Come Preparare una Maschera al Limone e al Miele

È facilissimo preparare e applicare una maschera per il viso al miele e al limone. Questa potente combinazione è particolarmente efficace per trattare i punti neri, ma può anche illuminare e idratare la pelle. Basta usare semplicemente miele e limone per preparare un'ottima maschera, però esistono anche delle varianti che arricchiscono il composto con l'aggiunta di altri ingredienti.

Ingredienti

Dosi per 1 maschera

  • 1-2 cucchiai (15-30 ml) di succo di limone fresco
  • 1-2 cucchiai (15-30 ml) di miele

Parte 1 di 3:
Preparazione

  1. 1
    Spremi la metà di un limone [1]. Sciacqua un limone maturo sotto un getto di acqua fredda e tamponalo con un tovagliolo pulito. Taglialo a metà con un coltello affilato e spremilo, raccogliendo il succo in una ciotolina di vetro.
    • In caso di necessità puoi usare 1-2 cucchiai (15-30 ml) di succo di limone in bottiglia, ma quello fresco è l'ideale perché ha più nutrienti.
    • Puoi usare qualsiasi limone maturo, ma quello biologico offre più benefici.
    • I limoni hanno proprietà antibatteriche, quindi il succo può aiutare a trattare punti neri e altri tipi di impurità. Essendo acido, è anche un ottimo esfoliante, senza contare che può illuminare e schiarire le macchie causate dall'invecchiamento cutaneo, le chiazze scure, i segni di un'abbronzatura artificiale e altri punti disomogenei della pelle. Elimina infine il sebo in eccesso [2].
  2. 2
    Usa 1-2 cucchiai (15-30 ml) di miele grezzo [3]. Versalo direttamente nella ciotolina del succo. Dovresti usare dosi più o meno uguali.
    • Proprio come consigliato con il succo di limone, cerca del miele grezzo biologico. Il miele che trovi al supermercato può andare altrettanto bene, ma non possiede le stesse proprietà benefiche per la pelle.
    • Il miele ha proprietà antisettiche, inoltre può aiutare a combattere cicatrici e infiammazioni. Aiuta anche ad alleviare le ustioni solari. Infine, attrae l'acqua, quindi è un ottimo idratante naturale per la pelle [4].
  3. 3
    Mescola miele e succo di limone servendoti di un cucchiaio fino a ottenere un liquido denso omogeneo.
    • Questa maschera va usata il prima possibile, nel giro di pochissimo tempo dalla preparazione. È anche preferibile utilizzarla tutta in una volta sola. Se conservata per periodi prolungati, si formerà della muffa [5].
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Utilizzo

  1. 1
    Lava e asciuga il viso come al solito, che sia sul lavandino o sotto la doccia. Apri i pori usando acqua tiepida o calda [6].
    • Prima di applicare la maschera conviene usare un detergente delicato per il viso, specialmente in caso di pelle sensibile. Il succo di limone può essere aggressivo, quindi stressare la cute con una sostanza del genere può fare più male che bene.
  2. 2
    Quando la pelle sarà asciutta e pulita, applica la maschera su tutto il viso con le dita. Procedi con cura per evitare la zona perioculare [7].
    • La maschera può causare pizzicore e irritazione oculare. Se dovesse finire negli occhi, risciacquali subito con acqua fredda o tiepida per un minuto buono o fino a quando non sarà passata la sensazione di bruciore.
    • Questa maschera può anche essere piuttosto appiccicosa, quindi raccogli i capelli prima di procedere con l'applicazione [8].
  3. 3
    Lasciala in posa per 15-20 minuti [9]. Il tempo di posa è importante: se la risciacqui subito, il miele e il limone non avranno il tempo necessario per agire.
    • Naturalmente, se la pelle dovesse iniziare a bruciare, prudere o comunque darti fastidio, risciacquala immediatamente. Se si manifestano questi sintomi è possibile che si tratti di una reazione allergica o che la tua pelle sia troppo sensibile.
  4. 4
    Terminato il tempo di posa, risciacqua con acqua tiepida, quindi fai un secondo risciacquo con acqua fredda per chiudere i pori [10].
    • Puoi eliminarla usando anche una spugna inumidita con acqua tiepida, che andrà a esfoliare la pelle. Ricorda solo di picchiettare delicatamente la cute, in modo da evitare di irritarla [11].
  5. 5
    Se vuoi, ripeti il trattamento una volta alla settimana. La frequenza esatta dipende dal grado di sensibilità o oleosità della tua pelle, ma in media andrebbe bene una volta alla settimana, di mattina o pomeriggio [12].
    • Se hai una pelle piuttosto unta o che tende a sviluppare acne, fai la maschera 2-3 volte alla settimana, ma interrompi l'uso in caso di rossori, irritazione o peggioramento dell'acne.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Varianti

  1. 1
    Usa il bicarbonato di sodio. Una volta unite fra loro le dosi consigliate di succo di limone e miele, aggiungi circa ½ cucchiaino (2,5 g) di bicarbonato di sodio, mescolando bene per ottenere una maschera omogenea. Applicala delicatamente sul viso e lasciala in posa per 15 minuti, quindi risciacquala come descritto in precedenza [13].
    • Il bicarbonato di sodio ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, quindi la maschera sarà ancora più efficace per combattere l'acne.
    • Applicala delicatamente: se strofini il bicarbonato sulla pelle, la maschera può essere troppo aggressiva.
  2. 2
    Usa l'albume di un uovo. Mescola ½ cucchiaio (7,5 ml) di succo di limone e miele, quindi aggiungi l'albume di un uovo. Mescola fino a ottenere un composto omogeneo. Applica la maschera sul viso, lasciala in posa per 15 minuti e risciacquala con acqua tiepida [14].
    • L'albume tende a seccare leggermente la pelle, quindi aiuta a chiudere i pori e a compattare la cute. Ricorda solo che si tratta di un effetto temporaneo e a breve termine.
  3. 3
    Aggiungi latte e yogurt. Mescola 2 cucchiai (30 ml) di miele e il succo di un limone intero. Aggiungi 2 cucchiai (30 ml) di latte fresco e 1 cucchiaio (15 ml) di yogurt bianco (classico o greco). Mescola fino a ottenere una consistenza cremosa, quindi procedi con l'applicazione [15].
    • Applica la maschera a strati per ottenere un risultato migliore. Aspetta che si asciughi il primo strato (dovrebbe metterci solo un paio di minuti) prima di proseguire con il secondo. Continua fino a quando non sarà terminata la maschera. A questo punto, lasciala in posa per 10 minuti quindi risciacquala con acqua tiepida.
    • Sia il latte sia lo yogurt aiutano a detergere, idratare e ammorbidire la pelle.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non applicare la maschera sulle ferite aperte: il succo di limone può bruciare e irritare [16].
  • In caso di bruciore, pizzicore o fastidio di altro tipo, risciacqua immediatamente la maschera.
  • Evita di esporti alla luce del sole mentre la maschera è in posa. Quando il limone interagisce con i raggi solari, rischi un'ustione chimica [17].
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Ciotolina di vetro
  • Cucchiaio
  • Lavandino
  • Spugna (facoltativa)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 23 695 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità