Scarica PDF Scarica PDF

Le patate arrosto perfette devono avere una crosticina croccante e saporita all'esterno, ma un cuore morbido e delizioso. Prima di cuocerle, le patate vanno lavate accuratamente per rimuovere i residui di terra dalla buccia, che altrimenti potrebbero influenzare negativamente il risultato. Poi, vanno tagliate a pezzi più o meno grandi tenendo presente che le dimensioni influenzano il tempo di cottura. Se vuoi che le patate diventino super croccanti, pre-cuocile in acqua bollente finché non sono morbide all'esterno, ma ancora sode all'interno. A quel punto, potrai condirle e arrostirle in forno finché non diventano dorate, croccanti e assolutamente irresistibili.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Preparare le Patate

  1. 1
    Scegli una varietà di patate. Tutti i tipi di patate possono essere cucinate arrosto, ma la consistenza e il sapore possono cambiare in base alla varietà selezionata. Per esempio:
    • Le patate a pasta gialla sono povere di amido e non diventano croccanti come quelle delle altre varietà;
    • Le patate farinose e le patate dolci, ricche di amido, diventano mediamente croccanti quando le si cucina arrosto;
    • Le patate per tutti gli usi diventano croccanti all'esterno e rimangono cremose all'interno.[1]
  2. 2
    Lava le patate. Mettile sotto l'acqua corrente fredda e strofinale con una spazzola per le verdure con le setole morbide per rimuovere i residui di terra e le impurità dalla buccia.
    • Non usare il sapone quando lavi le verdure.[2]
    • Se non hai una spazzola per le verdure, strofina vigorosamente le patate con le mani sotto il getto di acqua corrente.
  3. 3
    Decidi se vuoi pelare le patate. Se hai scelto una varietà di patate con la buccia spessa e fibrosa, puoi valutare di pelarle per migliorare la consistenza del prodotto finale. Tuttavia, a molti la buccia delle patate arrostite piace e preferiscono non toglierla.
    • Se decidi di pelare le patate, puoi arrostire le bucce separatamente per trasformarle in uno snack salato croccante e goloso.[3]
    • Usa il pelapatate per rimuovere la buccia con rapidità.
  4. 4
    Taglia le patate a pezzetti. Più sono grandi e più tempo dovrai lasciarle cuocere. Se hai poco tempo a disposizione, è meglio tagliare le patate a pezzi piccoli. Per un contorno più rustico, è preferibile tagliarle a pezzi grandi.
    • Se usi le patate novelle, puoi lasciarle intere perché sono piuttosto piccole.
    • Se le patate sono grosse e hanno la buccia spessa, puoi tagliarle a metà, in quattro o a cubetti.
    • Se le patate ti piacciono molto croccanti e saporite, tagliale a cubetti di piccole dimensioni.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Sbollentare le Patate Prima di Arrostirle in Forno

  1. 1
    Decidi se vuoi pre-cuocere le patate nell'acqua bollente. Molte persone la considerano una scocciatura e preferiscono metterle direttamente in forno. Tuttavia, sbollentarle è facile e non richiede molto tempo.[4] Inoltre, è utile per ottenere una crosticina esterna più croccante e un cuore morbido.[5]
    • Quando vengono sbollentate, le patate devono ammorbidirsi solo esternamente, senza cuocersi del tutto.
    • Se hai tagliato le patate a cubetti piccoli, non lessarle, altrimenti potrebbero sfaldarsi.
  2. 2
    Riempi una pentola di acqua salata e metti a cuocere le patate. Usa una pentola larga e profonda, mettici dentro le patate e coprile con l'acqua fredda in modo che siano completamente sommerse. Aggiungi un pizzico generoso di sale e mescola per farlo sciogliere.[6]
    • Se non metti il sale nell'acqua, le patate potrebbero risultare poco saporite.
  3. 3
    Sbollenta le patate. Metti la pentola sui fornelli e scalda l'acqua a fiamma medio-alta per portarla a ebollizione. Lascia cuocere le patate finché non si sono ammorbidite esternamente. La parte esterna deve sfaldarsi facilmente, mentre quella centrale deve opporre resistenza se provi a perforare le patate con la forchetta.
    • Se hai tagliato le patate a pezzi grandi, dovrai lasciarle cuocere per 10 minuti.[7]
    • Se le hai tagliate a pezzi piccoli, 5 minuti dovrebbero essere sufficienti.[8]
  4. 4
    Scola le patate. Metti uno scolapasta o un colino in metallo nel lavandino. Versaci dentro l'acqua e le patate per scolarle. Dovrai aspettare che si raffreddino per poterle condire e arrostire in forno.
    • Quando le patate si sono raffreddate, valuta di graffiarle con la forchetta per ottenere una crosticina ancora più croccante.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Arrostire le Patate in Forno

  1. 1
    Accendi il forno a 190 °C e lascialo scaldare.[9] Dopo 10 minuti, dovrebbe avere raggiunto la temperatura desiderata; nel frattempo, puoi preparare le patate.
    • I forni più moderni emettono una notifica sonora per avvisarti che è stata raggiunta la temperatura desiderata. A seconda del modello, potrebbero volerci più o meno di 10 minuti.
  2. 2
    Condisci le patate. Mettile in una zuppiera grande, quindi condiscile con l'olio e gli aromi desiderati. Mescolale con un grosso cucchiaio per distribuire i condimenti in modo uniforme. Puoi scegliere tra diverse opzioni, per esempio:
    • Condiscile con 2 cucchiai olio di extravergine di oliva, un cucchiaino di sale, mezzo cucchiaino di pepe nero e mezzo cucchiaino di rosmarino secco tritato.[10]
    • Se preferisci, puoi condirle con 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, un cucchiaino e mezzo di sale, un cucchiaino di pepe nero, 2 cucchiai di aglio tritato e 2 cucchiai di prezzemolo fresco.[11]
    • Per una variante estremamente golosa, puoi usare un cucchiaino di olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, mezzo cucchiaino di sale, mezzo cucchiaino di aglio in polvere, mezzo cucchiaino di paprica e mezzo cucchiaino di pepe nero.[12]
  3. 3
    Distribuisci le patate nella teglia da forno. Trasferiscile nella teglia e assicurati che formino un unico strato uniforme per ottenere una cottura omogenea. Se si sovrappongono, non diventeranno croccanti.[13] Puoi rivestire la teglia con la carta da forno o la stagnola per non avere difficoltà a pulirla a fine cottura.
    • Usa una teglia grande, in metallo, per ottenere una crosticina strepitosa.
    • Se non hai una teglia in metallo, puoi usare una casseruola o una padella in ghisa o una pirofila da forno in vetro.
  4. 4
    Inforna le patate. Il tempo di cottura può andare dai 30 ai 60 minuti, a seconda del taglio. Per sicurezza, è meglio controllare le patate ogni 10 minuti, finché non sono cotte alla perfezione. Per capire se sono pronte, accertati che:
    • Si sia formata una crosticina dorata all'esterno;[14]
    • La forchetta penetri facilmente fino al centro;
    • Emanino il classico profumo delle patate arrosto.
  5. 5
    Servi le patate. Rimuovi la teglia dal forno e lascia raffreddare le patate per alcuni minuti prima di metterle nei piatti e servirle. Le patate arrosto sono ancora più buone se le mangi appena fatte. Puoi servirle come contorno di diverse portate principali dato che si sposano bene con la maggior parte dei sapori. Per esempio sono ottime:
    • Per accompagnare il polpettone;
    • Abbinate ad altri contorni di verdure per un pasto vegetariano, nutriente e completo;
    • Aggiunte fredde a un'insalata se dovessero avanzare.[15]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Video
Quando usi questo servizio alcune informazioni potrebbero essere condivise con YouTube.

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 7 685 volte
Categorie: Frutta & Verdura | Ricette
Sommario dell'ArticoloX

Per preparare le patate arrosto, prima lavale sotto l'acqua corrente. Puoi usare qualsiasi varietà e decidere se rimuovere la buccia o lasciarla. Prepara quindi 1-2 chili di patate e tagliale in quarti o a cubetti. Porta a ebollizione l'acqua in una pentola grande e fai bollire le patate per 10 minuti. In questo modo diventeranno più croccanti al momento di arrostirle. Scolale e trasferiscile su una teglia grande. Aggiungi 2 cucchiai di olio d'oliva o burro, quindi condisci con sale, pepe e le erbe aromatiche che preferisci. Rimescola le patate con l'olio e i condimenti per rivestirle uniformemente. Infine, infornale a 230 °C per 20 minuti o fino a quando non saranno diventate morbide dentro e croccanti fuori. Servile e buon appetito! Per sapere quando - e come - sbollentare le patate, continua a leggere!

Questa pagina è stata letta 7 685 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità