Scarica PDF Scarica PDF

La pioggia acida, definita più precisamente deposizione acida umida, consiste nella ricaduta dall'atmosfera di particelle acide deposte al suolo da precipitazioni quali piogge, neve e nebbie; in caso contrario, il fenomeno consiste in una deposizione secca, ovvero nella ricaduta al suolo di sostanze acide in forma di gas o particelle microscopiche.[1] Anche se le piogge acide riguardano particolarmente il continente nord-americano e alcuni Paesi europei, è tuttavia un problema di portata globale perché gli agenti inquinanti che lo determinano possono essere trasportati per lunghe distanze dai venti. Sebbene possa sembrare un danno irreparabile, è possibile apportare alcuni cambiamenti alle nostre vite quotidiane nel tentativo di migliorare la situazione, che interessano per la maggior parte le nostre scelte di consumatori. Tuttavia, esiste un altro compito importante che è quello di informare le persone in merito al fenomeno delle piogge acide e sensibilizzarle in modo che si sentano parte attiva nella soluzione del problema.

Parte 1 di 3:
Ridurre il Consumo di Energie Fossili

  1. 1
    Spegni tutto quello che puoi! Anche se alcuni fenomeni naturali, come le eruzioni vulcaniche, sono responsabili dell'emissione nell'atmosfera di depositi acidi, la causa principale di questo problema sta nell'uso di combustibili fossili per la produzione energia elettrica, il riscaldamento domestico, il trasporto di merci e persone.[2] Quindi, per ridurre la deposizione acida, puoi offrire il tuo contributo spegnendo luci, elettrodomestici, dispositivi elettronici e altri apparecchi quando non servono, in modo da utilizzare l'energia di cui hai bisogno soltanto quando ne hai davvero bisogno.
    • Anche spenti, i dispositivi elettronici e gli elettrodomestici consumano piccole quantità di energia elettrica.[3] Quando esci di casa durante il giorno o un periodo di tempo prolungato, spegnili e scollegali dalla rete domestica.
  2. 2
    Utilizza con minore frequenza gli elettrodomestici. Le piogge acide sono dovute perlopiù alla produzione di corrente elettrica. Questo significa che ogni volta che utilizzi energia proveniente da gas o carbone, contribuisci involontariamente a questo fenomeno. Fortunatamente, puoi ridurre l'impatto ambientale utilizzando meno energia e, quindi, comportandoti nei seguenti modi:
    • Stendere i vestiti ad asciugare invece di usare l'asciugatrice;
    • Fare il bucato e lavare le stoviglie a mano anziché adoperando lavatrice e lavastoviglie;
    • Leggere un libro invece di guardare la televisione o giocare al computer;
    • Preparare più pasti o più porzioni di cibo alla volta.
  3. 3
    Sostituisci i vecchi elettrodomestici con quelli a basso consumo energetico. Se devi sostituire un elettrodomestico ormai vecchio – come frigorifero, lavatrice, asciugatrice, forno, condizionatore d'aria e lavastoviglie – opta per un modello a basso consumo energetico. Ti aiuterà a risparmiare e limitare il problema delle piogge acide. Inoltre, non dimenticare di sostituire le lampadine a incandescenza con quelle fluorescenti compatte.[4]
    • Cerca il logo Energy Star per assicurarti che il prodotto che stai acquistando sia efficiente dal punto di vista del risparmio energetico.[5]
    • Acquista gli elettrodomestici in base alle esigenze della famiglia. Ad esempio, se devi cambiare la stufa o il condizionatore d'aria, acquista un apparecchio di dimensioni adatte all'ambiente da riscaldare o raffreddare.
  4. 4
    Dai priorità agli strumenti elettrici. Puoi contribuire in maniera diretta alla riduzione dei depositi acidi utilizzando essenzialmente apparecchi e dispositivi elettrici anziché alimentati a gas. Questi ultimi includono:
    • Spazzaneve;
    • Tosaerba;
    • Motosega.
  5. 5
    Isola la casa. Puoi diminuire i consumi energetici evitando le fughe di calore e/o aria fredda dall'interno della casa. A tale scopo, prova a migliorare l'isolamento tra i muri, in soffitta, nel seminterrato o nello scantinato sigillando o installando guarnizioni intorno a porte e finestre.[6]
  6. 6
    Cambia il termostato. Un termostato programmabile può farti risparmiare molti soldi e parecchia energia nel corso del tempo. Regola il timer in modo che il riscaldamento e l'aria condizionata non siano accesi quando nessuno è in casa o tutti dormono.
    • Imposta il termostato a 20° C in inverno e 22° C in estate in modo che l'impianto di riscaldamento e quello di climatizzazione non si sforzino più del dovuto.[7]
  7. 7
    Impara a usare le finestre. Anche se fanno entrare luce e aria fresca, non vanno aperte quando il climatizzatore è in funzione. Puoi anche usare tende e veneziane per evitare che il sole riscaldi eccessivamente l'abitazione durante le roventi giornate estive o che l'aria fredda entri nelle rigidi notti invernali.
  8. 8
    Acquista prodotti locali. Gli autocarri, gli aerei, le automobili, i treni e le imbarcazioni alimentati con combustibili fossili contribuiscono enormemente all'emissione nell'atmosfera di diossido di zolfo e ossido di azoto, due sostanze che sono all'origine delle piogge acide.[8] Facendo la spesa nei mercati e nei negozi locali che vendono prodotti provenienti da territori vicini, puoi favorire la riduzione dei depositi acidi rilasciati nell'atmosfera a causa dell'impiego di mezzi di trasporto pesanti.
  9. 9
    Coltiva piante e ortaggi. Oltre ad arricchire il nostro pianeta con piante e alberi che vanno ad assorbire l'anidride carbonica, prova a coltivare vegetali edibili riducendo ulteriormente il bisogno di combustibili fossili connessi al trasporto del cibo.
  10. 10
    Impara a guidare in maniera coscienziosa. Non tutti possono permettersi un'auto elettrica, ma puoi cambiare il tuo modo di guidare al fine di consumare una quantità inferiore di carburante. La guida ecologica consiste nel:
    • Controllare periodicamente la pressione dell'aria degli pneumatici affinché sia nei valori corretti;
    • Frenare e accelerare gradualmente;
    • Usare con parsimonia l'aria condizionata. Piuttosto, abbassa i finestrini per risparmiare carburante.[9]
  11. 11
    Rifiuta la plastica. Gran parte del consumo di combustibili fossili è connesso alla produzione di prodotti chimici, gomme e plastiche.[10] Per diminuire la tua dipendenza da questi materiali, non acquistare acqua in bottiglia, procurati borse della spesa riutilizzabili, compra prodotti alimentari sfusi, opta per prodotti confezionati in vetro anziché nella plastica e sostieni le aziende che riducono gli imballaggi.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Utilizzare Energie e Trasporti Alternativi

  1. 1
    Cambia fornitore di energia elettrica. La maggior parte dell'energia consumata in tutto il mondo proviene da combustibili fossili, sotto forma di gas naturale, carbone e petrolio, ma esistono aziende sul mercato che si concentrano esclusivamente sulla fornitura di energia ottenuta da fonti rinnovabili. Ecco alcuni esempi di energie rinnovabili:[11]
    • Nucleare;
    • Idroelettrica;
    • Solare ed eolica;
    • Geotermica.
  2. 2
    Installa pannelli solari o una piccola turbina eolica. Anche se non hai la possibilità di passare a un fornitore di energia verde, puoi comunque ridurre la dipendenza dai combustibili fossili connessa al consumo energetico. Esistono in commercio piccole turbine eoliche che, una volta installate in cortile, genereranno elettricità per uso personale. In alternativa, considera di installare sul tetto i pannelli solari.
    • Se colleghi un sistema di produzione di energia alla rete domestica, puoi continuare a utilizzare – quando è necessario – l'energia erogata dall'azienda distributrice con cui hai firmato il contratto, che tuttavia potrebbe rimborsarti per l'energia in eccesso immessa in rete dal tuo sistema!
  3. 3
    Cambia automobile. Si tratta di un'opzione molto costosa, ma se puoi sostituire la tua vecchia auto con una elettrica, ibrida o a basse emissioni, puoi diminuire il consumo di combustibili fossili e contribuire alla riduzione del fenomeno delle piogge acide.[12]
    • Un'alternativa più economica consiste nell'installare un impianto GPL perché, sebbene sia un combustibile fossile, non emette gli agenti inquinanti che sono all'origine delle deposizioni acide nell'atmosfera.[13]
    • Se non puoi acquistare un'automobile nuova né puoi installare un impianto GPL sulla quella che già possiedi, potresti comunque contribuire alla tutela dell'ambiente prendendoti cura della tua autovettura e assicurandoti che funzioni correttamente, non bruci il lubrificante insieme al carburante e non rilasci sostanze inquinanti che non dovrebbe emettere.
  4. 4
    Utilizza l'automobile con minore frequenza. Indipendentemente dalla tipologia dell'auto, è vantaggioso consumare meno carburante e meno energia (specialmente se l'auto è elettrica, ma la fonte principale di approvvigionamento energetico è costituita da combustibili fossili). In molte città la scelta tra i mezzi di trasporto pubblico è davvero ampia e include anche autobus e treni. In alternativa, prendi in considerazione l'idea di dare vita a un gruppo di carpooling composto da colleghi o persone con cui sei solito spostarti.[14]
  5. 5
    Vai a piedi. Puoi eliminare completamente l'uso dei mezzi di trasporto – e di conseguenza contribuire alla diminuzione delle emissioni di gas nocivi – spostandoti a piedi, in bicicletta o con il monopattino. Utilizza il corpo per muoverti: la tua salute e l'ambiente apprezzeranno i tuoi sforzi.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Incoraggiare ed Educare gli Altri

  1. 1
    Scrivi ai leader di settore e ai politici. Fai sapere ai politici che cosa pensi delle piogge acide e spronali ad attivarsi sul fronte della tutela dell'ambiente. Puoi persino presentare una petizione agli imprenditori e ai leader di settore se ritieni che possano migliorare le loro scelte commerciali ecocompatibili. Per quanto riguarda le fabbriche che emettono nell'atmosfera enormi quantità di diossido di zolfo e ossido di azoto, spiega loro e ai legislatori che possono:[15]
    • Usare depuratori chimici per filtrare le sostanze inquinanti dalle ciminiere;
    • Ricorrere a combustibili alternativi;
    • Passare a tecnologie verdi che non prevedono l'impiego di combustibili fossili.
  2. 2
    Coinvolgi la tua famiglia. Spiega ai tuoi parenti perché quello delle piogge acide è un problema importante non solo per te ma anche per loro, illustrando gli effetti che può avere sull'ambiente e sul nostro futuro.
    • Chiedi ai tuoi familiari di svolgere le faccende domestiche con metodi e pratiche ecocompatibili seguendo il tuo esempio, magari riducendo il consumo di energia elettrica, sostituendo le lampadine a incandescenza con quelle fluorescenti compatte e limitando l'uso di dispositivi elettronici ed elettrodomestici.
    • Per quanto riguarda i trasporti, spiega in che misura il loro portafoglio (e peso corporeo) può trarre vantaggio dal fatto di essere più attivi fisicamente e utilizzare con minore frequenza l'automobile.
  3. 3
    Informa le persone. Spiega a chiunque sia disposto ad ascoltare – compresi amici, colleghi e compagni di scuola – che le piogge acide danneggiano laghi, ruscelli, terreni e boschi, nonché le piante e gli animali che vivono in questi ecosistemi. Precisa che le deposizioni acide umide causano anche il deterioramento precoce di edifici, case e opere d'arte, il che comporta effetti negativi sulla salute umana e sulla vita animale.
    • Indica alle persone le misure che hai preso per contribuire alla riduzione del fenomeno delle piogge acide e spiega loro che non faranno fatica ad adottarle.[16]
    Pubblicità

Consigli

  • Non bruciare i rifiuti perché producono sostanze chimiche che contribuiscono alla formazione delle piogge acide.
  • Prova ad acquistare meno prodotti di massa oppure scegli aziende che rispettano l'ambiente con metodi di produzione ecocompatibili.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non versare nell'ambiente liquidi pericolosi! Se sono corrosivi, possono entrare nel ciclo idrologico e, in quantità abbondanti, causare enormi problemi!
Pubblicità

wikiHow Correlati

Sapere se sei di Destra o di SinistraSapere se sei di Destra o di Sinistra
Entrare nella MassoneriaEntrare nella Massoneria
Essere ComunistaEssere Comunista
Fondare un Partito PoliticoFondare un Partito Politico
Fare VolontariatoFare Volontariato
Donare i Capelli per una Buona CausaDonare i Capelli per una Buona Causa
Lanciarsi in PoliticaLanciarsi in Politica
Diventare un Supereroe nella Vita RealeDiventare un Supereroe nella Vita Reale
Raccogliere gli Escrementi dei CaniRaccogliere gli Escrementi dei Cani
Raccogliere Soldi per una Buona CausaRaccogliere Soldi per una Buona Causa
Liberarti degli Spacciatori nel tuo QuartiereLiberarti degli Spacciatori nel tuo Quartiere
Diventare un PoliticoDiventare un Politico
Diventare Presidente (degli Stati Uniti)Diventare Presidente (degli Stati Uniti)
Aiutare a Salvare l'AmbienteAiutare a Salvare l'Ambiente
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 7 848 volte
Categorie: Attivismo Sociale
Questa pagina è stata letta 7 848 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità