Scarica PDF Scarica PDF

La pizza al formaggio fatta in casa è uno dei piaceri semplici della vita: un impasto morbido, una saporita salsa di pomodoro e tantissimo formaggio, il tutto cotto alla perfezione. Si tratta di una variante americana, una sorta di incrocio fra la classica margherita e la pizza ai quattro formaggi. Anche se puoi sempre acquistare una base per pizza surgelata e un barattolo di salsa già pronta, vale la pena sforzarsi un po' di più e cucinare tutto da zero.

Ingredienti

Impasto

  • 165 ml di acqua tiepida (circa 38 °C)
  • 5 g di zucchero
  • 5 g di lievito
  • 7 g di sale
  • 15 ml di olio di oliva
  • 250 g di farina

Salsa

  • 15 ml di olio di oliva
  • 420 g di pelati
  • 420 g di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di origano secco
  • 1 cucchiaio di basilico secco
  • 2-3 spicchi di aglio fresco e tritato o mezzo cucchiaio di aglio in polvere
  • 1 cipolla piccola tritata
  • Sale e pepe q.b.

Formaggi

  • 100 g di mozzarella sfilacciata
  • 60 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Facoltativi: Asiago, ricotta, pecorino romano grattugiati

Metodo 1 di 3:
Preparare l'Impasto

  1. 1
    Attiva il lievito in acqua tiepida. Versalo insieme allo zucchero nell'acqua (dovrebbe essere tiepida al tatto, ma non calda da scottarti) e mescola delicatamente. Aspetta 6-7 minuti finché non noti delle piccole bollicine che si formano sulla superficie del liquido.
    • Attivare il lievito significa nutrirlo: i microrganismi "mangiano" lo zucchero e "bevono" l'acqua; le bolle sono generate dall'anidride carbonica emessa dal lievito che "respira".
  2. 2
    Trasferisci il composto di lievito in una grande ciotola e aggiungi la farina con il sale. Aggiungi poca farina alla volta man mano che assorbe l'acqua con il lievito; usa una mano per mescolare l'impasto e l'altra per versare la farina.
  3. 3
    Incorpora l'olio di oliva all'impasto dopo aver aggiunto la farina. In questa maniera, il composto non aderisce alle pareti dell'impasto o alle mani e l'umidità resta all'interno dell'impasto; continua a mescolare finché non ottieni una massa lucida ed elastica, ma non appiccicosa. Prendi un pezzetto di pasta e tirala quanto basta per farla diventare traslucida; se non si strappa, è pronta per essere lavorata.
  4. 4
    Impasta il composto. Lascialo nella ciotola, usa una mano per ripiegarlo su se stesso e premerlo al centro con la base del palmo.
    • Piega il bordo più lontano del panetto verso l'alto e verso di te premendolo di nuovo. Ripeti questa sequenza più e più volte per 3-4 minuti o fino a quando la massa non mantiene la forma senza doverla toccare.
    • Se hai la sensazione che sia appiccicosa o troppo umida, cospargila con altra farina e fai lo stesso con le mani.
  5. 5
    Lascia riposare l'impasto per un'ora affinché lieviti. Se devi cucinare la pizza più tardi, puoi riporre la massa in frigorifero, in cui impiega 4-5 ore a lievitare; il panetto deve raddoppiare il proprio volume.
  6. 6
    Metti l'impasto su un piano di lavoro infarinato. Distribuisci due o tre cucchiai di farina su un tagliere o sul bancone, per evitare che la pasta si appiccichi. Se devi preparare delle pizze di piccole dimensioni, dividi il panetto a metà.
  7. 7
    Usando le dita, tira e appiattisci l'impasto per creare la base della pizza. Schiaccia la palla di pasta con il palmo della mano per modellarla in un disco, poi appiattiscila e tirala con le dita. Questa operazione richiede un po' di pratica, ma procedi lentamente e utilizza i polpastrelli per massaggiare l'impasto nella forma desiderata. Quando hai finito, ripiega il bordo verso l'interno di circa 1-2 cm per realizzare il classico contorno sollevato.
    • Per evitare di strappare l'impasto, modellalo dal centro verso l'esterno.
  8. 8
    Lancia l'impasto per creare una base perfettamente tonda, se pensi di essere in grado. Anche se puoi preparare una pizza perfetta pur senza l'appariscente "lancio" in aria, realizzare la base come un vero professionista trasmette sempre una certa soddisfazione.
    • Chiudi la mano a pugno e appoggia l'impasto sopra di esso.
    • Chiudi anche l'altra mano a pugno e falla scivolare sotto l'impasto, in modo che sia adiacente alla prima.
    • Distanzia i pugni con attenzione per distendere ancora di più il disco.
    • Falli scorrere (il sinistro verso il viso e il destro in direzione opposta) per far ruotare l'impasto mentre lo allarghi.
    • Quando la base della pizza ha raggiunto un diametro di 20 cm, muovi rapidamente il pugno sinistro secondo una traiettoria arcuata avvicinandolo al viso. Esegui questa operazione mentre giri il pugno destro in direzione opposta rispetto alla faccia. Se spingi leggermente l'impasto verso l'altro con il pugno destro, riesci a imprimergli una certa rotazione, come se fosse un frisbee. Esercitati per percepire l'equilibrio fra le forze di rotazione.
    • Fai in modo di prendere al volo l'impasto mentre ricade verso il basso, seguendone il movimento con i pugni in modo che si adagi delicatamente.
    • Se la massa si è strappata, impastala di nuovo per 30 secondi e ricomincia da capo.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Preparare la Salsa

  1. 1
    Scalda l'olio in una padella capiente a fuoco medio.
  2. 2
    Aggiungi l'aglio e la cipolla tritati e cuocili per 3-4 minuti. La cipolla deve diventare traslucida o leggermente trasparente lungo i bordi.
    • Puoi aggiungere dei peperoncini piccanti o dolci, se ami i sapori forti, oppure carote e sedano tritati finemente per una salsa più dolce.
  3. 3
    Versa i pomodori nella padella. Se preferisci una salsa vellutata, usa solo la passata di pomodoro.
  4. 4
    Aggiungi le erbe aromatiche, il sale e il pepe. Mescola tutti gli ingredienti con cura.
  5. 5
    Porta la salsa a bollore per qualche minuto. Scaldala fino a quando non si formano delle grandi bolle sulla superficie e poi riduci la fiamma per far sobbollire il composto; mescola regolarmente.
  6. 6
    Aspetta che la salsa sobbolla per 30-60 minuti. Più la cuoci e più diventa ricca e densa.
  7. 7
    Assaggiala e aggiungi altri aromi, se necessario. Molte salse per pizza sono più dolci e alcuni cuochi aggiungono dello zucchero. Il basilico fresco o il rosmarino conferiscono un aroma particolare e intenso al composto.
  8. 8
    Lascia che la salsa si raffreddi e riducila in purea, se lo desideri. Una volta fredda, trasferiscila in un frullatore ed elimina tutti i grossi pezzi di pomodoro o cipolla. Questo passaggio non è necessario, se preferisci una pizza più rustica.
  9. 9
    In alternativa, prova una besciamella o un olio all'aglio. Sebbene quella al pomodoro sia la salsa "classica", esistono parecchi modi diversi per condire una pizza al formaggio. Prepara una besciamella oppure fai semplicemente rosolare 2-3 spicchi di aglio in 30 ml di olio d'oliva e usalo in sostituzione del pomodoro.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Preparare la Pizza

  1. 1
    Preriscalda il forno a 180 °C.
  2. 2
    Cospargi una teglia da forno con olio, farina o farina mais. In questo modo, eviti che la pizza si appiccichi durante la cottura. La farina di mais è disponibile nella maggior parte dei supermercati ed è un ingrediente che viene usato spesso nei ristoranti.
    • Se stai usando una pietra refrattaria, cospargila con farina di mais e poi mettila in forno per scaldarla.
  3. 3
    Prepara l'impasto su una superficie antiaderente. Se la pietra refrattaria si sta riscaldando, cospargi il banco della cucina con della farina e appoggia la base della pizza. Se stai usando una normale teglia da forno, puoi mettere l'impasto direttamente su di essa.
  4. 4
    Spalma un sottile strato di salsa sull'impasto. Lascia un bordo di 2-3 cm senza pomodoro lungo la circonferenza della pizza.
  5. 5
    Guarnisci con il formaggio. Distribuisci la miscela di formaggi in maniera uniforme sopra lo strato di pomodoro. Sebbene la mozzarella sia la scelta più comune, puoi anche aggiungere del pecorino romano, del parmigiano reggiano, del formaggio Asiago, del provolone o qualche cucchiaiata di ricotta.
  6. 6
    Cuoci la pizza in forno per 15 minuti. Se stai preparando due pizze alla volta che si trovano su due ripiani diversi del forno, alterna le loro posizioni dopo metà cottura, per assicurarti che cuociano uniformemente.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Cuocere la Pizza sulla Pietra per PizzaCuocere la Pizza sulla Pietra per Pizza
Riscaldare la Pizza del Giorno Prima nel Forno a MicroondeRiscaldare la Pizza del Giorno Prima nel Forno a Microonde
Pulire una Pietra RefrattariaPulire una Pietra Refrattaria
Preparare un Big MacPreparare un Big Mac
Preparare un Toast al Formaggio nel MicroondePreparare un Toast al Formaggio nel Microonde
Preparare i Popcorn ArcobalenoPreparare i Popcorn Arcobaleno
Friggere le PatatineFriggere le Patatine
Fare un Toast al Formaggio in una Griglia George ForemanFare un Toast al Formaggio in una Griglia George Foreman
Condire i PopcornCondire i Popcorn
Preparare i Popcorn nel Microonde
Preparare il CheesesteakPreparare il Cheesesteak
Preparare il Pane ImburratoPreparare il Pane Imburrato
Mantenere i Popcorn Croccanti
Preparare le Chips di Patate Dolci
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 401 volte
Categorie: Panini & Snacks | Ricette
Questa pagina è stata letta 1 401 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità