Come Preparare una Braciola di Maiale

Scritto in collaborazione con: Vanna Tran

In questo Articolo:Braciole di Maiale Cotte nel FornoBraciole di Maiale GrigliateBraciole di Maiale Impanate29 Riferimenti

Oltre a essere deliziose, le braciole di maiale sono semplici e rapide da preparare sia nelle grandi occasioni sia nelle frenetiche serate infrasettimanali. La carne di maiale è incredibilmente versatile, la puoi cucinare in molti modi diversi: si adegua facilmente a una cottura breve, soluzione ideale nelle giornate in cui sei particolarmente di fretta, o alle restrizioni imposte dalla dieta. Per comodità, puoi cuocere le braciole di maiale nel forno, risulteranno morbide e succose, ma in padella prenderanno ancora più sapore e saranno pronte in meno tempo. In alternativa puoi grigliarle sul barbecue, il grasso si scioglierà, insaporirà la carne e la manterrà morbida e succosa. Scegli la ricetta che preferisci e preparati a ricevere i complimenti dei tuoi commensali.

Ingredienti

Braciole di Maiale al Forno

  • Braciole di maiale spesse 2,5 cm (con o senza osso)
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Sale, pepe e altre spezie a piacere

Braciole di Maiale alla Griglia

  • Braciole di maiale spesse 2,5 cm (con o senza osso)
  • 1-2 l d'acqua
  • Zucchero di canna integrale o melassa
  • Sale, pepe in grani, aglio, chiodi di garofano, scorze di limone e altre spezie a piacere

Braciole di Maiale Impanate

  • Braciole di maiale spesse 2,5 cm (con o senza osso)
  • 3 uova grandi intere
  • 250 g di farina 00
  • Olio extravergine di oliva o di arachidi per friggere
  • Panko (opzionale)
  • Burro (opzionale)
  • Sale, pepe e altre spezie a piacere

1
Braciole di Maiale Cotte nel Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno. Imposta la temperatura in base al tipo di braciole. Quelle senza osso sono generalmente più sottili, quindi il forno va impostato a 200 °C. Quelle con l'osso sono più spesse e devono cuocere a una temperatura maggiore perché il calore penetri fino al centro, quindi il forno va impostato a 250 °C.[1]
    • Imposta la modalità "ventilata" se è possibile, rispetto alla cottura statica garantisce una migliore circolazione dell'aria calda, quindi le braciole cuoceranno più rapidamente e in modo più uniforme.
    • Se le braciole erano nel congelatore, è meglio lasciarle scongelare completamente prima di cuocerle.
  2. 2
    Insaporisci la carne a piacere. Mentre il forno si scalda, puoi condire le braciole con erbe aromatiche, spezie e aromi, per arricchirne il sapore. Disponile su un piatto ampio e cospargile con gli ingredienti che preferisci. La carne di maiale si sposa alla perfezione con aglio, rosmarino, salvia, parmigiano, origano, peperoncino e molti altri ingredienti ancora. Comunque nulla vieta di usare solo un pizzico di sale e una macinata di pepe nero.[2]
    • Massaggia la carne con un cucchiaio d'olio extravergine di oliva prima di cospargerla con le spezie per farle aderire meglio.
  3. 3
    Trasferisci le braciole nella teglia. Disponile in modo che non siano troppo vicine tra loro. L'aria calda deve avere la possibilità di circolare liberamente se vuoi che risultino croccanti all'esterno e morbide all'interno.[3]
    • Se non c'è abbastanza spazio tra le braciole, si scalderanno e cuoceranno più lentamente.
    • Se non hai massaggiato la carne con l'olio extravergine di oliva prima di usare le spezie, ungi leggermente la teglia per renderla antiaderente.
  4. 4
    Cuoci le braciole di maiale per 10-15 minuti su un lato. Metti la teglia sul ripiano centrale del forno. Fai partire il timer della cucina per tenere sotto controllo il tempo di cottura. Dopo una decina di minuti, dovresti vedere che le braciole iniziano a diventare dorate alle estremità.[4]
    • Come regola generale, le braciole di maiale dovrebbero cuocere circa 5 minuti per ogni centimetro di spessore.
    • Le braciole con l'osso, che sono più spesse, devono cuocere qualche minuto in più su entrambi i lati.
  5. 5
    Gira le braciole e lasciale cuocere per altri 10-15 minuti. Apri il forno e tira fuori la teglia quanto basta per girare le braciole usando la forchetta o le pinze da cucina. Prosegui la cottura finché non hanno assunto un bel colore dorato e sono rese lucide dai loro succhi.[5]
    • Probabilmente il secondo lato si dorerà e cuocerà più in fretta rispetto al primo, dato che le braciole sono già calde.
    • Quando è il momento di girare le braciole o di controllare se sono pronte, indossa i guanti da forno per poter maneggiare la teglia senza rischiare di scottarti.
  6. 6
    Attendi che la temperatura interna delle braciole raggiunga i 63 °C. Il modo migliore per capire quando sono pronte è quello di usare un termometro per la carne. Basta infilarlo nella parte più spessa della braciola, generalmente vicino al centro, e attendere 30 secondi per ottenere una lettura accurata. La carne di maiale deve raggiungere la temperatura interna di 63 °C per essere sicura da mangiare.[6]
    • Riconoscere quando la carne di maiale è cotta solo guardandola non è semplice, esternamente potrebbe sembrare pronta, ma internamente potrebbe essere ancora parzialmente cruda e quindi pericolosa per la salute.
  7. 7
    Porta subito in tavola le braciole. Servile con un contorno a tua scelta, per esempio in primavera puoi accompagnarle con gli asparagi grigliati e in inverno con i broccoli al vapore. La carne di maiale si sposa bene anche con le patate, le mele o il riso. [7]
    • Puoi usare le erbe aromatiche per dare più sapore alla carne senza aumentare l'apporto calorico. Per esempio potresti scegliere il rosmarino o la salvia.
    • Puoi conservare le braciole avanzate in frigorifero per 2-3 giorni. Scaldale nel forno a temperatura media quando sei pronto per mangiarle.[8]

2
Braciole di Maiale Grigliate

  1. 1
    Metti a marinare la carne per renderla più succosa. Mescola uno o due litri d'acqua tiepida con la quantità di zucchero di canna o melassa desiderata. Versa i due ingredienti in una zuppiera, aggiungi sale, pepe in grani, aglio, chiodi di garofano interi, anice stellato, scorze di limone o gli aromi e le spezie che preferisci; la carne di maiale si sposa bene con i gusti forti. Mescola la marinata e poi aggiungi le braciole. Lasciale insaporire in frigorifero da una a dodici ore.[9]
    • Se vuoi che assorbano al meglio i sapori della marinata, lasciale in frigorifero per tutta la notte.
    • Le braciole tendono a diventare stoppose se vengono cotte ad alta temperatura. Dato che dovrai grigliarle, è meglio fare in modo che assorbano la maggiore quantità di liquido possibile per avere un margine di errore un po' più ampio durante la cottura sul barbecue.[10]
  2. 2
    Accendi il barbecue. A seconda del tipo di barbecue, accendi i bruciatori o prepara le braci. In entrambi i casi devi creare due zone di calore distinte, una più calda e una più fredda. In questo modo potrai gestire la cottura delle braciole in due tempi.[11]
    • Prima di disporre le braciole sulla griglia, strofinala con un raschietto da barbecue per eliminare i residui degli utilizzi precedenti.
    • Se il tuo barbecue è a carbone, fai attenzione a non utilizzare troppo liquido accendifuoco per evitare che la carne ne assorba l'odore.
  3. 3
    Cuoci le braciole con il barbecue aperto per 5-7 minuti. Disponile sulla griglia ad almeno 3 cm di distanza l'una dall'altra. In questa prima fase devi metterle nel lato più caldo del barbecue per farle rosolare e sigillarne i succhi all'interno. Attendi che sul lato inferiore si formi un'invitante crosticina. Di tanto in tanto sollevale con un forchettone da barbecue per controllare come procede la cottura. Attendi che assumano un bel colore dorato e che inizino a formarsi le righe nere tipiche dei cibi cotti alla griglia.[12]
    • È importante che le braciole rimangano scoperte. Non chiudere il coperchio del barbecue altrimenti il calore troppo intenso le farà diventare dure e stoppose.[13]
  4. 4
    Gira le braciole e lasciale cuocere per altri 3-5 minuti. Capovolgile usando le pinze o il forchettone da barbecue. Per ora devono rimanere nella metà del barbecue in cui il calore è maggiore. Dopo alcuni minuti dovrebbero apparire dorate e abbrustolite su entrambi i lati.[14]
    • Probabilmente il secondo lato si dorerà e cuocerà più in fretta rispetto al primo, dato che le braciole sono già calde. In genere ci vogliono 2-3 minuti per cuocere il secondo lato.
    • Potrebbe bastare anche molto poco perché siano cotte e croccanti esternamente, quindi non perderle di vista in questa fase della cottura, altrimenti potresti bruciarle.
  5. 5
    Sposta le braciole nella zona del barbecue dove il calore è meno intenso. Quando esternamente sono dorate e abbrustolite, è il momento di trasferirle sull'altra metà della griglia. Il calore indiretto è sufficiente per portare a termine la cottura della carne. Sposta le braciole per non correre il rischio che si brucino o diventino stoppose.[15]
    • Se le braciole più vicine al lato più caldo del barbecue sembrano cuocersi più rapidamente delle altre, invertile di posto per fare in modo che siano tutte allo stesso grado di cottura.
  6. 6
    Prosegui la cottura delle braciole. In questa fase abbassa il coperchio del barbecue per trattenere l'aria calda ed evita di schiacciare, perforare o spostare le braciole mentre finiscono di cuocere. Quando i succhi che fuoriescono della carne sono trasparenti ed esternamente si è formato il reticolato nero tipico dei cibi cotti alla griglia, rimuovi le braciole dal barbecue e trasferiscile in un ampio piatto da portata per farle raffreddare.[16]
    • Quando è il momento di mangiare, controlla che internamente la carne sia di un colore bianco sporco e leggermente rosata solo al centro.[17]
    • Se non sei certo che sia abbastanza cotta, controlla la temperatura al centro delle braciole con un termometro per carni. La carne di maiale deve raggiungere i 63 °C per essere sicura da mangiare.
  7. 7
    Porta subito in tavola le braciole. Puoi insaporirle semplicemente con sale e pepe o abbinarle a una salsa, per esempio alla salsa barbecue. Prepara anche un contorno: la carne di maiale si sposa bene con numerosi ingredienti, tra cui gli asparagi, i funghi e le patate. Se sei a dieta, accompagna le braciole con una gustosa insalata mista.[18]
    • Il chimichurri (simile alla salsa verde) e la salsa al rafano sono altre due opzioni eccellenti per insaporire le braciole di maiale grigliate.[19]
    • Puoi riscaldare gli eventuali avanzi nel forno o in padella. Conservali in frigorifero e mangiali entro 2-3 giorni.

3
Braciole di Maiale Impanate

  1. 1
    Batti le braciole per renderle più sottili. Appoggiale su un tagliere robusto o direttamente sul piano di lavoro della cucina e battile con il batticarne. Schiacciale in modo uniforme su entrambi i lati, incluso il profilo esterno dove si trova il grasso. Continua finché non hanno raggiunto uno spessore di 13-15 mm.
    • Battere le braciole con il batticarne serve ad assottigliarle e a rompere le fibre più dure della carne ammorbidendole e agevolandone la cottura. Lo spessore sottile e uniforme consente di cuocere le braciole più rapidamente in padella senza il rischio di bruciarle.
    • Se non hai il batticarne, puoi avvolgere le braciole con la pellicola per alimenti e appiattirle con il matterello.[20]
  2. 2
    Impana le braciole. Impanarle non è obbligatorio, ma se vuoi che si formi una crosticina esterna croccante, puoi rivestirle con uovo e farina prima di metterle in padella. Prepara due piatti fondi: in uno rompi e sbatti le uova, nell'altro versa la farina e le spezie. Per prima cosa infarina tutte le braciole, dopodiché immergile nell'uovo sbattuto e poi passale nuovamente nella farina.[21]
    • Puoi dare più sapore alla panatura condendo la farina con sale e pepe nero. Puoi aggiungere anche paprica, pepe di Cayenna o la tua miscela di spezie preferita.[22]
    • Dopo averle bagnate con l'uovo, puoi usare il panko giapponese o il pangrattato al posto della farina, così otterrai una panatura più spessa e croccante.
  3. 3
    Scalda l'olio in un'ampia padella. Metti la padella sul fornello e accendilo. Falla roteare per evitare di bruciare l'olio mentre lo scaldi a fiamma medio-alta.[23]
    • Friggi le braciole di maiale in circa 1 cm d'olio extravergine o di arachidi.
    • Se vuoi, puoi usare metà burro e metà olio per dare più gusto alla carne.[24]
  4. 4
    Cuoci le braciole per 3-4 minuti. Quando l'olio è bollente, adagia le braciole in padella con cautela per evitare che schizzi. Lascia che le braciole cuociano sfrigolando finché il lato inferiore non è uniformemente dorato. In questa fase cerca di muoverle il meno possibile.[25]
    • Se le braciole sono molte e la padella non è abbastanza grande per contenerle tutte agevolmente, cuocile a più riprese.
    VT

    Vanna Tran

    Cuoca Esperta
    Vanna Tran è una cuoca amatoriale che ha cominciato a cucinare con sua madre da bambina. Si è occupata di catering per eventi e ha organizzato cene pop-up nella San Francisco Bay Area per oltre 5 anni.
    VT
    Vanna Tran
    Cuoca Esperta

    Vanna Tran, appassionata di cucina, suggerisce: "Non friggere troppe braciole contemporaneamente, altrimenti farai fatica a ottenere la crosticina esterna croccante e dorata tipica dei cibi fritti."

  5. 5
    Gira le braciole e lasciale cuocere per altri 2-3 minuti. Utilizza le pinze per evitare di perforare la carne e di scottarti. Attendi che la panatura diventi dorata e croccante anche sull'altro lato delle braciole. Saprai che sono pronte quando avranno un aspetto invitante e appetitoso.[26]
    • Se non sei certo che siano cotte anche al centro, utilizza un termometro per carni per misurare la temperatura interna. Deve aver raggiunto o superato i 63 °C (assicurati che non superi i 71 °C).[27]
    • Non perdere di vista le braciole per evitare di bruciarle. Il secondo lato diventerà dorato e croccante molto più velocemente del primo, dato che la carne è già calda.
  6. 6
    Accompagna le braciole impanate con un contorno altrettanto gustoso e saporito. Perché il piatto sia completo serve un buon purè oppure piselli o fagiolini saltati con la pancetta. Se non vuoi eccedere con le calorie, dato che le braciole sono fritte, puoi preparare un'insalata mista con le verdure di stagione oppure puoi cuocerle a vapore.[28]
    • Se non hai problemi di linea, puoi accompagnare le braciole con le patatine fritte, verdure saltate o un misto di verdure in pastella.[29]
    • La panatura diventa molle quando si riscalda la carne, è un'ottima ragione per mangiare subito tutte le braciole.

Consigli

  • Se il clima non ti consente di fare il barbecue all'aperto, puoi usare la funzione grill del forno per ottenere un gusto e una consistenza simili.
  • La carne di maiale è più densa e asciutta rispetto alle altre, quindi è importante prendere i giusti accorgimenti per evitare che perda i suoi succhi, qualunque sia il metodo di cottura utilizzato.

Avvertenze

  • Per evitare che i batteri presenti sulla carne si moltiplichino diventando pericolosi per la salute, è fondamentale assicurarsi che la temperatura interna delle braciole raggiunga almeno i 63 °C. I batteri nocivi più noti includono escherichia coli, salmonella, listeria. Il pericolo è dato anche dai parassiti, come la trichinella.

Cose che ti Serviranno

  • Forno
  • Teglia ampia (preferibilmente antiaderente)
  • Barbecue a gas o a carbone
  • Raschietto per barbecue
  • Forchettone per barbecue
  • Pinze per barbecue
  • Termometro per carni
  • Batticarne o matterello e pellicola per alimenti
  • Padella
  • Zuppiere
  • Ampio piatto da portata

Riferimenti

  1. https://www.rachaelrayshow.com/recipes/25195_how_long_do_i_bake_pork_chops/
  2. https://thestayathomechef.com/easy-baked-pork-chops/
  3. http://www.foodnetwork.com/recipes/food-network-kitchen/baked-pork-chop-3631185
  4. https://thestayathomechef.com/easy-baked-pork-chops/
  5. https://www.rachaelrayshow.com/recipes/25195_how_long_do_i_bake_pork_chops/
  6. https://www.foodsafety.gov/keep/charts/mintemp.html
  7. http://www.recipetineats.com/oven-baked-pork-chops-with-potatoes/
  8. https://www.foodsafety.gov/blog/meatinrefrig.html
  9. http://dish.allrecipes.com/how-to-cook-pork-chops/
Mostra altro ... (20)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Vanna Tran, un membro fidato della comunità wikiHow. Vanna Tran è una cuoca amatoriale che ha cominciato a cucinare con sua madre da bambina. Si è occupata di catering per eventi e ha organizzato cene pop-up nella San Francisco Bay Area per oltre 5 anni.

Categorie: Carne

In altre lingue:

English: Cook Pork Chops, Español: cocinar chuletas de cerdo, Français: faire cuire des côtes de porc, Deutsch: Schweinekoteletts zubereiten, Português: Fazer Costeletas de Porco, Русский: приготовить свиные отбивные, 中文: 煮猪扒, Nederlands: Karbonades klaarmaken, Čeština: Jak připravit vepřové kotlety, 日本語: ポークチョップを焼く, Bahasa Indonesia: Memasak Babi Potong, ไทย: ทำพอร์คชอป, 한국어: 폭찹 만드는 방법, Tiếng Việt: Chế biến sườn lợn, العربية: طهي شرائح لحم الخنزير

Questa pagina è stata letta 24 923 volte.
Hai trovato utile questo articolo?