Come Prepararti alle Tue Prime Lezioni di Nuoto per Adulti

In questo Articolo:Impara a Respirare Mentre NuotiImpara a Rimanere in SuperficieSenti l’Acqua per Riuscire a MuovertiImpara gli StiliPreparati a BagnartiImpara ad Amare l’AcquaAcquista Libertà di MovimentoAffina i MovimentiBenvenuto nel Mondo Acquatico

La sfida nell’insegnare nuoto agli adulti sta nel fatto che possono rifiutarsi di svolgere esercizi in cui sentono di avere difficoltà. Molti istruttori insegnano agli adulti nello stesso modo in cui insegnano ai bambini. Tuttavia, le persone mature hanno qualche vantaggio in più rispetto ai ragazzi, in quanto comprendono concetti astratti e hanno capacità motorie ben sviluppate. Eliminando ogni esitazione, imparano velocemente. Nuotare è come ballare. Si tratta solo di conoscere i movimenti corretti. Avrai bisogno di usare atteggiamenti e posture in grado di farti apprezzare quello che stai facendo. Impara i movimenti del nuoto e migliora il tuo spirito prima prendere lezioni. E soprattutto, puoi fare molto fuori dall’acqua, in una semplice vasca o in quella idromassaggio.

1
Impara a Respirare Mentre Nuoti

  1. 1
    Compra un paio di occhialini buoni per la piscina. Nulla rovina una veloce nuotata più dell’acqua negli occhi.
  2. 2
    Stai sotto la doccia o siedi nella vasca dove l’acqua è bassa e provali. Di solito, bisogna regolare un paio di cinghie e aggiustarli sulla faccia per fermare ogni eventuale ingresso d’acqua.
  3. 3
    Prendi l’abitudine di mettere la faccia nell’acqua con gli occhialini.

2
Impara a Rimanere in Superficie

È importante rilassarsi quando si nuota. Quando la respirazione, la posizione del corpo e il meccanismo dei movimenti avvengono in maniera appropriata, ci si rilassa facilmente.

  1. 1
    Un Po’ di Cultura sull’Acqua
    • Riempi una tazza d’acqua e fai galleggiare un ago da cucito sulla superficie. L’ago riuscirà a galleggiare solo se è stato collocato lateralmente con delicatezza. Questo principio vale per l’ago, ma anche per le persone e le imbarcazioni, perché le gocce d’acqua si attraggono reciprocamente. Si uniscono insieme se l’oggetto non pesa troppo in proporzione alla superficie d’acqua che sposta. Chiedi ad Archimede! Questo è il motivo per cui l’ago galleggia lateralmente e affonda prima all’estremità.
  2. 2
    Impara a bilanciare il peso del corpo sulla superficie massima, in modo che l’acqua ti faccia galleggiare come una nave. Ricorda che cosa accade a un ago quando l’estremità per prima finisce in fondo alla tazza. Senza un appropriato controllo del corpo, i piedi agiranno come la parte terminale dell’ago!
    • Comincia sul letto, fingendo di essere in acqua. Immagina il tuo corpo come un’altalena. Puoi farlo perché il centro di galleggiamento, ovvero il punto del corpo che rimane a galla, e il centro di gravità, ovvero il punto del corpo che ti tira in basso, sono molto vicini tra loro. Il centro di galleggiamento si trova all’altezza del petto grazie all’aria nei polmoni. Il centro di gravità si trova sui fianchi, i quali agiscono sui piedi nello stesso modo in cui l’estremità dell’ago affonda quando prova a stare a galla.
    • Per eseguire un movimento altalenante e bilanciato mentre nuoti, guarda in basso, allunga le braccia in avanti, come fa Superman quando vola, e scalcia. Tutti gli stili, tranne due, prevedono almeno un braccio steso davanti alla faccia per conservare una corretta posizione del corpo. Per ritornare in posizione verticale, alza la testa, smetti di scalciare ed espira. La forza di gravità avrà la meglio.
  3. 3
    Allenati sul Letto o sul Pavimento
    • Ruota leggermente il corpo da un lato all’altro e gira anche la testa lateralmente per respirare. Per espirare porta la bocca in basso. Capovolgiti di schiena, per galleggiare o nuotare a dorso. Muovi le braccia lateralmente e porta le mani nell’acqua, con il palmo rivolto in basso, tenendole lontane dai fianchi.
    • Continuando, muovi le gambe su e giù velocemente, come se fossero un paio di forbici. Questo è il movimento fondamentale per nuotare sia a dorso che supino. Nel farlo, fletti le ginocchia. Allenati a sforbiciare le gambe su una sedia, tenendole un po’ flesse e con le punte dei piedi tese. Sollevando in questo modo gambe e fianchi, ti manterrai dritto sulla superficie dell’acqua. L’altalena dei movimenti in acqua dovrà essere bilanciata.

3
Senti l’Acqua per Riuscire a Muoverti

Nel nuoto questo movimento si definisce “remata”. Si tratta di un ritmo di mani e di braccia che ti permette di rimanere in superficie e di muoverti quando vuoi. Quando sei nella vasca da bagno, prova a fare qualche remata!

  1. 1
    Comincia da seduto e muovi le mani lateralmente su e giù. Cerca di sentire la resistenza opposta dall’acqua. Se spingi in basso, il corpo si sposta in alto. Se spingi di lato, il corpo si gira. Se spingi indietro, vai in avanti. Prendi dimestichezza con questi movimenti in modo da sentirti pronto quando starai in acqua senza nessun appoggio. Questa è la parte “romantica” della relazione che avrai con l’acqua.

4
Impara gli Stili

  1. 1
    Puoi eseguire gli stili steso su una panca. Questo è il movimento di braccia fondamentale a cui dovrai esercitarti. Tutti i movimenti sono simili sott’acqua e dovranno essere eseguiti correttamente per evitare qualche lesione causata da un’attività natatoria sbagliata. Allenarsi sulla panca funziona in maniera davvero efficace. Quando prosegui con le lezioni di nuoto, muovi gambe e braccia in questo modo o piega il busto davanti a uno specchio. Aiuterà la coordinazione della mente con il corpo, dal momento che non potrai vederti quando starai in acqua. Invece, cerca di sentire e percepire come ti muovi. Questo sarà il momento in cui avrà inizio la tua storia con l’acqua.

5
Preparati a Bagnarti

  1. 1
    Procurati un costume da bagno adeguato. Dimentica bikini succinti o pantaloncini fino al ginocchio.
  2. 2
    Usa la cuffia. I capelli lunghi stanno alla cuffia come il latte sta ai biscotti. Se non ti piacciono i capelli nel latte, allora tienili fuori dalla piscina.
  3. 3
    Non dimenticare di portare e di usare gli occhialini.

6
Impara ad Amare l’Acqua

  1. 1
    Comincia a spostarti nell'acqua un po' più profonda, dove puoi ancora stare in piedi con la testa fuori.
  2. 2
    Mantieniti sul bordo vasca e inizia ad andare su e giù nell’acqua, respirando con la bocca quando sei fuori ed espirando quando sei sotto. Espira sempre con la bocca quando sei sott’acqua.
  3. 3
    Quando sei pronto, muoviti staccandoti dal bordo vasca. Datti una spinta con i piedi per risalire. Rema e scalcia per stare a galla.
  4. 4
    In un punto dove è facile stare dritto, dai una spinta per bilanciare la posizione del corpo, scalcia qualche minuto, metti la faccia in acqua e rema un po’, stando verticalmente.
  5. 5
    Gioca nell’acqua. Rilassati e mantieni il controllo, dopodiché cerca di fare dei movimenti più ampi. Abituati ad avere la faccia nell’acqua e il corpo disteso. È consigliabile prendere confidenza usando un attrezzo che ti aiuti a restare a galla e a eliminare ogni paura di andare sott’acqua. Puoi anche nuotare un po’ sotto prima di risalire. Si tratta solo di rilassarsi e di far uso delle proprie capacità che poi andranno a migliorare. Ci vorrà del tempo e un paio di mesi di allenamento intensivo. Non scoraggiarti. Tutti attraversano queste fasi. La tua prima reazione nell’acqua dovrà essere quella di stenderti in superficie, remare, scalciare, respirare e stare rilassato. Non provare ad arrampicarti su una scala invisibile.

7
Acquista Libertà di Movimento

  1. 1
    Tieni una tavoletta o un tubo di gomma, stendendo il mento in acqua e scalciando. Fai 5-10 metri in questo modo, espirando con la faccia nell’acqua, dove l'acqua è poco profonda e riesci a stare. Dopo essere riuscito a prendere confidenza stando in superficie, andare in zone dove non tocchi non sarà un problema, perché resterai sempre a galla. Sarebbe ideale se potessi farlo senza alcun sostegno per il galleggiamento.
  2. 2
    Ora, con le braccia stese di fronte che remano per spostarti in avanti, prendi qualche boccata d’aria.
  3. 3
    Quindi, girati di schiena scalciando e remando con le braccia ai fianchi. Stai in superficie senza muoverti. Galleggia, rilassandoti e cercando di rimanere così per circa 30 secondi. In questo modo, sentirai di acquistare controllo e benessere nell’acqua.
    • È ideale imparare a galleggiare prima di schiena. Rovesciati, galleggiando a dorso, invece di stare con la faccia in acqua. È la preparazione per le lezioni vere e proprie. Non esagerare e non aspettarti grossi risultati. Migliorare richiede tempo.

8
Affina i Movimenti

Per galleggiare dritto in acque profonde, dovrai avere la faccia fuori, le mani che remano e i piedi che scalciano. Ricorda l’ago quando provi a farlo senza riuscire a scalciare e remare adeguatamente.

  1. 1
    Usa un attrezzo per gli esercizi in acqua o una cintura con galleggianti attorno alla vita mentre cerchi di migliorare le tue capacità. È un ottimo modo per allenarsi, anche dopo aver imparato a nuotare. Puoi farlo mentre galleggi dritto con la cintura allacciata.
  2. 2
    Muovi la mano in basso e indietro con un braccio alla volta. All’inizio sposta soltanto il braccio di 45 gradi rispetto alla superficie. Ferma la mano, alza il gomito e riporta la mano verso la superficie. Questo è il movimento da fare quando nuoterai a tutti gli effetti.

9
Benvenuto nel Mondo Acquatico

Ora sei pronto per cominciare la tua prima lezione di nuoto. Cerca di superare l’ansia e di capire quali sono gli obiettivi per migliorare le tue capacità, in modo da poter mettere in atto le cose fondamentali che ti verranno insegnate.

  1. 1
    Segui il corso, confidando nelle tue capacità, e riuscirai nel tuo intento.
  2. 2
    Divertiti. Saper nuotare apre un mondo nuovo di sport da provare e da cui trarre beneficio. Ricorda soltanto che l’acqua non è sempre amica. Bisogna portarle rispetto. Fai quello che hai imparato con prudenza.

Consigli

  • Respirare correttamente è la parte più difficile, quando si cerca di acquisire un atteggiamento positivo in acqua.
  • Le persone che nell’acqua sono in preda al panico sembrano arrampicarsi su una scala invisibile per cercare di stare a galla. La testa va in su e i piedi in giù. Danno schiaffi nell’acqua con le mani e dimenticano di respirare. Il punto essenziale, quando si impara a nuotare, è capire di usare l’acqua, non di combatterla.
  • La quantità di ossigeno necessaria a nuotare è uguale a quella che si usa per camminare. Non c’è bisogno di fare grandi boccate d’aria. Basta avere lo stesso ritmo nella respirazione usato tutti i giorni. Andare sott’acqua e risalire in piscina, in una vasca normale o nell’idromassaggio, in un lago, nell’oceano o quando per gioco si afferra la mela con i denti in una tinozza piena d’acqua va sempre bene per allenare la tua respirazione.
  • L’allineamento del corpo sulla superficie dell’acqua è l’elemento più importante per nuotare correttamente. Senza, consumerai molte più energie. Quello dell’acqua è un contesto in cui non riuscirai a vincere, per quanto tu sia forte. Per questo è così importante mettere la faccia sott’acqua. Inspirare mentre la bocca è appena al di sopra della superficie mantiene l’importante allineamento del corpo. Ricorda sempre l’esperimento dell’ago.
  • Poter nuotare ogni giorno accelera l’apprendimento.
  • Prendi in considerazione di usare un attrezzo per galleggiare. Esistono quattro tipi di forme. Assicurati che sia di schiuma e non gonfiabile.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Sport Individuali

In altre lingue:

English: Prepare for Your First Adult Swim Lessons, Español: prepararte para tu primera clase de natación (adultos), Português: se Preparar para as Primeiras Aulas de Natação Adulta, Русский: подготовиться к первым урокам плавания взрослому человеку, Deutsch: Sich auf einen Schwimmkurs für Erwachsene vorbereiten, Français: se préparer à sa première leçon de natation (pour les adultes), Bahasa Indonesia: Mempersiapkan Diri untuk Pertama Kali Belajar Renang (untuk Orang Dewasa), العربية: الاستعداد لدروس السباحة الأولى, Nederlands: Je voorbereiden op je eerste zwemles als volwassene

Questa pagina è stata letta 57 649 volte.
Hai trovato utile questo articolo?