Come Preparare una Conserva di Salsa di Pomodoro

In questo Articolo:Preparare i vasettiPreparare i pomodoriPreparare la salsaImbottiglia la salsa

Preparare una conserva di pomodoro è un processo semplice, la cosa importante è seguire alcune semplici regole per preservare la bontà della salsa e conservarla al meglio nel tempo. Proprio per questo sarà necessario aggiungere una piccola quantità di succo di limone, che farà da conservante naturale per la tua passata di pomodoro.

Ingredienti

Per ottenere circa 3 litri di salsa occorreranno:

  • 12 Cucchiai (180 ml) di olio extra vergine di oliva
  • 1,8 kg di pomodori freschi per salsa
  • 4 cipolle medie, tritate
  • 12 spicchi di aglio, tritati
  • 1 Cucchiaio (15 ml) di sale
  • 1 Cucchiaio (15 ml) di pepe
  • 1 Cucchiaio (15 ml) di zucchero
  • 125 g di basilico fresco tritato
  • 6 Cucchiai (90 ml) di succo di limone

1
Preparare i vasetti

  1. 1
    Procurati dei vasetti in vetro in ottime condizioni. Avrai necessità di 3 vasetti di vetro, della capacità di circa 1 litro, comprensivi ovviamente del tappo a vite o, in alternativa, di un tappo in vetro a pressione provvisto di guarnizione in gomma. Assicurati che non abbiano scheggiature o crepe.
  2. 2
    Lava i vasetti con acqua calda e sapone. Per un uso sicuro i vasetti vanno lavati con cura e sterilizzati. Riempi il lavandino della cucina con acqua calda e aggiungi qualche goccia di detersivo per i piatti. Spazzola con cura ogni vasetto, sia internamente che esternamente, al termine risciacquali con acqua calda.
  3. 3
    Fai bollire i vasetti per sterilizzarli. Dopo aver lavato sia i barattoli in vetro che i tappi falli bollire in acqua per sterilizzarli. Utilizza delle pinze da cucina per immergere i vasetti ed i tappi nell'acqua. Lasciali a bagno per circa 15 minuti, dopodiché rimuovili, usando nuovamente le pinze da cucina.
  4. 4
    In alternativa puoi utilizzare la lavastoviglie per lavare i barattoli ed i tappi. Se la tua lavastoviglie ha un programma per sterilizzare, usalo senza esitare, in alternativa utilizza un programma normale che preveda una temperatura dell'acqua abbastanza alta. Assicurati che tutti i vasetti vengano risciacquati a fondo, per evitare di lasciare dei residui di sapone all'interno.
  5. 5
    Lascia asciugare i barattoli. Puoi scegliere se lasciarli asciugare capovolti e all'aria oppure asciugarli a mano utilizzando un panno pulito.

2
Preparare i pomodori

  1. 1
    Acquista pomodori di ottima qualità. Normalmente i pomodori usati per preparare la salsa sono della varietà Roma o San Marzano poiché contengono meno acqua rispetto ad altre varietà e quindi danno vita ad una salsa densa e compatta. Ovviamente puoi utilizzare la varietà di pomodoro che più ti soddisfa, l'importante è che siano maturi e sodi. Scarta tutti i pomodori che ti sembrano troppo molli, o già in via di decomposizione.
  2. 2
    Fai bollire i pomodori. Utilizza un pentolone dalle dimensioni adeguate, riempilo di acqua e portala ad ebollizione. Utilizzando delle pinze da cucina, immergi ogni pomodoro nell'acqua bollente per circa 30-45 secondi.
  3. 3
    Raffredda immediatamente i pomodori. Prepara una grande zuppiera con acqua e ghiaccio. Appena scoli i pomodori, dall'acqua bollente, tuffali immediatamente nell'acqua fredda per bloccarne la cottura. In questo modo saranno più semplici da sbucciare.
  4. 4
    Sbuccia i pomodori. Dopo la cottura veloce, e lo shock termico in acqua e ghiaccio, dovresti riuscire a pelare i pomodori usando semplicemente le dita. Se così non fosse puoi utilizzare un coltello affilato per inciderne la buccia e sbucciarli più facilmente.
  5. 5
    Taglia ogni pomodoro a metà. Rimuovi il picciolo e la parte dura che lo collega al pomodoro. Rimuovi anche eventuali parti molli o ammaccate.
  6. 6
    Rimuovi i semi e la parte acquosa che li contiene. Aiutandoti con un cucchiaio rimuovi i semi e la parte acquosa della polpa, fallo stando sul lavandino della cucina o utilizzando una zuppiera per raccogliere lo scarto. Non è necessario rimuovere ogni singolo seme, l'importante è toglierne la maggior parte.
  7. 7
    Scola i pomodori. Sistema tutti i pomodori in un colino appoggiato nel lavandino, o sopra ad una larga zuppiera, e lasciali scolare dall'acqua in eccesso per almeno 15 minuti. Rimuovendo più acqua di vegetazione possibile otterrai una salsa più densa e compatta e diminuirai i tempi di cottura.

3
Preparare la salsa

  1. 1
    Scalda l'olio in una grande pentola. Usa una pentola che abbia una capienza di almeno 4 litri, per riuscire a cuocere tutta la salsa in una volta sola. Utilizza un fuoco medio-alto e aspetta uno o due minuti, per dar modo all'olio di scaldarsi adeguatamente.
  2. 2
    Aggiungi in pentola le cipolle. Lasciale soffriggere per circa 5-10 minuti o finché non inizieranno a dorarsi. Mescola con frequenza per avere una rosolatura uniforme ed evitare che si brucino.
  3. 3
    Aggiungi l'aglio e condisci con sale e pepe. Mescola con cura e lascia cuocere per altri uno o due minuti.
  4. 4
    E' il momento dei pomodori, lo zucchero ed il basilico. Mescola con energia per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Vista la grande quantità di pomodori, per questa fase, potrebbe volerci qualche minuto. Una volta che tutti gli ingredienti si sono conosciuti a dovere porta il tutto a ebollizione.
  5. 5
    Quando la salsa inizia a bollire puoi ridurre il fuoco e lasciar cuocere lentamente. Lascia cuocere per circa 15-30 minuti, così che i pomodori si rompano, dando vita ad una salsa rustica e corposa. Se vuoi ottenere una consistenza più sottile dovrai far cuocere la salsa più a lungo. In base alla consistenza che desideri ottenere lascia cuocere la salsa finché non si sarà ridotta di un terzo o addirittura della metà. Più la cottura è lunga, più i pomodori tenderanno a disfarsi, creando una salsa sempre più liscia e densa.
  6. 6
    Termina la cottura. Una volta che la salsa ha raggiunto la consistenza desiderata rimuovi la pentola dal fuoco.

4
Imbottiglia la salsa

  1. 1
    Utilizza un imbuto per imbottigliare la salsa. Sistema un imbuto su ogni barattolo, se non disponi di un numero sufficiente di imbuti, puoi utilizzare quello che hai per riempire un barattolo alla volta e poi spostarlo sul successivo.
  2. 2
    Versa la salsa nei vasetti. Utilizza un mestolo di grandi dimensioni, o comunque adeguate per l'imbuto che stai utilizzando, in modo da rendere la procedura più semplice e pulita. Riempi ogni vasetto completamente, lasciando solo circa mezzo centimetro di spazio vuoto dall'orlo.
  3. 3
    Aggiungi il succo di limone. Aggiungi ad ogni vasetto 2 cucchiai di succo di limone (60 ml) e mescola con attenzione. Il succo di limone è un conservante naturale che proteggerà la tua salsa, facilitandone la conservazione nel tempo.
  4. 4
    Sigilla i barattoli con gli appositi coperchi. Assicurati di avvitare i coperchi in maniera salda, ma senza esagerare, per evitare di spanare la vite del tappo. Pulisci ogni vasetto per eliminare ogni eccesso di salsa di pomodoro.
  5. 5
    Metti sottovuoto i vasetti con la salsa. Procurati un pentolone dalle dimensioni adeguate e sistemavi all'interno i vasetti con la salsa. Assicurati di sistemarli con attenzione, in modo che non possano scivolare o urtarsi con violenza. Sistema sul fondo, ed intorno ai vasetti, un panno pulito per creare una superficie ammortizzante. Riempi la pentola di acqua per ricoprire completamente tutti i barattoli e porta ad ebollizione.
  6. 6
    Copri la pentola e lascia bollire finché i barattoli non saranno completamente sigillati. Il tempo preciso dipenderà dall'altitudine a cui ti trovi:
    • Fai bollire per 40 minuti se ti trovi ad un'altitudine uguale o inferiore ai 300 metri.
    • Fai bollire per 45 minuti se ti trovi ad un'altitudine fra 301 e 900 metri.
    • Fai bollire per 50 minuti se ti trovi ad un'altitudine fra 901 e 1800 metri.
    • Fai bollire per 55 minuti se ti trovi ad un'altitudine superiore ai 1800 metri.
  7. 7
    Scola i barattoli utilizzando delle pinze da cucina. Lascia asciugare e raffreddare i vasetti in un luogo buio ed asciutto, per tutta la notte. Non toccare con le mani i barattoli finché non saranno completamente freddi.
  8. 8
    Controlla la tenuta dei tappi. Se premendo con un dito il centro esatto di ogni tappo, non senti nessun movimento, significa che il barattolo è sigillato correttamente, in caso contrario dovrai riscaldare nuovamente la salsa e ripetere il processo di imbottigliamento e di sottovuoto.

Avvertenze

  • Non utilizzare barattoli di metallo per imbottigliare la tua salsa, l'acidità del pomodoro potrebbe, col tempo, estrarre dal metallo una sostanza chimica chiamata BPA che è potenzialmente dannosa. Usa sempre e solo vasetti in vetro.
  • Se i barattoli non si sigillano bene, dopo la bollitura in acqua, non basta solo bollire di nuovo il vaso, occorre riscaldare nuovamente anche la salsa, per garantire l'eliminazione di qualsiasi batterio. In alternativa puoi conservare il barattolo in frigorifero e consumare la salsa entro una settimana.
  • Assicurati che tutti gli strumenti che usi per preparare la salsa siano perfettamente puliti, eviterai di contaminarla con batteri che possano causarne un veloce deperimento.

Cose Che Ti Serviranno

  • 3 barattoli con tappo da 1 litro in vetro
  • Due pentoloni
  • Pinze da cucina
  • Zuppiera
  • Panno pulito
  • Coltello affilato
  • Imbuto

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Frutta & Verdura | Condimenti & Conserve

In altre lingue:

English: Can Tomato Sauce, Deutsch: Tomatensauce konservieren, Español: envasar salsa de tomate, Português: Fazer Conserva de Molho de Tomate, 中文: 制作罐装番茄沙司, Français: faire de la sauce tomate en boîte, Русский: законсервировать томатный соус, Bahasa Indonesia: Mengawetkan Saus Tomat

Questa pagina è stata letta 13 189 volte.
Hai trovato utile questo articolo?