Come Prepararsi a un'Operazione Quando si Ha il Lupus

In questo Articolo:Prepararsi a un'OperazioneSapere che Cosa Aspettarsi Durante un'OperazioneEssere Consapevoli di Quanto Accade Dopo un'Operazione

Il lupus è una malattia cronica e autoimmune per colpa della quale cui il tuo sistema immunitario non è più in grado di capire la differenza fra virus esterni, batteri e germi e il tuo tessuto sano. Questo porta l'organismo a creare anticorpi che attaccano e distruggono i tessuti sani, provocando infiammazioni e dolori in tutto il corpo. A causa della sua natura autoimmune, il lupus può portare a ulteriori complicazioni in operazioni normalmente di routine. È comunque possibile minimizzare la possibilità di insorgenza di tali complicazioni consultando medici esperti e aumentando la propria consapevolezza su ciò che bisogna aspettarsi prima, durante e in seguito all'operazione.

Parte 1
Prepararsi a un'Operazione

  1. 1
    Scopri tutti i dettagli possibili sull'operazione che affronterai, per prepararti al meglio. Non importa che tipo di operazione dovrai affrontare, è importante conoscerne bene tutti i dettagli. Essere a conoscenza di tutti i particolari importanti ti aiuterà a prepararti mentalmente e a livello emotivo.
    • Il tuo dottore/chirurgo dovrebbe fornirti tutti i dettagli del caso, quindi non preoccuparti troppo di fare ricerche autonome.
    • In genere la maggior parte dei dettagli a proposito dell'operazione ti sarà spiegata nel corso del primo appuntamento.
  2. 2
    Chiedi consiglio a tutti i tuoi dottori per evitare complicazioni. Essendo una malattia autoimmune, il lupus colpisce il tuo intero organismo. Ciò significa che, se stai valutando un'operazione, è importante prendere in considerazione anche gli organi che potrebbero essere interessati indirettamente. Il tuo medico di base e tutti gli specialisti a cui ti rivolgi devono essere messi a conoscenza dello stato del lupus e potrebbero informare il tuo chirurgo di eventuali particolari importanti da tenere a mente per l'operazione.
    • Per esempio, qualora tu soffra di un problema alle giunture, il tuo reumatologo ti potrà consegnare una lettera di raccomandazione contenente tutti i medicinali che hai preso, dato che alcuni farmaci potrebbero avere effetti collaterali nel corso dell'operazione.
    • Per problemi ad altri sistemi dell'organismo come il cuore (cardiologo), reni (nefrologo), tratto digestivo (gastroenterologo) e sistema nervoso (neurologo), i dottori ti potranno consegnare lettere di raccomandazione in cui verranno specificati i dettagli di eventuali esami di laboratorio, farmaci e interventi precedenti.
  3. 3
    Prepara una lista dei farmaci che hai assunti da consegnare al tuo chirurgo. Alcuni farmaci possono creare complicazioni prima e dopo l'operazione. Informare il tuo chirurgo dei farmaci che hai preso, anche quelli venduti senza ricetta, gli permetterà di tenere sotto controllo e di prepararsi a eventuali interazioni fra medicinali.
    • Tutti i farmaci, fra cui vitamine e integratori vegetali, dovrebbero essere annotati con tanto di dosaggio e frequenza di assunzione.
    • Cerca di annotare anche tutti gli integratori alimentari che prendi, anche se non li consideri come farmaci.
      • Vitamine e integratori come vitamina E, gingko biloba e aglio possono aumentare il rischio di emorragia.
      • Integratori vegetali come la Kava, l'erba di San Giovanni e la valeriana possono interagire con i farmaci usati per l'anestesia.
    • Interrompi l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) 3-4 giorni prima dell'operazione. Questo tipo di farmaci può portare a eccessive emorragie a causa delle loro proprietà di diluizione del sangue. Per questo motivo è sempre consigliato smettere di assumere questi medicinali almeno 3 giorni prima di un'operazione.
    • I FANS includono medicinali come l'ibuprofene e il paracetamolo.
    • L'utilizzo di alcuni FANS può essere continuato, dato che non causano un'eccessiva diluizione del sangue. Fra questi è possibile annoverare i salicilati non acetilati.
    • Segui comunque i consigli del tuo medico o chirurgo.
  4. 4
    Parla con il tuo medico a proposito dell'utilizzo di steroidi per evitare complicazioni nel corso dell'operazione. Alcuni steroidi possono essere somministrati nel corso di un'operazione per tenere sotto controllo infiammazione e gonfiore. Qualora tu abbia assunto steroidi nelle 3 settimane precedenti all'operazione, il chirurgo potrebbe non somministrarti questo tipo di medicinali nel corso dell'operazione per evitare complicazioni come l'insufficienza adrenalinica. Informa il tuo chirurgo a proposito di un eventuale utilizzo di steroidi per prevenire complicazioni anche gravi.
    • Assumere steroidi per un periodo di tempo prolungato può condurre a sviluppare malattie gravi, come la sindrome di Cushing.
  5. 5
    Ricordati che alcuni fluidificanti sanguigni sono sicuri, anche prima di un'operazione. Alcuni di questi farmaci possono essere assunti anche da individui che soffrono di lupus, con l'approvazione del chirurgo o del medico di competenza. La decisione di assumere questo tipo di medicinali prima di un'operazione deve essere presa soltanto dietro consiglio medico.
    • Il dottore che ti ha prescritto i fluidificanti sanguigni avrà la responsabilità di comunicare al chirurgo, prima dell'operazione, come comportarsi con i farmaci.
  6. 6
    Fai sapere al tuo chirurgo o infermiere se soffri del fenomeno di Raynaud per assicurare una circolazione adeguata. Il fenomeno di Reynaud è una patologia che provoca l'intorpidimento delle estremità del corpo (come dita di mani e piedi, punta del naso e orecchie), soprattutto se esposte a temperature fredde. Causa il restringimento delle piccole arterie, limitando la circolazione del sangue in determinate zone. La sala operatoria potrebbe essere fredda e il fenomeno di Raynaud potrebbe pertanto ostacolare la normale circolazione nelle tue vene e arterie, interferendo con l'operazione.
    • Se non curata, questa patologia potrebbe provocare la morte dei tessuti delle dita, rendendoli inutilizzabili e più inclini a sviluppare cancrena e infezioni.
    • Se informerai i tuoi dottori di questa patologia, prenderanno disposizioni speciali per assicurare una temperatura più calda o per disporre coperte a sufficienza per conservare una sana temperatura corporea.
  7. 7
    Informa il tuo chirurgo o infermiere se soffri della sindrome di Sjögren, per evitare un'eccessiva secchezza. La sindrome di Sjögren è una malattia autoimmune che colpisce le ghiandole esocrine dell'organismo, soprattutto le mucose e altre ghiandole che secernono liquidi, diminuendo la produzione di saliva e lacrime e causando secchezza a occhi e bocca. I bassi livelli di umidità nella maggior parte di sale operatorie può rafforzare i sintomi della sindrome di Sjögren e causare secchezza eccessiva nelle mucose. È molto importante comunicare al tuo chirurgo la presenza di questa patologia, per prevenire una secchezza eccessiva e l'irritazione delle mucose e dei suoi strati.
    • Nel corso dell'operazione ti potrà essere somministrata saliva artificiale per la bocca e gel idratante per gli occhi.
    • Porta con te in ospedale i tuoi farmaci idratanti per occhi e bocca, da usare soprattutto al termine dell'operazione.
  8. 8
    Cerca di dormire bene prima dell'operazione, per evitare di accumulare stress. Dormire adeguatamente può alleviare ansia e tensione provocate dall'operazione imminente. Cerca di riposare almeno un'ora proprio prima di andare in sala operatoria e dormire almeno 7-8 ore la notte precedente. Rilasserai i tuoi muscoli tesi e stabilizzerai i tuoi valori vitali.
    • Confidati e sfogati con i tuoi amici e con la tua famiglia per alleviare la tensione.

Parte 2
Sapere che Cosa Aspettarsi Durante un'Operazione

  1. 1
    Ricordati che, prima di un'operazione, i tuoi parametri vitali di base saranno registrati. Infermiere e tecnici terranno sotto controllo e registreranno i tuoi parametri vitali di base, che saranno un'importante indicazione per identificare eventuali anomalie e per essere sicuri che tu sia stabile nel corso dell'operazione. Annotare i parametri vitali è importante per identificare eventuali cambiamenti insoliti all'interno dell'organismo nel corso dell'operazione.
    • L'insorgere di una condizione anomala cambierà i tuoi parametri vitali, permettendo al tuo medico di accorgersi della presenza di un problema.
  2. 2
    Ricordati che l'anestesia ti sarà somministrata direttamente prima dell'operazione. Il tipo di anestesia cambia a seconda dei casi. Serve a tenerti sedato o inconscio nel corso dell'operazione, impedendoti di provare dolore o spaventarti.
    • L'anestesista è il medico responsabile di scegliere il tipo di anestesia più adatto all'operazione: potrà essere generale, spinale o epidurale, oppure trattarsi di un'anestesia locale.
    • L'anestesista controllerà i tuoi parametri vitali per determinare eventuali effetti collaterali degli agenti anestetici.

Parte 3
Essere Consapevoli di Quanto Accade Dopo un'Operazione

  1. 1
    Ricordati che, dopo un'operazione, sarai portato in una sala apposita dove sarai tenuto sotto controllo dalle infermiere che osserveranno le tue condizioni. Staranno con te fino a quando non avrai ripreso un livello normale di coscienza e parametri vitali stabili.
    • Se non sei stato sedato, le infermiere controlleranno comunque le tue condizioni fino a quando l'intorpidimento non sarà passato.
    • Se i tuoi parametri vitali rimarranno stabili il chirurgo, l'anestesista e le infermiere ti riporteranno nella tua stanza di degenza.
  2. 2
    Prendi i farmaci necessari ad alleviare il dolore. In seguito a un'operazione ti saranno somministrati degli antidolorifici per tenere sotto controllo il livello di dolore. Un'operazione può essere molto dolorosa, dato che comporta tagliare e spostare veri e propri strati di pelle e di muscolo.
    • Gli antidolorifici sono somministrati a scadenze fisse o quando ce n'è bisogno.
  3. 3
    Ricordati che dovrai regolare il dosaggio di alcuni farmaci che prendi. In genere dopo un'operazione i sintomi del lupus peggiorano. Dato che il tuo organismo dovrà guarire muscoli e tessuti danneggiati, un'infiammazione sarà inevitabile. Il dosaggio di steroidi e altri farmaci sarà regolato per gestire eventuali infiammazioni corporee.
    • Qualsiasi cambiamento nelle dosi deve essere consigliato dal tuo medico curante.
    • Il medico gestirà il tuo caso nel modo migliore per evitare complicazioni postoperatorie e sintomi indesiderati.
  4. 4
    Non esitare a fare domande all'équipe chirurgica. Chiedi ai medici che ti hanno seguito tutto quello che non hai capito o qualsiasi chiarimento su com'è meglio procedere dopo essere stato dimesso. Non esitare mai a fare domande, dato che risponderanno onestamente e ti aiuteranno a riprenderti pienamente dall'operazione.
    • Capire bene come dovrai comportarti prima di lasciare l'ospedale aiuterà a ridurre lo stress ed evitare di fare confusione.
  5. 5
    Non saltare mai le visite di controllo. Il tuo dottore ti darà appuntamento per una visita di controllo il prima possibile per verificare le tue condizioni e l'insorgere di eventuali anomalie. Le visite di controllo sono necessarie per comprendere il tuo stato di salute e combattere eventuali sintomi indesiderati.
    • Dovrai sottoporti a regolari visite di controllo per un determinato periodo di tempo, fino a quando non ti sarai ripreso completamente.

Riferimenti

  • Thomas, D.E Jr., the Lupus Encyclopedia: A Comprehensive Guide for Patients and Families
  • http://www.lupus.org/blog/entry/how-to-prepare-for-surgery-when-you-have-lupus
  • Giesey, N. (2013). Oral cancer screening update. RDH. 33(3), 70-86.
  • Regezi, J., Scuibba, J., & Jordan, R. (2010). Oral Pathology: Clinical Pathologic Correlations (Fifth Edition). Singapore: Elsevier Ltd.
  • Dave, B. (2013). Why do GDPs fail to recognise oral cancer? The argument for an oral cancer checklist. British Dental Journal, 214(5), 223-225.
  • Eastmond, J. (2010). Oral cancer: Detection and prevention in the dental setting. Dental Nursing, 6(1), 14-18.
  • Palmer, P. (2001). Soybean chemical promising for oral cancer prevention. By: Access. Apr2001, Vol. 15 Issue 4, p16-16.
  • Farah, C. & McCullough, M. (2008). Oral cancer awareness for the general practitioner: new approaches to patient care. Australian Dental Journal, 53(1), 2-10.
  • (2006). Patients who are not ready to make a quit attempt. Tobacco Cessation, 45-48.
Mostra altro ... (5)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Prepare for Surgery when You Have Lupus, Español: prepararte para una cirugía cuando tienes lupus, Português: Se Preparar Para uma Cirurgia Quando Você Tem Lúpus, Русский: подготовиться к хирургической операции, если у вас системная красная волчанка

Questa pagina è stata letta 3 281 volte.
Hai trovato utile questo articolo?