Come Preparare un Narghilè

In questo Articolo:Preparare la PipaFumare con il Narghilè

I narghilè, o pipe ad acqua, sono strumenti per il fumo tradizionali nei paesi mediorientali, ma hanno raggiunto una grande popolarità in tutto il mondo. Fare un "tiro" occasionale con un narghilè non è un problema, dato che molti locali ormai lo mettono a disposizione dei clienti, ma come procedere per preparare la propria pipa ad acqua? Se non sai da dove iniziare e hai bisogno di un piccolo aiuto, questo articolo fa proprio al caso tuo.

Parte 1
Preparare la Pipa

  1. 1
    Pulisci il narghilè. Lavalo con acqua e strofinalo con una spazzola a setole morbide prima di usarlo per la prima volta e ogni volta che ti sembra sporco. Smonta tutte le parti e lavale tranne i tubi; comportati come se non fossero resistenti all'acqua, a meno che non siano etichettati diversamente.[1] Al termine, strofina ogni componente con un panno e aspetta che si asciughino tutti completamente all'aria prima di continuare.
    • La cosa migliore da fare è pulire la pipa alla fine di ogni sessione di fumo, ma va bene farlo anche quando noti dei residui nell'ampolla o quando il fumo ha un sapore alterato.
    • Uno scovolino lungo e sottile ti permette di raggiungere la parte interna degli elementi allungati. Puoi acquistare questi dispositivi nei negozi che vendono i narghilè.
  2. 2
    Versa dell'acqua fredda nell'ampolla. Questo è il grande contenitore di vetro che si trova alla base della pipa. Aggiungi una quantità d'acqua sufficiente a sommergere i primi 2-3 cm dello stelo di metallo. È importante lasciare dello spazio libero per l'aria affinché il fumo si diluisca e sia più facile da aspirare attraverso il tubo. Se hai un narghilè di dimensioni ridotte, probabilmente dovrai sommergere solo i primi 12 mm di stelo per avere abbastanza spazio per l'aria ed evitare di bagnare i tubi.[2][3]
    • Lo stelo è la punta di metallo che si trova all'estremità dell'asta centrale. Fai una fessura sull'asta nella parte superiore dell'ampolla per capire a quale profondità arriva lo stelo.
    • L'acqua non filtra la nicotina e gli altri composti chimici dal fumo, come la maggior parte dei fumatori crede. La presenza dell'acqua non rende il fumo meno dannoso.
  3. 3
    Aggiungi del ghiaccio (facoltativo). Sebbene il fumo emesso da una pipa ad acqua non sia per nulla aspro, è però più gradevole quando è fresco. Dovrai eliminare un po' d'acqua, per essere sicuro che sia sempre al giusto livello (descritto in precedenza) anche con la presenza dei cubetti di ghiaccio.
  4. 4
    Inserisci l'asta nell'ampolla. Spingila fino in fondo finché lo stelo non si trova nell'acqua. Dovrebbe esserci un elemento di silicone o di gomma sulla parte superiore dell'ampolla che permette una giunzione ermetica. Se non c'è un sigillo accurato, il fumo sarà diluito e difficile da aspirare.
    • Se la guarnizione di gomma non si incastra, inumidiscila con un po' di acqua o una goccia di sapone liquido.
  5. 5
    Collega i tubi. Le fessure per questi elementi si trovano ai lati dell'asta. Anch'esse sono dotate di guarnizioni per garantire un sigillo ermetico. Su alcuni narghilè è possibile chiudere i fori quando i tubi sono scollegati; per altri modelli, invece, è necessario fissare sempre tutti i tubi, anche se stai fumando da solo.
    • Controlla ogni volta accuratamente il livello dell'acqua prima di collegare gli elementi rimanenti. Se il liquido è troppo vicino ai tubi, li può danneggiare.
  6. 6
    Verifica il flusso d'aria. Metti una mano sulla sommità della pipa per bloccare l'accesso all'aria. Cerca di aspirare attraverso un tubo; se riesci a sentire dell'aria, significa che le giunzioni non sono fissate in maniera ermetica. Ricontrollale per essere certo che tutte le guarnizioni di gomma o silicone siano ben incastrate.
    • Se hai perso una guarnizione, fai una ricerca online con le parole "anello di tenuta per narghilè" per trovare i pezzi di ricambio. In caso di emergenza, puoi rimediare temporaneamente con del nastro adesivo kinesiologico ben avvolto attorno alla giuntura; così facendo, dovresti ottenere un sigillo quasi ermetico.[4]
  7. 7
    Appoggia il vassoio di metallo sopra l'asta. Il suo compito è quello di raccogliere le braci e l'eccesso di tabacco nel caso cadessero dal braciere.

Parte 2
Fumare con il Narghilè

  1. 1
    Mescola la shisha. Si tratta di tabacco aromatizzato con un liquido che rende anche il fumo più denso. Questo tipo di liquido tende a depositarsi sul fondo, quindi mescola la miscela rapidamente prima di usarla.
    • Se è la prima volta che fumi con un narghilè, dovresti usare una shisha a base di melassa e senza tabacco per esercitarti con la preparazione. Il tabacco può risultare davvero molto aspro, nel caso commettessi degli errori di preparazione.[5]
    • La shisha è disponibile in svariati aromi diversi, che cambiano considerevolmente la tua esperienza di fumo. Provane alcuni differenti, per capire quale ti piace di più in qualità di fumatore novello.
  2. 2
    Spezza la shisha e mettila nel braciere. Cerca di ridare volume alla miscela e poi lasciala cadere nel braciere. In seguito, appiattiscila leggermente per avere una superficie livellata, ma fai attenzione a non compattarla. Il tabacco dovrebbe essere sempre abbastanza sciolto, così che l'aria possa attraversarlo senza problemi. Riempi il braciere quasi fino all'orlo, lasciando almeno 2 mm di spazio sopra il tabacco affinché non bruci.[6]
  3. 3
    Copri la shisha con carta stagnola molto resistente. Disponila sopra il braciere in modo che sia ben tesa. Avvolgine le estremità attorno ai bordi del braciere stesso per mantenerla in posizione.
    • Se hai solamente della semplice carta di alluminio, usane due strati.
    • In alternativa, puoi usare una retina per carbone che in genere è venduta proprio a questo scopo; tuttavia, la maggior parte dei fumatori preferisce la stagnola.
  4. 4
    Metti il braciere sopra l'asta del narghilè. Questo dovrebbe essere tenuto in posizione da un'altra guarnizione di gomma, che allo stesso tempo garantisce una chiusura ermetica.
  5. 5
    Pratica diversi fori sulla carta stagnola. Usa uno stuzzicadenti o una graffetta e realizza 12-15 fori su tutta la superficie.[7] Mentre procedi, controlla il flusso di aria aspirando attraverso uno dei tubi. Se hai difficoltà a risucchiare, fai altri fori.
    • Alcune persone preferiscono trapassare anche la shisha per fornire delle vie d'acceso all'aria e al calore.
  6. 6
    Dai fuoco a due o tre pezzi di carbone. Ne esistono due tipi che vengono usati per il narghilè. Segui le istruzioni in base a quello in tuo possesso:[8][9]
    • Carboncino ad accensione rapida: afferralo con delle pinze, sopra una superficie ignifuga. Dagli fuoco con un fiammifero o un accendino finché non smette di emettere fumo. In seguito, aspetta 10-30 secondi fino a quando il carboncino non si ricopre di cenere di colore grigio chiaro e diventa incandescente. Questo tipo di carboncino è piuttosto comodo, ma l'esperienza del fumo sarà più breve e peggiore. Alcune persone lamentano mal di testa dopo avere fumato con questo prodotto.
    • Carbone naturale: scaldalo direttamente sopra la fiamma di un fornello o un bruciatore elettrico, ma non lasciare mai che la cenere cada all'interno dell'impianto a metano o sul ripiano in vetroceramica. Il carbone è pronto quando diventa incandescente, in genere dopo 8-12 minuti.
  7. 7
    Trasferisci il carbone sulla carta stagnola. Metti i pezzetti incandescenti in maniera ordinata formando un anello sul braciere, va bene anche se escono leggermente dai bordi. Un errore comune è quello di mettere il carbone al centro, ma così facendo si brucia la shisha conferendole un sapore aspro e riducendo il tempo di fumo.
    • Molti fumatori preferiscono aspettare che la shisha si scaldi per 3-5 minuti prima di iniziare a fumare. In questo modo, puoi aspirare delicatamente il fumo gustandone appieno il sapore.
  8. 8
    Inspira. Una volta che il braciere è caldo – oppure subito dopo avere appoggiato il carbone, se sei impaziente – inspira attraverso uno dei tubi. La suzione dovrebbe forzare l'aria attraverso i carboni che diventeranno più incandescenti. Se inspiri con troppa forza, l'aria scalderà eccessivamente il carbone, che di conseguenza brucerà il tabacco. Come risultato, avrai un attacco di tosse e i polmoni pieni di fumo dal sapore cattivo. Limitati ad aspirazioni brevi, come se respirassi normalmente. Mantieni un ritmo rilassato, facendo delle pause per permettere alla shisha di raffreddarsi.
    • Se l'ampolla non si riempie di fumo, esegui una serie di brevi inspirazioni forzate per scaldare il tabacco.

Consigli

  • Oltre alla shisha ci sono molte altre miscele più tradizionali da fumare nel narghilè. Queste foglie secche sono in genere più aspre e non vengono aromatizzate. Per fumarle, metti il carbone direttamente sulle foglie senza usare la carta stagnola.[10]

Avvertenze

  • Il carbone incandescente è pericoloso, gestiscilo con mano ferma.
  • Anche il fumo del narghilè, come quello di qualunque altro prodotto derivato dal tabacco, rappresenta un grave rischio per la salute.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Hobby & Fai da Te

In altre lingue:

English: Set Up a Hookah, Español: preparar una hookah, Français: installer une chicha, Русский: пользоваться кальяном, Deutsch: Eine Hookah einrichten, Português: Preparar um Narguilé, Nederlands: Een waterpijp klaarmaken, Čeština: Jak nachystat vodní dýmku, Bahasa Indonesia: Memasang Hookah, हिन्दी: एक हुक्का बनाएँ, العربية: إعداد الشيشة, 日本語: 水タバコを準備する

Questa pagina è stata letta 57 193 volte.
Hai trovato utile questo articolo?