Come Preparare le Proteine di Piselli in Polvere

Scritto in collaborazione con: Claudia Carberry, RD

In questo Articolo:Preparazione di BasePersonalizzare le Proteine in PolvereUsare e Conservare le Proteine in Polvere12 Riferimenti

Le proteine di piselli sono efficaci tanto quanto quelle del siero del latte; contribuiscono a sviluppare massa muscolare e rappresentano un ottimo integratore alimentare, se stai cercando di diventare più muscoloso o desideri semplicemente aumentare l'apporto proteico.[1] Con pochi semplici ingredienti e alcuni strumenti d'uso comune in cucina, puoi preparare le tue proteine di piselli in polvere; puoi anche personalizzare il risultato finale aggiungendo altri ingredienti a piacere.

Parte 1
Preparazione di Base

  1. 1
    Procurati gli ingredienti e i materiali. Si tratta di una preparazione semplice, ma devi avere a disposizione alcuni strumenti prima di iniziare. Ecco cosa ti serve:[2]
    • 500 g di piselli gialli secchi;
    • Molta acqua in cui metterli in ammollo;
    • Asciugamani di carta;
    • Una grande ciotola di vetro in cui tenere i piselli in ammollo;
    • Una teglia da forno grande;
    • Un frullatore o un robot da cucina ad alta potenza;
    • Un barattolo da conserve con coperchio.
  2. 2
    Risciacqua i piselli. Mettili in un colino e risciacquali sotto l'acqua corrente; smuovili accuratamente per sbarazzarti di eventuali sassolini o grumi di sporcizia. Solitamente, tutti i legumi presentano questo tipo di residui.
  3. 3
    Tienili in ammollo tutta la notte. Riponili in una grande ciotola di vetro e coprili con acqua. Assicurati che siano tutti sommersi sotto alcuni centimetri di liquido, dato che questi legumi tendono a gonfiarsi quando si idratano; copri poi la ciotola con della pellicola trasparente e attendi tutta la notte.[3]
    • Tienili a bagno almeno per otto ore;
    • Trascorso questo tempo, scolali con un colino;
    • In seguito, risciacquali ancora una volta sotto l'acqua corrente.
  4. 4
    Falli germogliare. Rivesti la ciotola di vetro con della carta da cucina umida, aggiungi i piselli e metti un altro strato di carta assorbente; copri poi la ciotola con della pellicola trasparente. Lasciali riposare in questo modo per 24-48 ore o finché non iniziano a germogliare.[4]
    • Tieni la ciotola a temperatura ambiente sul bancone della cucina.
  5. 5
    Falli asciugare in forno. Preriscalda il forno a 45 °C, togli la copertura di plastica e la carta assorbente dalla ciotola e distribuisci i piselli sulla laccarda; lasciali nell'elettrodomestico per circa 12 ore.[5]
    • Trascorso questo tempo sforna i piselli; per capire se sono ben disidratati, prova a morderne uno, dovrebbe essere croccante.
  6. 6
    Frullali. Una volta essiccati, puoi metterli in un frullatore o nel robot da cucina; chiudi il coperchio e attiva l'elettrodomestico alla massima velocità finché i piselli non assumono la consistenza polverosa.[6]
    • Se vuoi personalizzare il prodotto ottenuto, puoi aggiungere altri ingredienti.
    • Se ti basta avere un prodotto di base, puoi trasferire la polvere in un grande barattolo per marmellate e chiuderlo con un coperchio.

Parte 2
Personalizzare le Proteine in Polvere

  1. 1
    Aggiungi 20 g di semi. Puoi arricchire il contenuto proteico e il valore nutrizionale dei piselli aggiungendo 20 g di semi; opta per quelli integrali e tritali nel frullatore alla massima potenza finché non diventano anch'essi una polvere. Mescolali quindi alla soluzione proteica. Ecco alcuni semi che puoi usare:[7]
    • Chia;
    • Zucca;
    • Lino;
    • Girasole;
    • Canapa.
  2. 2
    Aggiungi 50 g di farina di mandorle o di cocco. Questi ingredienti modificano il sapore della polvere e ne incrementano il valore proteico; prova a incorporare la dose suggerita e mescola bene per incorporare tutte le polveri.[8]
  3. 3
    Prova ad aggiungere un paio di cucchiaiate di cacao. Così facendo, conferisci un buon sapore di cioccolato alle proteine e ne aumenti la quantità di 10 g per ogni 30 di cacao; versa due cucchiaiate di ingrediente nella polvere di piselli e mescola per combinare il tutto.[9]
  4. 4
    Rendi la polvere più dolce con un cucchiaino di stevia. Si tratta di un dolcificante naturale e privo di calorie, puoi usarlo per rendere più golosi i frullati proteici del mattino; ti basta versarne un cucchiaino nella polvere di piselli e mescolare per amalgamare gli ingredienti.[10]
  5. 5
    Incorpora alcune spezie. Questi aromi arricchiscono di sapore le proteine dei piselli. Valuta quali si sposano meglio con le ricette dei tuoi frullati; ad esempio, quello di zucca è delizioso con la noce moscata e la cannella. Se prepari un frappè di mango, prova il peperoncino in polvere. Ricorda di usare solo una piccola dose di spezie; inizia con la punta di un cucchiaino e aumenta la quantità, se lo desideri. Ecco alcuni suggerimenti:[11]
    • Cannella;
    • Zenzero;
    • Noce moscata;
    • Peperoncino;
    • Pepe di Cayenna;
    • Curry in polvere.

Parte 3
Usare e Conservare le Proteine in Polvere

  1. 1
    Conserva la polvere in un grande barattolo per marmellate all'interno del frigorifero. Una volta preparate le proteine, devi trasferirle in un recipiente di questo tipo dotato di coperchio; puoi tenerle in frigorifero o in un altro luogo fresco e asciutto.
  2. 2
    Incorpora le proteine nei frullati e nelle altre ricette. Versa un paio di cucchiaiate di polvere nei frappè e in altre preparazioni per incrementare l'apporto proteico della tua alimentazione; mescola con cura o frulla la polvere in un liquido per evitare che si formino grumi.
    • Se hai deciso di preparare un frullato, unisci la polvere agli altri ingredienti nel bicchiere dell'elettrodomestico.
    • Se stai cucinando una zuppa, usa un frullatore a immersione o una frusta per assicurarti che tutti gli ingredienti siano ben combinati.
  3. 3
    Prepara un nuovo lotto ogni settimana. Queste proteine in polvere durano circa sette giorni, valuta quindi di prepararne di nuove con questa frequenza.[12] Puoi fare degli esperimenti con ingredienti aggiuntivi e spezie per provare nuove combinazioni ogni settimana oppure rispettare la tua ricetta preferita.
    • Puoi anche provare a congelare la polvere per assicurarti che duri di più.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Claudia Carberry, RD. Claudia Carberry lavora come Dietista Ambulatoriale presso la University of Arkansas for Medical Sciences. Ha conseguito un Master in Alimentazione presso la University of Tennessee Knoxville nel 2010.

Categorie: Dieta & Stile di Vita

In altre lingue:

English: Make Pea Protein Powder, Français: préparer des protéines de pois en poudre, Español: hacer proteína de guisantes en polvo, Português: Fazer Pó de Proteína de Ervilha, Deutsch: Proteinpulver aus Erbsen herstellen, Русский: приготовить порошок горохового протеина, Bahasa Indonesia: Membuat Bubuk Protein dari Kacang Polong (Kacang Pea)

Questa pagina è stata letta 677 volte.
Hai trovato utile questo articolo?