Come Prevenire il Norovirus

In questo Articolo:Disinfettare Te Stesso e i Tuoi Effetti PersonaliEssere Prudenti nelle Interazioni con gli Altri

Il norovirus è un virus altamente contagioso che può diffondersi in fretta da persona a persona. In genere dura solo da uno a tre giorni, ma è accompagnato da alcuni sintomi fastidiosi, come vomito, diarrea e crampi allo stomaco. Per fortuna, esistono alcuni modi per diminuire le probabilità di contrarre questo virus, tra cui la disinfezione personale e di tutti gli oggetti che ritieni possano essere stati contaminati, oltre a usare cautela quando sei vicino a persone infette. Comincia a leggere l’articolo dal primo passaggio per ulteriori informazioni.

1
Disinfettare Te Stesso e i Tuoi Effetti Personali

  1. 1
    Lava le mani con acqua calda e sapone. La cosa più importante che puoi fare nella prevenzione del norovirus è lavarsi le mani. Per lavare correttamente le mani, bagnale e insaponale, anche tra le dita e intorno alle unghie. Questo processo dovrebbe durare almeno 20 secondi. Si consiglia di lavare le mani:
    • Prima e dopo la preparazione dei cibi.
    • Prima e dopo il contatto fisico con le persone infette.
    • Prima di mangiare.
    • Dopo aver usato o pulito il bagno.
    • Dopo aver cambiato i pannolini dei bambini.
    • Dopo tosse e starnuti.
  2. 2
    Utilizza altri disinfettanti, se acqua e sapone non sono disponibili. Se ti trovi in una situazione in cui non hai accesso ad acqua corrente e sapone, ma hai paura di entrare a contatto con un oggetto o una persona contaminata, puoi utilizzare un disinfettante per sterilizzare le mani. Prendi in considerazione di portare con te un disinfettante in ogni momento, se vivi o viaggi in un luogo dove le persone sono affette da norovirus. I disinfettanti includono:
    • Salvietta imbevuta di soluzione alcolica al 70% o liquido disinfettante a base di alcol etilico al 70%.
    • Disinfettante per le mani.
  3. 3
    Disinfetta le superfici contaminate. Se sei preoccupato che il virus possa essere stato portato a casa o sul posto di lavoro, è necessario disinfettare tutto ciò che secondo te la persona contaminata può aver toccato. Indossa i guanti e, se possibile, una mascherina al viso. Mescola 25 cucchiai di candeggina con un gallone di acqua e pulisci oggetti come:
    • Maniglie delle porte.
    • Telecomandi.
    • WC.
    • Piani di lavoro.
    • Tastiere di computer.
  4. 4
    Lava i vestiti contaminati in una vasca separata dai vestiti non contaminati. È difficile dire se i vestiti sono stati contaminati dal virus, ma è sempre meglio sbagliare per eccesso. In particolare, è importante lavare i vestiti usati quando hai incontrato una persona infetta o hai visitato un parco o un ospedale. Indossa guanti monouso e usa un detergente e acqua calda per lavarli.
    • Quando lavi i vestiti potenzialmente contaminati, fallo in un bacinella separata, piuttosto che in lavatrice o insieme con altri vestiti, perché rischi di contaminare la macchina o altri indumenti.
    • Butta via i guanti subito dopo averli usati.
  5. 5
    Pulisci il WC. Se una persona infetta usa il bagno per vomitare o defecare, è particolarmente importante decontaminarlo. Il virus (che si trova nel vomito o nelle feci della persona infetta) può vivere nel tuo bagno per un massimo di due settimane. Indossa guanti e mascherino per la pulizia del WC.
    • Pulisci il bagno usando candeggina diluita. Puoi mescolare 25 cucchiai di candeggina con un gallone di acqua.
  6. 6
    Cuoci il cibo accuratamente. Lavaggio, pulizia e cottura corretta dei cibi può aiutare a non contrarre il norovirus. Questo virus può ancora sopravvivere a 60° C, quindi è importante cuocere a temperature molto elevate qualsiasi cibo pensi possa essere contaminato. Dovresti evitare qualsiasi cibo crudo o non sottoposto a una completa cottura.
    • Si ritiene che i crostacei abbiano un alto tasso di contaminazione, in particolare i frutti di mare come le ostriche. È importante cucinare questi alimenti a temperature elevate o evitarli completamente.[1]

2
Essere Prudenti nelle Interazioni con gli Altri

  1. 1
    Stai lontano dalle persone che hanno contratto il virus. Potrebbe sembrare un gioco da ragazzi, ma è più facile a dirsi che a farsi. Il norovirus è altamente contagioso, perciò stai lontano dalle persone infette, per quanto è possibile. I sintomi del virus includono:
    • Vomito grave (noto anche come vomito proiettivo), diarrea e crampi allo stomaco. Se conosci qualcuno che ha questi sintomi, è meglio stargli alla larga per almeno tre giorni.
  2. 2
    Non mangiare cibo preparato da persona infetta da norovirus. Mangiare fuori al ristorante e presso le bancarelle ambulanti può aumentare le probabilità di contrarre il virus. Il motivo sta nel fatto che il cibo preparato da qualcuno che ha il norovirus può farti star male. I gestori e le autorità di vigilanza non lasciano che i dipendenti malati lavorino, ma se la persona si è infettata senza mostrare ancora i sintomi, può essere difficile da spiegare.
    • Se sei davvero preoccupato di contrarre il norovirus, puoi preparare i pasti in casa in modo da essere sicuro che il cibo che hai preparato non è contaminato.
  3. 3
    Cerca di evitare i luoghi troppo affollati. Poiché il norovirus è altamente contagioso, è meglio evitare i luoghi dove la gente si riunisce. Una volta che una persona infetta è presente in una certa zona, il virus può facilmente diffondersi da persona a persona. Naturalmente, alcuni luoghi, come i negozi di alimentari, sono piuttosto difficili da evitare, perciò prendere ulteriori precauzioni – come indossare una mascherina o lavarsi le mani immediatamente usciti – può essere una buona idea. I luoghi da evitare includono:
    • Supermercati.
    • Centri commerciali.
    • Parchi affollati.
    • Cinema.
  4. 4
    Isola tutte le persone che in casa hanno il virus. Se qualcuno in casa, sia questi un familiare o un coinquilino, prende il norovirus, è generalmente meglio tenerlo isolato e lontano dalle altre persone che vivono insieme. La persona generalmente resta contagiosa per circa tre-cinque giorni, quindi cerca di evitarla se puoi. Da come stanno le cose, probabilmente vorrà solo stare a letto e riposare.[2]
    • Sarebbe opportuno dirle che dovrebbe stare a casa e non andare al lavoro o a scuola, per evitare che altre persone si ammalino.
  5. 5
    Indossa guanti e mascherina se ti stai prendendo cura di qualcuno che contratto il virus. Se ti stai prendendo cura di qualcuno che ha preso questo virus, ma stai cercando in maniera efficace (come dovresti) di non essere contagiato, è necessario prendere ulteriori precauzioni. Indossa guanti monouso e una mascherina che copra naso e bocca quando ti avvicini al malato.
    • Non toccare niente altro con i guanti che hai indossato quando stavi vicino alla persona malata. Se tocchi qualcosa di diverso, disinfettalo subito.

Consigli

  • In genere, i sintomi del norovirus durano da uno a tre giorni.

Avvertenze

  • Se pensi di aver contratto il virus, cerca di isolarti il più possibile in modo da non contagiare altre persone.

Riferimenti

  1. Maalouf H, Schaeffer J, Parnaudeau S, Le Pendu J, Atmar RL, Crawford SE, Strain-dependent norovirus bioaccumulation in oysters. Appl Environ Microbiol. 2011;77:3189–96
  2. Vega E, Vinjé J. Novel GII.12 Norovirus Strain, United States, 2009-2010. Emerg Infect Dis. 2011;17(8):1516-8.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disturbi & Trattamenti

In altre lingue:

English: Prevent Norovirus, Español: prevenir el norovirus, Deutsch: Einer Ansteckung mit dem Norovirus vorbeugen, Русский: предотвратить заражение норовирусом, Français: prévenir une infection par le virus de Norwalk, Bahasa Indonesia: Mencegah Norovirus, Nederlands: Het Norovirus voorkomen, Tiếng Việt: Phòng ngừa vi rút Norovirus, العربية: منع الإصابة بجرثومة النوروفيروس, 한국어: 노로바이러스 예방하는 법

Questa pagina è stata letta 1 192 volte.
Hai trovato utile questo articolo?