Un'infusione di caffè, vodka e un semplice sciroppo diventa una bevanda ottima da gustare liscia o con una soda. Si rivela anche una buona base per i cocktail aromatizzati al caffè come lo Staten Island Martini.

Ingredienti

Porzioni: varie

  • 475 ml di acqua
  • 300 g di zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 300 g di chicchi di caffè per espresso appena macinati
  • 750 ml di vodka

Parte 1 di 4:
Preparare lo Sciroppo

Questo semplice sciroppo ti permette di ridurre il gusto amaro della vodka al caffè. Anche la vaniglia aiuta ad ammorbidire il sapore.

  1. 1
    In un pentolino di medie dimensioni fai bollire l’acqua.
  2. 2
    Abbassa il fuoco a livello medio e aggiungi, mescolando, lo zucchero. Mescola finché è completamente dissolto.
  3. 3
    Aggiungi l’estratto di vaniglia e fai bollire per altri 3-5 minuti. In questo modo lo sciroppo si addensa.
  4. 4
    Metti da parte il pentolino e aspetta che lo sciroppo si raffreddi. Dovrebbe diventare ben dorato come il miele.
  5. 5
    Versalo in un barattolo di vetro sterilizzato da mezzo litro.
  6. 6
    Conservalo in frigorifero finché ti servirà.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Preparare la Vodka

Trovare il giusto equilibrio fra vodka, caffè e sciroppo è la chiave di un buon drink. Accertati di conservare lo sciroppo in frigorifero perché ti servirà ancora durante il processo di infusione.

  1. 1
    Inserisci l’imbuto in una bottiglia di vetro sterilizzata da un litro. Versa all’interno i chicchi di caffè macinati. Ricordati che la bottiglia deve essere stata sterilizzata in acqua bollente o in lavastoviglie.
  2. 2
    Versa la vodka nella bottiglia con l’aiuto dell’imbuto. Sommergi il caffè.
  3. 3
    Chiudi la bottiglia e agitala con delicatezza per miscelare gli ingredienti.
  4. 4
    Apri il tappo, rimetti l’imbuto e versa lo sciroppo di zucchero fino a riempire del tutto la bottiglia. Probabilmente userai 1/3 o metà dello sciroppo che hai preparato. Conserva quello che avanza per usi futuri.
  5. 5
    Chiudi il tappo della bottiglia e agitala di nuovo finché si forma una leggera schiuma, questa potrebbe essere sia marrone che bianca.
  6. 6
    Aspetta che la schiuma si depositi e poi apri di nuovo la bottiglia per un ‘rabbocco’ di sciroppo.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Aromatizzare la Vodka

Lascia che la vodka e il caffè riposino in un luogo fresco e asciutto. Durante questo tempo il caffè rilascerà il suo aroma.

  1. 1
    Metti la bottiglia con il caffè, la vodka e lo sciroppo in un posto buio e fresco. Aspetta cinque giorni.
  2. 2
    Controlla la bottiglia ogni giorno per vedere se si è formata dell’aria sulla parte superiore. Se dovesse accadere, aggiungi altro sciroppo.
  3. 3
    Dopo 5 giorni, assaggia l’infusione. Se il sapore di caffè è abbastanza intenso per i tuoi gusti, puoi procedere alla fase successiva. In caso contrario aspetta ancora un paio di giorni.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Filtrare la Vodka

La filtrazione attraverso una caffettiera francese ti permette di rimuovere tutti i fondi di caffè. Dovrai eseguirla due volte. Si tratta di un processo lungo che richiede un po’ di olio di gomito. Quando avrai finito, la vodka sarà di colore marrone scuro.

  1. 1
    Versa la vodka in una caffettiera francese. Cerca di versare quanti più fondi di caffè possibili.
  2. 2
    Pulisci la bottiglia che hai usato accertandoti di eliminare tutti i residui.
  3. 3
    Metti un imbuto nella bottiglia e rivestilo all’interno con un filtro conico per caffè.
  4. 4
    Abbassa lo stantuffo della caffettiera per circa ¼ della sua lunghezza. Travasa il liquido nella bottiglia attraverso l’imbuto e il filtro.
  5. 5
    Ripeti il processo finché tutti i fondi nella caffettiera sembrano asciutti.
  6. 6
    Pulisci la caffettiera e riporta tutta la vodka al suo interno, così potrai procedere alla seconda filtrazione. Ricordati di pulire in modo scrupoloso la caffettiera così che non ci siano residui. Sostituisci anche il filtro all’interno dell’imbuto.
  7. 7
    Assaggia il prodotto finale e aggiungi altro sciroppo se lo desideri. Conserva la vodka in frigorifero.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi gustarti questa vodka con il ghiaccio o miscelata con un bicchiere di soda. È anche un’ottima base per i cocktail al caffè come lo Staten Island Martini.
  • Se vuoi aggiungere del cioccolato, metti 50 g di pezzetti di cacao nell’infusione.
  • Per ottenere dei buoni risultati scegli una vodka di qualità medio-alta.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Bottiglia in vetro da un litro o grande barattolo ermetico, sterilizzati.
  • Barattolo in vetro sterilizzato da mezzo litro.
  • Imbuto.
  • Caffettiera francese.
  • 2 filtri conici da caffè.


wikiHow Correlati

Come

Versare la Birra

Come

Smaltire Velocemente una Sbornia

Come

Ubriacarsi in Fretta

Come

Preparare gli Orsetti Gommosi alla Vodka

Come

Evitare di Vomitare Quando sei Ubriaco

Come

Aprire una Bottiglia di Vino Senza il Cavatappi

Come

Preparare uno Jager Bomb

Come

Aprire una Bottiglia Senza Apribottiglie

Come

Bere la Tequila

Come

Comprare Bevande Alcoliche per una Festa

Come

Bere una Corona

Come

Migliorare la Propria Tolleranza all'Alcool

Come

Fare un Digiuno di Acqua

Come

Conoscere le Unità di Misura dei Cocktail
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 1 790 volte
Categorie: Drinks
Questa pagina è stata letta 1 790 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità