Una soluzione reidratante orale è un preparato speciale composto da zuccheri, sali e acqua potabile. È in grado di rifornire all'organismo i fluidi persi a causa di una grave diarrea o vomito. La ricerca ha dimostrato che tale prodotto è efficace quanto la somministrazione di fluidi per via endovenosa nei casi di disidratazione. Le soluzioni idratanti orali si possono realizzare dissolvendo in acqua uno speciale prodotto in polvere (Dicodral®, Idraton® o Enterodral®) oppure miscelando zucchero, sale e acqua potabile.

Metodo 1 di 2:
Preparare la Soluzione

  1. 1
    Lavati le mani. Usa acqua e sapone per detergere accuratamente le mani prima di preparare la soluzione. Prepara in anticipo una bottiglia o una brocca pulita.
  2. 2
    Riunisci tutto il necessario. Per preparare una soluzione idratante orale casalinga hai bisogno di:
    • Sale da tavola.
    • Acqua potabile.
    • Zucchero semolato o a velo.
  3. 3
    Mescola gli ingredienti. In un contenitore pulito versa 2,5 g di sale da tavola con 30 g di zucchero. Puoi usare sia lo zucchero semolato che a velo.
    • Se non hai una bilancia che apprezzi i grammi o un cucchiaino graduato, puoi aggiungere una manciata di zucchero e tanto sale quanto può essere afferrato con tre dita. Tuttavia, questo metodo è impreciso e quindi sconsigliato.
  4. 4
    Versa un litro di acqua potabile. Se la brocca o la bottiglia non sono graduate, calcola circa cinque bicchieri da 200 ml ciascuno. Usa solo acqua potabile pulita, quella di una bottiglia sigillata o quella recentemente bollita e riportata a temperatura ambiente.
    • Usa solo ed esclusivamente dell'acqua. Il latte, la zuppa, il succo di frutta e le bibite non devono essere usate, perché rendono inefficace la miscela. Non aggiungere altro zucchero.
  5. 5
    Mescola bene e bevi la soluzione. Usa un cucchiaio o una frusta da cucina per disciogliere gli ingredienti in acqua. Dopo circa un minuto di azione vigorosa la soluzione dovrebbe essere pronta da bere.
    • Puoi conservarla in frigorifero per 24 ore. Trascorso questo tempo, gettala.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Comprendere l'Utilità della Soluzione

  1. 1
    Valuta se hai bisogno di una soluzione idratante orale. Se soffri di diarrea o vomito molto gravi, il tuo organismo perde liquidi fino alla possibile disidratazione. Se questo dovesse accadere, noteresti: aumento della sete, secchezza delle fauci, sonnolenza, minzione meno frequente, urina di colore giallo scuro, mal di testa, pelle secca e vertigini. Se provi uno qualunque di questi sintomi, chiama il medico. Probabilmente ti consiglierà di assumere una soluzione reidratante orale, se la sintomatologia non è grave.
    • Se non viene trattata, la disidratazione può diventare molto grave. Fra i sintomi di questo peggioramento ricordiamo: pelle e bocca molto secche, urina di colore molto scuro quasi marrone, perdita dell'elasticità cutanea, diminuzione della frequenza cardiaca, occhi infossati, convulsioni, debolezza generalizzata e anche coma. Se tu o la persona di cui ti stai occupando manifestate i segni di una grave disidratazione, chiama l'ambulanza.
  2. 2
    Impara come le soluzioni reidratanti orali possono prevenire la disidratazione. Questi prodotti reintegrano i sali minerali espulsi e migliorano l'assorbimento dei fluidi da parte dell'organismo. Al primo segno di disidratazione, dovresti bere la soluzione. In questo modo reidrati immediatamente l'organismo; è molto più facile prevenire che la situazione si aggravi assumendo tempestivamente queste bevande, piuttosto che dover curare una severa disidratazione.
    • La disidratazione grave richiede il ricovero in ospedale e la somministrazione di fluidi per endovena. Tuttavia, se affrontata prontamente con le soluzioni reidratanti preparate in casa, questa condizione resta gestibile anche senza l'ospedalizzazione.
  3. 3
    Impara come assumere le soluzioni idratanti. Sorseggia la bevanda durante tutto l'arco della giornata. Puoi berla durante i pasti. Se vomiti, fai una pausa, aspetta dieci minuti e poi ricomincia a bere la soluzione. Se stai allattando e curando un bambino, puoi continuare a nutrirlo al seno anche in concomitanza con la soluzione idratante. Continua a somministrare la bevanda finché la diarrea si ferma. Qui di seguito trovi alcune linee guida per i dosaggi:
    • Neonati e bambini fino ai 2 anni di età: mezzo litro di soluzione ogni 24 ore.
    • Bambini dai 2 a 9 anni: 1 litro ogni 24 ore.
    • Bambini (con più di 10 anni di età) e adulti: 3 litri ogni 24 ore.
  4. 4
    Sappi quando rivolgerti al medico, in caso di diarrea. I sintomi dovrebbero iniziare a scomparire nel giro di poche ore dall'assunzione della soluzione idratante orale. La frequenza della minzione dovrebbe aumentare e l'urina avere un colore giallo meno intenso o essere addirittura quasi trasparente. Se la situazione non migliora o inizi a manifestare uno qualunque dei seguenti segni, chiama immediatamente il medico:
    • Le feci sono nere, catramose o noti del sangue nella diarrea.
    • Vomito persistente.
    • Febbre alta.
    • Grave disidratazione (capogiri, letargia, occhi infossati, blocco della minzione da 12 ore).
    Pubblicità

Consigli

  • La diarrea, solitamente, si ferma in tre o quattro giorni. Durante questo tempo esiste il pericolo reale di perdita di liquidi e nutrienti nel bambino fino ad arrivare alla malnutrizione e disidratazione.
  • Incoraggia il bambino a bere quanto più riesce.
  • Puoi acquistare le bustine di soluzione reidratante orale in tutte le farmacie e parafarmacie. Ogni bustina contiene 22 g di preparato in polvere, segui le istruzioni del bugiardino per discioglierlo in acqua.
  • Se soffri di diarrea, valuta di prendere degli integratori di zinco. Dovresti assumere 10-20 mg di questo minerale ogni giorno per 10-14 giorni dal primo episodio di dissenteria. In questa maniera reintegri lo zinco perso nell'organismo e previeni scariche più gravi. I molluschi e i crostacei, come le ostriche e i granchi, sono ricchi di questo minerale, che si può trovare anche nella carne di manzo, nei cereali arricchiti e nei fagioli cotti al forno. Tutti questi alimenti possono rivelarsi utili, ma gli integratori si rendono necessari per rifornire l'organismo di tutto lo zinco perso tramite le feci liquide.

Pubblicità

Avvertenze

  • Verifica sempre che l'acqua che stai usando sia potabile e incontaminata.
  • Se la diarrea non si placa dopo una settimana, consulta il medico o il personale infermieristico.
  • Non dovresti mai somministrare a un bambino che soffre di diarrea delle pastiglie, antibiotici o altri farmaci senza la prescrizione di un pediatra o del tuo medico curante.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Curare un Bimbo con la Diarrea

Come

Rimuovere Calcoli Tonsillari

Come

Raddrizzare i Denti senza Usare l'Apparecchio

Come

Curare un Labbro Gonfio

Come

Fermare il Dolore dei Denti del Giudizio

Come

Far Guarire le Gengive dopo l'Estrazione di un Dente

Come

Riconoscere i Segni del Carcinoma Orale

Come

Togliere un Dente in Maniera Indolore

Come

Sapere se i Denti del Giudizio Stanno per Spuntare

Come

Controllare se hai l'Alito Pesante

Come

Riprendersi Dopo l'Estrazione del Dente del Giudizio

Come

Smettere di Digrignare i Denti di Notte

Come

Fermare la Nevralgia Dentale

Come

Alleviare il Dolore Causato dall'Apparecchio Ortodontico
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Claudia Carberry, RD, MS
Co-redatto da
Dietista Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Claudia Carberry, RD, MS. Claudia Carberry lavora come Dietista Ambulatoriale presso la University of Arkansas for Medical Sciences. Ha conseguito un Master in Alimentazione presso la University of Tennessee Knoxville nel 2010. Questo articolo è stato visualizzato 33 460 volte
Categorie: Denti & Bocca
Questa pagina è stata letta 33 460 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità