Scarica PDF Scarica PDF

L'inquinamento della terra, in parole semplici, comporta il degrado o la distruzione della superficie e del suolo terrestre, come conseguenza diretta o indiretta delle attività umane. Tutti abbiamo sentito parlare del principio delle “3 R” per lo sviluppo sostenibile: ridurre, riutilizzare, riciclare. Tuttavia, apprendendo vari metodi per prevenire l'inquinamento della terra, è possibile tornare a vivere in un pianeta più pulito.

Metodo 1
Metodo 1 di 5:
Ridurre i Rifiuti

  1. 1
    Riduci l'uso di prodotti nocivi per l'ambiente. Ecco come ridurre l'inquinamento prodotto in casa:
    • Acquista prodotti biodegradabili.
    • Conserva tutti i prodotti chimici e i rifiuti allo stato liquido in contenitori anti-sversamento.
    • Mangia cibi biologici coltivati senza pesticidi. Vai in cerca di prodotti privi di fertilizzanti o pesticidi quando fai la spesa.
    • Non usare pesticidi, se puoi.
    • Utilizza una vaschetta per raccogliere l'olio del motore.
    • Acquista prodotti che si presentano in confezioni più ridotte.
    • Non disperdere l'olio del motore a terra.
  2. 2
    Riduci la quantità di plastica che usi. Secondo i ricercatori, c'è il rischio che i sacchetti di plastica non si decompongano mai del tutto, ma che si trasformino gradualmente in pezzi più piccoli. Ecco come ridurre la quantità di plastica usata in casa:
    • Non utilizzare i sacchetti dell'immondizia: basta svuotare il cestino direttamente nel bidone della spazzatura.
    • Se preferisci continuare a usare il tuo metodo, procurati qualche sacchetto per l'immondizia biodegradabile o riciclato.
    • Se ricevi riviste o giornali per posta, richiedi che non vengano avvolti nella plastica al momento della consegna (oppure annulla l'abbonamento e consulta le versioni online dei tuoi periodici; salverai la vita anche a centinaia di alberi).
    • Procurati un contenitore di plastica o di metallo per portare a casa gli avanzi quando mangi fuori. Certo, le persone potrebbero guardarti in modo strano, ma qualcuno dovrà pur essere portavoce delle esigenze dell'ambiente!
    • Quando compri cibo da asporto, ricorda di rifiutare le posate di plastica nella confezione. I cassetti della tua cucina ne saranno già pieni! Ed educatamente rifiuta anche la busta, se hai solo un paio di confezioni da portare a casa.
    • Chiedi in tintoria di eliminare l'involucro di plastica dai vestiti. Non dimenticare di scegliere una lavanderia ecologica che non faccia uso di prodotti tossici.
  3. 3
    Riduci la quantità di immondizia.
    • Esegui una corretta manutenzione di tutto ciò che è installato sotto terra nella tua abitazione: deposito di olio, fossa biologica e collettori di scarico. Procedi allo spurgo della fossa biologica nei tempi previsti, e cerca eventuali tracce di perdite, ad esempio zone bagnate in giardino, odori, flusso lento o ostruito e crescita eccessiva di piante in una zona particolare. La maggior parte dei sistemi settici devono essere spurgati ogni 3-5 anni.
    • Non trascurare la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti organici. Smaltisci i rifiuti degli animali in un sistema settico o nelle acque reflue nel più breve tempo possibile – non lasciarli sul prato e non immetterli direttamente nel sistema fognario.
    • Non bruciare i rifiuti, in particolare le materie plastiche o gli pneumatici, perché i residui presenti nel fumo si depositeranno, inquinando il suolo.
  4. 4
    Riduci il consumo di carta.
    • Scegli abbonamenti on-line.
    • Rifiuta le ricevute, ad esempio allo sportello bancomat.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 5:
Usare l'Acqua in Modo Responsabile

  1. 1
    Pianta specie vegetali autoctone e organizza le tue coltivazioni in modo da ridurre eventuali perdite. Questi accorgimenti contribuiranno a diminuire l'utilizzo di acqua e di prodotti chimici per il prato necessari per la manutenzione del giardino.
  2. 2
    Innaffia il prato meno frequentemente. Assicurati di irrigarlo più profondamente e al mattino, quando la temperatura è più fresca. In questo modo, eviterai che il terreno si impoverisca dei nutrienti a causa di un'eccessiva irrigazione, e ridurrai la necessità di usare fertilizzanti, stimolando al tempo stesso la crescita delle radici nelle profondità del terreno.
  3. 3
    Lava i vestiti in acqua fredda, quando è possibile. Circa l'85% dell'energia utilizzata dalla lavatrice è impiegata per riscaldare l'acqua.
  4. 4
    Utilizza un sistema di filtraggio per purificare l'acqua del rubinetto, invece di acquistare l'acqua imbottigliata, perché non solo è costosa, ma genera grandi quantità di rifiuti.
  5. 5
    Porta con te una bottiglia riutilizzabile di acqua, preferibilmente in alluminio anziché in plastica, quando sei in viaggio o al lavoro.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 5:
Riutilizzare

  1. 1
    Sfrutta le alternative di riutilizzo della carta.
    • Scegli prodotti in carta riciclata come blocchi note, carta igienica, asciugamani di carta e così via.
    • Compra piatti e posate riutilizzabili.
    • Munisciti di una tua borsa personale quando vai al supermercato e in altri negozi. Porta con te un busta riutilizzabile. Puoi facilmente trovarle nei supermercati e nei negozi di detersivi. Se non vuoi rinunciare allo stile, esistono varie borse alla moda per la spesa.
    • Boicotta l'uso della carta assorbente, preferendo stracci e panni per la pulizia della casa.
  2. 2
    Sfrutta le alternative di riutilizzo degli apparecchi elettronici.
    • Acquista cartucce e toner rigenerati. Ogni cartuccia rigenerata evita di disperdere nelle discariche circa 1,13 kg di metallo e plastica e risparmia circa mezzo litro di olio.
    • Compra batterie ricaricabili. Le batterie sono piene di materiali tossici, dannosi per l'ambiente, perciò rispetta l'ambiente acquistando batterie che puoi ricaricare. Esistono anche aziende speciali che raccolgono le batterie usate e le riciclano in modo sicuro. Ci vogliono 1.000 batterie normali per eguagliare la durata di una batteria ricaricabile. Quando non servono più, riciclale.
    • Acquista CD e DVD riscrivibili in modo da poterli riutilizzare per progetti futuri.
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 5:
Riutilizzare l'Acqua

  1. 1
    Utilizza le "acque grigie" per innaffiare giardino e piante. "Acque grigie" è una definizione usata per una parte delle acque domestiche che provengono da docce, vasche da bagno e lavandini. Non sono certamente idonee al consumo umano, ma sono sufficientemente pulite per essere utilizzate in giardino e per le piante di casa. L'acqua del bagno o della doccia è la migliore, ma anche quella usata per lavare i piatti va bene, a patto che non ci sia troppo grasso o cibo lasciato dai piatti prima di inserirli nella lavastoviglie. L'acqua può essere raccolta manualmente svuotando la vasca da bagno o direzionando i tubi di scarico in un piccolo serbatoio.
  2. 2
    Usa l'acqua del lavandino per scaricare il water. Nei paesi sviluppati ogni persona utilizza 50.000 litri d'acqua all'anno per scaricare solo 625 litri di rifiuti! Per tornare a un uso dell'acqua più efficiente e responsabile, è possibile sfruttarla due volte prima di sprecarla con tanta facilità. Dal momento che non è necessario scaricare il water con acqua pulita, i tubi possono essere sistemati in modo che le acque grigie dal lavandino del bagno vadano a riempire lo sciacquone del gabinetto.
  3. 3
    Raccogli l'acqua piovana. Basta posizionare un barile alla base di una grondaia e raccogliere l'acqua piovana. L'EPA (Environmental Protection Agency, agenzia governativa ambientale statunitense) sostiene che una casa con un tetto di 140 metri quadrati in una regione che riceve almeno 50 centimetri di pioggia all'anno potrebbe raccogliere potenzialmente 70.000 litri di acqua all'anno, utilizzabile per irrigare prati e giardini.
    Pubblicità

Metodo 5
Metodo 5 di 5:
Riciclare

  1. 1
    Ricicla tutti i giorni. Il modo migliore per riciclare è farlo quotidianamente, in casa e ovunque tu vada. Ricordati di smistare giornali e riviste, recipienti e bottiglie di plastica, ma anche i vari tipi di carta nel tuo sistema di raccolta differenziata e sollecita amici e familiari a fare altrettanto!
  2. 2
    Ricicla gli apparecchi elettronici obsoleti. Secondo l'EPA, gli americani buttano due milioni di tonnellate di rifiuti elettronici ogni anno. Anche se abiti in Italia, il pianeta in cui vivi non è differente, perciò evita di diffondere nell'ambiente altri rifiuti, riciclando i tuoi vecchi apparecchi elettronici. Per saperne di più, consulta questo articolo e anche questo sito.
  3. 3
    Organizza dei contenitori per il riciclo pronti per l'uso. Assicurati che sia in casa sia in ufficio vi siano contenitori per il riciclo di carta, plastica e metallo. Tienili fuori all'aperto ed etichettali in modo appropriato. A volte il fattore convenienza è tutto ciò che serve per mantenere questa abitudine.
  4. 4
    Ricicla le cartucce per stampanti vuote. Ogni secondo quasi otto cartucce vengono gettate negli Stati Uniti. Corrispondono a 700.000 cartucce al giorno.
  5. 5
    Cerca il simbolo del riciclo in tutti i prodotti che acquisti. Non viene riciclata solo la carta.
    Pubblicità

Consigli

  • Prendi lezioni di biologia e scienze della terra per capire meglio come aiutare l'ambiente.
  • Prendi lezioni di agronomia.
  • Leggi libri sull'argomento per capire meglio come mettere in pratica quello che hai appreso in questo articolo.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 463 volte
Categorie: Attivismo Sociale
Questa pagina è stata letta 7 463 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità