Come Presentarsi in Francese

In questo Articolo:Presentazioni di Base9 Riferimenti

Imparare ad accogliere, salutare e presentarsi ad altre persone è un'abilità fondamentale in ogni lingua e il francese non fa eccezione. Acquisendo la padronanza di poche parole e frasi, puoi iniziare a presentarti agli interlocutori francesi e a instaurare un'amicizia internazionale. Inoltre, prendendo confidenza con le basi del galateo francese, puoi evitare degli imbarazzanti passi falsi durante la fase cruciale della prima impressione!

Presentazioni di Base

  1. 1
    Usa la formula di saluto corretta in base al momento della giornata. Le parole per salutare sono "Salve" oppure "Ciao" e si utilizzano quando si incontra qualcuno. In francese, come in italiano, ci sono molte formule per accogliere e salutare le persone. Ecco un elenco delle più comuni, con una guida alla pronuncia:
    • Bonjour (buongiorno): bohn-joou. La "j" ha un suono che non esiste in italiano, ma è simile a "sg" con la "g" dolce. La "n" e la "r" finali sono molto delicate, quasi mute.[1]
    • Bonsoir (buonasera): bohn-suah; anche in questo caso, la "n" è molto delicata.
    • Bonne nuit (buonanotte): bonn nuì. In questa parola la "n" è sonora.
    • Puoi usare il termine "bonjour" in quasi tutte le situazioni e vale la pena memorizzarlo; le altre formule di saluto sono più adatte nelle ultime fasi della giornata.
  2. 2
    Se hai un rapporto di amicizia con l'interlocutore, puoi usare "salut". Si tratta di un saluto informale ed è assimilabile a "ciao" o "salve" in italiano. È del tutto appropriato fra amici, familiari e con i bambini, ma è meglio evitarlo con il nuovo capo al lavoro o il professore, perché potrebbe essere percepito come un comportamento irrispettoso.
    • Salut (ciao informale): sah-lù. La sillaba finale "lù" ha un suono piuttosto leggero, non molto comune nella lingua italiana, assomiglia a una "u" piuttosto stretta. Puoi trovare un buon esempio della sua corretta pronuncia seguendo questo link.[2]
  3. 3
    Pronuncia il tuo nome. Dopo lo scambio di saluti, permetti all'interlocutore di sapere con chi sta parlando. Anche in questo caso, ci sono un paio di modi diversi di procedere che vengono descritti di seguito.[3] Usa le espressioni informali solo con amici, membri della famiglia, bambini e così via.
    • Je m'appelle ______ (mi chiamo ______): je mah-pell (il tuo nome). Tieni presente che anche in questa parola la "j" ha un suono simile a "sg" con la "g" dolce.
    • Je suis ______ (sono ______): je suì (il tuo nome).
    • Moi c'est ______ (sono ______ [informale]): muà sè (il tuo nome).
    • Un altro modo informale è quello di pronunciare semplicemente il proprio nome dopo lo scambio di saluti. Suona un po' come dire: "Ciao, Luca" (se il tuo nome è Luca), mentre stringi la mano all'interlocutore.
  4. 4
    Ascolta la presentazione dell'altra persona e passa ai convenevoli. Quando si fa la conoscenza di qualcuno in italiano, si conclude in genere la presentazione con "piacere di conoscerti", "piacere" o qualcosa di simile. La lingua francese non è diversa; usa una delle frasi descritte in seguito per mostrare che sei felice di avere conosciuto qualcuno:
    • Ravis de vous connaitre (piacere di conoscerla): ra-vì deh vù con-net-tr. La "r" francese si pronuncia sollevando la parte posteriore della lingua verso il palato. In questo modo, si ottiene un suono molto più delicato e aspirato rispetto a quello della "r" italiana.
    • Ravis de vous encontrer (lieto di conoscerla): ra-vì deh vùs ohn-con-tré. Il significato è identico a quello della frase precedente, ma fai attenzione perché l'ultima "r" è muta.
    • Enchanté (piacere): ohn-shon-té.[4]
    • Se l'altra persona pronuncia una di queste formule prima di te, rispondi semplicemente de même (de meh-m), che può essere tradotto letteralmente con "lo stesso vale per me" ed è assimilabile a "piacere mio".

Iniziare una Conversazione

  1. Fai accenno al tuo Paese. Questa è una delle domande più comuni che vengono fatte quando le persone si incontrano per la prima volta. Poiché non sei madrelingua francese, l'interlocutore è probabilmente curioso di saperne di più sulle tue origini. Usa una delle frasi suggerite:
    • J'habite à ______ (abito a______): j-abit a (città).
    • Je vis à ______ (vivo in ______): je vì ah (luogo);
    • Je suis de ______ (vengo da ______): je suì de (luogo).
    • Sostituisci gli spazi bianchi con il nome della tua città, dello Stato o della Nazione di origine. Ad esempio, se sei italiano puoi dire "Je suis de Italie".
  2. Se è appropriato alla situazione, puoi anche dichiarare quanti anni hai. Non sempre l'età è argomento di conversazione, ma se sei giovane e ti stai presentando a gente più grande di te, vale la pena sapere come esprimere questo concetto. Ecco alcuni esempi:
    • J'ai ___ ans (ho ___ anni): j'è (numero) ahn. La lettera "s" finale è molto delicata – più o meno muta.
    • Sostituisci lo spazio vuoto con l'età. Leggi questo articolo per imparare i numeri.
  3. Presenta le persone che sono con te. Essere in grado di introdurre i tuoi accompagnatori è importante quasi quanto presentare se stessi – soprattutto se la loro conoscenza del francese è piuttosto limitata. Utilizza le frasi qui descritte per permettere ai tuoi conoscenti di entrare in contatto con degli estranei:[5]
    • Je vous présente ______ (le presento ______): je vù preh-zont (nome e/o titolo);
    • Voici ______ (ecco______): vuà-si (nome e/o titolo).
    • Dopo aver pronunciato il nome della persona, dovresti descrivere brevemente il tipo di relazione che ha con te. Ad esempio, puoi dire: "Voici Emma, ma femme" ("Ecco Emma, mia moglie").
  4. Poni qualche domanda basilare. Una volta terminate le presentazioni, può iniziare la conversazione vera e propria. Ecco riportate alcune domande di base che dovresti tenere pronte – non è necessario che la tua pronuncia e proprietà di linguaggio siano perfette, per dimostrare interesse verso l'interlocutore che hai appena conosciuto:
    • Comment vous appelez-vous? (come si chiama?): co-mahn vùz ah-pelè-vù?
    • D'où êtes-vous ? (da dove viene?): du eht-vù?[6]
    • Quel est votre profession? (che lavoro fa?): kell è votr pro-fess-yon?
    • Comment allez-vous? (come sta?): co-mahnt ah-lè-vù?

Consigli

  • Quando incontri una persona per la prima volta, usa sempre il pronome di cortesia vous, che è equivalente all'italiano "lei" oppure "voi". Non utilizzare il tu informale, a meno che non si tratti di bambini, amici o persone care.
  • Se sei una donna, fai molta attenzione quando pronunci la parte finale di "enchantée", in modo da utilizzare correttamente la forma femminile.[7]
  • Non sorprenderti se la persona francese che hai appena conosciuto ti accoglie con due baci sulle guance — non è affatto un gesto inusuale. Gli uomini si stringono in genere la mano fra loro e baciano le donne, le donne baciano le donne ed entrambi danno dei baci ai bambini.[8] Un abbraccio è visto invece come un contatto troppo intimo.[9]

Fonti e Citazioni

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Lingue

In altre lingue:

English: Introduce Yourself in French, Français: se présenter en français, Bahasa Indonesia: Memperkenalkan Diri dalam Bahasa Perancis, Español: presentarte en francés, Русский: представиться на французском языке, Português: se Apresentar em Francês, Deutsch: Sich auf Französisch vorstellen

Questa pagina è stata letta 16 577 volte.
Hai trovato utile questo articolo?