La Jambalaya è un piatto tipico della cucina Cajun e le sue radici affondano nelle tradizioni degli emigrati franco-canadesi insidiatisi in Louisiana. Influenzata dalle spezie e dalle fragranze caraibiche e del Sud America, la jambalaya è un piatto versatile e gustoso, che ci fa pensare subito a New Orleans. La puoi personalizzare facilmente e servire in occasione di una festa o di una cena particolare.

Ingredienti

Essenziali:

  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva (in caso di necessità puoi usare quello di semi o il burro)
  • 1 cipolla bianca o dorata
  • 2-3 gambi di sedano
  • 2-3 peperoni di vari colori (di cui almeno uno verde)
  • 1-2 peperoncini piccanti (regola la quantità in base ai tuoi gusti e alla varietà)
  • 4-5 spicchi d'aglio
  • 750 ml di brodo vegetale o di pollo
  • 400 ml di passata di pomodoro rustica
  • 350 g di riso crudo (classico o integrale)
  • Spezie (sale, pepe, timo, pepe di Cayenna, paprica, alloro, peperoncino in polvere, limone, salsa Tabasco, eccetera)

Carni (2-3 a scelta):

  • 1/2-1 kg di cosce o petto di pollo, disossati e senza pelle
  • 1/2-1 kg di salsicce affumicate e/o chorizo
  • 1/2-1 kg di prosciutto affumicato
  • 1/2-1 kg di gamberi, eviscerati[1]

Passaggi

  1. 1
    Taglia la carne a pezzi grandi quanto un boccone e sguscia ed eviscera i gambi. La jambalaya include moltissimi ingredienti, messi tutti insieme in un'unica pentola per lasciare che i vari sapori si fondano dando vita a qualcosa di sorprendente. Per raggiungere un simile risultato, bisogna rispettare i tempi giusti e organizzarsi in anticipo. Anziché affrettarti a tagliare gli ingredienti a mano a mano che li metti in pentola, fai come i grandi cuochi che preparano tutto il necessario prima di iniziare a cucinare. Per la jambalaya puoi usare la combinazione di carni che preferisci, a patto di tagliare tutto in anticipo:
    • Pollo: taglialo a pezzi poco più grandi di un boccone;
    • Salsicce: tagliale a rondelle spesse circa 1 cm;
    • Prosciutto affumicato: taglialo a cubetti grandi quanto un boccone;
    • Gamberi: vanno scongelati, sgusciati ed eviscerati.[2]
  2. 2
    Taglia a cubetti la cipolla dorata, 2-3 gambi di sedano e il peperone verde. Le cipolle, il sedano e i peperoni verdi formano quella che viene chiamata la "Santissima Trinità" della cucina Cajun. Questi tre ingredienti aromatici sono alla base di pressoché qualunque piatto tipico della Louisiana. Puoi modificare le quantità, ma la maggior parte dei cuochi utilizza all'incirca due parti di cipolla e una parte di sedano e peperone verde. Tagliali a cubetti non più grandi di 1 cm.[3]
    • Puoi modificare la quantità dei tre ingredienti a piacere. Tieni presente che utilizzando più cipolle otterrai un piatto più ricco, per questo i cuochi tradizionali tendono a usarne di più rispetto al sedano e al peperone verde.
    • In caso di necessità, puoi sostituire le cipolle con gli scalogni e usare un peperone giallo o rosso, ma è probabile che la Jambalaya avrà un sapore un po' più dolce.[4]
  3. 3
    Scalda due cucchiai di olio a fiamma medio-alta. Devi utilizzare una pentola grande, preferibilmente con il fondo robusto. L'olio deve essere bollente, ma non aspettare che inizi a fumare. Inizia a cucinare quando vedi che comincia a incresparsi in superficie.
  4. 4
    Aggiungi le verdure a cubetti, mezzo cucchiaino di sale e poi mescola. Il sale va aggiunto a piccole dosi mentre cucini per stimolare gli ingredienti a rilasciare tutti i loro aromi.
    • Le verdure devono cuocere finché la cipolla non inizia a diventare trasparente. Mentre aspetti dedicati al prossimo passaggio per rispettare i tempi della ricetta.[5]
  5. 5
    Trita finemente l'aglio e i peperoncini per prepararti a unirli alla "Santissima Trinità". Ora che la base del piatto è completa, puoi iniziare a personalizzare la jambalaya. Trita 1-2 peperoncini piccanti e 3-5 spicchi d'aglio, in base ai tuoi gusti personali. Devono essere grandi la metà rispetto alle verdure che hai già messo a cuocere nella pentola. Aggiungi i peperoncini e l'aglio al soffritto e lasciali cuocere per 1-2 minuti.
    • Organizzati in modo che quando aggiungerai i peperoncini e l'aglio, le cipolle, il sedano e i peperoni siano al giusto punto di cottura (ricorda la cipolla deve cominciare a diventare trasparente).
    • Nel peperoncino i semi sono la parte più piccante, quindi puoi tralasciarne alcuni se sei preoccupato per il risultato finale.[6]
  6. 6
    Aggiungi la carne, un pizzico di sale e mescola. Metti in pentola tutti i tipi di carne, tieni da parte solo i gamberi. La carne deve cuocere quasi completamente, utilizza il pollo come riferimento dato che è quello che ci mette di più a cuocere ed è più semplice capire quando è pronto (ovvero quando non è più rosato). Dovrebbero bastare circa 5-7 minuti, in base alle dimensioni dei singoli pezzi.[7]
    • Se vuoi usare la salsiccia affumicata cruda, valuta di cuocerla parzialmente in anticipo. Quando è ancora leggermente rosata, rimuovila dalla pentola (la stessa in cui cucinerai la jambalaya) e cuoci la "Santissima Trinità" nel grasso rimasto sul fondo, dopodiché aggiungi di nuovo la salsiccia insieme al resto della carne.
    • Se le verdure si attaccano al fondo della pentola, aggiungi un altro mezzo cucchiaio di olio, lascialo scaldare per 10 secondi e poi incorpora la carne.
  7. 7
    Scalda da 750 ml a 1 l di brodo mentre la carne cuoce. Potresti aggiungerlo freddo, ma interromperesti la cottura della jambalaya. È meglio riscaldare il brodo prima di versarlo sopra la carne.
  8. 8
    Aggiungi il brodo e la passata di pomodoro, dopodiché continua a mescolare finché il liquido non inizia a sobbollire. La jambalaya deve cuocere a fuoco lento: deve bollire, ma non in modo vivace. Se hai preriscaldato il brodo, spiccherà il bollore in pochi secondi. Mescola gli ingredienti con il cucchiaio di legno e raschia il fondo della pentola per incorporare gli eventuali residui bruciacchiati, che daranno alla jambalaya un colore scuro e invitante.
  9. 9
    Riduci la fiamma e aggiungi le spezie mescolando bene. Questa è la fase in cui puoi realmente personalizzare la jambalaya in base ai tuoi gusti. Le spezie possono essere miscelate e abbinate nelle quantità che preferisci. Se non sai come fare, puoi acquistare una miscela di spezie già pronta al supermercato oppure prendi spunto da questo esempio.:
    • Mezzo cucchiaino di pepe nero, bianco, rosa o di Cayenna (puoi usare una sola varietà di pepe o combinarle a piacere, sii generoso quando si tratta di aggiungere il pepe di Cayenna);
    • 1 foglia di alloro;
    • Mezzo cucchiaino di paprica affumicata;
    • 1 cucchiaino di timo o origano (o mezzo cucchiaino di entrambi);
    • Mezzo cucchiaino di peperoncino;
    • Un altro pizzico di sale;
    • Mezzo cucchiaino di aglio o cipolla in polvere (o di entrambi).[8]
  10. 10
    Aggiungi il riso, copri la pentola e lascia sobbollire la jambalaya per mezzora, mescolandola occasionalmente. Controlla il riso a partire dal ventesimo minuto di cottura e mescolalo spesso per evitare che si attacchi al fondo della pentola e si bruci. Lentamente il riso dovrebbe assorbire tutto il liquido regalando alla jambalaya una consistenza ricca e cremosa e un sapore concentrato. Se dopo 20-30 minuti il riso non è cotto completamente ma ha già assorbito tutto il brodo, aggiungi mezza tazza d'acqua (circa 100-120 ml) e porta a termine la cottura.
    • Non lasciare la pentola scoperta a lungo per non disperdere il vapore necessario a cuocere il riso. Mescola brevemente ogni 3-4 minuti e rimetti subito il coperchio.[9]
  11. 11
    Aggiungi i gamberi quando il riso è quasi cotto e lasciali cuocere nella pentola coperta. Quando pensi che il riso sia quasi pronto, aggiungi i gamberi e cuocili finché non diventano sodi e di un bel colore rosa uniforme. Mentre aspetti assaggia la jambalaya per sapere se serve dell'altro sale o delle altre spezie.
  12. 12
    Servi la jambalaya bollente accompagnandola con la salsa piccante, il cipollotto e il prezzemolo. Molti piatti tipici della cucina Cajun vengono accompagnati da questi tre ingredienti che i commensali possono dosare a piacere. Talvolta le opzioni includono anche degli spicchi di limone. Naturalmente puoi decidere in base alle tue preferenze, ma tieni a mente che con questi ingredienti puoi rafforzare l'autenticità del tuo piatto.[10]
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai poco tempo a disposizione per cucinare, puoi delegare il lavoro a una pentola a cottura lenta. Aggiungi tutti gli ingredienti nello stesso momento e imposta la pentola nella modalità "low". Dopo sei ore potrai servire la tua jambalaya.
Pubblicità

Avvertenze

  • Il peperoncino e la salsa Tabasco renderanno piccante la jambalaya. Assicurati che tra i commensali non ci siano persone che non possono mangiare alimenti piccanti per ragioni mediche o donne in gravidanza.
  • La jambalaya sarà bollente quindi fai attenzione perché potresti scottarti.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Bilancia e dosatore per i liquidi
  • Cucchiai e cucchiaini
  • Coltello e tagliere
  • Pentola grande

wikiHow Correlati

Cuocere un Hamburger in Padella
Cucinare una Bistecca nel FornoCucinare una Bistecca nel Forno
Capire se il Pollo è Andato a Male
Riconoscere la Carne Andata a MaleRiconoscere la Carne Andata a Male
Cucinare la Spalla di Maiale
Cucinare la Lingua di Manzo
Riscaldare l'ArrostoRiscaldare l'Arrosto
Cucinare in Maniera Sicura il Pollo CongelatoCucinare in Maniera Sicura il Pollo Congelato
Cuocere il SanguinaccioCuocere il Sanguinaccio
Cucinare le Braciole di Maiale in PadellaCucinare le Braciole di Maiale in Padella
Cuocere la Pancetta
Cucinare una Bistecca in Padella
Cuocere i Wurstel nel Forno
Preparare l'Arrosto a Cottura LentaPreparare l'Arrosto a Cottura Lenta
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 223 volte
Questa pagina è stata letta 1 223 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità