Probabilmente sarai preoccupato in seguito alle notizie che riguardano il coronavirus (COVID-19). Dal momento che la diffusione del virus è stata confermata in molti paesi intorno al mondo, potresti chiederti che cosa succederà quando ne sarà interessata anche la comunità in cui vivi. Sebbene una possibile pandemia sia terrificante, ricorda che non è necessario preoccuparsi del coronavirus se nella zona in cui vivi non sono stati confermati dei casi di contagio. In ogni caso, il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) e l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomandano a tutti di seguire le precauzioni di base contro il coronavirus in modo da contenerne la diffusione.

Parte 1 di 4:
Prevenire la Diffusione del Virus

  1. 1
    Lavati le mani con acqua e sapone per 20 secondi. È molto semplice, ma lavarsi le mani è la maniera migliore per proteggere se stessi dalla malattia. Bagna le mani sotto l'acqua corrente calda, quindi applica un sapone delicato sul palmo. Strofina le mani per 20 secondi, quindi risciacquale sotto l'acqua corrente calda.[1]
    • Anche gli igienizzanti a base di alcool potrebbero aiutare a prevenire il virus. Usali in aggiunta al lavaggio delle mani, ma non come rimpiazzo.
  2. 2
    Pratica il distanziamento sociale rimanendo a casa quanto più possibile. Il virus si diffonde con più facilità tra i gruppi di persone, specialmente nei luoghi più affollati. Per fortuna, puoi aiutare a proteggere gli altri e te stesso rimanendo semplicemente a casa. Esci solo quando è necessario, come quando hai bisogno di andare a comprare le provviste. Altrimenti, cerca di trovare la maniera di passare il tempo a casa.[2]
    • Se sei una persona ad alto rischio e un membro della tua famiglia fa un lavoro essenziale, devi essere ancora più cauto e cercare di limitare il contatto con questa persona per mantenerti al sicuro.
    • Se comunque decidi di socializzare, attieniti alle limitazioni ufficiali delle autorità italiane. Ricorda che anche le persone giovani e sane possono contrarre il virus e trasmetterlo agli altri.
    • Puoi divertirti a casa in molti modi. Puoi fare dei giochi, leggere un libro, guardare un film o giocare nel tuo giardino.
  3. 3
    Mantieniti a una distanza di almeno 2 metri quando sei in pubblico. Potresti avere bisogno di uscire per andare a fare la spesa. Cerca di mantenerti abbastanza distante dalle altre persone nel caso uno di voi fosse ammalato. È possibile trasmettere il COVID-19 anche prima che si manifestino i sintomi, quindi rimani sul sicuro mantenendo le distanze.[3]
  4. 4
    Tieni le mani lontane da occhi, naso e bocca. Il coronavirus viene trasmesso tipicamente inalando le particelle dello starnuto o della tosse di una persona infetta o toccandoti il viso con le mani contaminate. Evita di toccarti la faccia a meno che tu non ti sia appena lavato le mani. Altrimenti, potresti introdurre accidentalmente dei germi nel tuo corpo.[4]
    • Usa i fazzoletti per soffiarti il naso o per coprire la bocca quando tossisci, se possibile, dal momento che le tue mani potrebbero essere sporche.
  5. 5
    Evita di stringere la mano alle altre persone, che sembrino malate o meno. Purtroppo, le persone infette dal coronavirus possono trasmettere la malattia anche se non mostrano sintomi. Per essere sicuri, evita di stringere la mano a chiunque finché la minaccia del virus non sarà passata. Invece, declina gentilmente la stretta di mano spiegando che stai cercando di prevenire il coronavirus.[5]
    • Potresti dire: "Anche a me fa piacere averti incontrato. Normalmente ti stringerei la mano, ma il CDC raccomanda di non farlo finché la minaccia del coronavirus non sarà terminata".
  6. 6
    Allontanati da persone che tossiscono o starnutiscono. Anche se probabilmente non sono affetti dal coronavirus, è sempre meglio andare sul sicuro se noti qualcuno che mostra segni di un'infezione alle vie respiratorie. Allontanati con calma e rispetto da chiunque stia tossendo o starnutendo.[6]
    • Se stai conversando con la persona, chiedi garbatamente scusa. Potresti dire: "Vedo che tossisci. Spero che tu ti rimetta presto, ma preferisco allontanarmi un po' in maniera da evitare di respirare i tuoi germi".

    Consiglio: sebbene il coronavirus abbia avuto origine in Cina, non è connesso alla popolazione asiatica. Secondo quanto riferito, le persone di origine asiatica stanno subendo dannose discriminazioni razziali e comportamenti aggressivi da parte degli altri. Il virus si è diffuso in tutto il mondo e chiunque può essere infetto e trasmetterlo a sua volta. Tratta tutti con rispetto e imparzialità.

  7. 7
    Disinfetta le superfici prima di toccarle, a casa e nei locali pubblici. Il CDC raccomanda di mantenere casa, spazi di lavoro e aree pubbliche quanto più puliti possibile. Spruzza un disinfettante sulle superfici rigide o strofinale con un panno disinfettante. Ogni volta che puoi, spruzza le superfici morbide con un disinfettante spray appropriato.[7]
    • Per esempio, puoi spruzzare del Lysoform su ripiani, passamano e maniglie. In alternativa, usa delle salviette disinfettanti per pulire questo tipo di superficie;
    • Il Lysoform va bene anche per le superfici morbide;
    • Se preferisci prodotti naturali per la pulizia, l'aceto bianco potrebbe essere un'ottima alternativa.
  8. 8
    Indossa una mascherina solo se lo consiglia il medico o se sei malato. Sebbene tanti stiano indossando una mascherina per il viso per prevenire il coronavirus, il CDC afferma che non sia necessario farlo. Non preoccuparti di usarla a meno che tu non sia infetto o non è il medico a suggerirne l'utilizzo. Se sei malato, la mascherina ti servirà a bloccare le particelle contenute nei tuoi colpi di tosse o starnuti permettendoti di evitare di trasmettere il virus agli altri.[8]
    • Non è necessario comprare delle mascherine "nel caso servano". Così facendo potresti contribuire all'esaurimento delle scorte, impedendo a chi ne ha effettivamente bisogno di poterle acquistare.

    Consiglio: le mascherine che puoi comprare in un negozio non forniscono alcuna ulteriore protezione contro il coronavirus COVID-19. Solo le ben attrezzate N95 provvedono a proteggere contro il virus e sono disponibili in quantità limitate. È assolutamente importante che tali mascherine siano riservate al personale medico che tratta le persone infette dal coronavirus.

    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Prepararsi ad Affrontare un'Emergenza in Casa

  1. 1
    Riempi dispensa e frigorifero con abbastanza provviste alimentari per circa 2-4 settimane. Dovrai restare in casa se ti ammali o se il coronavirus si diffonde nella tua comunità. Andare al supermercato o magari ordinare il cibo diventerà molto più difficile. Preparati in anticipo facendo scorta di alimenti non deperibili e conservali nella tua dispensa. Riempi il freezer con i cibi deperibili che puoi scongelare all'occorrenza.[9]
    • Compra cibi in scatola e alimenti confezionati a lunga scadenza.
    • Acquista prodotti surgelati, ma congela anche carne, pane o altri alimenti deperibili da poter scongelare in seguito.
    • Se consumi il latte, prendi quello in polvere da conservare nella dispensa, dal momento che potresti non poter andare in un negozio per un po' di tempo.

    Lo sapevi? Se c'è un focolaio di coronavirus nella tua comunità, il CDC raccomanderà a tutti di stare a casa e di evitare il contatto con gli altri. Questo prende il nome di "allontanamento sociale" e aiuta a prevenire la diffusione della malattia.[10]

  2. 2
    Fai scorta di prodotti essenziali come carta igienica, sapone e detergenti. È possibile che tu debba rimanere in casa per qualche settimana se qualcuno in casa si ammala o se c'è un focolaio di coronavirus nella tua comunità. Se succede, compra dei prodotti per la casa che usi con regolarità in modo da non rimanere senza. Compra una quantità di prodotti che possano bastare per almeno un mese, se possibile, in maniera da essere preparato all'evenienza. Ecco alcuni prodotti che potresti comprare:[11]
    • Fazzolettini
    • Detersivo per le stoviglie
    • Sapone per le mani
    • Tovaglioli di carta
    • Carta igienica
    • Detersivo per il bucato
    • Attrezzi per la pulizia
    • Assorbenti
    • Prodotti per l'igiene personale
    • Pannolini
    • Prodotti per gli animali domestici

    Consiglio: evita di accumulare più prodotti del necessario. Hai bisogno che possano bastare per circa due settimane. Tieni in considerazione che anche i membri della tua comunità avranno bisogno di comprare cibo e prodotti per la casa per affrontare l'emergenza.

  3. 3
    Acquista i farmaci da banco che vengono usati per trattare infezioni alle vie respiratorie. Sebbene non esista ancora una cura specifica per il virus in sé, puoi comunque trattare i sintomi tipici di un'infezione delle vie respiratorie. Compra una confezione di ciascun farmaco: decongestionanti, antidolorofici e antipiretici come il paracetamolo e anti-infiammatori non steroidei come l'ibuprofene o il naprossene, nel caso ti ammalassi.[12]
    • Se hai una famiglia numerosa, meglio comprare qualche confezione extra nel caso in cui dovessero ammalarsi più persone. Chiedi consiglio al medico in merito a quante confezioni acquistare.
  4. 4
    Assicurati di avere abbastanza medicinali per almeno 30 giorni se stai già seguendo una cura. Se prendi dei farmaci quotidianamente, consulta il tuo medico e la farmacia in merito a tenerne una quantità di scorta in casa finché la minaccia del virus non sarà passata. Potresti avere molte difficoltà a rifornirti se c'è un focolaio nella tua comunità o se ti dovessi ammalare. Per stare sicuro, prova a essere coperto per una trentina di giorni.[13]
    • Potresti aver bisogno di fermarti in farmacia ogni settimana o due per prendere parte del farmaco prescritto. In questa maniera avrai sempre abbastanza medicine per 30 giorni.
    • Discuti delle opzioni possibili con il medico e con la farmacia per scoprire che cosa ti consigliano in base alle tue esigenze.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Affrontare la Chiusura di Scuole e Uffici

  1. 1
    Programma la cura dei bambini nel caso in cui la scuole e asili debbano chiudere. Se il coronavirus si diffonde nella tua comunità, è probabile che scuole e asili dovranno chiudere. Questa può essere una situazione stressante se sei un genitore che lavora, dal momento che avrai bisogno di trovare assistenza. Scopri quali sono le opzioni disponibili. Prova a organizzarti in anticipo in modo da poter essere preparato all'evenienza.[14]
    • Per esempio, potresti chiedere aiuto a un parente se scuola e asili sono chiusi. In alternativa, potresti parlare con il tuo datore di lavoro in merito a lavorare da casa o prenderti dei giorni di ferie.
    • I tuoi figli potrebbero guardare la TV o usare il computer più del solito. Potresti stabilire una nuova routine e aiutarli a trovare spettacoli e film più appropriati per la loro età.
  2. 2
    Discuti delle possibili opzioni di lavoro da casa. Sebbene non sia necessario preoccuparsi, potresti non essere in grado di lavorare se c'è un focolaio di coronavirus nella tua comunità. Business e altre organizzazioni dovranno chiudere in modo da fermare la diffusione del virus. Per essere pronto all'evenienza, chiedi al tuo datore di lavoro se sarà possibile lavorare da casa in remoto in caso d'emergenza. Discuti delle mansioni di cui potresti occuparti, del come renderne conto e delle ore di lavoro.[15]
    • Potresti dire: "Ho visto che il CDC potrebbe raccomandare ai lavoratori di rimanere a casa se ci fosse un focolaio di coronavirus qui. Spero di poter lavorare da casa se dovesse capitare. Ne possiamo discutere?"
    • Lavorare da casa potrebbe non essere fattibile per tutti. È comunque bene essere preparati a questa alternativa se puoi occuparti di alcune mansioni del tuo lavoro, o magari di tutte, rimanendo a casa.
  3. 3
    Fai una ricerca di quali sono le organizzazioni di assistenza nella tua area se corri il rischio di perdere introiti. Potresti essere molto preoccupato di come sostenere la tua famiglia se non puoi lavorare da casa. Per fortuna, esistono delle organizzazioni che possono aiutarti. Le sedi locali del Banco Alimentare potrebbero essere in grado di aiutarti con le provviste in cucina, mentre le associazioni no profit come la Croce Rossa potrebbero aiutarti con altri tipi di esigenze, anche finanziarie. Prepara una lista di posti nella tua comunità in cui poter ricevere assistenza.[16]
    • Anche le associazioni religiose locali potrebbero fornire assistenza alle persone che ne hanno bisogno;
    • Cerca di non preoccuparti. Tutti stanno condividendo questa esperienza ed è probabile che la comunità si darà da fare per aiutare le persone più bisognose.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Tenersi Informati e Mantenere la Calma

  1. 1
    Controlla gli aggiornamenti del coronavirus solo una volta al giorno. Il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) e l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stanno rilasciando aggiornamenti tutti i giorni ed è importante tenersi informati per potersi proteggere. Tuttavia, non lasciare che la paura del coronavirus occupi la tua mente. Leggi le notizie una volta al giorno invece di controllare continuamente.[17]
    • Puoi controllare gli aggiornamenti live dell'OMS a questo link
    • Fai sempre del tuo meglio per mantenere la calma.

    Consiglio: la paura generale sta contribuendo alla diffusione online di tante informazioni errate. Per evitare panico ingiustificato, leggi le notizie da fonti affidabili. Verifica inoltre tutto quello che leggi controllando i siti web di CDC, OMS o quello del Ministero della Salute.

  2. 2
    Crea un piano per affrontare l'emergenza da coronavirus insieme alla tua famiglia in modo da sentirti più calmo. Potresti essere preoccupato che la famiglia si ammali. Inoltre, potresti avere dei bambini che hanno domande sul virus. Per aiutarti a sentirti pronto e in controllo, raduna la tua famiglia per discutere di come affrontare la diffusione del virus. Ecco qualche esempio:[18]
    • Assicura ogni membro della famiglia che ci saranno cibo e provviste a sufficienza
    • Di' ai tuoi figli che ti prenderai cura di loro
    • Proponi le tue idee su come trascorrere il tempo a casa durante l'emergenza
    • Condividi un elenco di persone da contattare in caso di emergenza con ogni membro della tua famiglia
    • Designa una stanza di isolamento in casa tua in caso qualcuno si ammalasse
  3. 3
    Fai delle scelte di vita sane per rinforzare il tuo sistema immunitario. Non esiste ancora una cura farmacologica contro il coronavirus, quindi un sistema immunitario robusto è la tua migliore difesa. Per fortuna, puoi rinforzare il sistema immunitario conducendo uno stile di vita sano. Consulta il tuo medico per scoprire quali sono le sue raccomandazioni in base alle tue esigenze specifiche. Potresti provare per esempio i suggerimenti che seguono :[19]
    • Mangia verdure fresche o frutta a ogni pasto
    • Exercise for 30 minutes 5 days a week. Fai 30 minuti di attività fisica per 5 giorni alla settimana
    • Prendi degli integratori di vitamine se il dottore è d'accordo
    • Dormi 7-9 ore a notte
    • Riduci lo stress
    • Evita di fumare
    • Se non l'hai già fatto, vaccinati contro l'influenza
  4. 4
    Chiama il medico se sospetti di avere i sintomi. Anche se probabilmente non prenderai il coronavirus, è importante non sottovalutare i sintomi. Se hai febbre, tosse e difficoltà respiratorie, conttatta il medico per sapere se è possibile che si tratti del virus. Nel frattempo, rimani a casa per limitare la diffusione dei tuoi germi. Il dottore potrebbe sottoporti al test per il coronavirus per confermare una possibile diagnosi.[20]
    • Non andare in ospedale senza prima notificare lo staff che sospetti di avere contratto il virus. Probabilmente ti metteranno in isolamento per evitare il contatto con gli altri pazienti. In alternativa, potrebbero raccomandarti di rimanere a casa o nella tua auto.
    • Se sei infetto dal coronavirus, potresti essere in grado di curarti a casa. Se il medico sospetta che tu sia a rischio di complicazioni, potrebbe essere necessaria l'ospedalizzazione.
    Pubblicità

Consigli

  • Cerca di non farti prendere dal panico. Affrontare una pandemia è terrificante, ma probabilmente non è necessario preoccuparsi troppo.
  • Ricorda di trattare tutti con gentilezza. Non presumere che qualcuno abbia il coronavirus perché è di origini asiatiche. Tieni a mente che il virus si è diffuso ormai in almeno 70 paesi, quindi sta affliggendo svariate popolazioni. Inoltre, non presupporre che tutte le persone che tossiscono siano infette.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se pensi di essere malato, non lasciare la casa se non per andare dal medico con le dovute precauzioni. Potresti essere contagioso ed è importante proteggere gli altri.[21]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Prevenire il Coronavirus

Come

Identificare il Coronavirus

Come

Trattare il Coronavirus

Come

Cucire una Mascherina Facciale

Come

Fare un Disinfettante Naturale

Come

Preparare un Gel Disinfettante per le Mani a Base Alcolica

Come

Conoscere Nuove Persone durante la Pandemia di Coronavirus

Come

Gestire una Situazione di Isolamento Domiciliare

Come

Fare il Test per il Coronavirus

Come

Mettersi in Quarantena

Come

Realizzare Salviette Disinfettanti

Come

Mantenere la Calma durante l'Epidemia di Coronavirus

Come

Evitare di Annoiarsi durante un Periodo di Distanziamento Sociale

Come

Isolarsi per il Coronavirus
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Erik Kramer, DO, MPH
Co-redatto da
Osteopata
Questo articolo è stato co-redatto da Erik Kramer, DO, MPH. Il Dottor Kramer lavora come Medico di Base alla University of Colorado ed è specializzato in controllo del peso, diabete e medicina interna. Si è diplomato in Osteopatia presso il Touro University Nevada College of Osteopathic Medicine nel 2012. Questo articolo è stato visualizzato 13 196 volte
Categorie: COVID 19
Sommario dell'ArticoloX

La maniera migliore per prepararsi al coronavirus è quella di prendere giornalmente delle misure preventive per bloccarne la diffusione. Lava le mani regolarmente usando sapone e acqua corrente per uccidere tutti i germi che si depositano sulle mani. Se non hai accesso acqua e sapone, usa invece un igienizzante per le mani a base alcolica. Evita di toccarti gli occhi, il naso e la bocca con le mani sporche, in modo da evitare di contagiare te stesso. Cerca di evitare di stringere la mano alle persone e, se qualcuno tossisce o starnutisce, mettiti ad almeno 1 metro di distanza per ridurre il rischio di ammalarti. Il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie raccomanda di pulire ogni giorno le superfici che vengono toccate con frequenza, come i tavoli, i ripiani della cucina, le maniglie delle porte e gli interruttori, con acqua e un disinfettante per la casa. Oltre a prevenire la diffusione del virus, è una buona idea fare scorte per almeno 30 giorni di prodotti essenziali per la casa, come cibo, detergenti, carta igienica e prodotti per la pulizia. Dovresti acquistare anche dei farmaci da banco per curare i sintomi nel caso ti ammalassi, come medicine per la tosse e antidolorifici. Se stai assumendo farmaci da prescrizione medica, assicurati ora di averne abbastanza per almeno un mese, nel caso tu non possa acquistarli in seguito. Non dimenticare di parlarne con la tua famiglia e di organizzare un programma su come prendersi cura di un possibile malato, specialmente se a casa ospiti dei parenti più anziani o ci sono persone che hanno bisogno di assistenza medica speciale. Infine, se il tuo lavoro lo permette, potresti parlare con il tuo datore di lavoro della possibilità di lavorare da casa per limitare la tua potenziale esposizione al virus. Ascoltare le notizie del telegiornale relative al coronavirus può essere terribile e stressante, ma non lasciarti prendere dal panico. La maggior parte dei casi di coronavirus non è grave e prendere semplici misure preventive può essere utile a mantenere te stesso e la tua famiglia al sicuro.

Questa pagina è stata letta 13 196 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità