Scarica PDF Scarica PDF

Per migliaia di anni, le popolazioni delle isole meridionali del Pacifico hanno bevuto la kava, una bevanda estratta dalle radici della pianta omonima del pepe, il cui nome scientifico è Piper Methysticum. La kava è nota per i suoi effetti rilassanti e calmanti. Molte persone la consumano perché è un’alternativa naturale all’alcol e ai farmaci ansiolitici e antidepressivi. Ci sono un paio di modi per consumare la kava. Si possono preparare delle bevande con le radici tritate, degli estratti alcolici oppure si può masticarla o tenerla sotto la lingua.

Metodo 1 di 3:
Usare la Radice Tritata di Kava

  1. 1
    Trova della kava di qualità. Alcuni negozi di alimentari possono procurartela oppure puoi acquistarla online. Ci sono molte varietà di questa pianta e una può essere più forte dell’altra. Quelle importate da Vanuatu o dalle Fiji sono tendenzialmente più potenti. Per questo metodo avrai bisogno dei rizomi in polvere, ma li puoi trovare anche sotto altre forme.
  2. 2
    Mescola la polvere di kava con l’acqua, ma ricorda di filtrarla prima di bere. Puoi usare una grande bustina di tè vuota oppure filtrare la bevanda in un secondo momento. Se il sapore non ti dispiace e vuoi un maggior contenuto di fibre, puoi lasciare i residui di radice nell’acqua.
  3. 3
    La quantità di kava dipende solo dal tuo gusto personale, più polvere aggiungi e più la bevanda sarà forte. Come regola generale, usa un cucchiaio di radice per 240 ml di acqua. Alcuni amano aggiungere dell’olio di semi o una tazza di latte (cioè 480 ml di acqua, 240 ml di latte e 3 cucchiai di kava).
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Impastare la Kava

  1. 1
    Procurati una ciotola poco profonda e riempila con la quantità desiderata di acqua (ad esempio 760 ml di acqua o più).
  2. 2
    Metti un quadrato di tessuto nella ciotola e aggiungi la quantità di kava che desideri.
  3. 3
    "Impasta" la kava nell’acqua, attraverso il tessuto, evitando che esca e si disperda nella ciotola. Quando hai finito, togli il tessuto pieno di radice di kava e strizza l’eccesso di acqua.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi coltivare la tua pianta di kava per essere certo che non ci siano prodotti chimici al suo interno. Chiedi qualche suggerimento ai coltivatori esperti.
  • La kava fresca è più forte.
  • A volte sono necessarie due persone per trasformare un panno in un grande “filtro” pieno di kava.
Pubblicità

Avvertenze

  • Gli integratori sotto forma di pillole che puoi acquistare in farmacia e in parafarmacia hanno un effetto minimo.
  • La kava, a volte, può generare nausea soprattutto se viene assunta come bevanda non filtrata.
  • Le persone che soffrono di problemi epatici non dovrebbero utilizzare la kava, così come i pazienti che assumono farmaci epatotossici e i consumatori abituali di alcol. Si sconsiglia soprattutto l’assunzione di kava in combinazione con l’alcol.
  • Anni fa la FDA aveva diramato degli "avvertimenti" in merito agli effetti collaterali della kava che non sono più stati rinnovati. Apparentemente sembra che i responsabili di tali effetti collaterali fossero i produttori della pianta che utilizzavano l’intero arbusto al posto delle sole radici. Assicurati di usare solo i rizomi!
  • Per quanto riguarda il consumo di alcol, i bevitori regolari potrebbero trovare nella kava un’ottima alternativa agli alcolici. Tuttavia non è saggio consumarli simultaneamente.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 20 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 303 volte
Categorie: Erbe & Spezie
Questa pagina è stata letta 2 303 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità