Come Preparare un Fertilizzante Azotato

L'azoto è un componente essenziale per la crescita delle piante e svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo di un fogliame sano. Sebbene sia possibile trovare un fertilizzante chimico che contenga alti livelli di azoto, se desideri un approccio più biologico puoi anche preparare tu stesso un fertilizzante azotato, sapendo quali prodotti naturali ne contengono un alto livello che puoi miscelare o applicare al suolo.

Passaggi

  1. 1
    Usa il compost. Il compost non è altro che materia organica decomposta. Un cumulo medio di compost contiene un’infinità di nutrienti benefici, tra cui potassio, fosforo e azoto. Per quanto riguarda l'azoto, i batteri presenti trasformano la materia in ammonio, che viene poi convertito naturalmente da altri batteri in nitrati; questi sono elementi che le piante possono assorbire attraverso le loro radici. Un compost ricco di azoto, che contiene anche residui umidi di fogliame, frutta e verdura, tende a fornire il maggiore contenuto di azoto per il terreno quando viene applicato.
  2. 2
    Aggiungi alcuni fondi di caffè compostati. Possono essere mescolati direttamente nel terreno o aggiunti a un cumulo di compost. Il caffè contiene circa il 2% in volume di azoto, che è considerato piuttosto elevato in rapporto a tutti gli elementi azotati. Inoltre, anche se qualcuno può essere preoccupato per il livello di acidità del caffè, sappi che sono i chicchi di caffè che ne contengono alti livelli. I fondi che rimangono dopo l’infusione di solito hanno un pH di 6,5 - 6,8, che è vicino al neutro.
    • Puoi aggiungere i fondi di caffè direttamente al suolo mescolandoli con del terriccio umido o distribuendoli sulla superficie e poi coprendoli con della pacciamatura organica.
  3. 3
    Prova il letame compostato. Il letame di origine ovina, bovina (da carne) e suina contengono maggiori concentrazioni di azoto, mentre quello di pollame e di bovini (da latte) ne contiene meno. Anche il letame di cavallo contiene azoto, ma la concentrazione è significativamente inferiore rispetto ad altre forme di concime. Il letame compostato o lo stallatico che ha avuto la possibilità di decomporsi è migliore, perché i batteri hanno già iniziato ad abbattere l'azoto in una forma che le piante sono in grado di assorbire.
    • Tieni presente che ci sono anche aspetti negativi nell’utilizzare il letame degli animali. Il concime tende ad aumentare il contenuto di sale del suolo e può aumentare la crescita delle erbacce.
  4. 4
    Mescola una buona dose di farina di sangue a un concime a rilascio rapido. La farina di sangue è un prodotto biologico a base di sangue secco che contiene il 13% di azoto. Questa è una percentuale notevolmente elevata per i fertilizzanti. Puoi usare la farina di sangue come fertilizzante azotato spruzzandolo sulla superficie del terreno e versandoci acqua per aiutare il terreno ad assorbirlo; oppure puoi mescolare la farina di sangue direttamente con l’acqua e applicarla come un fertilizzante liquido.
    • La farina di sangue è una fonte particolarmente ricca di azoto per le piante che sono particolarmente voraci, come la lattuga e il mais, grazie alla sua azione rapida.
    • Può anche essere aggiunta al compost o come accelerante per altri materiali organici, in quanto favorisce il processo di decomposizione.
  5. 5
    Applica la farina di semi di cotone con cautela. Questo fertilizzante è fatto di semi della pianta del cotone macinati. Alcuni lo considerano la seconda migliore fonte naturale di azoto, dopo la farina di sangue. A differenza della prima, però, la farina di semi di cotone si decompone lentamente e il rilascio di azoto alle piante avviene in un periodo di tempo prolungato.
    • Il suo principale svantaggio è che ha un impatto negativo sul pH del terreno. Lo acidifica molto, quindi, se hai intenzione di fare un concime organico di farina di semi di cotone, devi anche monitorare attentamente il pH.
  6. 6
    Usa la farina di granchio, di piume o di pelle per i fertilizzanti a lento rilascio. Questi prodotti sono realizzati rispettivamente con granchi di terra, piume e pelle bovina, ognuno contiene una discreta quantità di azoto. Tuttavia questi componenti si abbattono a un ritmo lento, e non forniscono adeguate quantità di nitrati alle piante che hanno bisogno di una dose rapida. Sono più indicati per le miscele di concimi e compost, dal momento che possono mantenere un livello costante di azoto per tutta la stagione di crescita.
  7. 7
    Prova i biosolidi e il legno. I biosolidi trattati, ossia i fanghi di depurazione (che vengono pre-trattati prima di essere usati come concime) e i materiali derivanti dalla lavorazione del legno come la segatura e i trucioli di legno, contengono tutti azoto e tutti possono essere usati nei fertilizzanti azotati; basta essere sicuro che i biosolidi che vuoi usare siano stati trattati e monitorati correttamente. In caso contrario, i rischi associati a tali prodotti non valgono affatto il potenziale beneficio. Inoltre, poiché tutti questi materiali si decompongono lentamente e contribuiscono per quantità minime di azoto, non sono neppure i componenti di azoto più efficaci a disposizione. Anche se non sono la scelta migliore per i concimi azotati, i biosolidi aggiungono molti nutrienti necessari. I trucioli di legno aiutano anche l'ancoraggio delle piante.
  8. 8
    Pianta delle colture che fissano l'azoto. Alcune piante, come i legumi e il trifoglio, depositano l’azoto nel noduli alle loro radici. Questi noduli rilasciano azoto nel terreno gradualmente mentre la pianta vive e, quando muore, l'azoto residuo migliora la qualità complessiva del suolo.
    • È sufficiente gettare alcune leguminose sul suolo. Il fagiolo mungo è consigliato perché non diventa troppo grande ma cresce in fretta.
    • Per ricostituire l’azoto nel suolo mettilo a maggese. Quando il tuo appezzamento riposa il 7° anno, semina alcuni fagioli munghi. Non raccoglierli, però, ma lascia che i semi cadano nel terreno per fissare ulteriormente l’azoto. Segui questa procedura soprattutto se prevedi di piantare colture molto voraci come il mais l’anno successivo.

Avvertenze

  • Presta attenzione alla quantità di azoto che applichi al suolo. Questa sostanza si scompone in nitrati e ammonio, entrambi si disperdono parecchio da stagione a stagione. Pertanto, tutto l’azoto che non viene usato da una coltivazione viene per lo più assorbito dal terreno e defluisce nei corsi d'acqua, riducendo la qualità dell'acqua.

Cose che ti Serviranno

  • Compost
  • Fondi di caffè
  • Letame
  • Farina di sangue
  • Farina di semi di cotone
  • Farina di granchio
  • Farina di piume
  • Farina di pelle
  • Pacciame di legno
  • Biosolidi

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Make Nitrogen Fertilizer, Español: hacer fertilizante de nitrógeno, Русский: сделать азотовое удобрение, Português: Produzir Fertilizante à Base de Nitrogênio, Deutsch: Stickstoffdünger herstellen, Français: fabriquer du fertilisant azoté, Bahasa Indonesia: Membuat Pupuk Nitrogen, Nederlands: Een meststof op basis van stikstof maken, العربية: صنع سماد نيتروجيني

Questa pagina è stata letta 24 389 volte.
Hai trovato utile questo articolo?