi il toffee nel congelatore come d'abitudine.
  3. 3
    Ricoprilo con una delizia di caffè e cioccolato bianco. Versa 240 g di cioccolato bianco e 60 g di caffè macinato in una piccola pentola. Scalda 3-6 centimetri d'acqua in una pentola più grande, quindi usala per sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Il calore indiretto proveniente dall'acqua bollente fonderà il cioccolato. Mescola fino a ottenere una miscela liscia e omogenea, quindi versala sul toffee dopo averlo fatto raffreddare leggermente.[7]
  4. 4
    Sostituisci lo zucchero bianco con quello integrale di canna per ottenere un toffee dalla consistenza più ricca. La naturale presenza di melassa conferisce allo zucchero integrale un colore scuro e una consistenza morbida, capaci di rendere ancor più speciale il tuo toffee. La ricetta è identica a quella descritta nella sezione precedente.
  5. 5
    Usa il sale marino o il fleur de sel per dare una nota salata al tuo toffee. La combinazione di sapori darà vita a un risultato pressoché perfetto per il palato. Gli zuccheri caramellati si sposano perfettamente con una piccola dose di sale; cospargilo sulla superficie del toffee subito dopo averlo versato nella teglia.[8]
  6. 6
    I più arditi possono provare il toffee con il bacon. Dolce, salato e saporito, il toffee al bacon è una delizia a cui dopo il primo assaggio sarà difficile resistere. Prepararlo è semplice, basta soffriggere 450 g di bacon, asciugarlo con della carta da cucina e tritarlo finemente. Una volta pronto potrai distribuirlo sul fondo della teglia e ricoprirlo con il toffee.[9]
  7. 7
    Usa il toffee per preparare biscotti e altri prodotti da forno. Spezzettalo e aggiungilo ai biscotti insieme alle gocce di cioccolato; in alternativa, sbriciolalo sulla superficie delle tue torte prima di servirle.
    Pubblicità

Consigli

  • Un consiglio per pulire la teglia a fine preparazione: riempila d'acqua e mettila sul fuoco, portala a bollore e continua a mescolare fino a sciogliere ogni residuo di zucchero.
  • La temperatura raggiunta dalla miscela condiziona ampiamente il risultato, sia per quanto riguarda l'aspetto sia per ciò che concerne la consistenza.
Pubblicità

Avvertenze

  • Far bollire lo zucchero può essere molto pericoloso. Eventuali schizzi di zucchero bollente possono causare gravi bruciature cutanee. Fai sempre molta attenzione quando prepari il toffee.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pentola capiente e dal fondo spesso
  • Cucchiaio di legno
  • Termometro per dolci
  • Carta da forno o di alluminio
  • Bilancia e dosatore
  • Teglia da forno (28x 43 cm circa)
  • Contenitore ermetico per conservare il toffee

wikiHow Correlati

Preparare i Pancake per una PersonaPreparare i Pancake per una Persona
Stabilizzare la Panna Montata
Preparare Biscotti alla MarijuanaPreparare Biscotti alla Marijuana
Congelare la PannaCongelare la Panna
Preparare un Semplice Sciroppo di Zucchero
Addensare il GelatoAddensare il Gelato
Preparare la Panna Montata con il Latte
Conservare una Torta Decorata con Pasta di ZuccheroConservare una Torta Decorata con Pasta di Zucchero
Preparare la Glassa senza Usare lo Zucchero a VeloPreparare la Glassa senza Usare lo Zucchero a Velo
Creare una Tasca da Pasticcere
Conservare i MacaronConservare i Macaron
Congelare una TortaCongelare una Torta
Mangiare i PancakeMangiare i Pancake
Rimediare se la Torta si Attacca alla TegliaRimediare se la Torta si Attacca alla Teglia
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 7 264 volte
Categorie: Dolci | Ricette
Questa pagina è stata letta 7 264 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità