Il caldo estremo causa più decessi dei tornado, delle alluvioni, degli uragani e dei fulmini messi insieme.[1] Nell'agosto del 2003, un'ondata di caldo senza precedenti ha ucciso circa 50.000 persone in Europa.[2] I colpi di calore avvengono quando l'organismo termina le scorte d'acqua e sali, interrompendo la sudorazione. Questo provoca un rapido aumento della temperatura corporea, mettendo a rischio la vita della persona.[3] Il problema può essere evitato restando in locali climatizzati durante i periodi di allerta nazionale per il caldo, con la giusta pianificazione e le corrette scelte di vestiario quando devi trovarti all'aperto in condizioni di temperature altissime. Se non viene curato, un colpo di calore può portare rapidamente a danni agli organi, complicazioni gravi e persino al decesso. Per questo è importante cercare cure mediche di emergenza per te stesso o una persona che sospetti possa soffrire di un colpo di calore.[4]

Parte 1 di 3:
Restare Freschi al Coperto

  1. 1
    Controlla il meteo. Se noti che la temperatura ha raggiunto i 32 °C, controlla i resoconti del meteo sulle emittenti locali, nei canali o sui siti internet dedicati al meteo. Cerca avvisi sul caldo eccessivo. L'allerta arancione viene indetta se si verificano condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più sensibili, mentre quella rossa viene attivata quando a rischiare è tutta la popolazione.[5]
    • Se vivi in Australia, fai attenzione alle Heat Watch (previsioni delle temperature superiori ai 36 °C per tre giorni) e alle Heat Warning (40 °C o superiori per almeno tre giorni).
  2. 2
    Resta al coperto se hai l'aria condizionata. In caso di allerta nazionale per il caldo, fai il possibile per restare in casa se hai l'aria condizionata.[6] Chiudi tutte le tapparelle e le tende, per non far penetrare il calore del sole.[7] Accendi i ventilatori a soffitto per ridistribuire l'aria fredda del condizionatore in modo più efficiente.[8]
  3. 3
    Trova un edificio pubblico con l'aria condizionata. Se non hai il condizionatore in casa, prova a passare le ore più calde del giorno (tarda mattinata e pomeriggio) in edifici pubblici climatizzati, come biblioteche, centri commerciali e supermercati.[9] Se non ci sono locali simili vicini a casa tua e non puoi guidare, chiedi a un amico, a un vicino o a un parente di accompagnarti.
    • Se non hai l'aria condizionata e non puoi raggiungere un edificio pubblico climatizzato, resta nel piano inferiore della tua casa, lontano dal sole. Se inizi a sentirti surriscaldato, fai un bagno o una doccia con acqua fredda.[10]
  4. 4
    Bevi molta acqua. Che tu sia in casa o in un edificio pubblico, assicurati di bere più acqua di quanto fai normalmente, persino se non hai sete. Meglio se a temperatura ambiente, perché quella gelata può darti crampi allo stomaco.[11] Assicurati di evitare le bevande alcoliche durante le ondate di caldo, perché l'alcol limita la capacità del corpo di raffreddarsi.[12]
    • Gli anziani dovrebbero bere almeno due litri d'acqua nel corso della giornata.[13]
    • Le donne adulte devono bere almeno 2 litri d'acqua al giorno, mentre gli uomini leggermente più di tre litri.[14]
  5. 5
    Controlla le persone care. Se conosci parenti, amici o vicini che non hanno l'aria condizionata, chiamali o fai loro visita durante gli orari di allerta per il caldo. Assicurati che il loro climatizzatore funzioni correttamente. Se vuoi aiutare una persona anziana, accertati che abbia la possibilità di raggiungere un edificio pubblico, oppure offrile un passaggio a casa tua o in un locale climatizzato.[15]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Prendere delle Precauzioni all'Aperto

  1. 1
    Scegli il momento migliore per uscire. Se devi uscire di casa durante un'allerta per il caldo, cerca di evitare le ore dalle 10 alle 15, che di solito sono quelle più calde del giorno.[16] Fai tutto il possibile per rimandare le commissioni o gli appuntamenti che possono attendere un paio di giorni, finché l'allerta non sarà passata.
  2. 2
    Rinfresca la tua vettura. Se devi guidare, apri tutte le portiere dell'auto cinque minuti prima di partire, per favorire la ventilazione, poi accendi il climatizzatore per alcuni minuti prima di entrare in macchina.
    • Non guidare senza aria condizionata durante un periodo di allerta per il caldo.
    • Cerca di parcheggiare in una zona all'ombra sia quando arrivi a destinazione, sia a casa.
  3. 3
    Indossa abiti protettivi e metti la crema solare. Per proteggerti dal sole, indossa abiti chiari e larghi, di cotone o lino. Copri più pelle possibile, con pantaloni e maniche lunghe.[17] Applica una crema solare ad alta protezione (30-60) su tutte le parti di pelle esposta, inclusi viso e collo, oltre a metterti un cappello a tesa larga.[18]
  4. 4
    Assicurati di restare idratato. Bevi da due a quattro bicchieri di liquidi freschi ogni ora se fai attività fisica all'aperto o se lavori al coperto quando la temperatura esterna supera i 32 °C.[19] Questo previene la disidratazione e permette al corpo di raffreddarsi naturalmente grazie alla sudorazione.
    • Evita di fare attività fisica all'aperto in caso di allerta per il caldo e in generale se la temperatura esterna supera i 36,5 °C.
  5. 5
    Non lasciare mai un bambino in macchina. Non è mai sicuro lasciare un bimbo in auto, specie se il clima è molto caldo. L'interno di una vettura può raggiungere temperature letali (43,5 °C), persino quando all'esterno non ci sono più di 15,5 °C.[20] Aprire leggermente i finestrini non aiuta, perché la vettura può surriscaldarsi rapidamente anche con scarsa ventilazione.
    • Per ricordarti di portare sempre con te tuo figlio quando scendi dall'auto, lascia accanto a lui qualcosa che ti serve, come il telefono, la borsa, il sacchetto della spesa o un cappello.[21]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Reagire ai Primi Sintomi

  1. 1
    Individua i segni di un esaurimento da calore. Si tratta di un tipo di stress da alta temperatura che può portare a un colpo di calore. Una volta notati i sintomi caratteristici, interrompi le attività e raggiungi subito un edificio climatizzato (oppure accompagna lì la persona colpita). Questa precauzione può prevenire un colpo di calore potenzialmente fatale.
    • I sintomi dell'esaurimento da calore includono vomito e nausea, sudorazione eccessiva, pressione bassa, pelle umida e fredda, polso debole, fatica, debolezza, visione sfuocata, forte sete e respirazione rapida.
  2. 2
    Fornisci cure preventive. Una volta notati i sintomi dell'esaurimento da calore e dopo aver trovato un locale al coperto climatizzato, dovresti bere (o dare all'altra persona) acqua fresca, rimuovere i vestiti in eccesso, rinfrescarti con un ventaglio e bagnarti con acqua fresca.[22]
    • Se questi sintomi continuano, raggiungi un pronto soccorso o chiama l'ambulanza.[23]
  3. 3
    Riconosci i sintomi di un colpo di calore. In alcuni casi, i colpi di calore possono arrivare rapidamente, senza indicazioni di un esaurimento da calore.[24] Si tratta di un malessere potenzialmente fatale, quindi se ne noti i sintomi in te stesso o in un'altra persona, chiama subito un'ambulanza o falla chiamare a qualcuno.
    • I sintomi di un colpo di calore includono pelle secca, calda e arrossata (perché il corpo ha smesso di sudare), temperatura corporea superiore ai 40°C, debolezza, confusione, irritabilità o comportamenti bizzarri, pulsazioni rapide, vertigini o mal di testa, convulsioni e perdita di conoscenza.[25]
  4. 4
    Fornisci cure immediate. Se noti i sintomi di un colpo di calore e sei da solo, chiama subito un'ambulanza, poi fai il possibile per raggiungere una zona fresca e ombreggiata, preferibilmente un edificio climatizzato, mentre aspetti i primi soccorsi. Se ti trovi in mezzo alla natura, lontano dagli edifici, siediti all'ombra di un albero o sotto un riparo di roccia. Se sei in compagnia di una persona colpita dal malessere, segui le stesse precauzioni per lei.
    • Bevi (o fai in modo che la persona colpita beva) piccoli sorsi di acqua fresca finché resti cosciente.[26] Leva tutti gli indumenti in eccesso, le scarpe e le calze.
    • Rinfrescati, chiedi a qualcun altro di farlo o rinfresca la persona colpita con delle spugnature o spruzzando acqua fresca sulla pelle.[27]
    • Metti degli impacchi ghiacciati sotto le ascelle e dietro il collo.[28]
    Pubblicità

Consigli

  • Se ti trovi all'aperto quando la temperatura è molto alta, proteggiti dal sole con un ombrello.
  • Fai quattro o cinque piccoli pasti freddi al giorno invece di tre più abbondanti.[29]

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Climatizzatore
  • Crema solare ad alta protezione
  • Acqua
  • Indumenti protettivi
  • Ombrello o cappello
  • Occhiali
  • Termometro

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Crescere In Altezza

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Farsi un Clistere

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue

Come

Eseguire la Manovra di Epley

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno
Pubblicità
  1. https://www.weather.gov/mkx/heatwaves
  2. https://www.betterhealth.vic.gov.au/health/healthyliving/heat-stress-preventing-heatstroke
  3. https://www.weather.gov/mkx/heatwaves
  4. http://www.todaysgeriatricmedicine.com/consult/june-2015.shtml
  5. http://www.sctimes.com/story/life/food/2016/07/18/hydration-during-heat-waves-what-drink-stay-cool/87246050/
  6. https://www.ready.gov/heat
  7. http://www.studyqueensland.qld.gov.au/Live/Safety
  8. https://www.betterhealth.vic.gov.au/health/healthyliving/heat-stress-preventing-heatstroke
  9. https://www.ready.gov/heat
  10. https://www.cdc.gov/disasters/extremeheat/heat_guide.html
  11. https://www.nhtsa.gov/child-safety/tips-avoid-child-heatstroke
  12. https://www.safekids.org/preventing-heatstroke
  13. http://www.ohcow.on.ca/edit/files/ohsco_heat_stress_awareness_guide_heat_stress_guide.pdf
  14. https://consumer.healthday.com/encyclopedia/first-aid-and-emergencies-20/emergencies-and-first-aid-news-227/heat-exhaustion-and-heat-stroke-645132.html
  15. https://consumer.healthday.com/encyclopedia/first-aid-and-emergencies-20/emergencies-and-first-aid-news-227/heat-exhaustion-and-heat-stroke-645132.html
  16. http://www.ohcow.on.ca/edit/files/ohsco_heat_stress_awareness_guide_heat_stress_guide.pdf
  17. http://www.ohcow.on.ca/edit/files/ohsco_heat_stress_awareness_guide_heat_stress_guide.pdf
  18. https://consumer.healthday.com/encyclopedia/first-aid-and-emergencies-20/emergencies-and-first-aid-news-227/heat-exhaustion-and-heat-stroke-645132.html
  19. http://www.redcross.ca/training-and-certification/first-aid-tips-and-resources-/first-aid-tips/heat-related-emergencies--staying-cool-and-hydrated-in-canadian-summers
  20. https://www.betterhealth.vic.gov.au/health/healthyliving/heat-stress-preventing-heatstroke

Informazioni su questo wikiHow

Luba Lee, FNP-BC, MS
Co-redatto da
Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato co-redatto da Luba Lee, FNP-BC, MS. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 495 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità