Scarica PDF Scarica PDF

Le patate a spicchi sono tra le ricette preferite di adulti e bambini. Semplici da preparare e perfette per allietare feste e barbecue, sono sempre destinate a essere un successo, e proprio per questo è bene infornarne in grandi quantità!

Ingredienti

Per 4-6 persone

  • 4 patate di grandi dimensioni
  • 4 cucchiai da tavola di olio extravergine di oliva (o di semi)
  • 1 e cucchiaino e 1/2 di sale
  • 3/4 di cucchiaino di pepe nero macinato fresco
  • 1 cucchiaino di erbe o spezie a piacere (per esempio aglio tritato finemente, rosmarino o cumino)

Parte 1 di 2:
Preparare le Patate

  1. 1
    Scegli una patata soda, a medio o alto contenuto di amido. Le patate che contengono molto amido (come le russet e la maggior parte di quelle dolci, inclusa la yam americana) sono molto assorbenti e hanno una consistenza soffice e leggera.[1] Le patate mediamente amidacee (come quelle a pasta bianca o gialla, quelle blu o viola e quelle adatte a tutti gli usi) tendono a essere più umide e meno inclini a sfaldarsi in cottura.[2]
    • Assicurati che le patate selezionate siano sode e pesanti. Fai caso a eventuali macchie verdi, germogli, imperfezioni e parti soffici o grinzose: indicano che la patata ha un sapore amaro o sgradevole.[3]
    • Se desideri usare patate che hai già in casa, taglia ed elimina le eventuali parti verdi o germogliate. Le parti verde sono mediamente tossiche e possono causare il mal di stomaco.[4]
    • Conserva le patate in un luogo fresco e asciutto. Non tenerle in posti troppo freddi (per esempio in frigorifero), altrimenti gli amidi cominceranno a trasformarsi in zuccheri, alterandone il sapore.[5]
  2. 2
    Metti le patate sotto un getto di acqua fredda e strofinale usando una spazzola per verdure. I tuberi crescono nel terreno, e anche se risciacquati prima di essere messi in vendita, possono presentare tracce di terra.[6] Non strofinare con troppa forza per non rischiare di rimuovere la buccia dalle patate; trattale con delicatezza.
    • Anche i vegetali biologici vengono trattati con i pesticidi, pertanto sii cauto e lava tutti i tuoi prodotti con cura prima dell'uso.[7]
    • Puoi lavare le patate con della semplice acqua, senza dover ricorrere a una soluzione detergente appositamente studiata per il lavaggio delle verdure.[8]
  3. 3
    Taglia le patate longitudinalmente a metà, poi suddividi ogni metà in tre spicchi. Otterrai un totale di sei spicchi per ogni patata.[9] Cerca di creare degli spicchi il più possibile uniformi per garantire una cottura omogenea. Spessori e dimensioni diversi ti costringerebbero a bruciare i pezzi più piccoli in attesa che quelli più grandi raggiungano il livello di cottura desiderato.[10]
    • Suddividendo le patate in sei parti dovresti ottenere degli spicchi di spessore medio. Nel caso fossero troppo grossi rischierebbero di essere croccanti e dorati all'esterno, ma ancora crudi all'interno.[11]
    • Se non intendi cuocere immediatamente le patate (per esempio perché devi preparare il resto del pasto o aspettare che il forno sia caldo), riponile in una zuppiera piena di acqua fredda a cui avrai aggiunto qualche goccia di limone o di aceto per mantenerne intatto il colore.[12]
    • Non lasciare le patate in ammollo per più di due ore, altrimenti assorbiranno l'acqua e cominceranno a rilasciare parte delle loro vitamine.[13]
    • Se non vuoi mangiare la buccia delle patate, pelale prima di affettarle; in tal caso, però, una volta cotte non manterranno altrettanto bene la propria forma. È inoltre bene sapere che la buccia contiene un maggior quantitativo di vitamine rispetto alla polpa, pertanto le patate sbucciate perdono parte del proprio valore nutritivo.[14]
  4. 4
    Versa gli spicchi, il sale, il pepe e l'olio in un'ampia zuppiera e mescolale con le mani. L'olio farà in modo che le spezie si leghino alle patate.[15] Assicurati che il condimento sia distribuito in modo uniforme e omogeneo.
    • Non dimenticare di lavarti accuratamente le mani prima di toccare il cibo.
    • Se vuoi insaporire il piatto con qualche ingrediente aggiuntivo, per esempio aglio o rosmarino tritato, cumino o timo, versalo nella zuppiera e amalgamalo al condimento.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Cuocere le Patate in Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno portandolo alla temperatura di 220 °C. Posiziona una griglia al centro del forno o poco più in basso.[16] Se stai usando un forno poco potente, riponi le patate al livello più basso perché ricevano una quantità di calore sufficiente a farle diventare croccanti. Al contrario, se il tuo forno tende a bruciare le preparazioni, usa il ripiano centrale.
    • Se hai scelto di cucinare delle patate dolci, posizionale al centro del forno o nella parte più in alto per evitare che l'amido possa caramellarsi troppo rapidamente e bruciare.[17]
  2. 2
    Rivesti una teglia con la carta argentata o da forno e disponi le patate in modo uniforme. Assicurati di creare un unico strato, in modo che gli spicchi non siano sovrapposti. Affollando eccessivamente la teglia otterrai un piatto di patate cotte al vapore, umide e mollicce, anziché arrostite e croccanti.[18]
    • Se temi che le patate si attacchino alla carta, ungila con un filo d'olio extravergine di oliva. Il condimento delle patate dovrebbe prevenire tale eventualità, ma questo accorgimento sarà un'ulteriore garanzia di successo.
    • Disponi gli spicchi in modo che la polpa sia rivolta verso la teglia e verso l'alto. La buccia non dovrà essere a contatto con la teglia.[19]
  3. 3
    Cuoci le patate in forno per 25-30 minuti, girandole sul lato opposto dopo 15 minuti di cottura.[20] Per questa operazione indossa i guanti da forno, appoggia la teglia sul piano di cottura e capovolgi gli spicchi usando una spatola da cucina. Cercando di girarli all'interno del forno rischieresti di scottarti le braccia a contatto con la piastra superiore.
    • Se stai facendo cuocere due teglie di patate, invertine la posizione nel momento in cui le rimetti nel forno. La teglia posta più in basso dovrà essere trasferita in alto e viceversa: in questo modo dovresti ottenere una cottura uniforme e nello stesso tempo.[21]
  4. 4
    Sforna le patate quando sono croccanti e dorate all'esterno e soffici all'interno.[22] Infilzandole con una forchetta potrai testarne il grado di cottura e controllare che la parte centrale degli spicchi sia morbida e non opponga resistenza.
    • Puoi completare il piatto a piacere con l'aggiunta di altro sale o di una decorazione, preparata per esempio con erba cipollina o prezzemolo tritati.
    • Se lo desideri, servi le patate a spicchi accompagnandole con ketchup, salsa piccante, maionese o con qualsiasi altro condimento di tuo gusto.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Internamente le patate saranno bollenti, quindi lasciale raffreddare per qualche minuto prima di mangiarle.
  • Non lasciare mai incustodito il forno acceso.
  • Se sei un bambino, utilizza il forno solo in presenza di un adulto.
  • I coltelli devono essere maneggiati solo dagli adulti.
Pubblicità

Cose che ti serviranno

  • Teglia da forno
  • Ciotola capiente
  • Coltello
  • Carta argentata o da forno
  • Spatola da cucina
  • Forno
  • Guanti da forno

wikiHow Correlati

Preparare il Fish and ChipsPreparare il Fish and Chips
Preparare le Patate Arrosto al FornoPreparare le Patate Arrosto al Forno
Bollire le Patate DolciBollire le Patate Dolci
Evitare che una Mela Tagliata Diventi Scura
Cuocere gli Spinaci Freschi
Cuocere i Funghi Portobello
Cucinare il Bok Choy (Cavolo Cinese)
Aprire un MelogranoAprire un Melograno
Cuocere le BarbabietoleCuocere le Barbabietole
Mettere i Pomodori Verdi SottacetoMettere i Pomodori Verdi Sottaceto
Conservare le Patate SbucciateConservare le Patate Sbucciate
Determinare se i Funghi Sono Andati a MaleDeterminare se i Funghi Sono Andati a Male
Preparare il Purè di Patate IstantaneoPreparare il Purè di Patate Istantaneo
Mangiare una MelagranaMangiare una Melagrana
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 17 871 volte
Categorie: Frutta & Verdura | Ricette
Sommario dell'ArticoloX

Per preparare le patate a spicchi, inizia tagliandone una a metà longitudinalmente. Poi, suddividi ogni metà in tre parti per formare gli spicchi. Versa gli spicchi così tagliati in una ciotola e condiscili con olio, sale, pepe e qualsiasi altro condimento a piacere. Disponili quindi in una taglia rivestita di carta stagnola o da forno. Cuoci gli spicchi in forno per 30 minuti a 220 °C, girandoli sul lato opposto una volta a metà cottura. Se vuoi imparare di più, per esempio, che altri condimenti e aromi puoi aggiungere alle patate a spicchi, continua a leggere!

Questa pagina è stata letta 17 871 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità