Tradizionalmente usata nella cucina inglese, la salsa al formaggio ha avuto un gran successo in tutto il mondo. È ottima per insaporire un gran numero di piatti, dalla pasta alle patatine fritte. Seguendo questa ricetta semplice e rapida, basteranno una manciata di ingredienti e pochi minuti per gustare un'eccellente salsa al formaggio.

Ingredienti

  • 110 g di cheddar o di un altro formaggio a tua scelta
  • 45 g di burro
  • 45 g di farina 00
  • 470 ml di latte
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata grattugiata al momento (opzionale)
  • 1/2-1 cipolla, a dadini (opzionale)
  • Chiodi di garofano in polvere (opzionale)
  • 1 foglia di alloro (opzionale)
  • Sale e pepe a piacere
  • Succo di limone

Resa: 700 ml di salsa al formaggio

Parte 1 di 2:
Tagliare e Grattugiare gli Ingredienti

  1. 1
    Grattugia il formaggio dopo averlo fatto raffreddare. La ricetta tradizionale prevede di usare il cheddar, ma nulla vieta di utilizzare un formaggio diverso o più varietà. Dopo aver lasciato raffreddare il formaggio nel frigorifero, stendi un foglio di carta da forno sul tavolo della cucina e prendi una grattugia piatta. Tienila a 45° rispetto al piano di lavoro e posiziona il formaggio perpendicolarmente. Grattugialo muovendolo avanti e indietro contro la grattugia. Impugnala fermamente con una mano mentre con l'altra spingi con forza il formaggio contro i dentini e lo muovi avanti e indietro.[1]
    • Se hai scelto di usare un formaggio stagionato a pasta dura, come il parmigiano, riducilo a scaglie invece di grattugiarlo. Tienilo a 45° rispetto al piano di lavoro e raschialo con il pelaverdure, dall'alto verso il basso, per ottenere delle ampie scaglie sottili.
    • Qualunque sia il formaggio, è meglio grattugiarlo quando è freddo. Una volta grattugiato si intiepidirà velocemente fino a raggiungere la temperatura ambiente e a quel punto si scioglierà con facilità.
    • Volendo, puoi comprare il formaggio già grattugiato per risparmiare tempo.
  2. 2
    Trasferisci il formaggio grattugiato in un contenitore. Solleva la carta per versarlo facilmente evitando sprechi. Successivamente spremi un quarto di un limone e distribuisci il succo sul formaggio per assicurarti che non diventi gommoso.[2]
    • Metti da parte il contenitore con il formaggio nell'attesa che raggiunga la temperatura ambiente. Nel frattempo potrai preparare gli altri ingredienti. Dopo essersi intiepidito, il formaggio si scioglierà più facilmente.
  3. 3
    Grattugia la noce moscata. La sua connotazione dolce e speziata si sposa perfettamente con il formaggio e con i latticini in generale. Se la noce è ancora nel guscio, puoi romperlo con il lato piatto di un grosso coltello. Posiziona la noce sul tagliere e dalle un colpo secco con il fianco della lama. In seguito, pela la noce con le mani e poi prendi l'apposita grattugia in miniatura. Tienila a 45° sul tagliere e impugna la noce moscata nell'altra mano, bloccandola tra il pollice e l'indice. Falla scorrere avanti e indietro contro i dentini della grattugia compiendo dei piccolissimi movimenti.[3]
    • Continua a grattugiare la noce moscata finché non ottieni una quantità di polvere pari a mezzo cucchiaino.
    • Al supermercato puoi trovare la noce moscata in polvere, ma molto probabilmente avrà meno sapore, dato che una volta grattugiata il suo profumo e il suo aroma si disperdono rapidamente.
  4. 4
    Taglia la cipolla a dadini. Puoi usarne mezza o una intera, a seconda delle tue preferenze. Rifila un lato della cipolla con il coltello e appoggia il lato piatto sul tagliere, in modo che rimanga stabile mentre la affetti. Dividila longitudinalmente a metà per riuscire a sbucciarla con facilità. Sistema una delle due parti sul tagliere, con il lato piatto rivolto verso il basso e la radice lontana da te. Con la mano sinistra, tieni fermo il lato sinistro della cipolla e inizia a praticare delle incisioni verticali, muovendo il coltello dall'alto verso il basso e lasciando una piccola porzione intatta. In seguito ruota la mezza cipolla di 90° e ricomincia a tagliarla dall'alto verso il basso, partendo da destra e avanzando verso sinistra.[4]
    • Ripeti le stesse operazioni per tritare l'altra metà della cipolla se lo desideri. Se non intendi usarla tutta, avvolgi la parte inutilizzata con la pellicola per alimenti e conservala nel frigorifero per utilizzarla in un'altra ricetta.
  5. 5
    Taglia il burro a dadini in modo che si sciolga più facilmente. Una volta tagliato a cubetti, fonderà rapidamente e si amalgamerà meglio alla farina. Separa il pezzo che ti serve dal panetto utilizzando un coltello da burro e appoggialo sul tagliere per poi tagliarlo a cubetti alti circa un dito.[5]
    • Per comodità, puoi comprare il burro in delle pratiche confezioni monodose, per non doverlo pesare e tagliare.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Preparare la Salsa

  1. 1
    Metti a fondere il burro in una pentola dal fondo spesso. La temperatura ideale per farlo sciogliere è di 90 °C. Giralo delicatamente con un cucchiaio di legno mentre lo scaldi a fiamma bassa per evitare che bruci.[6]
    • Nelle pentole con il fondo spesso il calore si distribuisce in modo più uniforme, quindi sono da preferire quando si tratta di sciogliere un ingrediente.
  2. 2
    Aggiungi la farina al burro fuso e lasciala cuocere per 1-2 minuti. Mescola e poi continua a girare il composto con la frusta anche dopo che i due ingredienti si sono amalgamati per evitare che mangiando la salsa si percepisca il sapore della farina. Compi dei movimenti circolari sempre nella stessa direzione impugnando il manico della frusta senza stringere. Mantieni la fiamma bassa e cuoci il composto per 1-2 minuti dopo aver amalgamato gli ingredienti.[7]
    • Quando la farina ha acquisito una colorazione lievemente dorata, puoi passare al punto successivo.
    • Mantieni una presa morbida sulla frusta, facendo lavorare prevalentemente l'articolazione del polso, per evitare che i muscoli si stanchino.
  3. 3
    Aggiungi il latte freddo e continua a mescolare per altri 3-4 minuti. Tiralo fuori dal frigorifero solo quando è ora di usarlo. Versalo gradualmente nella pentola mentre continui a mescolare con la frusta. Continua a girare in modo delicato e ininterrotto finché il latte non inizia a bollire. A quel punto il composto dovrebbe essersi addensato.[8]
    • Assicurati che la miscela di burro e farina sia molto calda prima di incorporare il latte. Se è necessario, lasciala scaldare per 1-2 minuti in più. Combinare ingredienti a diverse temperature assicura che si scaldino a un ritmo moderato e che la salsa abbia una consistenza ottimale.
  4. 4
    Insaporisci la miscela di latte aggiungendo la noce moscata, la cipolla, i chiodi di garofano, l'alloro, il sale e il pepe. Per prima cosa usa il sale e il pepe, dosandoli a tuo gusto. In seguito aggiungi mezzo cucchiaino di noce moscata, la cipolla tritata e infine un pizzico di chiodi di garofano in polvere e una foglia di alloro spezzettata a mano.[9]
    • Aggiungi ciascun ingrediente singolarmente e assaggia la salsa dopo averli incorporati tutti. Tieni presente che puoi modificare le dosi in base alle tue preferenze personali.
  5. 5
    Lascia sobbollire la miscela a fuoco lento per 8-10 minuti o finché non ha una consistenza omogenea. Una volta che la salsa inizia a bollire e le bolle sono visibili, riduci il calore al minimo. Da questo punto in avanti dovrà sobbollire dolcemente finché non avrà assunto una consistenza liscia e omogenea, dopodiché dovrai rimuovere la pentola dal fuoco.[10]
    • È importante che il calore non sia eccessivo. Gli ingredienti devono fondersi senza bruciare, quindi è meglio peccare per eccesso di precauzione anziché usare un calore che potrebbe essere eccessivo.
  6. 6
    Aggiungi il formaggio grattugiato fuori dal fuoco. Spegni il fornello e allontana la pentola dal calore, quindi versarci dentro il formaggio cercando di distribuirlo in modo uniforme. Riprendi a mescolare con la frusta e prosegui finché la consistenza non è di nuovo liscia e omogenea.
    • Se il formaggio fa fatica a sciogliersi, rimetti la pentola sul fornello. Scalda la miscela a fiamma bassissima per evitare che il formaggio diventi gommoso.
    • Aggiungi il formaggio solo all'ultimo momento e smetti di cuocerlo una volta sciolto. Non lasciare bollire la salsa, altrimenti il formaggio potrebbe cagliare e bruciare.
  7. 7
    Filtra la salsa se necessario. A questo punto gli aromi avranno rilasciato il loro sapore. Se preferisci che la salsa sia perfettamente liscia e omogenea, puoi filtrarla con un colino rivestito da una garza alimentare in mussola. Assicurati che la garza sia abbastanza grande per coprire l'intera superficie del colino, quindi appoggialo su una pentola e versaci dentro lentamente la salsa. In alternativa puoi limitarti a rimuovere i pezzi di condimento con un cucchiaino.[11]
    • La salsa avrà una consistenza molto densa, quindi, se intendi filtrarla, dovrai lasciarla diverse ore all'interno del colino per fare in modo che il formaggio coli nel recipiente sottostante.
  8. 8
    Servi la salsa e conserva gli eventuali avanzi in frigorifero. Puoi usarla per condire la pasta o magari abbinarla alla carne o alle verdure (per esempio ai broccoli o al cavolfiore). È anche un ottimo condimento per le patatine fritte o i nachos. Se dovesse avanzare, trasferiscila in un contenitore a chiusura ermetica e conservala in frigorifero per non più di 3-4 giorni.[12]
    • Riscaldala nel forno a microonde per 1-2 minuti oppure in pentola a fiamma bassa per circa 5 minuti. Nel primo caso assicurati di usare un contenitore adatto.
    Pubblicità

Consigli

  • L'aggiunta della farina serve a prevenire che il formaggio cagli. Uniscila al burro mescolando con la frusta per alcuni minuti per evitare che il suo sapore sia percepibile mangiando la salsa.
  • Il segreto per ottenere una salsa liscia e deliziosa è quello di continuare a mescolare per evitare che si formino dei grumi di farina.
  • Se sei a dieta e vuoi preparare la salsa usando un formaggio light, è importante grattugiarlo o tagliarlo a pezzi molto piccoli. Il motivo è che contenendo pochi grassi avrà una consistenza più densa e si scioglierà più lentamente del normale.[13]

Pubblicità

Avvertenze

  • Se non la mescolerai abbastanza, la salsa sarà piena di grumi. Non smettere mai di girare per amalgamare gli ingredienti e ottenere una salsa liscia e omogenea.
  • Se il formaggio non viene grattugiato, sbriciolato o tagliato a pezzi molto piccoli, fonderà molto lentamente.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • 2 grattugie, una per il formaggio e una per la noce moscata
  • Frusta da cucina
  • Tagliere e coltello
  • Pentola dal fondo spesso
  • Mestolo
  • Ciotole individuali

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 200 905 volte
Categorie: Ricette
Sommario dell'ArticoloX

Per preparare la salsa al formaggio, innanzitutto versa 60 ml di latte e 10 g di farina multiuso in una casseruola e sbattili con una frusta. Poi aggiungi altri 180 ml di latte e 1,5 g di sale, quindi porta a bollore su fiamma media. Mescola regolarmente per evitare che la salsa bruci. Quindi, abbassa la fiamma al minimo e cuoci la salsa a fuoco lento per 2 minuti o finché non inizierà ad addensarsi. Mescola costantemente. Togli la salsa dal fuoco, quindi aggiungi 40 g di cheddar grattugiato e 0,5 g di pepe nero. Infine, mescola finché il formaggio non si sarà completamente sciolto. Buon appetito! Per sapere come aromatizzare la salsa al formaggio, continua a leggere!

Questa pagina è stata letta 200 905 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità