Come Preparare un Clistere

7 Metodi:Clistere con Olio di OlivaClistere con Lactobacillus AcidophilusClistere SalinoClistere con Succo di LimoneClistere con Latte e MelassaClistere con AglioClistere con Tè

Esistono molti modi diversi per fare un clistere a casa utilizzando ingredienti naturali. Prima di sottoporsi a questo genere di trattamento, è meglio consultare il medico per accertarsi che sia una pratica sicura tenendo in considerazione la storia clinica personale.

1
Clistere con Olio di Oliva

  1. 1
    Mescola l'olio con l'acqua distillata.[1] Versa 30 ml di olio extravergine di oliva in 1,5 litri di acqua distillata all'interno di un pentolino.
    • L'olio è un emolliente delicato per le feci, lubrifica anche il retto facilitando l'espulsione degli scarti.
    • Se vuoi preparare un clistere leggermente diverso, sostituisci l'acqua con una miscela composta da 1 litro di latte intero e 500 ml di acqua distillata.
      • Dato che il colon metabolizza il latte, i batteri che vivono al suo interno sviluppano dei gas spingendo il fluido più un profondità e rendendolo quindi più efficace.
  2. 2
    Scalda la soluzione. Metti un pentolino sul fornello e accendi un fuoco medio; il liquido dovrebbe raggiungere una temperatura di 40 °C.
    • Se hai optato per il latte, controlla attentamente il contenuto del pentolino per evitare che il liquido cagli; se dovesse accadere, non procedere con il clistere, butta il liquido e ricomincia da capo.
  3. 3
    Somministra il clistere e trattieni il liquido per diversi minuti. Esegui la pulizia del colon e cerca di aspettare almeno 5-10 minuti prima di evacuare.
    • Il latte può causare una violenta e rapida reazione in alcune persone; dovresti almeno cercare di somministrare tutto il liquido prima di andare in bagno, ma oltre a questa indicazione non esiste una regola rigida in merito ai tempi.

2
Clistere con Lactobacillus Acidophilus

  1. 1
    Scalda l'acqua distillata. Versane 2 litri in un pentolino o in un bollitore e portala a 37 °C.
    • Scaldala lentamente sul fornello a fuoco medio;
    • L'acqua può raggiungere i 40 °C, ma evita che superi questa temperatura perché se è molto calda potrebbe essere pericolosa per l'organismo.
  2. 2
    Aggiungi il lactobacillus acidophilus.[2] Mescolane 5 g in polvere nell'acqua calda finché non si è sciolto.
    • In alternativa, puoi rompere 5 capsule di probiotico essiccato oppure utilizzare 60 ml di yogurt che lo contiene.
    • Il lactobacillus acidophilus è un tipo di fermento lattico attivo, un batterio "buono". Quando viene inserito direttamente nel colon con un clistere, il batterio si propaga in maniera più efficiente aiutando l'intestino a ripulirsi.
    • Questo tipo di clistere è molto utile per le persone che soffrono di sindrome dell'intestino irritabile, malattie infiammatorie croniche intestinali, stitichezza, emorroidi o cancro al colon.
  3. 3
    Esegui il clistere e trattieni il liquido per 10 minuti. Inserisci la soluzione nel colon e cerca di non andare in bagno per 10 minuti.
    • Se non ci riesci, i probiotici non sono in grado di penetrare abbastanza in profondità per essere efficaci.
    • Aspettando di più incrementi l'efficacia del clistere, ma in genere dovresti espellere le feci entro 20 minuti.

3
Clistere Salino

  1. 1
    Scalda l'acqua distillata a una temperatura gradevole. Usane 2 litri e portala a una temperatura compresa tra 37 e 40 °C.
    • Versala nel pentolino o nel bollitore; metti il tegame sul fornello a fuoco medio finché il liquido non raggiunge il livello di calore desiderato.
  2. 2
    Sciogli il sale marino in acqua. Aggiungine 10 g e mescola finché non si scioglie.
    • Il clistere preparato con sale marino è uno dei più delicati e rappresenta una valida soluzione per le persone che non ne hanno mai usato uno. Il sale riduce la quantità di acqua che viene assorbita dal flusso sanguigno, ma non richiama o apporta liquidi dal/al colon; per queste ragioni è più tollerabile rispetto ad altre soluzioni.
    • Per un trattamento più intenso, puoi utilizzare 60 g di sale di Epsom che contiene una dose elevata di magnesio; in questo modo, aumenta la quantità di acqua nell'intestino, "lavando" il colon più rapidamente. Non usare però questa sostanza se soffri di mal di stomaco, nausea o vomito.
  3. 3
    Continua con il processo e trattieni il liquido il più a lungo possibile. Fai il clistere nella maniera tradizione e resisti quanto più possibile prima di andare in bagno, in modo da ottimizzare gli effetti benefici.
    • Ricorda che la soluzione preparata con sale marino dovrebbe essere trattenuta per non più di 40 minuti.
    • Quella realizzata con il sale di Epsom agisce con maggiore rapidità, deve essere espulsa dopo 5-10 minuti e non può essere trattenuta oltre 20 minuti.

4
Clistere con Succo di Limone

  1. 1
    Scalda l'acqua distillata. Usa un bollitore o un pentolino per scaldarne 2 litri a fuoco medio sul fornello.
    • Dovresti portarla alla temperatura corporea naturale, quella ideale è compresa nell'intervallo 37-40 °C.
  2. 2
    Versa del succo di limone fresco. Incorporane 160 ml e mescola bene per uniformare i due liquidi.
    • Tre frutti di media grandezza dovrebbero essere sufficienti per ottenere questa dose di succo; ricorda di filtrarlo prima di diluirlo in acqua per il clistere.
    • Il succo di limone purifica il colon dalle feci in eccesso e allo stesso tempo equilibra il pH dell'organo.
    • Questo tipo di clistere, se usato una volta a settimana, può lenire il disagio causato dalla colite e dalla stitichezza cronica.
    • L'acidità del succo di limone può irritare le mucose intestinali e causare quindi qualche crampo; di conseguenza, questo clistere non è adatto alle persone con un tratto digestivo particolarmente sensibile.
  3. 3
    Somministra il liquido e trattienilo per diversi minuti. Procedi con il clistere e cerca di non andare in bagno per 10-15 minuti o per tutto il tempo che riesci a resistere senza provare crampi o un intenso dolore.
    • Dato che il succo di limone è tanto acido, potresti avere dei problemi a trattenerlo per un lungo periodo; dovresti comunque cercare di aspettare 5 minuti prima di evacuare, per godere dei benefici della pulizia.

5
Clistere con Latte e Melassa

  1. 1
    Scalda il latte intero. Versane 250-500 ml in un pentolino e scaldalo sul fornello a fuoco medio o medio-alto finché non inizia a bollire leggermente.
    • Mescolalo e scaldalo con grande attenzione per evitare che cagli; non usare il latte cagliato per fare il clistere.
    • Questo tipo di clistere è molto efficace per purificare il colon dalle feci in eccesso; causa una violenta reazione intestinale e per tale motivo è meglio usarlo con cautela, come ultima risorsa.
  2. 2
    Aggiungi della melassa. Togli il tegame dal fuoco e mescola 250-500 ml di melassa nera finché i due ingredienti non si sono ben amalgamati.
    • La dose di melassa dovrebbe essere pari a quella del latte.
    • Gli zuccheri presenti in entrambi gli ingredienti nutrono i batteri intestinali innescando la formazione di gas e spingendo il clistere più in profondità nel tratto digestivo; gli zuccheri richiamano inoltre umidità verso il colon, facilitando il passaggio degli escrementi.
    • Sappi che questa soluzione è nota per causare crampi intensi.
  3. 3
    Lascia che si raffreddi leggermente. Riponi il liquido a temperatura ambiente finché non è sicuro da usare all'interno del corpo.
    • L'intervallo di temperatura ideale è compreso tra 37 e 40 °C.
  4. 4
    Fai il clistere ed evita di espellere il liquido per tutto il tempo che riesci a resistere. Quando è abbastanza freddo, introducilo nel colon e trattienilo quanto più possibile prima di evacuare.
    • Come minimo, cerca di somministrare tutta la soluzione prima di andare in bagno; procedi rapidamente per aumentare le probabilità di usare tutto il liquido.
    • Ricorda che questo è uno dei clisteri casalinghi che maggiormente causa confusione; dovresti usare un sacchetto monouso o sostituire il tubo. Tieni degli asciugamani spessi a portata di mano, in caso di perdite o di movimenti intestinali precoci.

6
Clistere con Aglio

  1. 1
    Unisci l'aglio all'acqua. Prendi un pentolino che non sia di alluminio e aggiungi due spicchi d'aglio schiacciati in mezzo litro di acqua distillata.
    • Se sono relativamente piccoli, puoi usare fino a tre spicchi.
    • L'aglio rimuove il muco in eccesso dal fegato e dall'intestino; poiché possiede proprietà antisettiche naturali, viene usato comunemente per trattare vermi intestinali, parassitosi, infezioni da lievito e batteriche.
  2. 2
    Fallo sobbollire per 15 minuti. Metti il tegame sul fornello e porta l'aglio a bollore a fuoco alto, riduci la fiamma a medio-bassa e lascia sobbollire il liquido per un quarto d'ora.
  3. 3
    Aspetta che si raffreddi e filtra il liquido. Togli il pentolino dal fornello e lascia che la soluzione diventi fredda a temperatura ambiente; a questo punto, puoi filtrare gli elementi solidi.
    • Il clistere dovrebbe raggiungere una temperatura compresa tra 37 e 40 °C.
    • Filtra il liquido usando un setaccio a maglia fine. Butta i pezzi di aglio e trattieni la soluzione; usa solamente il liquido per fare il clistere.
  4. 4
    Aggiungi altra acqua distillata. Versane a sufficienza per portare il volume del liquido a 1 litro.
    • Dovresti utilizzare acqua tiepida, la temperatura del clistere non dovrebbe scendere sotto i 37 °C.
  5. 5
    Esegui il clistere e trattieni il liquido fino a 20 minuti. Introduci la soluzione nel colon e tienila fino a un massimo di 20 minuti.
    • Cerca di resistere almeno 10 minuti prima di andare in bagno; più aspetti e più il trattamento è efficace, ma non superare il limite di 20 minuti.

7
Clistere con Tè

  1. 1
    Porta l'acqua a bollore. Versa 1 litro di acqua distillata in un pentolino o in un bollitore.
  2. 2
    Versala sulle foglie di tè o di tisana. Metti tre bustine di camomilla o di tè verde in una ciotola che non sia di alluminio e sommergile con l'acqua bollente; lascia che macerino per 5-10 minuti.
    • Puoi sostituire le bustine con 30 g di foglie sfuse.
    • La camomilla può essere lasciata in infusione per 5-10 minuti, ma il tè verde non più di 5 minuti.
    • La camomilla aiuta a calmare e purificare il colon oltre che il fegato; questo tipo di clistere si utilizza anche per trattare le emorroidi.
    • Il tè verde contiene preziosi antiossidanti che migliorano la salute intestinale; un clistere di questo tipo si utilizza in genere per ripristinare la corretta flora batterica del tratto gastrico.
  3. 3
    Togli le foglie di tè. Trascorso il tempo di infusione, togli le bustine dall'acqua.
    • Se hai optato per le foglie, filtrale con un setaccio fine; buttale e conserva solamente il liquido. Utilizza solamente l'infuso per fare il clistere.
  4. 4
    Aggiungi altra acqua se necessario. Puoi diluire il tè con altra acqua distillata per riportare il volume a 1 litro.
    • Assicurati che l'acqua che aggiungi sia tiepida.
    • La soluzione deve arrivare alla temperatura di 37-40 °C prima di inserirla nel colon.
  5. 5
    Procedi con il clistere e trattieni il fluido per diversi minuti. Introduci la soluzione nel retto usando i metodi tradizionali e cerca di non evacuare per 20 minuti.
    • Per godere dei benefici della procedura dovresti aspettare almeno 10 minuti prima di andare in bagno.

Consigli

  • Proprio come il tè, puoi usare anche il caffè.

Avvertenze

  • Somministra il liquido quando sei vicino al WC, soprattutto se usi una soluzione che agisce nell'arco di pochi minuti.
  • Usa solamente acqua filtrata o distillata; non utilizzare mai quella dura, che contiene cloro o altri contaminanti.
  • A meno che non ti venga consigliato dal medico, non farti mai più di un clistere a settimana.

Cose che ti Serviranno

Clistere con Olio di Oliva

  • Pentolino
  • Cucchiaio
  • Termometro da cucina
  • 30 ml di olio extravergine di oliva
  • 1,5 litri di acqua distillata oppure 1 litro di latte intero e 500 ml di acqua distillata

Clistere con Lactobacillus Acidophilus

  • Pentolino o bollitore
  • Cucchiaio
  • Termometro da cucina
  • 5 g di lactobacillus acidophilus in polvere oppure 3-4 capsule oppure 60 ml di yogurt con probiotici
  • 2 litri di acqua distillata

Clistere Salino

  • Pentolino
  • Cucchiaio
  • Termometro da cucina
  • 2 litri di acqua distillata
  • 10 g di sale marino integrale oppure 60 g di sale di Epsom

Clistere con Succo di Limone

  • Pentolino o bollitore
  • Cucchiaio
  • Termometro da cucina
  • 2 litri di acqua distillata
  • 160 ml di succo di limone appena spremuto
  • Setaccio fine

Clistere con Latte e Melassa

  • Pentolino
  • Cucchiaio
  • Termometro da cucina
  • 250-500 ml di latte intero
  • 250-500 ml di melassa nera

Clistere con Aglio

  • Pentolino
  • Cucchiaio
  • Termometro da cucina
  • 2-3 spicchi d'aglio schiacciati
  • 1 litro di acqua distillata
  • Setaccio fine

Clistere con Tè

  • Pentolino
  • Cucchiaio
  • Termometro da cucina
  • 1 litro di acqua distillata
  • 3 bustine di camomilla oppure 30 g di foglie sfuse di tè verde
  • Setaccio fine

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Apparato Digerente

In altre lingue:

English: Make an Enema, Português: Fazer um Enema, Español: hacer un enema en casa, Français: faire un lavement, Deutsch: Einen Einlauf durchführen, Русский: делать клизму, Bahasa Indonesia: Membuat Larutan Enema

Questa pagina è stata letta 270 volte.

Hai trovato utile questo articolo?