Scarica PDF Scarica PDF

È possibile realizzare un prodotto disinfettante con l'olio di pino utilizzando un emulsionante, un composto che stabilizza l'olio e lo rende solubile in acqua.[1] Senza questo additivo, l'olio e l'acqua continuano a separarsi quando la soluzione resta ferma per troppo tempo. Tale disinfettante viene utilizzato come detergente per eliminare i cattivi odori e uccidere i batteri;[2] puoi realizzarlo mescolando semplicemente l'olio di pino con un emulsionante.

Parte 1 di 3:
Preparare un Disinfettante Concentrato

  1. 1
    Riunisci i materiali necessari. Al termine di questa preparazione otterrai una soluzione con il 70% di olio di pino e il 30% di additivo emulsionante. Hai bisogno di: olio di pino concentrato (fra il 22 e il 26%), un emulsionante e un flacone in cui riporre il prodotto finito.[3]
    • Puoi comprare entrambi gli ingredienti online.
    • Verifica che il flacone sia abbastanza capiente da contenere tutto il disinfettante concentrato che stai per realizzare; se hai deciso di miscelarne una grande quantità, devi procurarti una bottiglia più grande.
    • La "ricetta" descritta in questo articolo permette di ottenere un litro di disinfettante concentrato.
  2. 2
    Dosa 700 ml di olio di pino. Puoi calcolare la quantità che ti serve per ottenere una soluzione concentrata al 70% oppure limitarti a realizzare un litro di disinfettante prendendo 700 ml di olio di pino. Se vuoi ottenere due litri di prodotto finito, devi raddoppiare la dose (1,4 litri di olio).
    • Il modo più semplice per misurare i volumi è utilizzare un cilindro o una tazza graduati.
  3. 3
    Dosa 300 ml di emulsionante. Il tuo obiettivo è realizzare una soluzione che contenga il 30% di questo ingrediente, devi pertanto misurarne 300 ml su un volume totale di 1 litro. Anche in questo caso, se vuoi ottenere 2 litri di disinfettante, raddoppia la dose (600 ml) di emulsionante.
    • Pulisci il cilindro o la tazza graduati dopo aver dosato ciascun ingrediente.
  4. 4
    Unisci l'olio all'emulsionante e mescola. Versali in un recipiente che possa contenerne i volumi e mescola la soluzione finché non diventa trasparente.[4] L'emulsionante si incorpora all'olio di pino formando una soluzione trasparente con una leggera tonalità marroncina-giallastra.
    • All'inizio il liquido ha un aspetto lattiginoso, continua a mescolare finché non diventa trasparente.
    • Al termine del processo ottieni il disinfettante concentrato.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Diluire il Disinfettante

  1. 1
    Riunisci i materiali occorrenti. Questo tipo di disinfettante viene in genere utilizzato diluito in un rapporto di 1:40, ma in certi casi si realizzano delle soluzioni più concentrate fino a 1:20.[5] Per procedere, hai bisogno del prodotto concentrato, di un grande recipiente di plastica e un cucchiaio o un altro attrezzo per mescolare.
    • Puoi preparare tu stesso il disinfettante concentrato oppure comprarlo semplicemente online.
    • Il contenitore di plastica deve essere abbastanza capiente da accogliere il volume della soluzione diluita che stai per realizzare; se riesci a procurarti un recipiente con coperchio, puoi limitarti a scuoterlo invece di dover mescolare gli ingredienti.
  2. 2
    Riempi il contenitore con 39 litri di acqua. Per diluire il disinfettante con proporzione 1:40, devi usare 39 litri di acqua e 1 litro di soluzione concentrata; se non hai bisogno di 40 litri di prodotto, puoi sempre ridurre i dosaggi.
  3. 3
    Versa 1 litro di disinfettante concentrato nell'acqua. Dosa la quantità necessaria e aggiungila ai 39 litri d'acqua, mescolando accuratamente finché i due liquidi sono ben combinati. La soluzione dovrebbe essere lattiginosa mentre la mescoli.
    • Quando si forma un'emulsione stabile, il liquido dovrebbe essere di colore bianco-latte con un fresco profumo di pino.[6]
    • Ora puoi utilizzarlo per igienizzare la casa.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare, Conservare e Smaltire il Disinfettante in Maniera Sicura

  1. 1
    Utilizzalo per detergere i pavimenti e le superfici. Questo prodotto è atossico per le persone e gli animali, ma si consiglia di diluirlo prima di usarlo.[7] Si tratta di una miscela perfetta per lavare i pavimenti di casa, le superfici della cucina e del bagno grazie alle sue proprietà igienizzanti.
    • Puoi usarlo in tutta sicurezza su molti materiali, come il vetro, la porcellana, il legno, la plastica, il cemento e la ceramica.[8]
    • Evita l'ingestione e il contatto con gli occhi; lavati le mani dopo averlo utilizzato.
  2. 2
    Riponilo in un luogo fresco e asciutto. Si consiglia di conservare il disinfettante all'olio di pino in una stanza fresca, priva di umidità e lontano da oggetti infiammabili; dato che è anch'esso infiammabile, deve essere tenuto al riparo da fonti di calore.[9]
    • Chiudi ermeticamente il contenitore per evitare sversamenti.
  3. 3
    Buttalo negli scarichi con l'acqua. Le istruzioni per smaltire questo genere di disinfettante indicano di gettarne piccole quantità negli scarichi domestici, avendo cura di far scorrere l'acqua corrente. Tuttavia, l'etichetta del prodotto specifico che hai acquistato potrebbe riportare delle informazioni particolari in merito ai rapporti di diluizione pericolosi e al corretto smaltimento.[10]
    • Se hai dei dubbi in merito alla giusta concentrazione, chiama il servizio clienti dell'azienda produttrice e poni tutte le domande del caso.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Si tratta di un prodotto disinfettante liquido che deve essere conservato lontano dalla portata dei bambini; non inalarne i vapori, non ingerirlo e non schizzarlo vicino agli occhi.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Pulire le Fughe nel PavimentoPulire le Fughe nel Pavimento
Sturare un WCSturare un WC
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Pulire il FornoPulire il Forno
Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti CostosiPulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Allargare i Vestiti Ristretti
Far Tornare Bianchi i Capi BianchiFar Tornare Bianchi i Capi Bianchi
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Organizzare l'ArmadioOrganizzare l'Armadio
Pulire la Tua CameraPulire la Tua Camera
Eliminare l'Elettricità Statica dai Vestiti
Rimuovere la Cera dai TessutiRimuovere la Cera dai Tessuti
Rimuovere l'Odore di Urina del GattoRimuovere l'Odore di Urina del Gatto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 985 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità