Come Preparare una Crostata al Limone

In questo Articolo:GuscioRipienoAssemblare la Crostata

Una crostata al limone saporita, farcita di polposi limoni, esaltata da zucchero a velo e una crosta dolcissima. Yummy! Puoi variare la ricetta per adattarla a diete particolari usando la farina senza glutine.

Ingredienti

  • Per una crostata di 22 cm, ecco di cosa hai bisogno:
    • 285 gr di Farina (con o senza Glutine)
    • 140 gr di Burro freddo, grattugiato prima dell’uso.
    • 60 gr di Zucchero a velo vanigliato
    • 1 Tuorlo medio
    • Acqua fredda per legare
  • Per il ripieno:
    • 3 Limoni grossi e polposi
    • 85 gr di Zucchero a velo vanigliato
    • Circa 250 ml di Latte
    • 3 Tuorli medi
    • Amido di Mais (per far addensare la salsa, è il Maizena)
    • Un Limone per decorare
    • Zucchero da spolverare sulla torta finita.

1
Guscio

  1. 1
    Mescola zucchero e farina in una ciotola capiente.
  2. 2
    Grattugia il burro freddo, aggiungilo al composto e mescola bene.
  3. 3
    Aggiungi il tuorlo e abbastanza acqua per formare un impasto elastico e morbido. La farina senza glutine ha bisogno di più acqua perché assorbe più umidità. Usa una forchetta.
  4. 4
    Avvolgi l’impasto nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigo per mezz’ora.

2
Ripieno

  1. 1
    Gratta la buccia dei tre limoni in una ciotola, e aggiungine il succo (per avere più succo possibile, metti i limoni in microonde per qualche secondo, a potenza media).
  2. 2
    Metti quello che è rimasto dei limoni in una padella con dell’acqua e porta ad ebollizione, falli sobbollire per 20 minuti o più. Controlla il retrogusto amaro però.
  3. 3
    Togli i resti dei limoni, porta il liquido di nuovo ad ebollizione, abbassa il fuoco e fai ridurre di metà il composto. Attento a non bruciarlo.
  4. 4
    Aggiungi il succo di limone e le bucce grattugiate, e fai scaldare. Togli dal fuoco e lascia raffreddare (meglio fare questi passaggi il giorno prima). Filtra il tutto in una grossa pentola.
  5. 5
    Prendi un po’ di latte e mescola circa 3 cucchiaini di farina fino a formare una pasta.
  6. 6
    Mescola latte, tuorli e zucchero in una grossa caraffa, e poi aggiungi la pasta a base di farina, mescolando con una frusta. Se il succo di limone è freddo, fallo riscaldare, ma non troppo.
  7. 7
    Mescola bene, aggiungi il limone tiepido, e non smettere mai di mescolare. Attento a non versare un succo di limone troppo caldo o farai le uova strapazzate. Assaggia per vedere se è abbastanza dolce. Il mix inizierà ad addensarsi. Coprilo con un panno umido per evitare che si formi una crosticina in superficie.

3
Assemblare la Crostata

  1. 1
    Togli l’impasto dal frigo e lavoralo un po’ in modo che sia più semplice stenderlo. L’impasto di farina senza glutine è difficile da stendere con il mattarello, dovrai modellarlo sulla teglia usando le mani.
  2. 2
    Stendi la pasta in modo che vada oltre i bordi della teglia. Ritagliala e premi bene il fondo. Non fare buchi e nel caso cerca di tapparli con i resti di impasto.
  3. 3
    Versa la crema al limone fino a riempire per metà il guscio, non oltre! Se te ne avanza, la potrai usare più avanti.
  4. 4
    Affetta sottilmente il limone rimasto, sistemalo sopra il ripieno, che dovrebbe essere abbastanza denso da sostenere le fettine senza farle affondare. Puoi anche sovrapporle leggermente. Spolverizza generosamente di zucchero. Metti la teglia in forno già caldo, sul ripiano centrale e falla cuocere a 180°C per circa 40 minuti. Controlla che il ripieno non strabordi. La crema si addenserà ancora di più.
  5. 5
    Quando il guscio è cotto e lo zucchero si è imbrunito, togli la crostata dal forno e falla raffreddare su un piatto. Il ripieno si stabilizzerà mentre si raffredda.
  6. 6
    Servila da sola, con panna o yogurt.
  7. 7
    Finito.

Consigli

  • Se ti senti chic fai una salsa cuocendo della frutta morbida, come i lamponi, fino a quando non si sciolgono, poi filtra, zucchera, fai raffreddare e versane un po’ sopra ogni fetta che andrai a servire.
  • Prepara il succo di limone il giorno prima, migliora se lasciato riposare. Attento all’amarognolo però, quando fai bollire il resto. Se lo fai troppo a lungo sarà disgustoso. In questo modo potrai controllare il calore quando aggiungerai il latte e il mix con le uova. Troppo caldo e ti ritroverai con le uova strapazzate.
  • Continua a mescolare quando aggiungi i due mix.
  • Evita il dolcificante sia nella pasta che nel ripieno. L’acidità e il retrogusto amaro del limone non si sposano bene con esso, e metterne la quantità corretta è difficile. Va bene anche il fruttosio, ma il problema della quantità persiste.
  • Prenditi tutto il tempo necessario, non devi avere fretta.

Avvertenze

  • Attenzione quando fai bollire i limoni, non farli bollire a fuoco vivo, e scoppieranno.
  • Attenzione quando metti o togli la torta dal forno caldo.

Cose che ti Serviranno

  • Teglia da 22 cm
  • Padella capiente
  • Frusta (anche elettrica)
  • Coltello affilato e seghettato
  • Ciotola capiente
  • Pellicola
  • Mattarello
  • Piano di lavoro
  • Cucchiaino o cucchiaio
  • Bilancia
  • Separatore di uova
  • Forchetta
  • Caraffa grossa
  • Caraffa piccola
  • Coltellino per grattare la buccia del limone
  • Spremiagrumi

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Dolci

In altre lingue:

English: Make Lemon Pie, Español: hacer pay de limón, Deutsch: Einen Zitronenkuchen zubereiten, Français: faire une tarte au citron, 中文: 制作柠檬派, Русский: приготовить лимонный пирог, Bahasa Indonesia: Membuat Pai Lemon

Questa pagina è stata letta 2 104 volte.
Hai trovato utile questo articolo?