L'olio di menta piperita viene usato principalmente per favorire il rilassamento e ridurre lo stress, ma è comprovato che sia efficace anche contro la cefalea tensiva, i dolori addominali e i problemi digestivi.[1] Preparare l'olio di menta piperita in casa è facilissimo e servono solamente pochi semplici elementi, ovvero foglie di menta, olio di oliva (o un olio similare) e un barattolo. L'olio di menta piperita sarà presto pronto e potrai conservarlo per mesi.

Ingredienti

  • Foglie fresche di menta piperita
  • Olio vettore delicato (per esempio olio di oliva, di vinaccioli, di mandorle, di germe di grano)

Parte 1 di 3:
Lavare e Asciugare la Menta Piperita

  1. 1
    Prepara le foglie di menta necessarie per ottenere la quantità di olio desiderata. L'ideale sarebbe coltivare la menta piperita in giardino o acquistarla presso un mercato agricolo, ma in alternativa può andare bene anche quella del supermercato.[2]
    • Stacca dalla piante solo le foglie più grandi, di colore verde brillante. Fai attenzione a non danneggiare i gambi, altrimenti la pianta potrebbe morire.
    • A differenza degli altri oli essenziali, tecnicamente quello di menta piperita è un'infusione. Questo significa che la quantità di olio vettore che utilizzerai determinerà quella finale.

    Suggerimento: se hai coltivato la menta piperita in giardino, il momento migliore per raccogliere le foglie è appena prima che la pianta inizi a fiorire, quando gli oli sono più potenti.[3]

  2. 2
    Lava accuratamente le foglie con l'acqua fredda. Mettile in un colino e sciacquale con l'acqua corrente fredda per eliminare la polvere, la terra e le altre impurità. Se vuoi essere certo che siano perfettamente pulite, puoi lasciarle a bagno nell'acqua per 5-10 minuti.
    • Ispeziona le foglie di menta mentre le lavi e scarta quelle macchiate, che presentano segni di malattie o parassiti.[4]
    • Lavare accuratamente le foglie di menta ti assicura che non ci siano sostanze estranee nell'olio.
  3. 3
    Lascia asciugare completamente le foglie. Scuotile delicatamente per rimuovere l'acqua in eccesso, dopodiché stendile su una superficie pulita ad asciugare, per esempio su un tagliere o sul bancone della cucina. Se occorre, passaci sopra il dito con delicatezza per distenderle ed evitare che si arriccino mentre si asciugano.
    • Se vuoi, puoi stendere le foglie di menta su un panno da cucina pulito o sulla carta assorbente in modo che venga assorbita parte dell'umidità in eccesso.
    • Le foglie di menta piperita dovranno essere perfettamente asciutte quando inizierai il processo di estrazione dell'olio.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Preparare l'Olio Essenziale

  1. 1
    Pesta le foglie di menta piperita con delicatezza usando un oggetto pesante e arrotondato. Schiaccia le foglie contro una superficie dura; puoi usare pestello e mortaio oppure il retro di un cucchiaio. Muovi l'utensile scelto in modo delicato, applicando una pressione lieve e uniforme sulle foglie.
    • Se preferisci, puoi spezzare e spremere le foglie a mano.
    • Mentre le schiacci, le foglie di menta piperita rilasceranno i loro oli naturali. Questo è uno dei passaggi più importanti per la produzione degli oli essenziali casalinga.
    • Fai attenzione a non schiacciare troppo le foglie, altrimenti diventeranno amare e in seguito farai più fatica a filtrare l'olio. Devi liberare le essenze aromatiche senza rovinarle.[5]
  2. 2
    Trasferisci le foglie pestate in un barattolo di vetro (o in un contenitore similare). Raccoglile con il cucchiaio e adagiale sul fondo del contenitore. Le foglie devono essere libere di muoversi se scuoti il barattolo, quindi non riempirlo fino all'orlo.
    • L'olio di menta piperita perderà le sue proprietà se dovesse rimanere esposto all'aria, quindi usa un contenitore a chiusura ermetica.
    • È preferibile usare un contenitore in vetro o in ceramica, dato che questi materiali non rischiano di contaminare l'olio, a differenza della plastica e del metallo.
  3. 3
    Copri le foglie con un olio vettore delicato e inodore. Usane quanto basta per sommergere completamente le foglie. Quando le foglie sono tutte completamente sommerse, scuoti delicatamente il barattolo per distribuirle meglio nell'olio.[6]
    • La concentrazione dell'olio è data dalla proporzione tra olio e foglie, quindi fai attenzione a non aggiungerne più del necessario.

    Suggerimento: l'olio di oliva, di vinaccioli, di mandorle e di germe di grano sono oli delicati e si prestano bene come oli vettore per preparare gli oli essenziali in modo casalingo.[7]

  4. 4
    Conserva il barattolo in un luogo caldo e buio per 24-48 ore. Sigillalo in modo accurato e riponilo in un angolo remoto della cucina, del bagno o della dispensa. Può andare bene qualsiasi luogo, a patto che non sia troppo caldo o troppo freddo. Per la stessa ragione, è importante che l'olio non sia esposto alla luce del sole diretta.
    • Se il clima è freddo, conserva il barattolo vicino a un termosifone o dentro un mobile ben isolato per mantenere l'olio alla temperatura ottimale.
    • Le alte temperature favoriscono il rilascio di una quantità di oli maggiore da parte delle foglie.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Filtrare e Concentrare l'Olio

  1. 1
    Filtra l'infusione usando un panno in mussola. Dopo aver lasciato le foglie in infusione nell'olio per 24-48 ore, rimuovi il coperchio e stendi un panno in mussola sopra l'apertura del barattolo. Inclina il barattolo sopra un secondo contenitore in modo che l'olio fluisca attraverso il tessuto. Al termine, rimuovi a mano quanti più residui di foglie possibile.
    • Il panno in mussola è l'opzione migliore per filtrare l'olio. Le alternative usate comunemente per il fai da te, come i filtri da caffè, non possono garantire un risultato altrettanto accurato poiché l'olio è un liquido molto denso.
    • Usa un elastico per bloccare il panno in mussola intorno al barattolo ed evitare che si sposti mentre filtri l'olio.

    Avvertenza: l'olio deperirà più velocemente se contiene dei residui solidi.[8]

  2. 2
    Pesta delle altre foglie di menta piperita e aggiungile all'olio. Prepara un secondo gruppo di foglie esattamente come hai fatto la prima volta. Applica una pressione appena sufficiente per rompere la superficie esterna e liberare gli oli essenziali, evitando di frantumare le foglie.[9]
  3. 3
    Continua ad aggiungere altre foglie all'infusione e a filtrarla per renderla più potente. Ripeti i passaggi iniziali più e più volte, fino a quando l'olio non ha raggiunto l'intensità desiderata. Di norma sono necessari 2-3 giorni, ma potresti dover continuare ad aggiungere nuove foglie per un'intera settimana.[10]
    • Ogni volta che aggiungerai delle altre foglie, noterai che l'olio di menta piperita diventa più scuro e più profumato.
    • In alcuni casi potresti non riuscire a notare una grande differenza nella concentrazione dell'olio prima di 6-7 giorni.
  4. 4
    Sigilla il barattolo e conserva l'olio di menta piperita per 3-6 mesi. Una volta chiuso in modo ermetico, il contenitore salvaguarderà la freschezza dell'olio finché non sarai pronto a usarlo. Riponilo in un luogo buio, fresco o dove la temperatura è leggermente inferiore a quella ambientale e ricordati di sigillare correttamente il barattolo dopo ogni utilizzo.
    • La durata dell'olio di menta piperita fatto in casa può variare in base alla quantità prodotta e a quella dei residui vegetali che non sei riuscito a filtrare.
    • Se dopo alcuni mesi l'olio dovesse cambiare colore o iniziare a emanare un odore strano, è meglio gettarlo via e prepararne dell'altro.[11]
    Pubblicità

Consigli


Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Colino
  • Tagliere da cucina
  • Mortaio e pestello o cucchiaio
  • 2 contenitori con coperchio (preferibilmente di vetro o ceramica)
  • Panno in mussola (o stamigna)
  • Panno pulito o carta da cucina (facoltativo)
  • Zuppiera (facoltativo)
  • Elastico (facoltativo)

wikiHow Correlati

Come

Ipnotizzare una Persona

Come

Eseguire l'Autoipnosi

Come

Bruciare la Salvia

Come

Abbassare la Pressione senza Usare Farmaci

Come

Preparare l'Olio di Lavanda

Come

Curare l'ADHD in Modo Naturale

Come

Usare la Liquirizia

Come

Usare la Lampada di Sale Himalayano

Come

Fare l'Olio Medicinale di Marijuana

Come

Fare un Trattamento "Body Wrap" in Casa

Come

Usare l'Alcool per Trattare un Raffreddore

Come

Ipnotizzare una Persona con gli Occhi

Come

Assumere la Garcinia Cambogia

Come

Eseguire la Posizione del Corvo (Yoga)
Pubblicità
  1. https://www.youtube.com/watch?v=RJsXF3xnm2c&feature=youtu.be&t=162
  2. http://info.achs.edu/blog/do-essential-oils-have-a-shelf-life
  3. Ritu Thakur, MA. Esperta di Ayurveda, Medicina Naturale e Olistica. Intervista all'Esperto. 25 July 2019.
  4. Ritu Thakur, MA. Esperta di Ayurveda, Medicina Naturale e Olistica. Intervista all'Esperto. 25 July 2019.

Informazioni su questo wikiHow

Ritu Thakur, MA
Co-redatto da:
Esperta di Ayurveda, Medicina Naturale e Olistica
Questo articolo è stato co-redatto da Ritu Thakur, MA. Con oltre 10 anni di esperienza nel campo di ayurveda, naturopatia, yoga e medicina olistica, la Dottoressa Ritu Thakur lavora come consulente nel settore della salute a Delhi, in India. Ha conseguito una Laurea di Primo Livello in Medicina Ayurvedica (BAMS) nel 2009 presso la BU University, a Bhopal, e ha poi conseguito una Laurea Magistrale in Amministrazione Sanitaria nel 2011 presso l'Apollo Institute of Health Care Management, a Hyderabad.
Questa pagina è stata letta 61 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità