Come Prevenire il Gonfiore dei Piedi Durante la Gravidanza

Scritto in collaborazione con: Carrie Noriega, MD

In questo Articolo:Ridurre il Rischio di Gonfiore ai PiediRiconoscere i Rischi per la Salute16 Riferimenti

Non devi sorprenderti se il corpo subisce molti cambiamenti durante la gestazione. È probabile che tu sia preparata a provare nausea mattutina, cambiamenti ormonali e aumento di peso; ma anche i piedi gonfi rappresentano una parte normale dell'ultima fase della gravidanza. Sebbene la maggioranza delle donne incinte manifesti gonfiore ai piedi e alle caviglie, ci sono alcune semplici cose che puoi fare per minimizzarlo.[1]

1
Ridurre il Rischio di Gonfiore ai Piedi

  1. 1
    Allunga le gambe. Solleva i piedi in alto quanto più possibile durante il giorno e fai dello stretching alle gambe; fletti i piedi, ruotali e muovi le dita avanti e indietro. Questi esercizi e una passeggiata leggera aiutano il ritorno venoso, prevenendo il gonfiore dei piedi. Evita possibilmente di restare seduta o in piedi per troppo tempo; se non puoi farne a meno, cerca almeno di camminare per cinque minuti ogni ora per attivare la circolazione del sangue.[2]
    • Se devi restare seduta per molto tempo, solleva le gambe per 10 o 15 minuti portando i piedi a un'altezza superiore del cuore (sedendoti o assumendo una posizione reclinata) ed evita di incrociare le gambe o le caviglie quando sei seduta.
  2. 2
    Dormi sul fianco sinistro. Dato che la pressione sulle vene può gonfiare i piedi, puoi alleviare tale pressione e favorire il ritorno venoso dalle gambe dormendo sul lato sinistro; questa posizione migliora anche la funzione renale. Non preoccuparti se ti svegli supina o sul fianco destro; rimettiti semplicemente su quello sinistro e cerca di riaddormentarti.[3][4]
  3. 3
    Non indossare indumenti troppo aderenti. Non mettere capi di abbigliamento che stringono troppo, come calzini o calze con l'elastico nella parte superiore, perché possono limitare la circolazione, soprattutto ai piedi o alle caviglie. Scegli invece dei collant a compressione graduata ideati specificamente per il periodo della gravidanza; questi modelli aiutano a ridurre il gonfiore nei piedi e non ostacolano lo sviluppo dell'addome.[5]
    • Puoi trovare anche delle calze contenitive che arrivano all'altezza delle ginocchia o delle cosce; queste creano pressione su tutta la lunghezza delle gambe e stimolano la circolazione del sangue al cuore, impedendo agli arti inferiori di gonfiarsi.
  4. 4
    Metti scarpe comode. Verso la fine della gravidanza, i legamenti iniziano ad allentarsi per preparare il corpo al parto; come conseguenza, potresti avere la sensazione che le solite scarpe siano troppo strette, dato che i piedi sono probabilmente davvero più grandi. Scegli delle calzature che non stringano, in modo che i piedi possano avere un po' di spazio per quando crescono; valuta di usare dei modelli realizzati con materiale traspirante (come la tela o la pelle) ed elasticizzato.[6][7]
    • Indossa scarpe con un tacco non più alto di 2-3 cm, altrimenti corri un rischio maggiore di cadere; i tacchi alti esercitano inoltre più pressione sui piedi, aggravando in questo modo il gonfiore.
  5. 5
    Mantieniti idratata. Durante la gravidanza è importante bere più acqua di quanta ne assumi normalmente; prefiggiti di bere 12 o 13 bicchieri da 250 ml al giorno. L'acqua aiuta a purificare i tessuti, prevenendo così il gonfiore; contribuisce inoltre a evitare stitichezza, emorroidi, infezioni del tratto urinario e spossatezza.[8]
    • Se sei stanca di bere acqua, ricorda che il latte e i succhi rientrano nel conteggio dei fluidi che assumi ogni giorno; devi però evitare la caffeina e limitare le bibite.
  6. 6
    Riduci il sale. Il medico ti ha già consigliato di tenerne sotto controllo il consumo, ma se noti gonfiore, devi limitarne un po' la quantità. Mangia alimenti che sono poveri di sodio ed evita di aggiungerlo alle pietanze; il sale provoca la ritenzione idrica, aggravando il gonfiore, se già presente.[9]
    • Invece di insaporire i piatti con il sale, aggiungi dei condimenti di erbe fresche.
  7. 7
    Tieni i piedi in ammollo. Nelle giornate particolarmente torride (quando i piedi sono più gonfi) puoi raffreddarli assieme alle caviglie immergendoli in un pediluvio di acqua fredda e 100 g di sali di Epsom; puoi anche versare alcune gocce di olio essenziale di lavanda per aiutarti a rilassarti. In alternativa, puoi avvolgere un panno fresco sulle caviglie per prevenire il gonfiore.[10]
    • Cerca di mantenerti fresca durante la stagione estiva, dato che il calore tende ad aumentare il gonfiore delle articolazioni; se puoi, fai una rapida nuotata o immergiti nella vasca piena di acqua fresca.

2
Riconoscere i Rischi per la Salute

  1. 1
    Impara quali sono le cause normali del gonfiore. Dato che la gravidanza innesca dei cambiamenti ormonali ed è un momento faticoso per l'organismo, i piedi a un certo punto si gonfiano. Gli ormoni possono provocare ritenzione idrica e questi fluidi, in associazione al peso del feto che cresce nell'utero, esercitano una certa pressione sulle vene della zona pelvica e delle gambe, limitando la circolazione del sangue nei piedi.[11]
    • La situazione potrebbe essere peggiore alla sera, quando fa caldo o nell'ultimo trimestre.
  2. 2
    Presta attenzione ai segnali di preeclampsia. Quando si manifesta questa patologia, la pressione arteriosa aumenta insieme alla concentrazione delle proteine nell'urina. Potresti notare che il viso, le mani e i piedi sono molto gonfi; potresti lamentare cefalea, difficoltà di respirazione o dolore addominale. Si tratta di una situazione che può aggravarsi rapidamente e devi quindi andare al pronto soccorso.[12]
    • Se ti viene diagnosticato questo disturbo, il ginecologo deve tenere in considerazione la fase e le condizioni specifiche della gravidanza per poterlo gestire; se hai raggiunto la trentasettesima settimana, probabilmente viene indotto il parto per evitare complicazioni.
  3. 3
    Riconosci i sintomi della trombosi venosa profonda (TVP). Si tratta di una patologia grave, perché si formano dei coaguli di sangue nelle vene delle gambe. Se noti arrossamento, gonfiore, dolore, calore e dolenzia in una o entrambe le gambe, chiama immediatamente il ginecologo. La TVP può manifestarsi in gravidanza perché il corpo produce una quantità maggiore di fattori di coagulazione e le vene pelviche sono sottoposte a una pressione più intensa.[13]
    • Il ginecologo può consigliarti delle iniezioni di un farmaco per evitare che il trombo diventi più grande, in modo che l'organismo possa riassorbirlo; devi continuare la terapia per tutta la gestazione e per le sei settimane successive al parto.
  4. 4
    Cerca i segnali di cellulite. Se l'edema è associato a una grave dolenzia o arrossamento dei piedi, potresti avere la cellulite – un'infezione batterica degli strati profondi della pelle. Potresti avere anche la febbre. La gestazione aumenta il rischio di questa patologia; se temi di averla, devi contattare il medico.[14][15]
    • La terapia per la cellulite prevede la somministrazione di antibiotici; il ginecologo sceglie quelli più sicuri per te e il bambino in base al trimestre in cui ti trovi.
  5. 5
    Sottoponi il gonfiore all'attenzione del ginecologo. Informalo sempre di questo disturbo, in modo che possa sottoporti a eventuali accertamenti. Se il gonfiore interessa un solo arto e si accompagna a uno o più dei sintomi descritti di seguito, dovresti chiamare immediatamente il dottore o andare in ospedale:[16]
    • Dolore;
    • Alterazione dell'edema;
    • Striature rosse nelle gambe;
    • Gonfiore che non migliora durante la notte;
    • Edema delle mani o del volto.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Carrie Noriega, MD. La Dottoressa Noriega è un'Ostetrica e Ginecologa Iscritta all'Albo dei Medici Specialisti in Colorado. Ha portato a termine il suo internato presso la University of Missouri - Kansas City nel 2005.

Categorie: Salute Donna

In altre lingue:

English: Prevent Swollen Feet During Pregnancy, Português: Prevenir Pés Inchados Durante a Gravidez, Español: prevenir que los pies se te hinchen durante el embarazo, Français: éviter le gonflement des pieds pendant la grossesse, Deutsch: Geschwollenen Füßen während der Schwangerschaft vorbeugen

Questa pagina è stata letta 333 volte.
Hai trovato utile questo articolo?