Passare molto tempo al volante può causare dolori alle braccia. Se il tuo lavoro prevede lunghi spostamenti in automobile o viaggi con regolarità, esistono modi per prevenire i fastidiosi dolori che possono comparire. Prima di entrare in macchina, fai stretching mirato per mani, braccia e schiena. Allenta la presa quando sei al volante e ricordati di cambiare spesso la posizione delle mani. Mantieni una postura corretta con le braccia leggermente piegate e riposale ogni volta che ne hai la possibilità. Regola sia l’altezza del sedile che quella del volante per aumentare la comodità e usa un’imbottitura se la cintura stringe troppo la spalla. Consulta un medico se i dolori persistono nonostante le misure adottate.

Metodo 1 di 3:
Ridurre la Tensione alle Braccia

  1. 1
    Fai stretching prima di guidare e durante le pause. Fare stretching prima di guidare stimola la circolazione sanguigna e la flessibilità. Le tensioni alla schiena possono causare dolori agli arti, quindi è importante fare bene stretching alla schiena.[1]
    • Un esercizio di stretching per le mani consiste nell’allungare le dita e tenerle in posizione per 10 secondi. Rilassa i muscoli, tieni le dita dalle nocche ed estendile. Poi, ripeti l’esercizio con l’altra mano.[2]
    • Tieni le mani in posizione di preghiera con i palmi uniti e i gomiti alzati. Poi, abbassa le mani tenendo la posizione per 10 secondi. Ritorna nella posizione di preghiera e, con i palmi ancora uniti, sposta le dita a destra e a sinistra.[3]
    • Inspira profondamente e allunga le braccia sopra la testa con un movimento circolare. Espira e abbassa le braccia seguendo la stessa traiettoria circolare per riportare le braccia lungo i fianchi.
    • Partendo da una posizione eretta, piegati fino a raggiungere la punta delle dita. Conta fino a 10 e respira profondamente. Se fai fatica a raggiungere la punta delle dita, piega leggermente le ginocchia.
  2. 2
    Rilassa le braccia al volante. La presa non dovrebbe essere troppo tesa; prova anche a cambiare spesso la posizione delle mani. Muovi spesso le dita per evitare crampi e dolori. Braccia, spalle, collo e schiena dovrebbero essere rilassati e i gomiti leggermente piegati.[4]
    • Evita di tenere le braccia tese o afferrare il volante con una presa troppo stretta.
  3. 3
    Rilassa un braccio per volta ogni 15-20 minuti durante i viaggi più lunghi. Per sicurezza, tieni sempre almeno una mano sul volante mentre guidi. Tuttavia, se il traffico e le condizioni della strada lo permettono, puoi togliere anche l'altra mano per un massimo di 30 secondi. Rilassa un braccio e, quando ti trovi in una zona in cui è sicuro farlo, fai lo stesso con l’altro per 30 secondi.
    • Una strada con poco traffico e curve è adatta per rilassare brevemente entrambe le braccia, se ne hai necessità. In caso contrario, tieni sempre tutte e due le mani ben salde sul volante e gli occhi sulla strada.
  4. 4
    Evita movimenti scomodi per raggiungere gli oggetti. Metti caramelle, occhiali, fazzoletti e altri oggetti di cui potresti avere bisogno vicino al sedile del conducente. Evita di allungarti verso i sedili posteriori, il cruscotto o sotto il sedile del passeggero. Tieni gli oggetti a una distanza in cui sono facili da raggiungere per evitare dolori alle braccia.[5]
    • Accosta, se hai bisogno di qualcosa che non è facilmente raggiungibile.
  5. 5
    Fai una pausa ogni ora. Se prevedi di guidare per un lungo periodo, ricordati di fare pause a intervalli regolari di almeno un’ora. Prevedi di arrivare a destinazione circa un’ora più tardi per tenere in considerazione le pause durante il viaggio. Sfrutta la pausa per fare stretching a braccia, mani, schiena e fare due passi per sgranchire le gambe.[6]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Rendere l’Auto Ergonomica

  1. 1
    Regola il sedile e il volante. Il volante deve avere una distanza di circa 25-30 cm dallo sterno. Regola il sedile di modo che la schiena poggi in modo comodo sullo schienale e la testa sul poggiatesta. Il sedile dovrebbe avere un’inclinazione fra i 100 e i 110 gradi.[7]
    • Consulta il manuale d’uso del veicolo per avere maggiori informazioni riguardo alla corretta regolazione del sedile e del volante.
  2. 2
    Usa un’imbottitura per la cintura di sicurezza. La cintura di sicurezza può irritare le spalle o impedirne il movimento e causare dolori e fastidi. Acquista un’imbottitura online o in un negozio specializzato. Se preferisci farne una da solo, taglia un pezzo di tubo galleggiante per nuotare della lunghezza adatta e inserisci la cintura al suo interno.[8]
  3. 3
    Controlla il liquido del servosterzo. Un livello basso può rendere più rigido il volante e a lungo andare causare dolori a mani, polsi e braccia. Controlla, aggiungi o cambia il liquido del servosterzo oppure porta l’auto dal meccanico per un controllo.[9]
    • Se hai dolori cronici alle articolazioni e la tua auto non è equipaggiata con il servosterzo, considera l’acquisto di un modello che ne è provvisto.
  4. 4
    Guida un’auto con cambio automatico. Questo tipo di cambio riduce i movimenti necessari per condurre il veicolo. Ridurre la frequenza e il tipo di movimenti necessari per guidare è di grande aiuto contro i dolori alle braccia.[10]
    • Se guidi un’auto con cambio manuale, prendi in considerazione l’acquisto di una con cambio automatico.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Rivolgersi agli Esperti

  1. 1
    Rivolgiti a uno specialista di guida. Può osservare le tue abitudini al volante e darti consigli fondamentali su come trovare posizioni più comode ed ergonomiche. Se il tuo lavoro prevede lunghe ore di guida, chiedi ai tuoi superiori o a un delegato sindacale di metterti in contatto con un esperto. Chiama le associazioni di guida presenti nel tuo paese per maggiori informazioni riguardo ai corsi di specializzazione disponibili.[11]
  2. 2
    Prendi un appuntamento con il tuo dottore. Chiedi a un medico di esaminare le zone del corpo in cui hai tensioni o dolori. Può offrirti consigli mirati, prescrivere medicamenti o consigliarti uno specialista nel caso sia necessario.[12]
    • Chiedi alla tua assicurazione se copre i costi delle spese di medicamenti o eventuali fatture per la visita da uno specialista.
  3. 3
    Informati sui disturbi muscoloscheletrici. Chiedi al tuo medico o a uno specialista se il tuo dolore alle braccia può rappresentare un problema più grave a muscoli, ossa o articolazioni. Le cattive abitudini di guida, come pure le lunghe ore al volante, possono causare tunnel carpale, lesioni ai muscoli della spalla o borsite.[13]
    • Guidare può anche causare e aggravare l'artrite, specialmente per le persone anziane.
    • Descrivi i movimenti che ti causano dolore, le aree afflitte e l’intensità. Chiedi al tuo dottore o al tuo specialista se i sintomi che provi sono un sintomo di un disturbo cronico e se i medicamenti o la terapia rappresentano un valido trattamento.
  4. 4
    Discuti i trattamenti disponibili. Se il dolore dovesse continuare nonostante il miglioramento delle tue abitudini di guida, il medico ti può consigliare una varietà di trattamenti. Fra le opzioni più comuni si trovano antinfiammatori, antidolorifici e fisioterapia.[14]
    • A seconda della gravità della situazione, il medico può consigliare anche altri trattamenti come iniezioni di cortisone o di steroidi oppure la chirurgia.[15]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Guidare un'Auto con il Cambio Manuale

Come

Guidare un'Auto con Cambio Manuale

Come

Fare Drifting

Come

Guidare un'Automobile

Come

Far Partire una Vettura

Come

Calcolare il Consumo della tua Auto

Come

Fare un Parcheggio Parallelo

Come

Liberare un'Auto Bloccata dalla Neve

Come

Parcheggiare l'Auto

Come

Far Ripartire un'Auto in Salita col Cambio Manuale

Come

Sterzare la Macchina

Come

Guidare un'Auto con il Cambio Semiautomatico

Come

Guidare un’Auto in Retromarcia

Come

Fare Marcia Indietro con un Veicolo a Rimorchio
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 513 volte
Categorie: Tecniche di Guida
Questa pagina è stata letta 1 513 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità