Come Preparare le Tortillas di Mais

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le tortillas appena fatte sono molto morbide e saporite; inoltre, sono molto semplici da preparare, serve solo della farina di masa e dell'acqua. Questa è la ricetta tradizionale, ma se vuoi, puoi ovviamente aggiungere del sale e qualche spezia per aromatizzarla. La farina di masa si ricava macinando molto finemente il mais bianco. È un alimento molto economico e diffuso in molte parti del mondo, ma in alcuni paesi potrebbe essere necessario reperirla in negozi di alimenti etnici. Si ricava essiccando il mais e cuocendolo in acqua con l'aggiunta di calce spenta, che conferisce alla masa il suo sapore unico. Il mais va poi essiccato nuovamente per poi essere macinato molto finemente.

Ingredienti

Dosi per 12 tortillas

  • 300 g di Farina di Masa
  • 200 ml + 2 cucchiai di Acqua
  • 1 pizzico di Sale (opzionale)
  • Olio di Girasole per ungere le tortillas (opzionale)

Parte 1 di 4:
Preparare l'Impasto di Farina di Masa

  1. 1
    Mescola l'acqua e la farina di masa in una zuppiera grande. Aggiungi l'acqua alla farina in piccole quantità, poco alla volta, in modo che l'impasto risulti liscio e privo di grumi.<
  2. 2
    Aggiungi l'acqua e mescola con energia fino ad ottenere un impasto che non sia troppo duro né troppo umido. Se necessario, correggilo aggiungendo un po' d'acqua o un po' di farina.
    • L'impasto che otterrai dovrà avere la consistenza della pasta modellabile, cioè soda ed elastica e con la giusta umidità.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Modellare le Tortillas con Carta da Forno e Mattarello

  1. 1
    Utilizza un cucchiaio per dividere l'impasto in porzioni, calcola un cucchiaio di pasta per ricavare ogni tortilla. Le tortillas di mais, normalmente, sono più piccole delle tortillas di farina di grano.
  2. 2
    Posiziona ogni pallina di impasto tra due fogli di carta da forno.
  3. 3
    Stendila utilizzando un mattarello o una bottiglia. Dovrai ottenere delle tortillas sottili, del diametro di circa 15 cm. Normalmente le tortillas sono molto sottili, ma lo spessore è puramente una scelta di gusto personale. Se la pasta si dovesse rompere, mentre la stai stendendo, non ti preoccupare, ricrea la palla iniziale e riprova. Dopo i primi due o tre tentativi dovresti avere assimilato il modo più efficace per stendere le tortillas senza romperle.
    • In alternativa, puoi utilizzare una pressa per tortillas, ma se hai già acquistato uno strumento simile, probabilmente sei già in grado di preparare delle tortillas di mais. Chi è molto abile a preparare le tortillas riesce a stenderle molto sottili semplicemente usando le mani, ma per iniziare è molto comodo utilizzare il mattarello e la carta da forno.
  4. 4
    Impila le tortillas pronte, lasciandole tra i fogli di carta forno. Se desideri puoi spennellarle con un po' di olio di girasole.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Modellarle a Mano

  1. 1
    Metti una mano a forma concava e prendi un pugno di impasto.
  2. 2
     Metti l'impasto di masa nel palmo della mano. Appoggiaci sopra l'altro palmo e muovi le mani in senso circolare.
  3. 3
    Modella l'impasto in una pallina, proprio come facevi con la plastilina all'asilo. Questo metodo rende più semplice per modellare la tortilla in un cerchio.
  4. 4
     Appiattisci la palla di impasto tra le mani. Comprimi abbastanza per creare una piccolo cerchio spesso. Mettilo in una mano. Appoggialo prima sulla mano non dominante e con l'altra premi intorno con il pollice, lasciando il centro più spesso rispetto al resto; alla fine dovresti ottenere la forma di un sombrero messicano.
    • Questo procedimento ti permetterà di evitare che la tortilla non si strappi quando distenderai la pasta.
  5. 5
    Comincia il lavoro di modellazione per creare la tortilla. L'idea è che l'impasto passi da una mano all'altra, comprimendolo con il palmo di una mano sull'altra nel passaggio. Durante questo processo, il cerchio di masa ruoterà in maniera da appiattire la tortilla lungo tutta la superficie.
    • La tortilla dovrebbe essere idealmente sottile, ma lo spessore sei tu a deciderlo in base alle tue preferenze;
    • Non preoccuparti se non riesce al primo tentativo; riportala semplicemente alla forma iniziale e prova di nuovo. Diventa più facile con l'esperienza.
  6. 6
    Metti il cerchio di pasta sul palmo della mano e sbattila leggermente con l'altra mano e viceversa. È un movimento simile a quello precedente: passi semplicemente la pasta da una mano all'altra. Questa azione viene chiamata "tortear" in spagnolo. Devi ripeterlo parecchie volte fino a creare la tortilla nelle tue mani.
    • Mettile una sull'altra separandole da un foglio di carta da forno. Volendo, spazzola i due lati ancora crudi con un po' di olio vegetale prima di accatastarle oppure puoi cominciare a cuocerle subito man mano che le fai come illustrato nella sezione successiva.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Cuocere le Tortillas

  1. 1
    Scalda una padella su un fuoco medio-alto. Una padella in ghisa sarebbe l'ideale, perché si scalda molto velocemente e distribuisce il calore in modo uniforme.
  2. 2
    Quando la padella è ben calda cuoci una tortilla alla volta per 30-60 secondi per lato. Vedrai che la superficie dopo la cottura risulterà bella asciutta. Assaggia la prima per capire se la consistenza è giusta o se devi modificare il tempo di cottura.
    • In alternativa, puoi cuocere un lato per circa 90 secondi, finché non prende un po' di colore, e poi girarla sull'altro lato e cuocerla per altri 15 secondi.
  3. 3
    Sistema le tortillas cotte tra due panni da cucina puliti, per mantenerle morbide fino al momento di servirle in tavola.
    Pubblicità

Consigli

  • Se desideri puoi utilizzare le tue tortillas per un'ottima cena messicana, riempile con vari tipi di salse, chili con carne, fajitas e avocado. In alternativa tagliale a triangoli e friggile per ottenere le famose patatine messicane, meglio conosciute come nachos.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pressa per Tortillas
  • Padella in ghisa o una piastra elettrica
  • Bilancia da cucina
  • Contenitore graduato per i liquidi.

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 29 254 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità