L'unguento di pino è una sostanza prodotta con la resina dell'albero, la cera d'api e l'olio. Può essere spalmato sulla pelle per favorirne la guarigione; per poterlo preparare, devi innanzitutto procurarti la resina di pino. In seguito, puoi cuocere gli ingredienti per alcuni giorni e ottenere il prodotto finito. Sporca molto, quindi usalo con attenzione.

Parte 1 di 3:
Mescolare gli Ingredienti

  1. 1
    Trova la resina. Se vivi in campagna, puoi raccoglierla direttamente dagli alberi; cerca un esemplare dalla cui corteccia trasudi della resina che viene utilizzata dall'albero per cicatrizzare le ferite e mantenere forte lo strato esterno.[1]
    • Usa le mani e un piccolo recipiente per raccogliere questa sostanza; staccala delicatamente dalla corteccia e mettila nel contenitore finché non hai riempito un barattolo per circa un terzo della sua capienza.
    • Dato che la resina serve all'albero per la sua stessa salute, non prelevarne troppa da una sola pianta; prendine poca da diversi esemplari finché non hai una dose sufficiente per realizzare l'unguento.
  2. 2
    Dividi la sostanza. A volte, puoi trovare dei grumi duri di resina che devi separare da quella più liquida e che devi successivamente spezzare con le mani.[2]
    • Riduci i grumi duri in pezzi piccoli; più sono piccoli e più rapidamente si scioglieranno durante la preparazione dell'unguento.
  3. 3
    Riempi circa un terzo del barattolo. Una volta raccolta e preparata la resina, prendi un vasetto, avendo cura di sceglierne uno abbastanza grande per la dose di unguento che vuoi realizzare; riempilo per circa un terzo con la sostanza dell'albero.[3]
    • Usa un recipiente che non ti serve riutilizzare successivamente; la resina è molto appiccicosa e, una volta riempito con il balsamo, il barattolo diventa inservibile.
  4. 4
    Aggiungi dell'olio vegetale organico. Puoi usare quello che preferisci per riempire il resto del contenitore: olio di oliva, di cocco, di vinaccioli o di un'altra pianta.[4]
    • Cerca di rispettare la proporzione di una parte di resina e due di olio.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Far Bollire l'Unguento

  1. 1
    Metti il barattolo in una pentola. Prendi un tegame capiente e appoggia un pezzo di stamigna o un vecchio panno sul fondo; metti il vasetto sul tessuto e riempi la pentola con 5-8 cm di acqua, facendo attenzione a non sommergere completamente il barattolo.[5]
  2. 2
    Scalda l'acqua. Metti il tegame sul fornello e lascia che il contenuto si scaldi a fuoco basso; non lasciare che l'acqua raggiunga il bollore, deve solo essere calda.[6]
  3. 3
    Fai riposare il tutto per 4 ore. Assicurati che l'acqua resti sempre a una temperatura costante lasciando la pentola sul fornello; attendi 3-4 ore togliendo il barattolo di tanto in tanto per scuoterlo e mescolarne il contenuto.[7]
  4. 4
    Rimuovi il vaso dal calore. Trascorse le prime 3-4 ore, togli la pentola dal fuoco e coprila con un panno facendo riposare il contenuto per 1-3 ore.[8]
  5. 5
    Ripeti tutto il processo dall'inizio. Scalda nuovamente l'acqua a fuoco basso per 3-4 ore agitando occasionalmente il barattolo; togli poi il tegame dal fornello e coprilo con un panno per farlo riposare tutta la notte.[9]
    • Riponi tegame e vasetto fuori dalla portata di bambini e animali domestici; l'unguento non deve "essere disturbato".
  6. 6
    Ripeti l'intera procedura per tre giorni. Ogni giorno scalda l'acqua a fuoco basso lasciando il vaso al suo interno; agita il contenitore di tanto in tanto per mescolare gli ingredienti. Togli successivamente il tutto dal calore diretto, coprilo e lascialo indisturbato per 1-3 ore. Comincia nuovamente da capo, ma questa volta quando proteggi il tegame con il panno, lascialo riposare tutta la notte.[10]
  7. 7
    Aggiungi la cera d'api. Trascorsi tre giorni, la parte solida della resina di pino dovrebbe essersi depositata sul fondo; a questo punto, puoi aggiungere la cera d'api versandola sopra la miscela calda e riscaldando nuovamente tutti gli ingredienti.[11]
    • Dovresti usare 30-60 g di cera d'api per ogni 180 ml di olio utilizzato.
    • Fai fondere la cera nell'olio mettendo nuovamente il barattolo nell'acqua calda; una volta sciolta completamente, togli l'unguento dal calore e conservalo in lattine e vasetti in un armadietto fresco e asciutto della casa.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Precauzioni

  1. 1
    Copri la superficie di lavoro prima di iniziare. La produzione di questo unguento crea molto disordine, dovresti quindi proteggere la zona prima di metterti all'opera. Appoggia della carta assorbente, dei teli di plastica o altri materiali simili per minimizzare le probabilità di sporcare le superfici.[12]
  2. 2
    Rimuovi la resina con grande attenzione dalla pelle e dagli abiti. Questa sostanza può restare appiccicata all'epidermide e ai vestiti mentre la raccogli e durante la fase di preparazione del balsamo; quando questo accade, toglila accuratamente.[13]
    • Puoi usare il burro, la crema solare o il burrocacao per staccarla dalla pelle;
    • È efficace anche qualsiasi tipo di alcol denaturato;
  3. 3
    Lavati le mani durante tutta la procedura. Se la resina si attacca su di esse rendendole appiccicose, fermati e lavale mentre lavori, altrimenti puoi incontrare parecchie difficoltà a muoverti e usare gli attrezzi da cucina.[14]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Ipnotizzare una Persona

Come

Usare la Lampada di Sale Himalayano

Come

Eseguire l'Autoipnosi

Come

Abbassare la Pressione senza Usare Farmaci

Come

Bruciare la Salvia

Come

Fare l'Olio Medicinale di Marijuana

Come

Usare la Liquirizia

Come

Preparare l'Olio di Lavanda

Come

Ipnotizzare una Persona con gli Occhi

Come

Usare l'Alcool per Trattare un Raffreddore

Come

Eseguire la Posizione del Corvo (Yoga)

Come

Fare un Trattamento "Body Wrap" in Casa

Come

Potare la Marijuana

Come

Assumere la Garcinia Cambogia
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 10 177 volte
Questa pagina è stata letta 10 177 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità